Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 200
Totale: 200
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: News
03: coppermine
04: Home
05: Home
06: Home
07: Home
08: coppermine
09: Home
10: Home
11: News
12: Home
13: Search
14: News
15: Home
16: Home
17: Home
18: Home
19: coppermine
20: Home
21: Home
22: Home
23: coppermine
24: Home
25: Home
26: News
27: coppermine
28: coppermine
29: Home
30: News
31: Home
32: Home
33: Home
34: Search
35: Home
36: News
37: Home
38: coppermine
39: Home
40: Stories Archive
41: Home
42: News
43: Home
44: Home
45: News
46: News
47: Home
48: Home
49: Home
50: Home
51: Home
52: Home
53: News
54: Home
55: Stories Archive
56: News
57: Home
58: Home
59: Search
60: Home
61: News
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Home
67: Home
68: Home
69: Home
70: Home
71: News
72: coppermine
73: Home
74: Home
75: Home
76: Contact
77: Search
78: Home
79: Forums
80: Home
81: Home
82: coppermine
83: Home
84: Search
85: Home
86: Home
87: Home
88: coppermine
89: coppermine
90: Contact
91: Home
92: coppermine
93: coppermine
94: Home
95: Search
96: Home
97: Home
98: coppermine
99: News
100: Stories Archive
101: Home
102: News
103: Home
104: Search
105: News
106: Home
107: Search
108: Search
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: News
114: coppermine
115: Search
116: Home
117: Home
118: Home
119: Home
120: Home
121: Home
122: Home
123: Home
124: Home
125: Search
126: coppermine
127: Home
128: coppermine
129: Search
130: Forums
131: Home
132: Home
133: Home
134: Home
135: Stories Archive
136: Home
137: Home
138: coppermine
139: Home
140: Search
141: Home
142: Home
143: Home
144: coppermine
145: News
146: Your Account
147: News
148: Home
149: Home
150: News
151: Home
152: Home
153: Stories Archive
154: Home
155: Home
156: Home
157: Home
158: Home
159: Home
160: Home
161: coppermine
162: Home
163: Your Account
164: Search
165: Home
166: Home
167: Home
168: Forums
169: Home
170: Home
171: Search
172: Home
173: coppermine
174: Home
175: News
176: Home
177: Home
178: Forums
179: Home
180: Home
181: News
182: coppermine
183: Home
184: Home
185: Search
186: News
187: Search
188: coppermine
189: Home
190: Home
191: News
192: coppermine
193: Stories Archive
194: Home
195: Home
196: coppermine
197: Home
198: Stories Archive
199: Home
200: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9076
  · Viste: 1924523
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › ANNO NUOVO
ANNO NUOVO
Postato da Grazia01 il Lunedì, 26 novembre @ 22:07:45 CET (9046 letture)
POESIE TEMATICHE II°



E' ormai finito un anno... che ha come ogni anno...
portato gioie e dolori...
ad alcuni più le prime ed ad altri più i secondi...
mentre uno nuovo sta per iniziare...



Certo l'attesa porta a tante riflessioni...
ed alcune sono di carattere pessimistico come il celeberrimo
DIALOGO DI UN VENDITORE D'ALMANACCHI E DI UN PASSEGGERE
di Giacomo Leopardi
Alle Leopardiane considerazioni da giovane mi sentivo vicinissmo
ed esse m'ispirarono questa mia modesta e brevissima poesia... giovanile...

AUGURI
Tony Kospan

Auguri!
Auguri! Auguri!

Parole
parole... parole...
vuote parole...
trite parole
cosa dite se non l'umana
fallace speranza
d'un domani migliore?



Ebbene... sarà per gli anni... e per la consapevolezza raggiunta
della nostra condizione umana... sono ora più propenso
a sperare per me e per tutti... (in fondo non costa nulla)
in cambiamenti positivi...

Tutti noi abbiamo una valanga di propositi, di ispirazioni e sogni..
nonché traguardi da raggiungere e nuove sfide da affrontare e dunque
è l'anno che attendiamo...
visto come sogno e speranza di rinnovamento...
il tema di questa domenica...






UN ALTRO ANNO
Romano

Un altro anno ancora,
uno che non lo conti.
Un altro che si aggiunge
a quelli andati, ai tanti,
vissuti nel frastuono
senza ascoltar te stesso,
seguendo la corrente
che ti conduce in basso.
Un altro anno ancora,
uno che non lo conti.
Né buono né cattivo,
che si somiglia ai tanti
passati nel silenzio
delle parole non dette,
per ignavia o timore
di far seguire i fatti.
Un altro anno ancora,
uno che non lo conti.
Consumato su sentieri
percorsi mille volte,
per la paura del nuovo
o di perdere qualcosa
o di non saper trovare
la strada verso casa.
E un altro anno ancora
è scivolato in mare.
Un anno nuovo inizia.
Tutto potrà accadere.


UN MONDO D'AMORE
Jayan Walter

Ho sognato un mondo d'amore:
verdi prati e fiori colorati,
farfalle libere che giocano col vento,
le onde del mare che limpido s'infrange
sulle dorate spiagge
e sui massi di granito e di cemento.
Senza più i ricordi della rabbia e del rancore,
senza i pregiudizi del colore,
né il gioco crudele del potere,
né il perpetuo rincorrere del valore:
non più oro, non più città oscure
di nubi tossiche e di catrame nero,
ma un mondo nuovo, una nuova progenie,
dove speranza è viva e acceso è l'amore,
e la vita scorre come il fiume al sole.


IO VOGLIO PER TE...
Fran Tarel

Io voglio per te:
un cuore d'oro,
un domani rosa,
un cielo azzurro,
ed anche sguardi vermigli,
abbracci blu, luci rosse,
notti bianche;
tutto tra panorami verdi
e complicita' nera;
insomma,
un arcobaleno come te.


RINGRAZIAMO...
Dolores La Cappelle

Rivolgiamo il nostro ringraziamento alla terra
che ci dona la nostra casa.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento ai fiumi e ai laghi
che ci donano le loro acque.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento agli alberi
che ci donano frutti e noci.
Rivolgiamo il nostro ringraziamento al sole
che ci dona calore e luce.
Tutti gli esseri sulla terra: gli alberi, gli animali,
il vento e i fiumi si donano l'un l'altro
così tutto è in equilibrio.
Rivolgiamo la nostra promessa di iniziare
a imparare come stare in armonia
con tutta la terra.



Orso Tony - Tony Kospan



Molti di noi, all'approssimarsi del nuovo anno, progettano dei cambiamenti,
dei buoni propositi o nuove regole di vita, nell'intento di viverlo
nel modo più sereno e costruttivo possibile.
Mi auguro sia per tutti voi in anno positivo, le premesse sociali non sono della migliori,
per la nostra tranquillità, cerchiamo però di essere ottimisti
e speriamo che passi, facendo meno danni possibili.
Mi rattrista pensare che in molte parti del mondo, anche in queste ore
continuino le guerre e gli eccidi,
anche nella terra che vide venire alla luce Gesù, sono ricominciate le odiose rappresaglie.



Questa poesia di Neruda, è un sorta di decalogo,
certo la conoscete, ma un ripasso può essere utile

DESIDERATA
di Pablo Neruda

Passa tranquillamente tra il rumore e la fretta, e ricorda quanta pace può esserci nel silenzio.

Finché è possibile, senza doverti abbassare, sii in buoni rapporti con tutte le persone.

Di' la verità con calma e chiarezza; e ascolta gli altri, anche i noiosi ed ignoranti; anche loro hanno una storia da raccontare.

Evita le persone volgari ed aggressive; esse opprimono lo spirito. Se ti paragoni agli altri, corri il rischio di far crescere in te orgoglio ed acredine, perché sempre ci saranno persone più in basso di te o più in alto di te.

Gioisci dei tuoi risultati come dei tuoi progetti.

Conserva l'interesse per il tuo lavoro, per quanto umile; è ciò che realmente possiedi per cambiare le sorti del tempo.

Sii prudente nei tuoi affari, perché il mondo è pieno di tranelli. Ma ciò non acciechi la tua capacità di distinguere la virtù; molte persone lottano per grandi ideali, e dovunque la vita è piena di eroismo.

Sii te stesso. Soprattutto non fingere negli affetti e neppure sii cinico riguardo all'amore; poiché a dispetto di tutte le aridità e disillusioni esso è perenne come l'erba.

Accetta benevolmente gli ammaestramenti che derivano dall'età lasciando con un sorriso sereno le cose della giovinezza.

Coltiva la forza dello spirito per difenderti contro l'improvvisa sfortuna. Ma non tormentarti con l'immaginazione. Molte paure nascono dalla stanchezza e dalla solitudine.

Al di la' della disciplina morale, sii tranquillo con te stesso. Tu sei un figlio dell'universo, non meno degli alberi e delle stelle; tu hai diritto di essere qui. E che ti sia chiaro o no, non vi è dubbio che l'universo ti si sta schiudendo come dovrebbe.

Perciò sii in pace con Dio, comunque tu lo concepisca; e qualunque siano le tue lotte e le tue aspirazioni, conserva la pace con la tua anima pur nella rumorosa confusione della vita.

Con tutti i suoi inganni, i lavori ingrati ed i sogni infranti, è ancora un mondo stupendo.

Fai attenzione.


Cerca di essere felice.

Pablo Neruda



L'ANNO CHE VERRA'
- il tema di Tony Kospan -

E' ormai finito un anno... che se ne va dopo averci lasciato il suo bagaglio di cose positive e negative... come sempre... ed è giunto il momento quindi dell'altrettanto consueta attesa del nuovo anno... Il rito dell'augurio e della speranza di un anno migliore si perpetua da sempre... in quanto è connaturato nell'uomo che... se non riuscisse a rinnovare le sue attese... i suoi progetti... si sentirebbe del tutto perso e sfiduciato... anche se poi realisticamente ben sa che la vita difficilmente avrà un eccezionale cambiamento... Certo l'attesa si concentra soprattutto per il primo giorno dell'anno... quasi come si trattasse di un mattino... che ci porti verso un buon giorno... ed è su di esso che concentriamo ogni festa...

"Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno,
ma ciò che farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi."
Ernest Hemingway

Ero stranamente più pessimista da giovane quando scrissi questa poesia che risente dell'influsso (solo di quello per carità) Leopardiano...
AUGURI
Tony Kospan
Auguri!
Auguri! Auguri!
Parole
Parole... Parole...
Vuote parole
trite parole
cosa dite...
se non l'umana
fallace speranza
d'un domani migliore?

mentre oggi forse per la consapevolezza e l'accettazione della realtà della nostra condizione umana... mi associo anch'io a quest'attesa ed a questa speranza... ed è a loro che dedico il tema di questa domenica...




SE CERCHI LA FELICITA'
Osho Rajneesh
Se cerchi la felicità
preparati a far piovere
felicità su chiunque
incontri.
Il mondo è solo un'eco:
qualsiasi cosa fai ti
torna indietro.
Non aspettarti mai amore
da coloro a cui tiri delle
pietre, e se conficchi
spine negli altri non
aspettarti niente di piu'
che una ricca messe di
ortiche.
E' un'eterna legge, che
l'odio genera l'odio e
l'amore genera amore.



IL MEGLIO
Douglas Malloch
Se non puoi essere un pino in cima alla collina.
sii un arbusto nella valle, ma sii
il miglior, piccolo arbusto accanto al ruscello;
sii un cespuglio, se non puoi essere un albero.
E se non puoi essere un cespuglio, sii un filo d'erba,
e rendi più lieta la strada;
se non puoi essere un luccio , allora sii solo un pesce persico:
ma il persico più vivace del lago!
Non possiamo essere tutti capitani, dobbiamo essere anche equipaggio.
C'è qualcosa per tutti noi qui,
ci sono grandi compiti da svolgere e ce ne sono anche di più piccoli,
e quello che devi svolgere tu è li, vicino a te.
Se non puoi essere un'autostrada, sii solo un sentiero,
se non puoi essere il sole, sii una stella.
Non e grazie alle dimensioni che vincerai o perderai:
sii il meglio di qualunque cosa tu possa essere.



IL VALORE DELLA VITA
Omar Falworth
Il valore della tua vita non sta in ciò che sai,
ma in ciò che riesci ad amare di ciò che sai;
puoi conoscere tante cose, ma se non riesci ad
amarle, il tuo sapere non vale nulla, e la tua vita
non vale nulla.
Il valore della tua vita non sta in ciò che
hai, ma in ciò che sei;
perché in realtà nessuno ha niente.
L’unica cosa che si può avere è…se stessi,
se hai te stesso hai tutto il mondo,
e la tua vita vale più del mondo.
Il valore della tua vita non sta in ciò che
pensi, ma in ciò che fai;
puoi pensare tutto il bene del mondo,
ma se non ti adoperi per farne almeno un po’,
è come se pensassi il male,
e la tua vita non vale nulla.
Il valore della tua vita si misurerà quando
starai per perderla.
Se lascerai il mondo un pochino migliore
di come lo hai trovato… allora sarà grande.



IL PRIMO GIORNO DELL'ANNO
Pablo Neruda
Lo distinguiamo dagli altri
come se fosse un cavallino
diverso da tutti i cavalli.
Gli adorniamo la fronte
con un nastro,
gli posiamo sul collo sonagli colorati,
e a mezzanotte
lo andiamo a ricevere
come se fosse un esploratore
che scende da una stella.
La terra accoglierà questo giorno
dorato, grigio, celeste,
lo bagnerà con frecce
di trasparente pioggia
e poi lo avvolgerà
nell'ombra.
Eppure
piccola porta della speranza,
nuovo giorno dell'anno,
sebbene tu sia uguale agli altri
come i pani
a ogni altro pane,
ci prepariamo a viverti in altro modo.




Un anno finisce…un anno verrà







Come ogni volta che l’anno volge al suo termine facciamo un bilancio del positivo e negativo
e buoni propositi per l’anno che sta per arrivare.
Dal punto di vista politico/economico è stato buono per pochi,
ma pensiamo alla salute, come si suol dire, se abbiamo quella e l’amore è già un buon bilancio.
Che il 2012 sia per tutti migliore sotto ogni punto di vista
e che vi doni quello che desiderate di più, e qualcosa ancora, ve lo auguro di cuore.







Ore orfane, l'anno è morto.
Venite a sospirare, venite a piangere!
Ore liete, sorridete
invece, perché l'anno non è
che addormentato. Vedete,
lui sorride mentre dorme, si fa
gioco del vostro prematuro pianto.

Percy Bysshe Shelley







Perché, perché queste revolverate
scoppianti contro l'anno moribondo?
La vita ci dirà che in fondo in fondo
il meglio è nelle cose ormai passate.
C'illudiamo d'averle sotterrate
o annegate in un bel calice biondo
e che le ore attese oggi nel mondo
sian migliori di quelle ricordate.
Invece il tempo scava rughe e quando
sarà svanita la festiva ebbrezza
torneremo ai ricordi.

Nino Ferraù






Ogni anno a te grido .
con palpito nuovo.
Tu giungi: sorrido;
tu parti: mi trovo
due lagrime amare
di più.
Quest'anno ... oh! quest'anno,
la gioia vien teco:
già l'odo, o m'inganno,
quell'eco dell'eco;
già t'odo cantare
Cu ... cu.

Giovanili Pascoli








O miei giovani e forti,
miei vecchi un po' svaniti,
dico, prego: sia grazia essere qui,
grazia anche l'implorare a mani giunte,
stare a labbra serrate, ad occhi bassi
come chi aspetta la sentenza.
Sia grazia essere qui,
nel giusto della vita,
nell'opera del mondo. Sia cosi.

Mario Luzi







Quando trasecola il gran catino vuoto
a specchio del tempo sperperato e pare
che proprio lì venga a morire un anno
e non si sa che altro un altro anno prepari
passiamola questa soglia una volta di più
sol che regga a quei marosi di città il tuo cuore
e un'ardesia propaghi il colore dell'estate.

Vittorio Sereni








... fa' quel che vuoi, Tempo dal piede veloce,
al vasto mondo e a tutte le sue effimere dolcezze.
Ma io ti proibisco il crimine più orrendo:
oh, non incidere con le tue ore la bella fronte del mio amore
e non tracciarvi linee con la tua penna antica;
lui nel tuo assalto conservalo intoccato,
come modello di bellezza per gli uomini che verranno.

William Shakespeare







«Niente che voglia andare a ritroso, a questo mondo,» mi disse una vecchia lucertola sapiente; «tutto tende a progredire, e alla fine la natura farà un gran balzo avanti: le pietre diventeranno piante, le piante animali, gli animali uomini, e gli uomini dèi.» «E che ne sarà di quei buoni diavoli, i poveri vecchi dèi?» «Si vedrà, caro amico,» rispose quella. «Probabilmente abdicheranno, o si troverà un modo dignitoso di mandarli in pensione.»

Heinrich Heine







Donne e giovinetti amanti,
viva Bacca e viva Amore!
Ciascun suoni, balli e canti!
Arda di dolcezza il core!
Non fatica, non dolore!
Ciò c'ha a esser, convien sia.
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c'è certezza.

Lorenzo il Magnifico






Perché la vita è brieve
e molte son le pene
che vivendo e stentando ognun sostiene;
dietro alle nostre voglie,
andiam passando e consumando gli anni,
ché chi il piacer si toglie
per viver con angosce e con affanni,
non conosce gli inganni
del mondo.

Niccolò Machiavelli





Auguri, auguri auguri
Grazia












Ti auguro libertà dai condizionamenti
gioia profonda per le tue conquiste
spazi liberi dove immaginare, conoscere, sperare…

e sogni, sogni a non finire!


Il 31 dicembre è un giorno insieme magico e speciale,
è tempo di bilanci, resoconti, valutazioni,
è tempo di sogni, speranze, pianificazione.
In un giorno vecchio e nuovo si incontrano,
come in un abbraccio
e l’uomo, per degli istanti
è messo di fronte al tempo che passa,
alla gioia del nuovo, al ricordo del passato.
Trasforma questi momenti in un’occasione per seminare nuovi gesti nella tua vita
per ottenere in regalo, nel nuovo anno,
cio’ che ancora cerchi e speri per te stesso.
Butta i vecchi abiti mentali
e indossa un nuovo atteggiamento
che ti faccia scoprire in ogni singolo attimo la bellezza di una vita
che si snocciola, giorno dopo giorno,
tra le tue mani.
Oggi e in ogni nuovo giorno, al sorgere del sole.
Tu sei protagonista, ricordalo.
Buon Anno Nuovo! Buon Giorno Nuovo ogni giorno!

Stephen Littleword




L'ANNO NUOVO
di Leonardo Sinisgalli


Non vuol pesarci
col suo sovraccarico l'anno nuovo,
cammina lesto sulle travi.




Il giorno di Capodanno
di Pablo Neruda

Il primo giorno dell'anno
Lo distinguiamo dagli altri
come
se fosse
un cavallino
diverso da tutti
i cavalli.
Gli adorniamo
la fronte
con un nastro,
gli posiamo sul collo sonagli colorati,
e a mezzanotte
lo andiamo a ricevere
come se fosse
un esploratore
che scende da una stella.
La terra accoglierà questo giorno
dorato, grigio, celeste,
lo bagnerà con frecce
di trasparente pioggia
e poi lo avvolgerà
nell'ombra.
Eppure
piccola porta della speranza,
nuovo giorno dell'anno,
sebbene tu sia uguale agli altri
come i pani
a ogni altro pane,
ci prepariamo a viverti in altro modo.





Le stagioni, i mesi, le settimane, i giorni
di Gioia Vanni


Ebbe la primavera coi bei fiori.
Ebbe l'estate con i suoi colori.
Ebbe l'autunno coi grappoli d'oro.
Ebbe l'inverno, con il suo lavoro
di trine e di merletti: erano i bianchi
ghiaccioli e neve, a fiocchi lenti e stanchi.
Fu un anno come gli altri, coi suoi mesi,
con le stagioni e con le settimane:
una fila di giorni che rimane
nel ricordo di chi li ha bene spesi.







VERSI PER L'ANNO NUOVO
di Leonardo Sinisgalli

Spazza il vento faville
di focaracci sulla neve.
La candela mattutina smoccola
sui quaderni. Mi torna il piacere
degli inverni di paese, mi spingo
a spiare un lembo d'aurora tra le stecche.
La vita s'infervora agli angoli morti,
si accumula nei giorni spenti.
Di soprassalto mi chiama uno squittio
tra gli arbusti della collina, un tralcio
sibila all'aria di dicembre.
Avanti giorno io scendo
dalla mia stradina cieca.
Nella mattina deserta è un braccio
senza numeri abitato da piante e da pietre.





Ode al giorno felice
di PABLO NERUDA



Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.
Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.
Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice.




Siediti ai bordi dell’aurora
di Swami Vivekananda

Siediti ai bordi dell’aurora,
per te si leverà il sole.
Siediti ai bordi della notte,
per te scintilleranno le stelle.
Siediti ai bordi del torrente,
per te canterà l’usignolo.
Siediti ai bordi del silenzio,
Dio ti parlerà.



Auguri!!!

Grazia







"ANNO NUOVO" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre POESIE TEMATICHE II°

Articolo più letto relativo a POESIE TEMATICHE II°:
AMICIZIA

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Poesie d’amore [ 0 commenti - 16 letture ]
 Consacrazione dell’istante [ 0 commenti - 15 letture ]
 Licenza [ 0 commenti - 15 letture ]
 Oh, my Darling Mary and Benny! Racconto Western [ 0 commenti - 248 letture ]
 La vera fine della guerra [ 0 commenti - 58 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 25
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy