Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 140
Totale: 140
Chi è online:
 Visitatori:
01: News
02: coppermine
03: coppermine
04: coppermine
05: Home
06: Home
07: Home
08: Home
09: coppermine
10: coppermine
11: coppermine
12: Home
13: News
14: Search
15: News
16: News
17: Home
18: Search
19: coppermine
20: Home
21: coppermine
22: coppermine
23: Search
24: Home
25: coppermine
26: News
27: coppermine
28: News
29: Home
30: coppermine
31: coppermine
32: Home
33: Home
34: Home
35: coppermine
36: Stories Archive
37: coppermine
38: Home
39: Home
40: coppermine
41: Home
42: coppermine
43: coppermine
44: coppermine
45: Search
46: coppermine
47: Home
48: News
49: News
50: coppermine
51: Home
52: coppermine
53: News
54: Home
55: coppermine
56: coppermine
57: coppermine
58: Home
59: News
60: coppermine
61: coppermine
62: Home
63: Home
64: coppermine
65: coppermine
66: coppermine
67: coppermine
68: Home
69: coppermine
70: News
71: coppermine
72: News
73: coppermine
74: coppermine
75: News
76: News
77: coppermine
78: News
79: coppermine
80: coppermine
81: Home
82: Search
83: coppermine
84: Home
85: News
86: coppermine
87: coppermine
88: Home
89: Home
90: Home
91: Home
92: Home
93: coppermine
94: Search
95: Home
96: coppermine
97: coppermine
98: coppermine
99: coppermine
100: Home
101: Home
102: Home
103: Home
104: Search
105: Home
106: Home
107: Home
108: Home
109: Stories Archive
110: Home
111: News
112: Home
113: Home
114: Home
115: Home
116: Home
117: News
118: coppermine
119: Home
120: coppermine
121: Home
122: Stories Archive
123: coppermine
124: News
125: Search
126: coppermine
127: Home
128: Home
129: coppermine
130: coppermine
131: Home
132: coppermine
133: Stories Archive
134: News
135: coppermine
136: coppermine
137: Home
138: coppermine
139: coppermine
140: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9081
  · Viste: 1925361
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Gli indiani d'America: La leggenda di faccia bruciata
Gli indiani d'America: La leggenda di faccia bruciata
Postato da Grazia01 il Domenica, 27 settembre @ 09:55:55 CEST (1815 letture)
Leggende e fiabe III

Un bambino indiano, giocando, cadde in un fuoco da campo e ne restò ustionato. Il suo nome divenne così Faccia Bruciata, e lui, sentendosi schernito e vergognandosi del suo aspetto, passo l'infanzia restando il più possibile chiuso nella sua tenda

Una volta cresciuto, lasciò la tribù e si isolò sulle montagne. Fu qui che costruì la prima Ruota, che simboleggiava per lui il cerchio di un villaggio invisibile, parenti, amici, compagni di vita che avrebbe voluto avere e non aveva più. Un giorno Faccia Bruciata, mentre piangeva la sua solitudine, vide un tornado avvicinarsi e tramutarsi in una Grande Aquila. Interrogato dall'aquila, Faccia Bruciata le rivelò il perché della sua tristezza. Allora l'aquila lo portò in volo fino al suo nido e gli fece conoscere i due aquilotti suoi figli, i quali gli chiesero in dono degli archi e delle frecce. Faccia Bruciata li costruì per loro, e venne ricompensato con uno specchio magico nel quale poteva rimirarsi con il volto miracolosamente intatto. In seguito, Faccia Bruciata uccise a pietrate una mitica Lontra del fiume, divoratrice di aquilotti. Per premiarlo d'aver salvato i suoi figli da una possibile minaccia, la Grande Aquila lo riaccompagnò al suo villaggio garantendogli per sempre la sua protezione sacra. Cosi Faccia Bruciata venne onorato, si sposò, e visse fino a diventare vecchissimo, insegnando a tutti a costruire cerchi di pietre. Il mito ci dice che sono proprio gli esclusi e gli emarginati a sentire più forte il bisogno della comunità e a capirne l'importanza. La Ruota rappresenta l'Appartenenza a qualcosa di più grande del nostro piccolo io, l'identità collettiva che ciascuno di noi porta in sé... e che è capace di grandi magie.



La morale e' che un singolo individuo puo' anche diventare un eroe leggendario, ma e' insieme che si vince o si perde la battaglia della vita.






"Gli indiani d'America: La leggenda di faccia bruciata" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Leggende e fiabe III

Articolo più letto relativo a Leggende e fiabe III:
Il miracolo di San Gennaro

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Milano mia [ 0 commenti - 27 letture ]
 COME MUORE UN ANZIANO OGGI? [ 1 commenti - 54 letture ]
 Sono triste senza un motivo. Perchè? [ 0 commenti - 195 letture ]
 Poesie d’amore [ 0 commenti - 52 letture ]
 Consacrazione dell’istante [ 0 commenti - 48 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 27
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy