Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 119
Totale: 119
Chi è online:
 Visitatori:
01: Stories Archive
02: Home
03: Home
04: News
05: coppermine
06: Home
07: Home
08: Home
09: coppermine
10: coppermine
11: Home
12: News
13: Home
14: Home
15: News
16: Home
17: Home
18: Home
19: Home
20: coppermine
21: Home
22: Your Account
23: Home
24: coppermine
25: News
26: Home
27: Search
28: coppermine
29: Home
30: Stories Archive
31: Home
32: Home
33: Stories Archive
34: Stories Archive
35: Home
36: Home
37: coppermine
38: Home
39: Forums
40: News
41: Home
42: News
43: Home
44: Stories Archive
45: Search
46: Stories Archive
47: News
48: Home
49: News
50: Home
51: Stories Archive
52: Home
53: News
54: Home
55: Home
56: Home
57: Home
58: News
59: coppermine
60: Home
61: Statistics
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Search
67: Home
68: coppermine
69: News
70: News
71: News
72: Stories Archive
73: Home
74: Home
75: News
76: News
77: Search
78: Stories Archive
79: News
80: Search
81: Home
82: coppermine
83: Tell a Friend
84: coppermine
85: Home
86: coppermine
87: Stories Archive
88: News
89: Home
90: coppermine
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: Home
96: Home
97: Home
98: News
99: Home
100: Stories Archive
101: Home
102: Stories Archive
103: Home
104: News
105: coppermine
106: Search
107: Search
108: News
109: Search
110: Home
111: Home
112: Home
113: News
114: Search
115: Stories Archive
116: Your Account
117: Stories Archive
118: Home
119: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9078
  · Viste: 1925319
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › CASTEL DEL MONTE
CASTEL DEL MONTE
Postato da Grazia01 il Giovedì, 30 settembre @ 19:47:50 CEST (1236 letture)
I patrimoni dell'umanità - Italia



CASTEL DEL MONTE




IL CASTELLO SI ERGE, ROBUSTO E SOLITARIO, SULLE COLLINE DELLE MURGE. EDIFICATO PER ORDINE DI FEDERICO II DI HOHENSTAUFEN NEL XIII SECOLO, È UNA DELLE REALIZZAZIONI PIÙ PURE DELL'ARCHITETTURA GOTICA CIVILE DEL MEZZOGIORNO ITALIANO.
DI FORMA OTTAGONALE, CON UN GRANDE CORTILE INTERNO PURE OTTAGONALE, COME LE OTTO TORRI AGLI ANGOLI, È INOLTRE UN NOTEVOLE ESEMPIO DI ARCHITETTURA MILITARE MEDIEVALE.



Sia nella pianta che nel tipo di edificazione Castel del Monte è espressione delle conoscenze filosofiche di Federico II di Hohenstaufen. L'impressione è che l'imperatore abbia cercato di realizzare una costruzione simbolica che avesse la sua base nei principi dell'astronomia e della cabala. Per questo motivo, pur essendo uno dei più grandi castelli dell'epoca, esso è privo degli elementi difensivi che di solito caratterizzano una fortezza.




Il rigore matematico della pianta e della struttura si coniuga perfettamente al suo eclettismo, nel quale elementi derivanti dall'antichità, dalla tradizione cistercense dell'Europa settentrionale e dall'architettura normanna si mescolano con lo stile dei castelli del deserto e dei monasteri fortificati del Vicino Oriente e dell'Africa settentrionale. Nello stesso tempo, esso rappresenta un'armoniosa sintesi delle conoscenze dell'epoca nei diversi campi, dall'architettura all'algebra, dalla filosofia all'astronomia e all'artigianato.
In particolare la pianta sembra avere un'origine misteriosa, sottolineata dalla costante presenza del numero otto, dall'indubbio significato esoterico.



L' immagine ripresa dell’alto evidenzia come il motivo ottagonale si ripeta in tutti gli elementi dell'edificio.

IL NUMERO OTTO

La visione della tozza mole di Castel del Monte sulla cima di una collina, a dominare i campi di grano e le pinete circostanti, è di forte impatto visivo. In ognuno degli otto vertici della sua originale pianta ottagonale si trova una torre angolare, anch'essa ottagonale, perfettamente rifinita. La costruzione è priva di merlature. Le pareti sono costruite con grossi blocchi di pietra calcarea il cui colore chiaro conferisce all'edificio un aspetto straordinario. Una piccola cornice lo percorre a mezza altezza, separando i due piani. Su ogni lato (ad eccezione della facciata e del Iato opposto) si trovano nella sezione inferiore una monofora a tutto sesto e in quella superiore un arco ogivale racchiudente una bifora e un rosoncino (nel Iato che guarda Andria si apre una trifora).



Uno degli archi ogivali che ornano il piano superiore e che racchiudono bifore
coronate da piccoli rosoni.



Nelle torri ottagonali si aprono strette feritoie disposte in modo da ampliare il campo di fuoco, mentre all'interno si trovano le scale e le stanze di servizio. In ognuno dei due piani si trovano otto stanze, tutte delle stesse dimensioni, corrispondenti alle otto facciate.



Questi sedici ambienti dalla pianta trapezoidale, posti intorno a un ampio cortile, hanno soffitti a botte e grandi camini. Le stanze del piano superiore, che sono in corrispondenza esatta con quelle del piano inferiore, presentano una decorazione più elaborata: hanno finestre più ampie (le bifore e la trifora) da cui si può ammirare il paesaggio delle Murge, mentre i soffitti sono sostenuti da colonne con capitelli a cariatide di stile burgundo, poggianti su colonne a fasce di marmo greco. Di particolare interesse è l'impianto idraulico, di chiara influenza orientale, un vero e proprio lusso per l'epoca.



La linearità di Castel del Monte è interrotta solo dalla cornice che separa il piano
superiore da quello inferiore.


La simmetria della facciata principale del castello è perfetta. Il capomastro costruì l'entrata arretrata rispetto alla linea delle mura, rendendola accessibile per mezzo di una doppia scalinata, che lambisce le torri ottagonali adiacenti. La facciata, spesso indicata come una sorta di preludio al Rinascimento, è ornata da frontoni sostenuti da colonne in stile classico. Questa specie di arco trionfale, che presenta alcune reminiscenze orientali, sembra sostenere con la cuspide del suo timpano una finestra gotica ad arco ogivale, con un piccolo rosone nella parte superiore. I marmi e i mosaici che decoravano la facciata sono scomparsi nel corso del tempo.

UN IMPERATORE UMANISTA

Il primo ad abitare il castello fu Federico II di Hohenstaufen, che ne aveva promosso la costruzione. Figura dominante dell'Italia del XIII secolo, succedette al padre Enrico VI nel 1197, quando aveva solo tre anni, e regnò fino al 1250.



Durante il suo governo portò l'ordine nel caotico Regno di Sicilia, che comprendeva gran parte dell'Italia del sud, e diede impulso a un'intensa attività culturale, definita come "Rinascimento meridionale". Abile governante, Federico diede ai suoi sudditi pace sociale e prosperità economica, emanando leggi giuste e caratterizzate da una grande tolleranza. Uomo di grande cultura, parlava e scriveva in varie lingue e possedeva notevoli conoscenze nel campo della matematica, dell'astronomia e delle scienze naturali.



Chiamò alla sua corte artisti provenienti dall'Arabia, dalla Grecia e da ogni parte del suo regno; ordinò la traduzione in latino delle opere di Averroè, Tolomeo e Aristotele, fondò l'Università di Napoli e favorì gli studi medici della Scuola di Salerno. I suoi molteplici interessi gli valsero il soprannome di stupor mundi ("stupore del mondo").



La sua morte, avvenuta il 13 dicembre 1250, e la sconfitta nella battaglia di Benevento, nel 1266, dei suoi successori, il figlio illegittimo Manfredi e il nipote Corradino, segnarono l'inizio della decadenza dell'Italia meridionale.



UBICAZIONE: in Puglia, nella provincia di Bari, nel territorio comunale di Andria, 40 km a ovest di Bari e 29 km a sud di Barletta.

I MOTIVI DELLA SCELTA
DENOMINAZIONE: Castel del Monte
PATRIMONIO DELL'UMANlTÀ dal 1996


Edificato in posizione dominante seguendo i canoni dell'architettura civile militare, anche se concepito come castello di caccia e residenza estiva dall'imperatore Federico II, Castel del Monte è una delle più interessanti e originali costruzioni medievali. Reminiscenze classiche e innovazioni gotiche si fondono armoniosamente in una struttura agile e possente.












"CASTEL DEL MONTE" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre I patrimoni dell'umanità - Italia

Articolo più letto relativo a I patrimoni dell'umanità - Italia:
I SASSI DI MATERA

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Sono triste senza un motivo. Perchè? [ 0 commenti - 8 letture ]
 Poesie d’amore [ 0 commenti - 35 letture ]
 Consacrazione dell’istante [ 0 commenti - 31 letture ]
 Licenza [ 0 commenti - 38 letture ]
 Oh, my Darling Mary and Benny! Racconto Western [ 0 commenti - 657 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 26
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy