Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 58
Totale: 58
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Statistics
04: Home
05: News
06: Stories Archive
07: Home
08: Home
09: Forums
10: Home
11: coppermine
12: Home
13: Home
14: Home
15: Home
16: Home
17: Home
18: News
19: Home
20: Home
21: Home
22: Home
23: News
24: Home
25: Home
26: News
27: Home
28: Stories Archive
29: Home
30: Home
31: coppermine
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: Home
42: coppermine
43: Home
44: Home
45: coppermine
46: Home
47: Home
48: Stories Archive
49: Home
50: Home
51: Home
52: Home
53: Home
54: Home
55: Forums
56: coppermine
57: Home
58: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8939
  · Viste: 1792011
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Vola il pensiero...
Postato da Grazia01 il Martedì, 26 giugno @ 20:31:58 CEST (986 letture)
Un pensiero al giorno










Non esiste nessun vento favorevole se non sappiamo in quale porto approdare.

Seneca

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La vita è...
Postato da Grazia01 il Lunedì, 25 giugno @ 20:22:52 CEST (1000 letture)
Un pensiero al giorno




Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili. Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch'io ho deluso. Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l'eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare. Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d'amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte! Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto. Ho telefonato solo per ascoltare una voce. Io sono di nuovo innamorato di un sorriso. Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e... ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)... ma sono sopravvissuto! E vivo ancora! E la vita, non mi stanca... e anche tu non dovrai stancartene. Vivi! È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perché il mondo appartiene a chi osa! La Vita è troppo bella per essere insignificante!

Charlie Chaplin

Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


LA MUSICA DELLE STRADE
Postato da Grazia01 il Lunedì, 25 giugno @ 12:01:34 CEST (1021 letture)
Poesie generiche








LA MUSICA DELLE STRADE

Ascolto musica, come un torrente che diventa fiume
nel sangue mi pare a volte di sentirla scorrere
accarezzarmi la pelle in un sussurro di vento,
toccarmi, con il lento mormorio delle onde,
brillare negli occhi, con il sorriso estasiato di un bimbo
che sembra il virtuoso brivido di un violino,
in certi momenti è il passo greve di un dolore
un oboe che stupisce delicato e intriso di malinconia,
ma è nella danza di una chitarra, elettrica e solitaria
che la magia di luce fende nell'aria la sua litania,
nel tempo scandito dal rullo di tamburi
scruto l'orizzonte aspettando i giorni di pioggia,
nei tasti di un organo, passi di chiese e di vicoli scuri
o dalle stanze di soldati senza fortuna
struggenti sussurri di tromba di una patria delusa,
una armonica attorno al fuoco raduna
occhi smarriti di chi ha vissuto una vita disillusa,
ascolto musica ad ogni modo e in ogni modo
giostrando i miei passi pesanti di cemento,
a volte una sirena non è che l'urlo di un saxofono
che dai misteri del mare scivola nel buio di un lamento
in altre è un flauto malizioso da marciapiedi
di chi cerca riscatto da una infanzia senza amore ...
che sensazioni ascoltare, la musica delle strade
le voci squillanti dai colori di un mercato,
sembra il coro di un canto di pace sul sagrato,
se chiudo gli occhi e ascolto attentamente,
è musica, soltanto musica che passa tra la gente
un filo che unisce respiro ad ogni altro respiro
come il battito di un unico immenso cuore.

Marco Proietti

Prima classificata al 21° Concorso di poesia
"Significar per rime"

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Lettera a mia madre
Postato da Grazia01 il Domenica, 24 giugno @ 18:54:00 CEST (1143 letture)
Le poesie e altro di Grazia V










Lettera a mia madre


Piccola donna diventata angelo
quanta vita abbiamo perso!
Tu morendo in un lontano giorno di maggio
io piccola più di te aspettandoti
ogni notte sperando.
Non c’eri quando diventai donna
né quando divenni madre
non hai mai cullato i tuoi nipoti
né li hai coccolati e viziati.
Quante festività e anniversari
con il tuo posto vuoto.
Quante volte ti ho pregato
e quante ti ho chiamato fra le lacrime.
Tu mi hai sentito e sempre
mi hai consolato.
Mamma cara, ora ho più anni
di quando tu volasti via
potresti quasi essermi figlia
e come madre e figlia ti penso
e ti amo ogni giorno di più.

Grazia

Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


AMICI SPECIALI
Postato da rosarossa il Domenica, 24 giugno @ 11:32:11 CEST (1048 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa VIII








AMICI SPECIALI

Ci siamo incontrati in un magico giardino dove nasce
il fior dell'amicizia vera,
in ognuno di noi c’è il cuore di un bambino
che ignora l'ipocrisia, la cattiveria, il male.
Siamo legati di amicizia sincera
Affettuosità, condivisi ideali .
Uniti insieme stiamo molto bene ;
siamo un gruppo di amici speciali!
Non disdegniamo la tavola imbandita e
il buon mangiare.
Pensando bene, siamo quasi angeli!
Angeli si, ma nati senza ali...
Coloriamo le nostre serate con battute scherzose
risate, affetto armonia ed amor sincero;
Sono certa che la nostra allegria gioiosa e bella
fa sorridere anche il cielo e qualche stella.
La nostra amicizia è forte, sana e pura
se una sensibilità si appoggia, l'altra
sorregge con affettuosa cura.
Il segreto è:
esser sinceri, sapere veramente amare!
Aprire il cuore all'amicizia vera.


Lina Rondinelli
Leggi Tutto... | 4 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Nessuno tocchi questo amore
Postato da Grazia01 il Giovedì, 21 giugno @ 20:42:16 CEST (2115 letture)
Poesie d'amore I








Nessuno tocchi questo amore

Ignorino tutti la cautela del nostro cielo notturno
e che il segreto sia l'aria gioiosa dei nostri placidi sospiri.
Nessun estraneo venga a contaminare il tuo ed il mio sonno:
qualsiasi visitatore viene a invadere il tiepido ambito da noi abitato;
qui il tempo è acqua fresca in movimento,
quasi sottile volo,
e tutte le persone vivono molto lontano dal nostro giardino allucinato,
fuori dal nostro giardino segreto.


Dario Jamarillo Aguledo
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'arte di vivere
Postato da Grazia01 il Giovedì, 21 giugno @ 20:19:46 CEST (1118 letture)
Riflessioni III
L'idea che l'arte di vivere sia una cosa semplice è relativamente recente. Da sempre sono esistiti individui convinte che per essere felici sarebbe bastato raggiungere il piacere, il potere, la fama e la ricchezza, e che l'unica cosa da imparare non fosse tanto l'arte di vivere quanto il modo per ottenere abbastanza successo da acquisire i mezzi per vivere bene. Eppure, se anche esistevano individui e gruppi che praticavano il principio di un edonismo radicale, tutte le culture avevano maestri di vita e maestri di pensiero. Questi proclamavano che vivere bene è un'arte che va imparata, che imparare quest'arte richiede fatica, dedizione, comprensione e pazienza, e tuttavia costituisce la cosa più importante da apprendere.



Oggi, invece, coloro che insegnano agli uomini come vivere - gli psicologi, i sociologi, i politici - dichiarano che imparare a vivere è assai semplice, al punto che basterebbe leggere qualche manualetto della serie "Come fare"! Che cosa ha causato un cambiamento così sorprendente? Come si è giunti a credere che sia facile imparare l'arte di vivere, e che difficile sia solo guadagnarsi i mezzi per vivere?
Leggi Tutto... | 8260 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Insonnia
Postato da Grazia01 il Martedì, 19 giugno @ 20:44:54 CEST (870 letture)
Poesia al femminile II







Insonnia


Dopo l'insonne notte è debole il corpo,
Diventa caro, e non più nostro, di nessuno.
Nelle lente vene ancora piangono le frecce
E tu sorridi alla gente, come un serafino.

Dopo l'insonne notte sono deboli le mani,
E del tutto indifferenti ci sono gli amici e i nemici.
C'è un intero arcobaleno in ogni suono casuale,
E nel gelo a un tratto si sente odor di Firenze.

Teneramente risplendono le labbra, e l'ombra è più d'oro
Presso gli occhi incavati. È la notte che ha bruciato
Questo volto più luminoso, e dell'oscura notte
Solo una cosa sono oscure in noi, gli occhi.

Marina Cvetaeva
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


da qualche parte in Texas
Postato da Grazia01 il Martedì, 19 giugno @ 20:26:38 CEST (897 letture)
Poesie di Bukowski







da qualche parte in Texas

seduto in una bella fattoria con una nonna
e un nonno (non miei)
e la nonna mi dice che ha "terribili emicranie"
e non sa cosa fare.
so che ne ha una in quel momento e la ragione
sono io seduto nella sua fattoria.
il nonno chiede se voglio un drink
e gli dico di sì
e mi versa un whisky con acqua
e viene fuori mia moglie e dice:"non farlo
cominciare troppo presto, poi finisce male".
butto giù il drink, guardo il nonno, chiedo:
"che ne dici di un altro cicchetto così?".
mia moglie sparisce.
Leggi Tutto... | 1060 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


È bella di notte la città
Postato da Grazia01 il Lunedì, 18 giugno @ 20:05:59 CEST (944 letture)
Poesie e prosa di Erri De Luca






È bella di notte la città. C'è pericolo ma pure libertà. Ci girano quelli senza sonno, gli artisti, gli assassini, i giocatori, stanno aperte le osterie, le friggitorie, i caffè. Ci si saluta, ci si riconosce, tra quelli che campano di notte. Le persone si perdonano i vizi. La luce del giorno accusa, lo scuro della notte dà l'assoluzione. Escono i trasformati, uomini vestiti da donna, perché così gli dice la natura e nessuno li scoccia. Nessuno chiede conto di notte. Escono gli storpi, i ciechi, gli zoppi, che di giorno vengono respinti. È una tasca rivoltata, la notte nella città. Escono pure i cani, quelli senza casa. Aspettano la notte per cercare gli avanzi, quanti cani riescono a campare senza nessuno. Di notte la città è un paese civile.

Erri De Luca

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La corolla del papavero
Postato da Grazia01 il Lunedì, 18 giugno @ 19:44:33 CEST (1034 letture)
Poesie di Maria Luisa Spaziani







La corolla del papavero

Mi culla la corolla del papavero,
il mio sonno è lunghissimo. La strada
si agita laggiù da quattro ore.
Solo un tuo squillo potrebbe svegliarmi.

Non mi somiglia quest'inerzia, sono
da quando amo, tutt'altra persona.
Mi culli a lungo, mi culli il papavero,
se sarà lungo il mio sogno di te.

Maria Luisa Spaziani


Biografia

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il nostro mondo
Postato da Grazia01 il Domenica, 17 giugno @ 19:38:25 CEST (884 letture)
Riflessioni III






Mentre il ventunesimo secolo è già iniziato, scopriamo che il mondo è diventato più piccolo e che i popoli della terra formano quasi una sola comunità. Ci uniscono i gravi problemi che abbiamo di fronte: la sovrappopolazione, l'esaurimento delle risorse naturali e una crisi ambientale che minaccia l'aria, l'acqua, gli alberi e il vasto numero di meravigliose forme di vita che costituiscono il reale fondamento dell'esistenza su questo piccolo pianeta che condividiamo. Io credo che per affrontare queste sfide dei nostri tempi, gli esseri umani debbano sviluppare un maggior senso di responsabilità universale. Ognuno di noi deve imparare a lavorare non solo per se stesso, per la propria famiglia o per il proprio paese, ma per il beneficio di tutta l'umanità. La responsabilità universale è la vera chiave della sopravvivenza umana.

Dalai Lama
Leggi Tutto... | 1087 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Vizi e vurtù
Postato da Grazia01 il Giovedì, 14 giugno @ 21:09:37 CEST (972 letture)
Un pensiero al giorno







Un giorno scoprii un piacere nuovo e proprio mentre lo sperimentavo, un angelo e un diavolo si incontrarono alla mia porta e subito si diedero battaglia; l'uno asserendo, che il mio piacere di nuovo conio, era un vizio e l'altro una virtù... e ancora combattono.

Seneca
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Canzone d’amore
Postato da Grazia01 il Martedì, 12 giugno @ 21:16:59 CEST (804 letture)
Poesie e altro di Hesse II








Canzone d’amore


Per dire cos’ hai fatto
di me, non ho parole.
cerco solo la notte
fuggo davanti al sole.

La notte mi par d’oro
più di ogni sole al mondo,
sogno allora una bella
donna dal capo biondo.

Sogno le dolci cose,
che il tuo sguardo annunciava,
remoto paradiso
di canti risuonava.

Guarda a lungo la notte
e una nube veloce-
per dire cos’ hai fatto
di me, non ho la voce.


Hermann Hesse


Biografia

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Buon compleanno Signora delle stelle
Postato da Grazia01 il Martedì, 12 giugno @ 20:37:25 CEST (1006 letture)
Scienze






La colpa di Eva è stata quella di voler conoscere, sperimentare, indagare con le proprie forze le leggi che regolano l’universo, la terra, il proprio corpo, di rifiutare l’insegnamento calato dall’alto, in una parola Eva rappresenta la curiosità della scienza contro la passiva accettazione della fede…


Margherita Hack oggi compie la bellezza di 90 anni. Parto col dire che non concordo sempre con le sue opinioni, personali e legittime, sull’alimentazione e sui diritti degli animali, come sulla storia, fin troppo gonfiata dai giornali e dalle sue dichiarazioni sul mancato rinnovo della patente. Condivido però molte altre sue battaglie: lo sfacciato antiberlusconismo, la rivendicazione, ben argomentata e sempre attualissima, della laicità dello Stato e dell’indipendenza della scienza dalla religione e dai dettami vaticani, la sua veemente condanna all’atteggiamento della politica italiana (e della sinistra in particolare) rispetto al caso Eluana Englaro o alla questione degli omosessuali e anche il suo no con riserva al nucleare in Italia (ovvero un sì alla ricerca).
Leggi Tutto... | 1421 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il dono
Postato da Grazia01 il Martedì, 12 giugno @ 11:59:01 CEST (971 letture)
Poesie di Negri






Il dono

Il dono eccelso che di giorno in giorno
e d'anno in anno da te attesi, o vita
(e per esso, lo sai, mi fu dolcezza
anche il pianto), non venne: ancor non venne.
Ad ogni alba che spunta io dico: "È oggi":
ad ogni giorno che tramonta io dico:
"Sarà domani". Scorre intanto il fiume
del mio sangue vermiglio alla sua foce:
e forse il dono che puoi darmi, il solo
che valga, o vita, è questo sangue: questo
fluir segreto nelle vene, e battere
dei polsi, e luce aver dagli occhi; e amarti
unicamente perché sei la vita.

Ada Negri


Biografia

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Mercurio: Il Simbolo Unificatore dell'Alchimia
Postato da Grazia01 il Martedì, 12 giugno @ 11:47:13 CEST (823 letture)
Riflessioni III




Mercurio: Il Simbolo Unificatore dell'Alchimia

Un ordine dal profondo Caos, il mercurius philosophorum, il figlio dei filosofi nell'alchimia, individuato così dalla psicologia analitica di C. G. Jung come forza sintitezzatrice degli opposti, un simbolo unificatore. Nell'immagine dello speculum viatorium, il mercurio è poggiato su un uovo, il punctum solis. Il mercurio tiene e sorregge il caduceo. Questo simbolo è nell'interpretazione di Jung una sintesi di forze differenziatrici che si integrano. Coscienza ed inconscio sono in possesso nell'opera di Mercurio. La veritas sapienziale ermetica è detenuta da questo messaggero che si impersonifica in una coincidentia opposituromum. Eleggendo mercurio a funzione sintetica della coscienza e dell'inconscio, Jung provò ad elevare l'aureo simbolo dell'alchimia alla sua personale ermeneutica dell'inconscio. Il mercurio è un argentum vivum che riporta ad epoche pregresse in cui simbolismo pagano e cristiano convivevano non solo nel vulgus e nelle credenze popolari, ma anche nei processi dell'alchimia. Dio dei mercanti, ma anche messaggero dell'Ade, il parallelo del mercurio è il Cristo, cervus fugitivus ed unicorno. Mentre il caduceo richiama all'antico Naas, il serpente gnostico, veleno e rimedio,che nell'imago lapis alchimistica, è avvolto alla croce, il Cristo per l'appunto.
Leggi Tutto... | 4501 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Stati Uniti d'America
Postato da Paolo il Lunedì, 11 giugno @ 19:23:02 CEST (2539 letture)
Le opere di Paolo III
- E-a ta lasciou u lûmmë in ta sca-a…
- What you singin’, Will? (Che cosa canti, Will?)
- E’ una canzone in genovese, Jim, racconta di un tipo al quale hanno lasciato acceso il lume lungo la scala, perché possa rientrare a casa sua.
Questo racconto è ispirato alle opere e alla vita di Mark Twain.


Leggi Tutto... | 9562 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Riflessione...
Postato da Grazia01 il Domenica, 10 giugno @ 20:01:50 CEST (715 letture)
Riflessioni di Francesco Alberoni II





La capacità di giudizio personale matura nella solitudine con la riflessione,
il dubbio e richiede di saper guardare il mondo con curiosità,
con stupore, con ingenuità, con cuore puro.
Tutte cose che, di solito, non sappiamo fare...

Francesco Alberoni

Buonanotte e buona settimana
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Scia divina vergante l'Io
Postato da Marhiel il Domenica, 10 giugno @ 19:00:47 CEST (848 letture)
Le poesie di Mariella Mulas II







Scia divina vergante l'Io


Fu scia divina di spirito
ad addolcire
abbozzi di prime parole...
e nacquero poi
sussultanti
in ogni muover di labbra,
poi si modellarono
con sillabe del cuore..
Furono esplicite,
o timide,
furono taglienti,
o romantiche,
furono tutto ciò
che l'anima intende...
E s'alzò il fiato poetico
a rinfrescare fronti,
a far innamorare
il sentimento,
o anche a far ululato
di lamento...
E così l'essere
saziò il suo silenzio
con versi
del suo breve tempo,
e altri lessero
nell'immortalità
di una pagina,
di un attimo,
di una mano forse tremante
vergante d'assoluto,
la reminiscenza
dell'Io...

Mariella Mulas

Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


INCENDIO DEL CUORE
Postato da rosarossa il Venerdì, 08 giugno @ 20:50:55 CEST (942 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa VIII










INCENDIO DEL CUORE

Quando il cuore si accende di passione
il sangue nelle vene è uno tsunami;
sconvolge l'anima il corpo brucia
il fumo annebbia la mente.
Il malcapitato smarrisce la ragione
più non ricorda i veri sentimenti e
agisce solamente per istinto.
Finita la breve avventura
un po' confuso guarda le ceneri
che volano nel vento,
ma quando torna chiara la ragione, si rende conto! E
spesso se ha sbagliato, se ne pente...


Rosarossa
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Vivo nel qui ed ora
Postato da Grazia01 il Venerdì, 08 giugno @ 20:40:39 CEST (1092 letture)
Un pensiero al giorno






Vivo nel qui ed ora, nella possibilità di scegliere nel dire si oppure no, mi adatto con rispetto a tutto ciò che non proviene da me. Ho scelto di non dipendere più da remote illusioni e probabili incognite. La vita non è un sogno da realizzare ma un desiderio avverato; bella o brutta, ricca o povera, semplice o complicata, sorridente o piangente,
in solitudine o in compagnia, la vita è unica per ognuno e si va compiendo.





E poi ci sono quei momenti in cui il libro della tua Vita scorre inesorabile senza fermarsi e tu non hai nemmeno il tempo di ammirare e apprezzare tutto quello che ti è concesso, e le parole si perdono nello sfogliare di quel libro.

I volti e le esperienze della Vita lasciano sempre un impronta indelebile nella memoria, anche a distanza di tanto tanto tanto tempo, e ricordarli come se fosse ieri significa averli immensamente cari nel cuore oltre che nello sguardo dell'anima.
Questa è l'essenza della meraviglia dell'uomo, questo è l'Amore di chi abbiamo amato, questo è un pensiero destinato a non tramontare mai.

E quando la vita si presenterà una mattina a darti il buongiorno sorridendoti,
tu sorprendila con un abbraccio, perché se lo merita.


Roberto Todini





commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Piccole scelte di felicità
Postato da Grazia01 il Giovedì, 07 giugno @ 20:52:41 CEST (932 letture)
Un pensiero al giorno






Piccole scelte di felicità


…quanto poco tempo viene dedicato alle relazioni importanti, quelle capaci davvero di nutrire lo spirito. Quanti impegni sterili, invece! Ore preziose sprecate, in cui le persone s’incrociano, si sfiorano ma non s’incontrano.
Quanto duro lavoro per affermare se stessi, modellare il proprio fisico, curare cose inutili, lucidare, strofinare, abbellire, invidiare, competere, in una crescente e ansiosa nevrosi che a fine giornata lascia demoralizzati e vuoti.
È come se Cenerentola si preparasse tutta la notte per l’incontro che cambierà la sua vita, ma troppo indaffarata a farsi bella, si ritrovasse ancora lì al mattino, sola davanti allo specchio.

Tratto dal libro Pensierini… in famiglia - Daniele Carraro
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Cominciano ad accendersi
Postato da Grazia01 il Giovedì, 07 giugno @ 20:38:55 CEST (789 letture)
Poesie della buonanotte II







Cominciano ad accendersi


Cominciano ad accendersi
le domande della notte.
Ve ne sono di distanti, quiete,
immense, come astri:
chiedono da lassù
sempre
la stessa cosa: come sei
Altre, fugaci e minute,
vorrebbero sapere cose
lievi di te e precise:
misura
delle tue scarpe, nome
dell’angolo del mondo
dove potresti aspettarmi.
Leggi Tutto... | 624 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Basta una parola
Postato da Anonimo il Mercoledì, 06 giugno @ 19:57:27 CEST (1013 letture)
Le poesie e i pensieri di r.chesini II








Basta una parola


Era bianco di capelli

con la barba fin giù sul collo

mi guardò negli occhi e mi chiese :

....ma tu quanti anni mi dai ...?

Io lo guardai bene dalla testa ai piedi

...mi sono rigirato le mani nelle tasche

e gli ho detto : guarda di anni da darti

non ne ho più ma se vuoi ti posso

regalare dei ricordi visto che di quelli

...ne ho tanti....
Leggi Tutto... | 628 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


GIUGNO
Postato da Grazia01 il Martedì, 05 giugno @ 21:08:52 CEST (2784 letture)
POESIE TEMATICHE I°
Leggi Tutto... | 3900 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


BELLA ESTATE
Postato da rosarossa il Martedì, 05 giugno @ 20:03:59 CEST (882 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa VIII









BELLA ESTATE



Solare, baldanzosa l'estate arriva vestita di sole!
E' carica di frutta dolce e saporita;
ville e siepi sprigionano forte odor di gelsomini,
nei parchi c'è caldo,
sorrisi e giochi deliziano le allegre compagnie,
volano altalene, si divertono gioiosamente
adulti e bambini.
Bella l'estate!
La terra bacia e avvolge nella luce.
Rallegra i cuori e li colma di speranze,
il suo arrivo induce a spolverare le valigie
e il pensiero vola alle vacanze...
Fra le stagioni è sempre la più ambita,
anche se tutte le stagioni hanno il loro fascino
come ogni vita umana ha la sua stella!
Seguiamola pazientemente ovunque ci conduce;
perchè la vita è una, sacra e preziosa.
Perchè la vita è bella!


Rosarossa
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Vado in vacanza
Postato da Grazia01 il Sabato, 02 giugno @ 21:42:00 CEST (806 letture)
Messaggi II





Domani all'alba parto per la montagna,
non so se la connessione sarà possibile, se non riuscissi ci rivediamo fra una decina di giorni.
Vi auguro un buon mese di giugno e ....non dimenticatemi!

Vi abbraccio
Grazia



commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Riflessioni sulla Mente
Postato da Grazia01 il Venerdì, 01 giugno @ 19:23:48 CEST (1202 letture)
Riflessioni III

“Poiché, nella nostra breve vita, noi abbracciamo così poco della vastità della storia, abbiamo troppo spesso la tendenza a ritenere il linguaggio solido come un dizionario o persistente come il granito anziché vederlo come il mare inquieto e prorompente di metafore che esso è in realtà”





Naturalità del pensiero

II pensiero è “solo” il prodotto della genetica e della memoria. I pensieri sgorgano spontanei. Non provate a fermarli, è inutile non ci riuscireste. Dopo un secondo udite parole nella testa, compaiono immagini, azioni, scene, proprio come in un film. Si formano automaticamente, non occorre nessuno sforzo. Scorrono sempre, continuamente. Emergono dai circuiti cerebrali e sono sempre lì, attivi, giorno e notte. Se qualcosa non viene in mente subito, meglio non insistere, il pensiero da solo la riporterà a galla. Un pensiero innesca il successivo, come il flusso autoalimentato del ritmo cardiaco, dove l'ultimo battito induce il nuovo. Siamo fatti di pensiero. Arrivano da una fonte lontana, in un certo senso, separata e diversa dal tuo Io. A volte provengono perfino dagli abissi della preistoria. Potresti pure osservare il tuo pensiero, come hai imparato a osservare le tue azioni, il tuo corpo e il mondo che ti circonda. Tuttavia, difficilmente potrai mai comprenderlo appieno. All’inizio non v’è alcun pensiero, solo comportamento. L’essere vitale si avvicina alla luce o allo zucchero e s’allontana dal buio o dall’acidità. Solo schemi stereotipati d’azione. Milioni d’anni dopo l’evoluzione creano una dimensione mentale, essa trae fondamento dal complesso dell’esperienza corporea, quella che ci permette di funzionare come organismi, d’interagire con i nostri simili e con l’ambiente. Avere un corpo, esser capaci di movimento, poter manipolare le cose dà luogo ai concetti. Poi un animale cominciò a etichettare il mondo con brevi suoni, infine, con la metafora inizia la sua creatività, e definitivamente la separazione dalle altre creature del pianeta è completata.
Leggi Tutto... | 8085 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Quanti Don Rodrigo...
Postato da Grazia01 il Giovedì, 31 maggio @ 20:53:44 CEST (864 letture)
Riflessioni III






Don Rodrigo era lì in capo di tavola, in casa sua, nel suo regno, circondato d'amici, d'omaggi, di tanti segni della sua potenza, con un viso da far morire in bocca a chi si sia una preghiera, non che un consiglio, non che una correzione, non che un rimprovero. Alla sua destra sedeva quel conte Attilio suo cugino e, se fa bisogno di dirlo, suo collega di libertinaggio e di soverchieria, il quale era venuto da Milano a villeggiare, per alcuni giorni, con lui. A sinistra, e a un altro lato della tavola, stava, con gran rispetto, temperato però da una certa sicurezza, e d'una certa saccenteria, il signor podestà, quel medesimo a cui, in teoria, sarebbe toccato a far giustizia a Renzo Tramaglino, e a far stare a dovere don Rodrigo. . . .In faccia al podestà, in atto d'un rispetto il più puro, il più sviscerato, sedeva il nostro dottor Azzecca-garbugli, . . .col naso più rubicondo del solito.

In vaste zone del Paese tra le grandi cause storiche dell' abitudine al servaggio c'è anche questa: un sistema di potere che diventa di fatto protettore o connivente della criminalità. C'è un illustre precedente che l'analisi di Scarpinato richiama: I promessi sposi che possono, forse devono, essere letti come eterna metafora italiana. Don Abbondio si piega al volere di don Rodrigo non solo perché è un povero parroco di paese senza coraggio, ma anche perché sa che don Rodrigo fa parte di un mondo di potenti al di sopra della legge: anzi è parte del mondo che detta la legge.

Leggi Tutto... | 1429 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Novembre [ 0 commenti - 22 letture ]
 DOVE SENTO LA PRESENZA DELLA MADONNA: (ESPERIENZA DI VITA E DI FEDE) [ 0 commenti - 15 letture ]
 Musica [ 0 commenti - 37 letture ]
 Addio settembre, benvenuto ottobre [ 0 commenti - 42 letture ]
 La cura della poesia [ 0 commenti - 42 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 14
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy