Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 79
Totale: 79
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Your Account
03: News
04: Home
05: coppermine
06: Home
07: News
08: Home
09: News
10: News
11: coppermine
12: coppermine
13: coppermine
14: Home
15: Home
16: Search
17: Home
18: Stories Archive
19: Forums
20: Stories Archive
21: Home
22: Stories Archive
23: Home
24: Home
25: Home
26: coppermine
27: Home
28: Home
29: coppermine
30: Home
31: Home
32: coppermine
33: Home
34: Home
35: Home
36: News
37: Home
38: Stories Archive
39: News
40: Home
41: News
42: Home
43: News
44: Home
45: Home
46: Home
47: Home
48: Home
49: Search
50: Search
51: Home
52: Home
53: Home
54: Home
55: coppermine
56: coppermine
57: Home
58: Home
59: Stories Archive
60: coppermine
61: Home
62: News
63: Home
64: Home
65: Forums
66: Home
67: Home
68: Search
69: coppermine
70: Home
71: coppermine
72: Home
73: coppermine
74: coppermine
75: Home
76: Home
77: coppermine
78: Home
79: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9085
  · Viste: 1925927
  · Voti: 432
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › La mia lotta (1) di Karl Ove Knausgård
La mia lotta (1) di Karl Ove Knausgård
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 26 gennaio @ 17:15:22 CET (1814 letture)
Recensioni III






"Per tutta l’infanzia e l’adolescenza ci sforziamo di stabilire la giusta distanza dalle cose e dai fenomeni. Leggiamo, impariamo, facciamo esperienze, rettifichiamo. Arriviamo quindi un giorno al punto in cui tutte le distanze necessarie sono state fissate, tutti i sistemi necessari sono stati stabiliti. E allora che il tempo comincia ad andare più veloce. Non incontra più nessun ostacolo, tutto è stato fissato, il tempo scorre attraverso le nostre vite, i giorni scompaiono a gran velocità, prima di rendercene conto abbiamo quaranta, cinquanta, sessant’anni...





Il senso ha bisogno di essere colmato, per colmarlo c’è bisogno di tempo, il tempo ha bisogno di incontrare resistenza. La conoscenza è distanza, la conoscenza è stabilità e nemica del senso. In altre parole, l’immagine che ho di mio padre quella sera del 1976 è doppia: da un lato lo vedo come lo vedevo allora, con gli occhi di un bambino di otto anni, imprevedibile e spaventoso, dall’altro come un coetaneo, a cui il tempo porta via con sé in un soffio frammenti di significato sempre più grandi."

Karl Ove Knausgård

Descrizione di "la mia lotta"

Raccontare la vita, con le sue banalità, i suoi drammi, le tragedie, le gioie, le delusioni e i tradimenti, esperienze in cui, più o meno, chiunque di noi può ritrovarsi: un'impresa per molti folle, scomoda, forse persino inutile, ma che nelle mani di Karl Ove Knausgård acquista un senso e un fascino particolari. Varcata la soglia dei quarant'anni, infatti, l'autore norvegese impugna la penna e realizza un'opera imponente, affrontando con franchezza disarmante i nodi principali della propria vita, di uomo e di artista. Un percorso che, quasi naturalmente, prende avvio dall'infanzia, da quel rapporto sofferto con la figura del padre, così distante, così insondabile, che diventa l'oggetto principale della riflessione di questo primo volume. Una narrazione appassionata ed emozionante, che sorprende per le osservazioni profonde e originali.

“Per il cuore la vita è semplice: batte finché può, poi si ferma”.
Karl Ove Knausgård

L'autore

Definito “il Proust norvegese”, “lo scrittore più originale e promettente della sua generazione”, Knausgård si è già aggiudicato una quantità impressionante di premi letterari e i diritti dell’opera sono stati venduti in molti paesi. In Norvegia i primi cinque libri sono usciti nell’arco di un anno e il sesto è in lavorazione, e ovunque si presenti Knausgård gode dell’accoglienza riservata a una rockstar. I numeri sono impressionanti: 200000 copie vendute in un paese di meno di cinque milioni di abitanti, fra i primi tre in classifica per 25 settimane. Il successo del primo volume è stato tale che, richiesti a furor di popolo, in soli sei mesi sono usciti anche i tre volumi successivi.






"La mia lotta (1) di Karl Ove Knausgård" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Recensioni III

Articolo più letto relativo a Recensioni III:
Camilleri racconta Caravaggio

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Con il tempo ho imparato... [ 0 commenti - 30 letture ]
 Sognare [ 0 commenti - 28 letture ]
 addio Casatea [ 1 commenti - 188 letture ]
 Milano mia [ 0 commenti - 61 letture ]
 COME MUORE UN ANZIANO OGGI? [ 1 commenti - 98 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 28
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy