Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 186
Totale: 186
Chi è online:
 Visitatori:
01: Search
02: coppermine
03: coppermine
04: coppermine
05: Home
06: Stories Archive
07: Home
08: Home
09: News
10: Home
11: Home
12: coppermine
13: coppermine
14: coppermine
15: Home
16: News
17: Stories Archive
18: coppermine
19: Forums
20: News
21: Stories Archive
22: Home
23: Search
24: Home
25: Home
26: News
27: Home
28: coppermine
29: News
30: Home
31: Home
32: Stories Archive
33: Home
34: coppermine
35: Home
36: Home
37: Home
38: Search
39: coppermine
40: Stories Archive
41: Home
42: coppermine
43: Home
44: Home
45: coppermine
46: Home
47: coppermine
48: Search
49: coppermine
50: Home
51: Home
52: Home
53: News
54: coppermine
55: coppermine
56: coppermine
57: coppermine
58: coppermine
59: coppermine
60: coppermine
61: News
62: coppermine
63: coppermine
64: coppermine
65: Home
66: coppermine
67: Home
68: coppermine
69: Home
70: Home
71: coppermine
72: coppermine
73: Home
74: Home
75: Home
76: coppermine
77: Home
78: coppermine
79: Stories Archive
80: News
81: coppermine
82: coppermine
83: coppermine
84: coppermine
85: coppermine
86: Home
87: coppermine
88: Home
89: coppermine
90: coppermine
91: Home
92: coppermine
93: coppermine
94: Search
95: coppermine
96: coppermine
97: News
98: Search
99: Home
100: News
101: Home
102: Home
103: Home
104: Home
105: Stories Archive
106: Home
107: News
108: coppermine
109: News
110: Home
111: Home
112: coppermine
113: Home
114: coppermine
115: Home
116: coppermine
117: Search
118: News
119: Stories Archive
120: Home
121: Home
122: Home
123: coppermine
124: coppermine
125: Search
126: coppermine
127: Stories Archive
128: Stories Archive
129: coppermine
130: coppermine
131: News
132: coppermine
133: coppermine
134: Search
135: coppermine
136: Home
137: Home
138: Home
139: Search
140: coppermine
141: Your Account
142: coppermine
143: News
144: Home
145: Home
146: News
147: Home
148: Home
149: coppermine
150: coppermine
151: Forums
152: Home
153: coppermine
154: coppermine
155: Home
156: coppermine
157: News
158: coppermine
159: coppermine
160: Home
161: Home
162: coppermine
163: coppermine
164: Home
165: coppermine
166: Stories Archive
167: coppermine
168: Home
169: Home
170: News
171: coppermine
172: Home
173: coppermine
174: coppermine
175: Home
176: Home
177: News
178: News
179: coppermine
180: Stories Archive
181: Stories Archive
182: coppermine
183: coppermine
184: coppermine
185: coppermine
186: Stories Archive

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8588
  · Viste: 1312297
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità
Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro...: Le poesie di Pegaso I

Cerca in questo Argomento:   
[ Vai alla Home | Seleziona un nuovo Argomento ]

Battesimo
Postato da brunouk il Domenica, 01 febbraio @ 22:10:14 CET (530 letture)
Le poesie di Pegaso I











Battesimo



Chiaro ora appare
nel grigio ricordo del tempo che trascorre
nell’attimo sfuggente
due vite, come d’incanto
il bivio l’attende.

Gesù la sua mano tende
chi crede la pace l’amore
nel cuore estende.

Il rito d’appartenenza
siglato con pura acqua
sulla fronte scorre
ora la vita di luce risplende
lode è il canto vibra nell’aria
ora chiaro il bivio appare
due piccole lacrime come rugiada
si posano su un fiore
d’improvviso vento il suo profumo
in aria fa volare.

Bruno Gasparri
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


“NUOVO” anno 2015
Postato da brunouk il Venerdì, 23 gennaio @ 17:58:51 CET (586 letture)
Le poesie di Pegaso I






Ad ammirare rimango
mille e mille scoppiettanti luci colorano la note
ore 0,1/gennaio 2015 è iniziato il nuovo anno.

Frizzante, colmo calice al cielo alzo: “Auguri”.

Auguri a te “Amore “
era veramente questo il sogno?

Il mio blu resta celato nell'anima
una voce, la mia, rompe i silenzi
riflessi (Amore) cavalchi
il sole nell'alba ammalia
per il riscatto nulla rimane.

Meraviglioso l’essere
l’ombra sul soffitto danza
insoddisfatta nell'appartenere
astratta, sinuosa nel preludio s’inebria
d’armonie il sogno s’anima.

L’attimo nel tempo passa
la notte riprende possesso del cielo
e tu, muta stella all'orizzonte
da sempre amica d’intima ora, distante osservi
un soffio m’accarezza il viso, ricordo
di metafore ho ravvivato la tua luce
oramai vivo nell'attimo sfuggente.

Solo ricordi lontani e recenti,
ieri ho abbracciato l’albero
lui mi dona il piacere della bellezza
la racchiudo nel “lusso” di questa poesia
le parole restano scritte su questo foglio
solo (Amore) rimane
del quotidiano mio di vuoti ho avvolto l’anima
resta solo il respiro della vita
delicata sorprende, come goccia di rugiada
dove, in sgargianti colori, miraggio riflette
mentre l’ora scorre, e là, velata da bianca nuvola
la luna all'orizzonte affascina.

Bruno Gasparri

..........................................................

Gentilissima Grazia, con l’occasione voglio, anche se in sostanziale imperdonabile ritardo, augurare a Te e a tutti gli impareggiabili ospiti, auguri per il passato Natale e per un grande radioso nuovo anno 2015.

Propongo questa mia ultima poesia, spero sia di tuo gradimento anche se mi è stata un po’ difficile nella stesura, sai a volte si vorrebbe esprimere veramente quello che si ha nel cuore, la scusa ricorrente è la mancanza di prosa adatta, ma come ben sai vi è molto di più che frena oltre l’evidente, ma anche un malcelato orgoglio e inutile pudore.

Mi scuso anche per la mia alterna e scarsa partecipazione, comunque complimenti per la tua vasta e molto interessane impaginazione, accetta un saluto Bruno Gasparri

Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


31 Dicembre 2013 trapasso a nuovo anno.
Postato da brunouk il Venerdì, 10 gennaio @ 19:06:34 CET (565 letture)
Le poesie di Pegaso I





Sembra uguale, il posto dove mi ritrovo
attendo immerso nel scivolar d’ore
per me, attento all’utile dettaglio
mollemente avvolgente e luminoso.

Chiaro sento l’eco dei miei passi
quando istinti avventurieri
accendevano nuove mete
lontano nell’orizzonte del cielo.

Il tempo mescola utili pensieri
gesti rapidi più delle parole
mutevoli come amori passeggeri
nel, di maggio nuovo sole.

Il fatto, che più mi piace
sentire l’ansia del divenire
tempi di giochi e nuovi amori
nella gioia nell'essere vivo.

Il tepore di questo ultimo sole
riscalda questo mio riflesso
nello specchio un volto
non sarà mai più lo stesso.

Scandisce l’ora il ticchettio del tempo
mentre si inabissa nel suo stesso senso
piano l’ombra prende a dilagare
nell’oscurità si cancella integralmente.

Buio triste, ma brevemente
poi un tripudio sorprendente
l’universo invade la mia stanza
e la luna risalta tanto sfavillio.

Il freddo luccichio
scolpisce l’ombra vaga e misteriosa
in realtà però m’appartiene
nella gioia attento veglio.
2014
Il sole ha già incendiato il cielo
in questo azzurro particolare
nel tripudio mi commuovo
abbraccio l’alba nel sereno.

Bruno Gasparri


Leggi Tutto... | 816 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Tra sogno e realtà
Postato da brunouk il Martedì, 17 dicembre @ 12:35:21 CET (611 letture)
Le poesie di Pegaso I









Reale è il sogno
vivo nel sogno
tutta la gente si stringe la mano
l’aria è dolce
profumo d’incenso
si ode lontano
un canto gioioso di bimbo
si unisce nel coro
la natura è in festa.

Stringo la sua mano
lei è con me
profumo di vita emana dal corpo
ansima il suo petto
nella promessa d’amore
caldo è il suo ventre
nel sangue ripete la vita.

Stringo a me
calore e amore
si fonde nell’aria
in un unico essere
in un grido eterno di vita.

Reclino il capo sul suo turgido seno
mentre il sogno scorre in un lento torpore.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Aforisma
Postato da brunouk il Martedì, 17 dicembre @ 12:34:26 CET (570 letture)
Le poesie di Pegaso I
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ultimo romantico
Postato da brunouk il Domenica, 15 dicembre @ 11:08:51 CET (583 letture)
Le poesie di Pegaso I



Onorerò ancora e ancora
se lo vuoi
il tuo corpo fremente
del mio nobile ardore.

Non sarà solo
il fuoco di un attimo
perso nel buio
ma luce eterna d’amore.

Prometti che domani
sarò parte di te
dentro il tuo cuore
e tra le corde del pensiero.

Vivrà questa notte
il mio sogno per te
sospeso
nel respiro che freme.

Dimmi che sei felice
lo sai
è solo puro amore
che ho da offrirti.
profuso in un bacio
tenere carezze e semplice parola
t’Amo.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 453 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Uomo
Postato da brunouk il Domenica, 15 dicembre @ 11:06:58 CET (527 letture)
Le poesie di Pegaso I




Se l’uomo è solo una trama di matematica probabilità
le stesse nel tempo ne cancellerà il ricordo
tutto sarà stato inutile.

Invece se l’uomo riuscirà calcolare ogni possibile variante
allora poi dovrà ridare voce a tutti i silenzi.
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Semplicemente Donna
Postato da brunouk il Sabato, 14 dicembre @ 18:36:19 CET (488 letture)
Le poesie di Pegaso I




È bello sentirti qui per casa
mentre rumoreggi indaffarata
tra pentole e piatti
risuona scrosciare d’acqua
allegro sottofondo alla nostra canzone
che sommessa accenni
accentua il riaffiorare di dolci ricordi.

Mi abbandono a naturali derive
tutto mi appare ordinato nel tempo
tratteggia profili di case
vecchie signore sedute immobili
un gatto, un bambino corre nel prato
e tu, giovane donna vestita di rosa.

La stanza si apre in un primo cielo
nell’azzurro
scompigliate da un vento leggero
poche sparse nuvole come fragili talee
mentre il tuo sguardo fattosi d’ambra
accende passione d’amore.

Mi sei stata accanto
coprendomi con fresco lenzuolo
sempre candido di malva profumato
mio unico sicuro approdo
riparo da impreviste tempeste
mi hai atteso paziente
sicura del mio ritorno
perché meta amata
desiderata nell’essere
semplicemente donna.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Credito d'amore
Postato da brunouk il Mercoledì, 11 dicembre @ 19:38:04 CET (481 letture)
Le poesie di Pegaso I




Fermarmi
a un passo da te
sentire sulla pelle l’attesa
di questo amore senza poesia.

Alienare mimetici ricordi
dispersi in un universo trasparente.

Eppure, ancora ne seguo il ritmo
d’epidermico amore.

Lo so! è solo sesso
chiuso tra la notte e un fragile mattino
distratto da ozioso rito ossessivo
dilatato in spazio sottile
miraggio disperso in ambiguo narcisismo
risveglia emozioni di sopiti impulsi d’amore.

Scivolo nudo senza difesa
in questo tuo offerto spazio
catturando colori e respiri suadenti
senza arredo, pensiero e codice d’accesso
in un esigente sedotto
credito d’amore.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Una lacrima
Postato da brunouk il Martedì, 10 dicembre @ 13:20:38 CET (522 letture)
Le poesie di Pegaso I


Nel silenzio della notte senza luna
avvolto dal manto stellato
nel deserto muto senza ombre
nuda l’anima vaga
libera vola senza confini
il tempo l’avvolge.

Un fremito d’amore sovrasta ogni cosa.

Sicura non vista
sul viso
lacrima scorre
s’infrange
silente sull’arida sabbia
si perde…
confusa nel limbo del ricordo
come sogno fugace nella foschia dell’alba.


Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Nudo
Postato da brunouk il Sabato, 07 dicembre @ 07:45:03 CET (496 letture)
Le poesie di Pegaso I





Temo di deluderti
guardandomi riflesso
nello stesso tuo specchio
nel giorno dell’amore assopito dal tempo
mentre
la passione ha preso ampio respiro.
Spoglio dell’ombra in un solstizio tropicale
dove nemmeno il leone trova riparo
e la gazzella rifugio.
Ho cavalcato, su bianco destriero
le strade del mondo
lo stesso che in quel giorno lontano
“ricordi?”
ho rapito il tuo cuore
poi rinchiuso nella capanna
dal giardino fiorito
dove nell’uscio a ogni mio ritorno
guerriero
lasciavo la mia lancia
per rifugiarmi tra le calde tue braccia.
Il tempo è passato
come nebbia ricordi
polvere su trofei senza nome
posati su il camino
solo il suo fuoco riscalda
mute storie chiuse nel petto.
Ora sono qui, un po’ curvo
piegato dalla nostalgia di amori
cercati
da cogliere per fare miei
carpendone i profumi
in solitario delirio
gelosamente nascosti
compressi nel segreto diario
li è chiusa l’anima e la mia ombra.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Essere ( Maria )
Postato da brunouk il Giovedì, 05 dicembre @ 12:43:44 CET (445 letture)
Le poesie di Pegaso I


Viandanti,
industriali, mercanti,impiegati e operai
onesti o ladri
donne, uomini, bambini e...
”POETI”
vi voglio raccontare:............

Vi è un “popolo” temprato dal tempo
variopinto in troppi colori
poi riunito in un drappo arcobaleno dove “PACE”
è scritta in tutte le lingue.

Questa è una storia triste
non ridete, non piangete
perché c’è chi ride e... piange più di voi.

Ricordate?
Di re, giudici e di gente
che visse mille e mille anni fa?
ricordate i nomi di buoni e cattivi?
tempi di balli e feste, banchetti e tornei
lacrime e morte, croce e perdono
ricordate?

Questa è una storia che non ha tempo
si ripete e ripete
come scala infinita
che sale in cielo.

Dio!, se pure esisti
perché non fermi la mano dell’uomo?
Dio!, se pure esisti
perché non fermi il tempo?

Qualcuno ha scritto
per tramandare ai posteri
racconto della vita di
“MARIA”
Fanciulla e poi Donna
Lei ha accettato nel suo essere
il compito supremo di Madre
Unica e Uguale
in nome di un unico perché
AMORE.

L’amore per il Padre e Figlio
tanto grande, incondizionato
da ergersi in
“Esempio, monito e speranza”.

Maria è il Nome,
invocato, amato, deriso e tradito.

Così, nell’insieme del ricordo
“essere Maria”
tra amore e indifferenza,
tra gente e giudici
senza memoria e fede
dal cuore arido
laici nell’odio
rinnova un perché?
di tanto “Amore”
disperso al vento.

Bruno Gasparri

Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


" TI AMO "
Postato da brunouk il Sabato, 16 novembre @ 22:52:42 CET (760 letture)
Le poesie di Pegaso I






Ti ho detto:” ti amo “
guardandoti negli occhi
mentre il tuo profumo
annebbia la mente
il cuore perde il suo ritmo
lasciando che la passione
occupi il posto della ragione.

Invitante, calda
come giorno d’estate,
misteriosa,
come notte senza luna,
profonda,
come il mare senza fine,
sconvolgente, turbine
come uragano tropicale,
delicata,
come rosa di maggio,
splendente, preziosa
come diamante gioiello.

Quanto tempo sprecato
cercando l’amore sulle strade del mondo
lontano …
dove la luce del sole tormenta,
nelle caverne senza uscita e fondo,
risalendo il fiume fino la sorgente,
nell’albero spoglio attendendo primavera.

Sì!
ho amato ogni attimo,
ogni filo d’erba, prato e savana,
sasso e roccia dell’imponente montagna,
l’onda dell’oceano infinito,
l’agile gazzella, l’aquila, la grande balena,
il sorriso di bimbo,
aurora di nuova vita.
Così
salito all’apice del mondo
ho gridato al vento:” vi amo”
il vento ha rapito il grido e portato lontano.

Silenzio …
di un mondo senza uguali
meraviglioso, pieno di vita e grido
ma solo, sperso nel buio universo
come viandante senza meta
tra stelle senza tempo
voce ed eco.

Tu sei il mio eco
voglio prenderti per mano
lasciare che l’attimo ci avvolga
nell’attimo sussurrare:” Ti Amo “
basta che, non più solo
anche tu mi dica:” Ti Amo “.

Bruno Gasparri
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Chi Sono?
Postato da Anonimo il Martedì, 20 agosto @ 20:50:18 CEST (930 letture)
Le poesie di Pegaso I




commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Perche amo?
Postato da Anonimo il Martedì, 20 agosto @ 20:49:58 CEST (712 letture)
Le poesie di Pegaso I








Perche amo?

Ai miei giorni e notti legato
accarezzando ogni minuto
dispersi in eterni ricordi
animati dal sapore d'antico
di polvere e mucchi d'ossa calcinate
nella brezza infuocata
di landa riarsa dal sole.

Senza apparente ragione
se non ricerca nel nulla silenzio
o intima inutile vittoria
nel guardare il cielo
dalla vetta di scalata montagna.

Mi ritrovo viandante
in questa terra lontana
smarrito nella stessa ricerca
chiusa nell'attimo concesso
troppo grande per trovare risposta
ma sentita latente
nel battito del cuore.
Forse in battito d'ala
o sorriso di bimbo
nell'amplesso
nell'aurora
nell'amico lontano
o timore di mamma
nel buio della notte
o stella dispersa.

D'improvviso, inaspettato
smentendo la duna
come unica presenza
nell'aria pura come vergine vestale
diffuso dolce sensuale profumo
chiaro richiamo d'offerto amore.

Attratto come ape
dal fiore sbocciato
pensando:”” ricerca finita.””

Ho trovato lui
Baobab
l'albero più vecchio del mondo.

Maestoso, possente
anche se provato dal fato
vivo nell'amore che l'ha generato
nell'alto del ramo proteso al cielo
un unico fiore dal petalo rosato
da li nasceva il suo richiamo d'amore.

Mentre il sole con tuffo improvviso
lasciava all'ombra
stendere mantello cosparso di stelle.

Cercando conforto, riparo
dal buio diffuso
scaturito d'anima che cela ogni cosa
resto abbracciato all'albero
lui sa solo amare
senza chiedere perché.

Bruno Gasparri
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ti AMO
Postato da brunouk il Venerdì, 13 luglio @ 18:43:45 CEST (915 letture)
Le poesie di Pegaso I
Ti AMO

Ti ho detto ti amo
guardandoti negli occhi
mentre il tuo profumo
mi annebbiava la mente
e il cuore perdeva il suo ritmo
lasciando che la passione
occupasse il posto della ragione.
Invitante, calda
come giorno d’estate,
misteriosa,
come notte senza luna,
profonda,
come il mare senza fine,
sconvolgente, turbine
come uragano tropicale,
delicata,
come rosa di maggio,
splendente, preziosa
come diamante gioiello.
Quanto tempo sprecato
cercando l’amore sulle strade del mondo,
lontano, dove la luce del sole tormenta,
nelle caverne senza uscita e fondo,
risalendo il fiume fino la sorgente,
nell’albero spoglio attendendo primavera.
Sì, ho amato ogni attimo,
ogni filo d’erba, prato e savana,
sasso e roccia dell’imponente montagna,
l’onda dell’oceano infinito,
l’agile gazzella, l’aquila, la grande balena,
il sorriso di bimbo, aurora di nuova vita.
Così, salito all’apice del mondo
ho gridato al vento” vi amo”,
il vento ha rapito il grido e portato lontano.
Poi, silenzio di un mondo senza uguali,
meraviglioso, pieno di vita e grido
ma solo, sperso nel buio universo
come viandante senza meta,
tra stelle senza tempo, voce ed eco.
Tu sei il mio eco,
voglio prenderti per mano,
lasciare che l’attimo ci avvolga,
nell’attimo sussurrare ti amo,
basta che, non più solo,
anche tu mi dica ti amo.

Bruno Gasparri
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Per un tuo sorriso
Postato da brunouk il Giovedì, 12 luglio @ 20:06:34 CEST (759 letture)
Le poesie di Pegaso I
Per un tuo sorriso.

Come fresca brezza
che si tuffa a valle dall'alto del monte
portando con se il profumo del pino,
sei apparsa,
stagliata nella foschia dell'afa d'estate
immersa nella luce senza ombra
d' equinozio di sole
leggera come gazzella
elegante nella tua semplicità di donna
consapevole del dono che porti
alone di gioia per l’anima
sensuale sogno proibito
d’Adamo nel giardino dell’eden.

Un attimo, come d’ incanto,
al tuo passaggio il tempo si è fermato
il brusio si è spento
anche la rondine alta nel cielo tace
tutto è sospeso,
incantato dal tuo sorriso
donato dall’alba che t’ha dato la vita.

Cercavo colline tutte d’oro
per incoronarmi re,
ho camminato nel buio
per ritrovarmi nel rosso dell’aurora
di nuovi orizzonti,
scavato il cuore della terra
per carpire scintille di fuoco,
scrutato il profondo del mare
per fondermi nella vita,
ascoltato nenie misteriose
che raccontano di ieri
per conoscere il coraggio.

Ora, incantato, mi sono perso
nel profondo dei tuoi occhi.

Ti voglio stringere,
avvolgerti nel fuoco dell’amore
assieme, volare alto tra le stelle
dove il tempo non ha fine.

Tutto questo solo
per far mio il tuo sorriso.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Aurora
Postato da brunouk il Mercoledì, 11 luglio @ 08:45:48 CEST (743 letture)
Le poesie di Pegaso I
Aurora

Leggera l’aurora fiorisce nel cielo
come delicata corolla di profumata ninfea
si culla sull’acqua dello stagno nascosto nel bosco.

Il blu della notte, all’orizzonte
stinge in un pallido azzurro
come velata veste di vergine sposa
eterea la avvolge
da dove traspare
promessa di dono prezioso.

Profondo silenzio
culla la fine del sonno
accompagna nel limbo
il sogno dorato
fugace dolce ricordo
libero fluttua nell’aria
come bianca candida farfalla
si libra e bacia fiori d’argento.

Fresca brezza, nata dal mare,
regala ai petali gocce di vita.

Improvviso spunta dal nulla
il disco infuocato del sole
tingendo di rosso sfuggenti nuvole.

Alla luce crescente
l’aria traspare come cristallo
distorcendo l’ombra delle piante del bosco
l’usignolo nascosto sul ramo più alto
alza il capo dal caldo protetto dell’ala
donando all’aurora dolci note d’amore
festante saluto in un nuovo risveglio
su un regno coperto di fiori.


Bruno Gasparri
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Amore
Postato da brunouk il Lunedì, 09 luglio @ 08:22:01 CEST (1058 letture)
Le poesie di Pegaso I
Amore

Sei così bella appena desta,
amore mio, ti guardo
da un sussulto è preso il cuore
mentre, in me, desiderio crea tempesta.

Risorge l’alba
il suo sospiro ti accarezza i fianchi
mentre, ancora, un pallido riflesso di stella
indugia sui tuoi seni bianchi.

Dolcemente allunga fragile mattino,
di approcci, tesso calde strategie,
mentre sale la voglia di spogliarmi
per poi vestirmi di te,
risvegliarti sopiti motivi d’amore,
emozioni trasparenti
impressi nel profondo degli occhi.

Magico brusio di calda brezza
libera le ultime velate ombre del sonno.

La luce s’impone,
mentre il tuo sguardo diventa d’ambra,
esalta iridescenti aloni di femminili umori,
liquefanno suoni d’inutili parole,
lasciando mie labbra coprirti di baci.

Come gocce scarlatte ti avvolgono,
stimolano l’onda che romba in me
accentuando la tua magnetica essenza di donna.

Le tue labbra
ora respirano il mio corpo
si tende, frammenta in sublimate schegge,
vibrano trasparenti nell’aria
tra, sussurrate sillabe d’amore.

Le tue braccia mi stringono,
seduzione perenne,
vorrei che l’aurora fermasse il tempo
avvolgendoci nella sua suadente penombra
come in una realtà di un breve sospiro.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La porta chiusa
Postato da brunouk il Sabato, 07 luglio @ 15:54:10 CEST (766 letture)
Le poesie di Pegaso I
La porta chiusa

Non bussare…
dietro la mia porta
non ci sono più,
c’è solo la mia ombra
sepolta tra la polvere
e nebbia dei sogni.

Da molto tempo l' ho chiusa
rifugiandomi nella penombra
dove anche lo specchio ha perso la luce
da quando non riflette più il suo sorriso.

Un giorno muto ha spento la sua voce
lasciando solo il silenzio.

Ho chiesto perché?:
al mio cuore
ma sa solo battere,
al suo profumo che aleggia
dal cuscino vuoto
ma sa solo svanire,
alla sua immagine
ferma nella foto
ma sa solo guardarmi,
alla pallida luna
ma sa solo nascondersi dietro le nuvole,
all' immenso firmamento
ma sa solo svanire in una grigia alba,
a Dio
ma sa solo restare sulla croce
appeso sulla mia porta chiusa
.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Perché amo?
Postato da brunouk il Sabato, 26 maggio @ 13:17:58 CEST (602 letture)
Le poesie di Pegaso I
Perché amo?

Ai miei giorni e notti legato
accarezzando ogni minuto
dispersi in eterni ricordi
animati dal sapore d’antico
di polvere e mucchi d’ossa calcinate
nella brezza infuocata
di landa riarsa dal sole.

Mi ritrovo viandante,
senza apparente ragione,
se non ricerca nel nulla silenzio
o intima inutile vittoria
nel guardare il cielo
dalla vetta di scalata montagna
in questa terra lontana
smarrito nella stessa ricerca
chiusa nell’attimo concesso
troppo grande perché trovi risposta
ma sentita latente
nel battito continuo del cuore.


Leggi Tutto... | 1100 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Colori
Postato da brunouk il Giovedì, 24 maggio @ 19:45:56 CEST (701 letture)
Le poesie di Pegaso I
Colori

Sono qui nella mia stanza
la c’è la finestra
poi un muro
cerco colori, i tuoi colori.

Eppure sono nella stessa stanza
dove tu li hai dipinti.

L’alba, l’anima in grigia,
filtra malinconica
in questa insensata notte d’attesa,
riflessa brilla la ultima stella
come un tempo nei tuoi occhi
mentre guardavi l’angolo della casa
attendendo di cogliere l’attimo
per poi tramutarlo in sospiro d’attesa
lasciandoti trasportare dalla nostalgia.

Ora tra la musica delle stelle
mi coglie un brivido
per non poter più averti all’infinito
oramai nel mio “viaggio”
resta solo un posto per me
tutto si è spento
mentre i tuoi colori
sfumano nel ricordo.

Bruno Gasparri
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Il Viaggio
Postato da brunouk il Domenica, 20 maggio @ 16:21:30 CEST (793 letture)
Le poesie di Pegaso I

È tempo di riprendere il mio
“Viaggio”
nell’azzurro
sospinto da un vento leggero
oltre ogni spazio
nel tempo infinito
dopo l’inutile brusio
di voci senza eco
udite nel lento ritorno della risacca
ossidate da amori senza poesia
dettagli di vite senza scopo
come sabbia che scorre
tra le dita di una mano.
Non c’è rimpianto
per un palcoscenico
da iridescenti aloni
specchiati nel nulla
come diafano miraggio
riflesso su sdrucite lenzuola
da un corpo di donna
in epidermici amori
note acide d’impalpabili sogni.
Nel ricordo di un inizio
filtrato sospeso in nebbioso orizzonte,
ma nato nel libero essere
brillante ologramma d’alba
dai liquidi raggi di sole.

Brunouk
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Tradimento
Postato da brunouk il Mercoledì, 16 maggio @ 12:19:54 CEST (724 letture)
Le poesie di Pegaso I









Tradimento

D’armatura vestito
brandendo la spada
forte sicuro affronto il destino
tra fragore e urla di mille battaglie
lo scudo d’acciaio in alto levato
barriera sicura d’ogni attacco frenato.

Temprato dal tempo in forgia di fuoco
tra frizzanti falene del ferro che fonde,
indomito cavalco le strade del mondo
nell’alba che nasce
nel giorno di sole
nella notte di luna che rischiara il cammino.

Stanche le membra, nel bivacco riposo
disteso sul morbido prato profumato dai fiori
lo sguardo rivolto alla volta del cielo
blu velluto cosparso da infiniti gioielli.

Dal silenzio cullato, scivolo nel sonno
dove mi aspetta un sogno fatato.

Tornato bambino, nella stanza di un tempo
vedo colei che mi ha donato la vita,
sento la sua mano che rimbocca il lenzuolo
profumo pungente di malva fiorita
mentre la voce sommessa racconta
di terre lontane dalle strade dorate.
Leggi Tutto... | 1602 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Amore troppo amato
Postato da brunouk il Lunedì, 14 maggio @ 14:50:31 CEST (848 letture)
Le poesie di Pegaso I
Amore TROPPO Amato

Mentre l'ora scorre
consumando la notte
scrivo ricordi
affiorano dal buio del tempo
evocati, animati
dalle note di una vecchia melodia.

Dove sei amore troppo amato?

Danzi etereo
nella foschia dell'attimo
mentre cerco,
nell'abbraccio di un tempo,
di trattenere quel dolce tepore
che ancora riscalda l'essenza di vita,
acceso, donato,
quasi per gioco
a questo mio cuore
che d’allora batte contando ogni tocco.

Brunouk
Leggi Tutto... | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


In una sola nota
Postato da brunouk il Lunedì, 07 maggio @ 18:34:51 CEST (754 letture)
Le poesie di Pegaso I
Provo fare con te
quello che musicista fa con l’arpa,
vibrante nota nell’accordo
equalizzata immaginare melodia
in sensuale sfavillio colorato.

Come Amore immaginato
è sempre meglio di un assolo
pur eccitante, visto sullo schermo
che tra le lenzuola.

Ma ti amo,
pur solo in una sola nota
mi travolgi.

Un grido
non sconfitto in ouverture
solo distrutto.

Bruno Gasparri
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Sono solo un sogno, il tuo sogno …
Postato da brunouk il Giovedì, 26 aprile @ 18:25:59 CEST (737 letture)
Le poesie di Pegaso I


Immersa in leggera nebbia
nel silenzio levigato
lentamente le palpebre calano
sipario sul palcoscenico del cielo.

Vestita di raso fucsia a balze,
lentamente fluttui nel sonno e …

Sei con me amore mio.

Tra sillabe sussurrate
accenti d’amore trasparenti
iridescenti come diamanti preziosi
rivelano tentate seduzioni.
Leggi Tutto... | 729 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Tela
Postato da brunouk il Martedì, 24 aprile @ 21:35:43 CEST (698 letture)
Le poesie di Pegaso I


Tela attende firma d'autore
per poi tramandare ai posteri
la gioia dell'arte nel colore.

Il pennello pulito sospeso nell'aria
molto indeciso è l’inizio tra tanti pastelli.

C’è il rosso del sangue dell'uomo
il nero del buio mistero
bianco di vergine fiore
giallo del deserto infuocato
verde del quadrifoglio disperso nel prato
blu del profondo oceano infinito
marrone dello spoglio bosco d’inverno.
Leggi Tutto... | 612 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Addio
Postato da brunouk il Lunedì, 23 aprile @ 18:15:58 CEST (660 letture)
Le poesie di Pegaso I


Addio

Dirti semplicemente addio
guardandoci negli occhi,
lo sai, ti amo,
questo mio infinito amore
va oltre l’attimo dell’amplesso,
dove l’anima valica il tempo.

Rivedo, immerso in leggera foschia,
il primo incontro
l’incanto del tuo leggiadro essere
avvolto nell’essenza sensuale
sicuro approdo, dove tutto è silenzio.
Leggi Tutto... | 758 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Libero
Postato da Anonimo il Domenica, 22 aprile @ 19:22:22 CEST (656 letture)
Le poesie di Pegaso I





Libero

Mi sono immerso nel tempo
l’ho atteso
guerriero intento alla lotta.
Uomo desideravo le stelle
accontentandomi del deserto
dove solo il Baobab
sa attendere.

A volte il guerriero
vince la battaglia
a volte si perde
negli occhi di una donna.
Leggi Tutto... | 414 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5



Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Siediti al sole [ 0 commenti - 9 letture ]
 Friedrich-von-Amerling [ 0 commenti - 6 letture ]
 Mare nostro [ 0 commenti - 8 letture ]
 Incidente stradale [ 0 commenti - 12 letture ]
 Fernanda Pivano [ 0 commenti - 19 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content .
www.casatea.com

Toggle Content *
sito web

Toggle Content
Sito d'argento

Toggle Content .

Toggle Content -
10000 punti ottenuti

Toggle Content Magicamente

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy