Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 125
Totale: 125
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: coppermine
03: Home
04: News
05: News
06: Forums
07: Search
08: Statistics
09: Home
10: Home
11: Home
12: News
13: coppermine
14: Forums
15: Home
16: Your Account
17: News
18: Home
19: Your Account
20: Home
21: Search
22: Home
23: Your Account
24: Home
25: News
26: Home
27: News
28: News
29: Stories Archive
30: Search
31: Home
32: Search
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Stories Archive
38: coppermine
39: Home
40: coppermine
41: coppermine
42: Home
43: News
44: Forums
45: Home
46: Home
47: Forums
48: Home
49: coppermine
50: Home
51: coppermine
52: Your Account
53: Home
54: coppermine
55: News
56: Home
57: coppermine
58: coppermine
59: Forums
60: Home
61: Home
62: Your Account
63: coppermine
64: Search
65: Home
66: coppermine
67: Home
68: Home
69: Home
70: coppermine
71: Statistics
72: Home
73: Stories Archive
74: Your Account
75: Search
76: Search
77: Stories Archive
78: Home
79: Search
80: coppermine
81: coppermine
82: Search
83: coppermine
84: Home
85: Stories Archive
86: Forums
87: News
88: Home
89: Home
90: News
91: coppermine
92: coppermine
93: Home
94: Forums
95: Forums
96: News
97: Home
98: Home
99: coppermine
100: Home
101: News
102: Home
103: coppermine
104: coppermine
105: Home
106: Stories Archive
107: Home
108: Stories Archive
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: Home
114: Home
115: News
116: Home
117: News
118: Home
119: Home
120: Home
121: coppermine
122: coppermine
123: coppermine
124: Forums
125: coppermine

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9069
  · Viste: 1924459
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Portugal
Portugal
Postato da Paolo il Giovedì, 24 maggio @ 19:31:34 CEST (4854 letture)
Le opere di Paolo III
Willie lesse in un libro di storia, scritto da un liberale Inglese, che nei primi mesi del 1914 il Regno Unito cercava di evitare la guerra con la Germania. Le due nazioni s’intendevano su poche cose: tra queste, e fu quasi completata, la distruzione definitiva delle Colonie Portoghesi.
ANNA
Poor Harry, I wish he was dead, he
would be safe from all of you then.
- Povero Harry, preferirei che fosse morto, che saperlo alle prese con voi.
(Da: ‘Il terzo uomo’ di Carol Reed)




Portugal
Di Giuseppe Paolo Mazzarello

Le alte scogliere sulle quali s’infrange l’Atlantico si aprono su approdi, poi si rinchiudono su se stesse. Partirono le navi che portarono gli esuberanti, fecero colonie perché sapevano cavarsela e avevano qualcosa da insegnare. Nel grande Paese dell’America Meridionale, vi portarono genti Africane che non erano libere per niente. In Brasile, si vive semplicemente nella natura: un giovane in Itala, precario ai giorni nostri, non può fare neanche quello. Un giovane Italo Brasiliano è visitato con il padre in ambulatorio da Willie. S’illumina lo sguardo del giovane, al ricordo delle sue piccole case bianche indipendenti, vicino al mare. Gli ricordano quelle degli avi dall’altra parte dell’Atlantico: il Portogallo. Guariranno. E’ contento il dottore dell’arrivo – ritorno del suo paziente con quattro nomi: due primi nomi e due cognomi. Hanno molto da raccontare – e da scrivere – gli uomini del mare. Troppi nomi hanno bisogno di un soprannome: un collega che non venne a sciacquare troppi panni in Arno, ma la gola in Chianti, per la sua sapienza era detto Socrates. Era un medico barbuto, nostalgico e con le gambe troppo lunghe: per questo, quando giocava al calcio, amava colpire di tacco.
*Si sciacquò la bocca con la pasta dentífrica Couto, il ragazzo, e uscì per incontrare la ragazza. S’incontrarono dove lei abitava con le amiche, per dividere le spese, come si usa nel dopoguerra (di quale conflitto?) Stapparono una bottiglia di vinho Lancers rosso fresco e bevvero volentieri. La ragazza bruna aveva un’espressione decisa, che non durava a lungo, perché sembrava mettersi a ridere. Lei era in nero corto e fu lui stesso a sollevarle l’abitino, per sollecitarla a distendersi abbastanza decisamente, e spuntò quella che doveva spuntare. Erano lì e dovevano decidere su come muoversi, ora sul piano, quando fu lei ad accorgersi – perché la scorse dal basso in alto – che era entrata la sua amica bionda. La sopraggiunta era indispettita, la ragazza era incuriosita e il ragazzo disturbato, perché dovette alzarsi. Era il momento dei rapidi cambiamenti di tono, tutto stava a intendersi. La ragazza si avvicinò all’amica e, immaginatevi la sorpresa del ragazzo, la baciò – sempre nel modo che potete immaginare. Si baciavano, una sembrava scusarsi per poco prima e l’altra scusarla. Willie con garbo s’introdusse tra le due, e delicatamente baciò sulle labbra l’amica. Allora da dietro, la ragazza abbracciò il ragazzo che sentì quelle altre mani sul suo ventre.*
Sarebbe più interessante continuare con il quadro precedente ma, cosa volete, il 25 aprile 1974 vollero fare la rivoluzione dei garofani. Il Portogallo così otteneva il beneficio di libere elezioni: nel 2012, vediamo che non è quella gran cosa. Se quella rivoluzione fosse capitata uno o due anni dopo: oh, eccome se avrei applaudito anch’io, apprendista stregone com’ero alla scuola dei Gesuiti! Ma sì, una volta mettemmo il garofano all’occhiello – festa del lavoro – e un’altra ci demmo appuntamento per il 2000 e rotti alla bocciofila con un fazzoletto al taschino. Tutto rosso, naturalmente: questo era scritto su di un pezzetto di carta, ma l’ho perduto o non l’ho mai avuto. Un Paese sotto le armi – il Portogallo di allora era tutto mare, terra e caserme – vuole dare loro l’addio, se sta perdendo. C’è modo e modo di perdere. Angola, Mozambico, Guinea: c’era modo di sistemarli un po’ meglio, che in stile leninista. La nostra è l’epoca delle grandi liquidazioni ma, alla fine dei saldi, ricomincia la stagione ordinaria e bisogna comprare la merce, immagazzinarla, venderla. A Lisbona, le giovani guide turistiche ti portano alla Praça do Comércio. Ti fanno vedere dove si erano messi i coscritti del garofano, e i palazzi dove i governanti dell’unione europea hanno riscosso – e riscuotono – più tangenti che Salazar, Caetano e qualche altro pericolo pubblico di allora potessero neppure immaginare.
Il Portogallo non uscirà dall’unione europea. E’ troppo vecchio, stanco e, se non cieco, non ha voglia di vedere il futuro che non ha più. L’Italia supera i Lusitani quanto a fisco, trofeo poco invidiabile, ma non ce la fa più nel calcio. Ai mondiali Inglesi del 1966, Eusebio guidò al terzo posto la sua nazionale Portoghese, chiedendo a quel fratello minore il massimo che poteva dare. Il resto lo fece il fratello maggiore: la nazionale Carioca vinse più Coppe del Mondo di tutti e la sua Perla Nera brilla sempre nello scrigno dei ricordi. Yanez de Gomera conquistò il cuore, e il regno, della Principessa dell’Assam. A leggere la recente cronaca dell’Angola, c’è qualcuno che lo imita. Invece, O Rei do Futebol è in pensione e prende circa 3000 real brasiliani il mese, in euro sarebbero 1172,1. Eppure non gli piaceva quel nickname che, qui a Genova, starebbe per ‘babanetto’. Ele é Pelé.









"Portugal" | Login/Crea Account | 1 commento
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Re: Portugal (Voto: 1 )
di Paolo il Venerdì, 25 maggio @ 22:58:14 CEST
Paese simpatico, non c'è dubbio. Tempo fa, un elettricista mi disse che lui e l'Olanda, prima che si rammollissero, ne avevano combinato mica da poco. Un commesso, che c'è stato da poco, mi ha detto che non riparano più gli edifici cadenti: la trovo un'ottima soluzione, quando si è senza soldi. Ieri sera un amico mi ha telefonato sul cel(edited)are: secondo lui, non se la passano così male. Secondo me: ci hanno messo 500 anni a rovinare tutta l'opera di Sua Altezza Enrico il Navigatore, se sia molto o poco fate voi. La prossima volta, se ci riesco, racconto qualcosa dell'unico Paese che amo (non è detto che sia quello del quale sono cittadino). Sono aperte le previsioni sul Suo Nome: potete inviarle a sua altezza casatea.

| Parent


Toggle Content Links Correlati

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 5
Voti: 1


Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Se saprai starmi vicino [ 0 commenti - 16 letture ]
 Indovinami, indovino [ 0 commenti - 27 letture ]
 il tempo [ 0 commenti - 24 letture ]
 Buone Feste [ 0 commenti - 14 letture ]
 La notte si era accasxiata [ 0 commenti - 24 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 24
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy