Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 1
Visitatori: 193
Totale: 194
Chi è online:
 Iscritti:
01: Grazia01 > Home
 Visitatori:
01: Home
02: coppermine
03: coppermine
04: coppermine
05: Home
06: Home
07: Home
08: News
09: coppermine
10: Home
11: Home
12: Home
13: Stories Archive
14: coppermine
15: Search
16: Stories Archive
17: Stories Archive
18: Stories Archive
19: Home
20: Home
21: coppermine
22: coppermine
23: coppermine
24: Home
25: coppermine
26: News
27: News
28: Home
29: coppermine
30: Home
31: coppermine
32: Home
33: Search
34: coppermine
35: Home
36: coppermine
37: Home
38: Stories Archive
39: Home
40: Home
41: coppermine
42: Home
43: coppermine
44: News
45: coppermine
46: Home
47: Home
48: News
49: Home
50: Home
51: coppermine
52: Home
53: Home
54: coppermine
55: Home
56: Home
57: Home
58: Home
59: Home
60: Home
61: Home
62: Home
63: Home
64: Search
65: Home
66: coppermine
67: coppermine
68: Home
69: Home
70: News
71: Stories Archive
72: coppermine
73: coppermine
74: News
75: Home
76: coppermine
77: Home
78: Home
79: Home
80: coppermine
81: Home
82: Home
83: News
84: Home
85: Stories Archive
86: Home
87: Home
88: Home
89: News
90: Home
91: Home
92: coppermine
93: coppermine
94: coppermine
95: News
96: Home
97: Home
98: Search
99: coppermine
100: coppermine
101: coppermine
102: Home
103: Home
104: Home
105: coppermine
106: coppermine
107: coppermine
108: Search
109: Home
110: Home
111: coppermine
112: Stories Archive
113: coppermine
114: Statistics
115: Home
116: Home
117: Search
118: coppermine
119: Stories Archive
120: Home
121: Search
122: News
123: Stories Archive
124: coppermine
125: coppermine
126: coppermine
127: Search
128: coppermine
129: Search
130: coppermine
131: Home
132: Home
133: News
134: Stories Archive
135: Home
136: Home
137: Home
138: coppermine
139: coppermine
140: Home
141: Stories Archive
142: News
143: Home
144: News
145: coppermine
146: coppermine
147: Home
148: Home
149: Home
150: Home
151: coppermine
152: News
153: coppermine
154: Home
155: Search
156: Home
157: News
158: Home
159: Home
160: Home
161: Home
162: Home
163: Search
164: coppermine
165: News
166: coppermine
167: News
168: Home
169: Home
170: Home
171: coppermine
172: Stories Archive
173: Home
174: Home
175: Stories Archive
176: News
177: coppermine
178: Home
179: Home
180: News
181: News
182: News
183: Home
184: coppermine
185: Stories Archive
186: Home
187: Home
188: Home
189: coppermine
190: coppermine
191: coppermine
192: Home
193: Stories Archive

Staff Online:
01: PM Grazia01

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8636
  · Viste: 1352704
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Io Biancaneve così buona la odio
Io Biancaneve così buona la odio
Postato da Grazia01 il Giovedì, 04 ottobre @ 19:17:35 CEST (1245 letture)
Letture varie I

Io Biancaneve così buona la odio

Ho ascoltato notti cantare.
Chiusa dentro una bara trasparente ho capito che Biancaneve era solo un bluff.
Quando mangi la mela avvelenata, muori.
E di solito è il principe azzurro ad avertela regalata.


Altro che bacio. Il bacio te l'ha dato prima. E pure altro.
Poi si è stancato e siccome è anche vile dà la colpa alla strega.
Ma la strega, con tutto il da fare che ha - scappare dai roghi, rincorrere gatti neri, corteggiare il demonio cosa vuoi che gliene freghi di Biancaneve? Una badante di nani. ..
Biancaneve è bella, dicono. È pura. È innocente.
Nessuno è innocente, men che meno una che rincoglionisce un guardacaccia e lo convince a scambiare il suo cuore con quello di un cerbiatto.
Dico, un cerbiatto.
Un animalino che persino quel nazista di Walt Disney c'ha fatto un film ...
E lei cosa fa? 1mbambola un guardacaccia, fedele alla regina, e lo convince a mentire per lei.
Lei, Biancaneve. E come ha fatto a incantarlo non essendo strega?
Dai, non cercate di imbrogliare noi che guardacaccia non siamo.
Ho ascoltato notti sciogliersi.
Trasportare lontano sogni come il vento le foglie.
Tutti i sogni fatti di giorno, che sono più resistenti di quelli fatti la notte, perché li fai a occhi aperti e li costruisci bene.
Li monti, li smonti, li rimonti.
Poi arriva la notte e, ffffffff, via i sogni. Sospinti lontano.
Come le navi a vela.
Lontano.
Io l'ho sempre odiata Biancaneve.
Con quella faccetta da Maria Goretti e l'aria perennemente stupita.
Qualunque cosa vedesse lei faceva «Oh!». «Oh! Un uccellino!», «Oh! Un coniglietto!»
Come se un uccelletto o un coniglio fossero la roba più stupefacente del mondo.
Vai in qualunque fattoria e ne vedi a carrettate di conigli.
È che poi magari ti tocca pure lavorare in una fattoria e, secondo me, la Biancaneve voglia di lavorare ...
In vita sua, l'unica volta che ha fatto le pulizie è stata quando ha riassettato la casetta dei sette nani e poi è stramazzata esausta sui loro sette lettini.
Ora: quanto poteva essere grande la casetta dei nani?
Non avevano neanche i doppi servizi. ..
E anche i nani. Fossi un minatore vedi che cosa gli farei a questi che cantano felici
«Andiam, andiam, andiamo a lavorar ... ».
Dopo che hai passato quattordici ore sotto terra, senza sapere nemmeno più che odore ha l'aria, che colore ha il cielo quando è giorno.
È sempre nero. Nero sotto.
Nero quando esci che ormai è buio e il sole è scivolato da un' altra parte.
Nero dentro i polmoni che non tossisci nemmeno più: scricchioli.
Altro che cantare. Nemmeno più a parlare riesci.
Ho visto notti spegnersi come sigarette.
Notti in cui non c'era nemmeno un cane a parlarmi, in cui anche la favola di Biancaneve sarebbe andata bene, in cui avrei creduto a tutto, persino ai principi azzurri.
Notti in cui ho guardato la pioggia dietro i vetri cadere senza sosta, per ore.
Come se anche il cielo stesse piangendo tutte le sue lacrime.
Un cielo che assomigliava a me che da ore piangevo tutte le mie lacrime.
Talmente tante da aver paura di dover mettere gli stivali di gomma per poter girare nelle stanze.
Piangere per l'ennesima storia d'amore finita.
Farei scambio, potessi.
«lo ti do un M. se mi dai un S.»
Alcune sono scartine, roba di poco conto, ma ne ho di preziosissime, vere chicche.
Celo celo celo, manca manca manca.
Di fintamente contorti e splendidamente egoisti ne ho una serie.
Uomini bambini: ti vogliono come un giocattolo, ma ne hanno già una vagonata e si stancano subito.
Uomini pirati: rubano, essenzialmente rubano. Uomini poeti: scrivono, essenzialmente scrivono.
Uomini razzo: non fai tempo a dire «Ah» che sono già nello spazio.
In verità, tutte le favole mi danno sui nervi.
Cercano di imbrogliarti sin da quando sei bambina. Cenerentola.
La bella addormentata nel bosco.
La bella e la bestia ...
Allora, la storia è sempre la stessa: una fanciulla bellissima, povera e scarognata, vessata da una matrigna altrettanto bella ma di una cattiveria senza confini. Naturalmente, nella storia, appare un tipo belloccio, con l'occhio da marpione e il cavallo bianco.
E cosa vogliono farci credere?
Che si innamora non della matrigna bellona, scollacciata e disponibile.
No, di quella beghina, buona, dolce e remissiva con la faccia da pancotto.
Così tu cresci con l'idea che le donne devono essere così: tutte Biancanevi dolci e servizievoli.
Ci credi e ti alleni. Sennonché la prima volta che metti il piede fuori di casa, ti ritrovi un plotone di belve scatenate che cercano in tutti i modi di portartelo via il principe. Lui, la calzamaglia azzurra, il gonnellino e tutto il resto.
Che poi, questo presunto principe azzurro ...
L'ho già detto: è lui che regala le mele.
Ti imbastisce con parole su parole e quando finalmente sei pronta a mollare gli ormeggi - perché in realtà non aspetti altro - e a seguirlo anche in capo al mondo, lui molla te. E va con la matrigna bellona e scollacciata.
Ho annusato notti di zucchero.
Dolcissime, come caramelle.
Notti in cui ho galleggiato come una zattera. Piccola, senza meta, ma sopra il mare, non sotto.
Notti in cui tra me e le stelle c'era solo il cielo.
Notti miracolo, in cui tutto è accaduto ed è stato mio.
Ho visto notti nascondersi dalla vergogna.
Le ho viste.
Mentre io stavo alla finestra a scontare l'ennesimo sonno mancato.
Notti furtive come ladre bambine.
Notti mendicanti, con la mano tesa.
E intanto Biancaneve sta nella sua bara di cristallo ... ma non è morta, secondo me.
Fa finta. Aspetterà che i nani si levino dalle palle, tirerà fuori il suo completo di pelle, tutto borchie e cerniere, salirà sulla moto che ha nascosto dietro un cespuglio e ciao a tutti: streghe, nani, principi, generazioni di bambine che hanno pensato che le donne dovessero essere così: coglione con una ramazza in mano in attesa di un bacio. Del bacio.
Ecco, così mi sta già più simpatica.
La voglio bastarda 'sta Biancaneve.
La voglio che taglia la notte con la sua moto rombante.
Senza casco, capelli al vento.
La voglio che scappa, senza voltarsi indietro.
La voglio che piega la notte fino a farla diventare giorno.
Così, lungo una strada deserta, silenziosa e senza curve.
Attorno, la campagna.
Nessun suono, nemmeno un grillo.
Che anche dei Grilli Parlanti non ne possiamo più.

Barbara Garlaschelli

da "Cuori di pietra"
Racconti di donne sul disamore
Oscar Mondadori






Argomenti associati

Letture varie ILetture varie IIRacconti e altro di Hemingway

"Io Biancaneve così buona la odio" | Login/Crea Account | 1 commento
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Re: Io Biancaneve così buona la odio (Voto: 1 )
di Almina il Venerdì, 05 ottobre @ 13:48:14 CEST
...c'è da ridere....c'è da pensare....insomma c'è molto in questo scorcio di lettura.
Anche a me un pò mi sta antipatica!!!!

| Parent


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Letture varie I

Articolo più letto relativo a Letture varie I:
Anastasia

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 4.16
Voti: 6


Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Thomas Edison [ 0 commenti - 18 letture ]
 Cane e padrone [ 0 commenti - 24 letture ]
 Mi sei mancata [ 3 commenti - 35 letture ]
 Non mi conoscono [ 0 commenti - 23 letture ]
 Così si va [ 0 commenti - 37 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content .
www.casatea.com

Toggle Content *
sito web

Toggle Content
Sito d'argento

Toggle Content .

Toggle Content -
10000 punti ottenuti

Toggle Content Magicamente

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy