Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 227
Totale: 227
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Home
04: Home
05: Home
06: Home
07: Home
08: Home
09: Home
10: Home
11: Home
12: Home
13: Home
14: coppermine
15: Home
16: Home
17: Home
18: News
19: Home
20: coppermine
21: Home
22: Home
23: coppermine
24: News
25: Home
26: Stories Archive
27: Home
28: Home
29: coppermine
30: Home
31: News
32: Home
33: coppermine
34: News
35: Home
36: Home
37: coppermine
38: Home
39: coppermine
40: Home
41: coppermine
42: Home
43: Stories Archive
44: Home
45: Home
46: Home
47: Home
48: Home
49: Home
50: Home
51: Home
52: Home
53: coppermine
54: Home
55: coppermine
56: Home
57: Search
58: Home
59: Home
60: Search
61: Home
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Home
67: Home
68: coppermine
69: coppermine
70: Home
71: Home
72: coppermine
73: News
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Home
79: coppermine
80: Home
81: Home
82: coppermine
83: coppermine
84: Home
85: Home
86: Statistics
87: News
88: Home
89: Home
90: coppermine
91: Home
92: Home
93: Home
94: Stories Archive
95: Search
96: Home
97: Contact
98: News
99: Home
100: Home
101: News
102: Home
103: News
104: Statistics
105: Search
106: Home
107: News
108: Home
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: Home
114: Home
115: Home
116: Home
117: coppermine
118: Home
119: Home
120: Home
121: coppermine
122: Search
123: Home
124: Home
125: Search
126: coppermine
127: Home
128: Home
129: News
130: Stories Archive
131: Home
132: Stories Archive
133: Home
134: News
135: Home
136: News
137: Home
138: Home
139: Home
140: Home
141: Home
142: News
143: Home
144: Search
145: Home
146: coppermine
147: Home
148: coppermine
149: coppermine
150: Home
151: News
152: Home
153: Home
154: Home
155: coppermine
156: Home
157: Home
158: Home
159: Home
160: News
161: Home
162: coppermine
163: Home
164: Home
165: Home
166: Home
167: coppermine
168: Stories Archive
169: Home
170: News
171: Home
172: News
173: Search
174: Home
175: Stories Archive
176: coppermine
177: coppermine
178: Home
179: Home
180: Home
181: coppermine
182: News
183: coppermine
184: Home
185: Home
186: Home
187: Home
188: Home
189: Home
190: Home
191: Search
192: News
193: Home
194: Home
195: Home
196: Home
197: Home
198: Search
199: News
200: News
201: Home
202: Home
203: coppermine
204: Home
205: Home
206: Home
207: Home
208: Home
209: coppermine
210: Home
211: Home
212: coppermine
213: News
214: Home
215: Stories Archive
216: Home
217: Home
218: Home
219: coppermine
220: Search
221: Home
222: Home
223: Stories Archive
224: coppermine
225: Home
226: News
227: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9081
  · Viste: 1925361
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Milano, fuga per iI ponte
Milano, fuga per iI ponte
Postato da Grazia01 il Giovedì, 07 dicembre @ 20:59:05 CET (1418 letture)
Milano mia I

Ecco il segreto: i dintorni sono luoghi da favola.

Dicembre è fatto per Milano, e Milano per dicembre. Non parlo della Prima della Scala, che è splendida, ma lascia aperto il problema della Seconda, della Terza, della Quarta eccetera. Ovvero: sarà possibile, un giorno, prenotare e acquistare i biglietti della Scala come in ogni teatro in qualsiasi città del mondo?
Torniamo a noi: perché Milano è una città invernale?
Perché non è una città di prospettive, come Parigi o Madrid; è una città di angoli e atmosfere, di chiusure più che di aperture, di colori sporchi ma non per questo brutti, di lucido e di viscido (tranquilli: parlo solo di rotaie). Il simbolo di Milano è un condominio strano, costruito di fianco a un altro, altrettanto strano ma diverso. Questa è la città che ha inventato la disarmonia armonica. Architetti bravi o incoscienti, costruttori ingordi o visionari, urbanisti in genere poco urbani: insieme hanno costruito un capolavoro preterintenzionale, tagliato dall'arancione incongruo di un tram.


Uno che di Milano aveva capito tutto era Dino Buzzati (segnalo nuovamente la mostra alla Rotonda di via Besana. vale la pena). Muovendosi dal «Corriere», aveva imparato ad amare le imperfezioni, le incertezze, le possibilità, le vite sotto vuoto spinto che ha dipinto in tanti quadri. Appartamenti in cui accadono cose, misteriose e simultanee -Sai dove ti trovi? Perché non guardi, non provi a guardare? Perché non ti affacci dalla finestra?-, dal «Poema a fumetti», pago 71. Buzzati ci ha spiegato che le ragazze diventano desiderabili, se appaiono e scompaiono da strade cervellotiche. Via Saterna, per esempio, che collega via Solferino a Largo La Foppa. Dicono non esista, ma sbagliano. Certo, per trovarla occorre un buon navigatore mentale, non un aggeggio sul cruscotto.
Voi capite: una città cosÌ non ha nulla a che fare con la primavera, ed è sprecata nella luce d'estate. Milano comincia a trepidare d'autunno, perché sa che poi arriva dicembre, coi suoi regali. Ieri era buio alle quattro, piovigginava, c'erano poltiglie di foglie per terra e luci delle finestre, ognuna diversa dall'altra. Un tripudio milanese. Ma allora: perché tutti scappavano via?
Sant' Ambrogio? Be', mollare il primo patrono per una seconda casa non è molto elegante. L'Immacolata? E perché quella ragazza dolcissima del Medio Oriente dovrebbe mettere tutti in fuga? La ragione lo sapete è un'altra: il ponte lungo, l'unico che sappiamo costruire in Lombardia (quello sull'Adda, tra Bergamo e Piacenza, è invece lì che aspetta, abbandonato: un monumento allo spreco e all'incompetenza).
Il ponte, dunque, è la scusa: quattro giorni, da oggi a domenica. Manca il motivo. Perché abbandonare la città nel momento del suo massimo splendore? Risposta doppia, credo. Primo: perché non tutti i milanesi - autoctoni o importati - hanno i gusti di Buzzati; molti preferiscono le autostrade a via Saterna. Secondo: perché i dintorni hanno moltissimo da offrire. E questa è, oggettivamente, una fregatura.
E' una questione di concorrenza, se vogliamo. Ci sono grandi città del mondo dove la vita sociale, culturale e mondana, nei giorni di vacanza, è effervescente. Penso il Chicago, Mosca, Shanghai. Cos'hanno in comune, questi posti? Semplice: sono lontani da tutto. Nel raggio di trecento chilometri, non c'è niente da fare. Chicagoans, moscoviti e shanghainesi, quindi, s'industriano. I milanesi scappano perché hanno vicino monti da favola, laghi sontuosi, bella campagna, il mare. Troppa grazia, Sant'Ambrogio! E noi ti ripaghiamo così.


www.corriere.it/italians www.beppesevergnini.com





Argomenti associati

Milano mia I

"Milano, fuga per iI ponte" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Milano mia I

Articolo più letto relativo a Milano mia I:
Si può amare Milano...

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Milano mia [ 0 commenti - 24 letture ]
 COME MUORE UN ANZIANO OGGI? [ 1 commenti - 53 letture ]
 Sono triste senza un motivo. Perchè? [ 0 commenti - 155 letture ]
 Poesie d’amore [ 0 commenti - 51 letture ]
 Consacrazione dell’istante [ 0 commenti - 47 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 27
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy