Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 239
Totale: 239
Chi è online:
 Visitatori:
01: coppermine
02: Home
03: Home
04: Home
05: Home
06: coppermine
07: News
08: Search
09: coppermine
10: News
11: News
12: coppermine
13: Your Account
14: Home
15: News
16: Home
17: coppermine
18: News
19: News
20: coppermine
21: coppermine
22: coppermine
23: News
24: Home
25: Home
26: Home
27: Home
28: News
29: News
30: Home
31: Stories Archive
32: Home
33: News
34: Home
35: Home
36: Home
37: coppermine
38: coppermine
39: News
40: Home
41: coppermine
42: News
43: Home
44: Statistics
45: Search
46: Home
47: Stories Archive
48: Home
49: coppermine
50: Home
51: coppermine
52: Your Account
53: Home
54: News
55: Home
56: coppermine
57: Home
58: coppermine
59: Home
60: Home
61: coppermine
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Stories Archive
67: coppermine
68: coppermine
69: Home
70: coppermine
71: Home
72: coppermine
73: Search
74: coppermine
75: News
76: Home
77: coppermine
78: Home
79: coppermine
80: Home
81: Home
82: News
83: coppermine
84: coppermine
85: coppermine
86: News
87: coppermine
88: coppermine
89: Home
90: Home
91: Stories Archive
92: coppermine
93: coppermine
94: coppermine
95: coppermine
96: News
97: coppermine
98: coppermine
99: Home
100: Home
101: Home
102: Home
103: Stories Archive
104: coppermine
105: News
106: Home
107: News
108: coppermine
109: Home
110: Home
111: News
112: Stories Archive
113: Search
114: News
115: News
116: News
117: Home
118: coppermine
119: News
120: Home
121: News
122: News
123: Home
124: Statistics
125: coppermine
126: Home
127: Home
128: Stories Archive
129: News
130: coppermine
131: News
132: Home
133: Stories Archive
134: coppermine
135: Home
136: Stories Archive
137: News
138: Home
139: News
140: Home
141: Home
142: Home
143: coppermine
144: Home
145: News
146: News
147: News
148: Home
149: News
150: Home
151: coppermine
152: Home
153: coppermine
154: Home
155: Home
156: coppermine
157: Stories Archive
158: Home
159: coppermine
160: Home
161: Home
162: Home
163: coppermine
164: Home
165: Home
166: coppermine
167: Home
168: Home
169: News
170: News
171: Topics
172: Home
173: Home
174: Home
175: coppermine
176: News
177: News
178: Home
179: coppermine
180: Stories Archive
181: coppermine
182: coppermine
183: Topics
184: Home
185: News
186: coppermine
187: coppermine
188: coppermine
189: Home
190: Home
191: News
192: coppermine
193: Home
194: News
195: Home
196: coppermine
197: coppermine
198: Home
199: News
200: Home
201: Home
202: Home
203: Home
204: News
205: News
206: Your Account
207: Home
208: Home
209: Home
210: Home
211: News
212: Home
213: coppermine
214: coppermine
215: News
216: News
217: Home
218: News
219: coppermine
220: coppermine
221: Forums
222: coppermine
223: Home
224: Home
225: Home
226: Home
227: Home
228: News
229: News
230: coppermine
231: Stories Archive
232: Home
233: Home
234: News
235: Stories Archive
236: Stories Archive
237: Home
238: Home
239: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8601
  · Viste: 1336148
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Appuntamento 8 ottobre: stelle cadenti
Appuntamento 8 ottobre: stelle cadenti
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 settembre @ 15:21:04 CEST (1219 letture)
Scienze
Dalle 8 di sera, con cielo limpido, in Italia potremo osservare centinaia di stelle cadenti. Perché?
E che cosa sono?
La "fine" che arriva dal cielo potrebbe essere molto più vicina del famigerato 2012 . È la stessa Nasa ad attirare l'attenzione su quanto potrebbe accadere 1'8 ottobre, ma l'allarme non riguarda per fortuna le nostre vite: a essere in pericolo saranno solo i satelliti, con possibili conseguenze per le previsioni meteo e per la tv satellitare. La causa? Un bombardamento di polveri dallo spazio che durerà circa 7 ore e potrebbe produrre - secondo gli scienziati - una delle più spettacolari notti di stelle cadenti delle ultime decadi.




Dal Drago.
La "tempesta stellare" di ottobre colpisce la Terra ogni anno. È causata da "stelle cadenti" (in realtà polveri e gas) dette Draconidi, perché sembrano provenire dalla costellazione del Drago. Le Draconidi sono pure conosciute come Giacobinidi, perché legate al passaggio che la Terra effettua in quel periodo nella scia della cometa Giacobini - Zinner, scoperta nel 1900, che compie una rotazione attorno al Sole una volta ogni 6,5 anni: quest'anno l'evento dovrebbe essere più importante, perché la Terra passerà nel mezzo della scia.
Frammenti di coda.
Ma che cosa c'entra una cometa con le stelle cadenti? L'idea che ci fosse una relazione tra i due fenomeni risale al 1861, quando l'astronomo Usa Daniel Kirkwood ipotizzò che gli sciami di stelle cadenti fossero causati dai residui di comete parzialmente o totalmente disgregate e presenti lungo tutta la loro orbita. In seguito, molti altri astronomi tentarono di trovare correlazioni tra comete e stelle cadenti, ma il primo a portare prove convincenti fu l'italiano Giovanni Schiapparelli: fu lui a capire che le "lacrime di San Lorenzo" (ossia le stelle cadenti di agosto) erano in qualche modo connesse con la cometa Swift - Tuttle. Lo stesso astronomo propose di chiamare quelle meteore Perseidi, perché il punto dal quale sembrano arrivare si trova nella costellazione di Perseo. Negli anni successivi si trovò una correlazione tra le Leonidi (a novembre) e la cometa Tempel- Tuttle, poi fu la volta delle Liridi (ad aprile) che furono collegate alla cometa C/1861 G1.

Come insetti sul parabrezza.

Il primo a comprendere l'esatta natura della correlazione tra comete e stelle cadenti fu però l'americano Fred Whipple. Secondo la sua ipotesi, oggi confermata anche dalle analisi di sonde come Deep Impact, le comete sono composte da ghiaccio sporco e polveri. Così, quando si avvicinano al Sole, il calore di quest'ultimo trasforma parte del ghiaccio in gas, staccando dal nucleo frammenti che continueranno a seguire la cometa lungo la stessa orbita. Con il succedersi dei passaggi, dunque, l'intera orbita della cometa si riempie di minuscoli frammenti rocciosi. E quando la Terra incrocia l'orbita della cometa... si comporta come un'auto che attraversa la campagna: qualche insetto si spiaccica sul cristallo anteriore. In altre parole, le particelle di polvere cometaria che si trovano sul percorso del nostro pianeta entrano nell'atmosfera e precipitano a terra a causa della forza di gravità. L'intensità del fenomeno dipende da due fattori: quanto tempo è trascorso dall'ultimo passaggio della cometa vicino al Sole e quanto elevato è stato il distacco di frammenti dalla cometa durante quel passaggio.

Scie senza fiamme.
Una curiosità: le scie luminose non sono provocate dalle polveri che bruciano, ma da un altro fenomeno. L'attrito rende infatti le polveri incandescenti quando arrivano tra i 120 e gli 80km dì quota, e di conseguenza il calore fa evaporare la loro superficie solida; poi i gas prodotti dalla vaporizzazione si scontrano con gli atomi dell'atmosfera e li "ionizzano", cioè strappano loro elettroni con un processo che porta all'emissione di luce: ed è allora che nascono le spettacolari scie sulle quali tante persone hanno espresso i loro desideri più segreti.

A migliaia.
Le piogge di comete sono innocue, perché le polveri si consumano completamente prima di arrivare a terra, ma ve ne sono state di così spettacolari da suscitare il panico generale. Come accadde il 12 novembre 1799 o il 13 novembre 1833 (in entrambi i casi le stelle cadenti erano quelle dette Leonidi). Ma che cosa succederà esattamente il prossimo 8 ottobre? Lo spiega William Cooke del Meteoroid Environment Office della Nasa: «È molto probabile che si vedranno centinaia di stelle cadenti l'ora». Qualcosa di simile - anche se probabilmente con intensità inferiore - a quanto avvenne nel 1933, quando la Terra attraversò la coda della cometa Giacobini/Zinner da poco passata al perielio (il punto di massimo avvicinamento al Sole). A Malta si contarono 22.500 meteore in poche ore, con punte di 480 osservazioni al minuto. E a Pulkovo (ex Urss) si contarono 300 stelle cadenti al minuto, 200 a Odessa e 100 a Leningrado.

Astronauti al sicuro.
«Per quel che riguarda i possibili danni ai satelliti» sottolinea Cooke «non sono i forellini a preoccuparci, ma le possibili anomalie elettroniche dovute alle scariche elettrostatiche prodotte negli impatti, che potrebbero confondere i computer di bordo. Anche nel 1985 e nel 1998 le Draconidi furono piuttosto intense e andò tutto bene, ma quest'anno la Terra passerà proprio nel cuore della scia della cometa» .
C'è da temere per gli astronauti a bordo della Stazione spaziale internazionale? «La Stazione è progettata per resistere ai micrometeoriti, ma in caso di allarme si potrà riorientare l'intera struttura in modo che opponga alle particelle solo le aree meno sensibili». Così come si farà per il telescopio spaziale Hubble: sarà ruotato in modo che lo specchio non sia danneggiato.

Show Italia.
C'è una nota positiva in tutto questo: nel momento di massima pioggia stellare, previsto per le 20:00, ora italiana, sulla nostra penisola sarà già sceso il buio e dunque le condizioni saranno ideali per godersi lo spettacolo.


Luigi Bignami - Focus




In Internet
Seguite gli avvistamenti meteorici in Italia sul sito dell'Unione Astrofili Italiani:
http://meteore.uai.it






"Appuntamento 8 ottobre: stelle cadenti" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Scienze

Articolo più letto relativo a Scienze:
Cicala dei diciassette anni

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Mi chiedi parole. [ 0 commenti - 11 letture ]
 La famiglia [ 0 commenti - 9 letture ]
 Superluna nella notte del 3 dicembre [ 0 commenti - 35 letture ]
 Avevi sangue finto [ 3 commenti - 63 letture ]
 William Adolphe Bouguereau [ 0 commenti - 38 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content .
www.casatea.com

Toggle Content *
sito web

Toggle Content
Sito d'argento

Toggle Content .

Toggle Content -
10000 punti ottenuti

Toggle Content Magicamente

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy