Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 96
Totale: 96
Chi è online:
 Visitatori:
01: News
02: Forums
03: coppermine
04: Home
05: Home
06: Home
07: coppermine
08: Your Account
09: Home
10: Home
11: Forums
12: News
13: Home
14: coppermine
15: Home
16: coppermine
17: Home
18: Home
19: News
20: Search
21: Search
22: Forums
23: Home
24: Home
25: coppermine
26: coppermine
27: Home
28: Home
29: Home
30: Stories Archive
31: coppermine
32: coppermine
33: Home
34: Home
35: Search
36: Home
37: Home
38: News
39: Home
40: News
41: coppermine
42: Home
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: coppermine
48: Forums
49: Search
50: Stories Archive
51: Stories Archive
52: Home
53: Home
54: Search
55: Home
56: Home
57: coppermine
58: coppermine
59: News
60: Home
61: Home
62: Home
63: Home
64: coppermine
65: Home
66: Stories Archive
67: Home
68: News
69: Home
70: Stories Archive
71: coppermine
72: Home
73: News
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Home
79: Home
80: Stories Archive
81: Home
82: Home
83: Home
84: Home
85: Forums
86: Home
87: Home
88: coppermine
89: Home
90: Home
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: Home
96: Search

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9085
  · Viste: 1925927
  · Voti: 432
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Piera Oppezzo
Piera Oppezzo
Postato da Grazia01 il Domenica, 02 agosto @ 20:28:19 CEST (648 letture)
Ricerche d'autore







Il 2 agosto del 1934 nacque Piera Oppezzo,
poetessa italiana († 2009)

Chi ricorda ancora questa poetessa?
Piera Oppezzo è un'artista rilevante e infelice, scomparsa nel 2009,
con una creatività difficile e sofferta e equilibri psichici oppressi dalla malattia.
Alla poesia fresca e vivace degli inizi fa seguito una poetica complicata
e di difficile comprensione.
Una metamorfosi che le fa espellere dai suoi versi i sentimenti
per dare spazio a ricerche espressive spesso oscure.
Non è il genere di poesia che preferisco,
tuttavia vi è un livello di dolore e verità nei suoi versi
che non merita di essere dimenticato.




ESTERNO

Il paesaggio è pronto
per una bella
serata autunnale
che l'uomo asseconda
con ondosità tranquille
del suo passo mentale.
L'albero è là
il pensiero più sotto
il cielo lassù
lui in basso a destra
volendo potrebbe avvertire
queste nette, lucide
perfette distanze.


In questa poesia, L a grande paura, si respira il tema più volte dibattuto
dell’emancipazione femminile in contrapposizione
a quello della schiavitù, dibattimenti che ci hanno condotto
nel tempo a molte conquiste ma, una domanda mi sorge spontanea:
in un’Italia con un forte imprinting patriarcale,
dove a tutt’oggi la carriera politica e religiosa della donna
checché se ne dica è subordinata all’uomo,
possiamo davvero parlare di “uguaglianza”
e di “pari opportunità”?






La grande paura


La storia della mia persona
è la storia di una grande paura
di essere me stessa,
contrapposta alla paura di perdere me stessa,
contrapposta alla paura della paura.
Non poteva essere diversamente:
nell’apprensione si perde la memoria,
nella sottomissione tutto.
Non poteva
la mia infanzia,
saccheggiata dalla famiglia,
consentirmi una maturità stabile, concreta.
Né la mia vita isolata
consentirmi qualcosa di meno fragile
di questo dibattermi tra ansie e incertezze.
All’infanzia sono sopravvissuta,
all’età adulta sono sopravvissuta.
Quasi niente rispetto alla vita.
Sono sopravvissuta, però.
E adesso, tra le rovine del mio essere,
qualcosa, una ferma utopia, sta per fiorire.

Piera Oppezzo



"E’ contenta la persona
se trova parole che somigliano
alla vita.
Se con la vita proprio adesso
si sono messe in relazione.
E’ così che viene a sapere".

Piera Oppezzo








"Piera Oppezzo" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Ricerche d'autore

Articolo più letto relativo a Ricerche d'autore:
Poesie di Octavio Paz

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Con il tempo ho imparato... [ 0 commenti - 31 letture ]
 Sognare [ 0 commenti - 30 letture ]
 addio Casatea [ 2 commenti - 194 letture ]
 Milano mia [ 0 commenti - 61 letture ]
 COME MUORE UN ANZIANO OGGI? [ 1 commenti - 99 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 28
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy