Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 120
Totale: 120
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Home
04: Home
05: Stories Archive
06: Home
07: Home
08: Home
09: Home
10: coppermine
11: Home
12: Home
13: Search
14: Home
15: Home
16: Home
17: News
18: Home
19: Home
20: Home
21: Home
22: Home
23: Home
24: Home
25: Home
26: coppermine
27: Home
28: Home
29: Home
30: Home
31: Home
32: News
33: coppermine
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Forums
41: Home
42: Stories Archive
43: News
44: Home
45: Home
46: Home
47: Home
48: News
49: Home
50: Home
51: Search
52: Home
53: News
54: Home
55: Search
56: News
57: Home
58: Home
59: Home
60: News
61: Home
62: Home
63: Home
64: Search
65: Home
66: Forums
67: Home
68: Home
69: News
70: Home
71: Home
72: Home
73: Home
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Your Account
79: Home
80: Search
81: Home
82: News
83: Stories Archive
84: Home
85: Home
86: Search
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: Home
92: Search
93: Home
94: Home
95: Stories Archive
96: Home
97: Home
98: News
99: Home
100: Search
101: Home
102: Your Account
103: coppermine
104: Home
105: Top
106: Statistics
107: Home
108: Home
109: Home
110: Home
111: News
112: coppermine
113: Top
114: Home
115: Statistics
116: News
117: Home
118: Home
119: Home
120: coppermine

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9076
  · Viste: 1924523
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › 27 gennaio - giorno della memoria
27 gennaio - giorno della memoria
Postato da Grazia01 il Domenica, 27 gennaio @ 12:11:57 CET (4322 letture)
In ricordo







L'uomo ha la possibilità di raggiungere i propri scopi nella vita e di essere felice solo se: saprà unirsi agli altri uomim in un rapporto di amore e di solidarietà: questo: è il messaggio che Eluard rivolge agli uomini da poco usciti dalla seconda guerra mondiale (questa lirica infatti è stata pubblicata neI 1947).




Non verremo alla mèta ad uno ad uno


Non verremo alla mèta ad uno ad uno
Ma a due a due. Se ci conosceremo
A due a due, noi ci conosceremo
Tutti, noi ci ameremo tutti e i figli
Un giorno rideranno
Della leggenda nera dove un uomo
Lacrima in solitudine.

Paul Eluard



Durante l'ultima guerra mondiale, c'erano uomini e gruppi di uomini che si sentivano degli estranei nella terra che li aveva visti nascere, e crescere, perché quella terra la occupavano, da padroni, eserciti stranieri. Difficile allora ubbidire al precetto evangelico di amare anche i proprI nemici, tanto più che la resistenza agl'invasori diventava anche lotta per dare al mondo più giustizia (più «pane») e libertà.

La patria

Posseggo una patria e su di essa il giorno
risplende con l'azzurro del cielo,
mentre di sera vi brillano infinite stelle
che l'alba spegne con la sua luce.
Ma quando a notte ritorno
sotto il buio delle grondaie,
sento il nemico intorno alla mia casa,
in agguato, con l'arma nel pugno.
Secondo l'Evangelo, madre, tu mi hai
ad amare tutti come te: educato
vorrei amare, o madre,
ma ho bisogno di pane e di libertà.

Nikola Vapcàrov




Così disumani erano quei tempi che i poeti, come dice Salvatore Quasimodo in questa poesia, avevano fatto il voto di interrompere il loro canto. l'espressione appendere le cetre ai salici si richiama al salmo 136 della Bibbia in cui gli ebrei esprimono il loro lamento per essere stati deportati.




Alle fronde dei salici


E come potevamo noi cantare
con il piede straniero sopra il cuore,
fra i morti abbandonati nelle piazze
sull'erba dura di ghiaccio, al lamento
d'agnello dei fanciulli, all'urlo nero
della madre che andava incontro al figlio
crocifisso sul palo del telegrafo?
Alle fronde dei salici, per voto,
anche le nostre cetre erano appese,
oscillavano lievi al triste vento.

Salvatore Quasimodo






Brecht, poeta e drammaturgo tedesco, dopo l'affermarsi in Germania del nazismo, contro il quale egli sempre lottò, visse in esilio molti anni in Francia, Svizzera, Danimarca: dal suo esilio egli guardava con preoccupazione al riarmo e alla politica aggressiva della Germania, prevedendo lo scoppio imminente della guerra, come risulta chiaro da questi suoi brevi componimenti scritti negli anni 1937-38.




Uomo che hai la giacca consunta

Uomo che hai la giacca consunta
nelle fabbriche tessili
tessono per te un abito di panno
che non consumerai.
Tu che cammini per ore verso il posto di lavoro

con le scarpe rotte: l'auto
che sarà costruita per te ha
bisogno d'una corazza d'acciaio.

Per un bricco di latte ai tuoi figlioli
tu fondi un gran recipiente, fonditore,
che non è per il latte. Chi
ci berrà?

Bertolt Brecht



Se questo è un uomo

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
Voi che tovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:


Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetelele ai vostri figli.

O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.


Primo Levi









"27 gennaio - giorno della memoria" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre In ricordo

Articolo più letto relativo a In ricordo:
Roberto Murolo nasce a Napoli il 19 gennaio 1912

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Poesie d’amore [ 0 commenti - 16 letture ]
 Consacrazione dell’istante [ 0 commenti - 15 letture ]
 Licenza [ 0 commenti - 15 letture ]
 Oh, my Darling Mary and Benny! Racconto Western [ 0 commenti - 256 letture ]
 La vera fine della guerra [ 0 commenti - 58 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 25
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy