Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 285
Totale: 285
Chi è online:
 Visitatori:
01: News
02: News
03: Search
04: Home
05: Home
06: Home
07: Home
08: Home
09: Home
10: Stories Archive
11: Home
12: Home
13: coppermine
14: Home
15: Home
16: Home
17: Stories Archive
18: Home
19: coppermine
20: Home
21: Home
22: News
23: Home
24: Home
25: coppermine
26: Home
27: Stories Archive
28: Home
29: Stories Archive
30: Home
31: Home
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: Home
42: Home
43: Home
44: Home
45: coppermine
46: Home
47: Home
48: coppermine
49: Home
50: Home
51: Home
52: Forums
53: News
54: News
55: coppermine
56: Home
57: Home
58: Home
59: Contact
60: Stories Archive
61: Home
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: News
67: Home
68: Home
69: Home
70: Home
71: Home
72: coppermine
73: Home
74: Search
75: Home
76: Home
77: Home
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: Home
84: Home
85: Search
86: Home
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: Home
96: Home
97: Home
98: Stories Archive
99: Forums
100: Home
101: coppermine
102: Home
103: News
104: Home
105: Home
106: Home
107: coppermine
108: Home
109: Home
110: coppermine
111: Your Account
112: Home
113: Home
114: Home
115: Home
116: Home
117: Search
118: Home
119: Home
120: News
121: Home
122: Home
123: Home
124: Statistics
125: coppermine
126: Home
127: Home
128: Search
129: Home
130: Search
131: Home
132: Home
133: Home
134: Home
135: coppermine
136: Home
137: Home
138: Home
139: Home
140: Home
141: Home
142: coppermine
143: Home
144: Home
145: Home
146: coppermine
147: coppermine
148: Home
149: Home
150: News
151: Search
152: Home
153: coppermine
154: Forums
155: Home
156: Home
157: coppermine
158: Home
159: Home
160: News
161: Home
162: News
163: Home
164: Search
165: Home
166: Home
167: Search
168: Search
169: Home
170: Home
171: coppermine
172: Home
173: Home
174: News
175: coppermine
176: Home
177: Home
178: Home
179: Home
180: Home
181: Home
182: Home
183: Home
184: Home
185: Home
186: Home
187: Home
188: Home
189: Home
190: Home
191: Home
192: Home
193: Home
194: Home
195: Home
196: Home
197: Home
198: Home
199: Home
200: Home
201: Home
202: Home
203: Home
204: Home
205: Home
206: coppermine
207: News
208: Home
209: Home
210: Stories Archive
211: Home
212: Home
213: Forums
214: News
215: Home
216: Home
217: Home
218: Home
219: News
220: Home
221: Home
222: Home
223: Home
224: News
225: Home
226: Home
227: Home
228: coppermine
229: Home
230: Home
231: Home
232: Home
233: Home
234: coppermine
235: Stories Archive
236: Home
237: Home
238: Home
239: coppermine
240: Home
241: Home
242: Home
243: Search
244: News
245: coppermine
246: Home
247: Home
248: Home
249: Home
250: Home
251: Home
252: Home
253: coppermine
254: Home
255: Stories Archive
256: Home
257: News
258: News
259: Stories Archive
260: Home
261: Home
262: News
263: Home
264: Home
265: Home
266: Your Account
267: Stories Archive
268: Home
269: Home
270: Home
271: Search
272: News
273: Home
274: Home
275: Home
276: Home
277: Home
278: Home
279: Home
280: News
281: Home
282: Search
283: News
284: Home
285: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9049
  · Viste: 1924122
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Avvento - 12 dicembre 2008
Avvento - 12 dicembre 2008
Postato da Grazia01 il Venerdì, 12 dicembre @ 22:43:50 CET (4293 letture)
Natale - pensieri, poesie, racconti *
I biglietti natalizi

I tradizionali biglietti illustrati che ogni anno vengono inviati agli amici per augurare loro un Felice Natale e un sereno Anno Nuovo, sono una tradizione occidentale recente.



Infatti, i primi bigliettini furono stampati e messi in vendita nel 1843 in Inghilterra. Fra tutti coloro che hanno dichiarato, di essere stati gli inventori dei biglietti natalizi, gli inglesi sono propensi a riconoscere il diritto di precedenza a Henry Cole, un simpatico antiquario di Londra.
Il gentiluomo infatti, nel novembre del 1843, aveva scritto sulle pagine del suo diario:
" Mr. Horsley mi ha consegnato il disegno che gli ho commissionato per i biglietti natalizi!".
Cole si riferiva a un disegno che raffigurava una famigliola riunita a tavola. Sotto due piccole scene natalizie, si potevano leggere queste frasi:
" Vestite chi non ha abiti" e: " Date da mangiare a chi ha fame".
Cole fece stampare mille biglietti, li fece colorare a mano e li mise in vendita. I biglietti piacquero molto e furono venduti, ma prima che l'idea si diffondesse, passarono circa dieci anni. I primi bigliettini natalizi riproducevano scenette invernali, con paesaggi ammantati di neve candida e bambini intenti nei loro giochi, addormentati nei lettini o seduti sotto l'albero accanto ai doni. Un soggetto ricorrente nei disegni era il pettirosso, un uccellino che ancora oggi frequenta i giardini delle case inglesi.
Il colore vivace del petto di quest’uccellino, la simpatia che suscita, la disinvoltura con cui si spinge fin sul davanzale delle case senza timore, l’hanno fatto diventare un simbolo dell'inverno e del Natale. A quell'epoca in Inghilterra, il portalettere si distingueva per la sua divisa rossa. Da quando incominciò a consegnare biglietti natalizi, gli inglesi presero l'abitudine di chiamarlo " Postino pettirosso", per via del colore della divisa, ma anche perché il portalettere si fermava per qualche minuto sulla soglia delle case, come fa il tenero pettirosso, quando saltella sui davanzali per pochi istanti, il tempo necessario per beccare qualche briciola prima di riprendere il volo.




La posta ...del vento - Posta 'aerea'

Un francobollo appena stampato
non voleva saperne di finire incollato
sulle lettere o cartoline
per arrivare a destinazione
dopo una lunga spedizione ,
non di sicuro in un battito d'ali
ed all'interno di sacchi postali.
Quel francobollo da poco nato,
non voleva essere applicato
e neppure esser preso a timbri in faccia
sulla missiva, che poi diveniva
cartaccia. Mentre era intento
a fare tra sé questo ragionamento,
una folata di forte vento
lo fece scivolar via e all'improvviso,
dalla scrivania, finì su una foglia,
bagnata di brina. Aderì così bene alla foglia
che quando questa il ramo lasciò
lui con lei se ne volò.
La fogliolina divenne missiva
ed era il vento che la spediva,
il francobollo su di lei appiccicato
era contento, contento e beato.
La fogliolina, come leggera letterina,
portò il suo messaggio
nell'aria, nel vento: tutta la vita,
fino a quel momento,
era stata per lei un bellissimo tempo.




Maria Rosaria Longobardi
Premio per la Poesia Speciale
al Concorso Letterario Internazionale 2007
'Tra le parole e l'infinito'



Il paese dei bambini che sorridono






"Avvento - 12 dicembre 2008" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Natale - pensieri, poesie, racconti *

Articolo più letto relativo a Natale - pensieri, poesie, racconti *:
Il Natale Ortodosso - Scontro tra calendari

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 E per sopravvivere [ 1 commenti - 10 letture ]
 A VOLTE IN CERTI CAUSALI MOVIMENTI [ 0 commenti - 11 letture ]
 Spiegami la fioritura [ 0 commenti - 13 letture ]
 Dal manuale del nomade [ 0 commenti - 29 letture ]
 Tu non ricordi [ 0 commenti - 33 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 20
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy