Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 144
Totale: 144
Chi è online:
 Visitatori:
01: coppermine
02: coppermine
03: coppermine
04: coppermine
05: coppermine
06: coppermine
07: Home
08: coppermine
09: coppermine
10: Search
11: coppermine
12: Home
13: coppermine
14: coppermine
15: Home
16: coppermine
17: Home
18: coppermine
19: Stories Archive
20: Stories Archive
21: News
22: Search
23: coppermine
24: coppermine
25: Home
26: coppermine
27: Statistics
28: Home
29: coppermine
30: Home
31: Statistics
32: Search
33: Home
34: coppermine
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: Home
42: coppermine
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: coppermine
48: Home
49: News
50: Home
51: Home
52: Home
53: News
54: coppermine
55: Home
56: Home
57: coppermine
58: Search
59: coppermine
60: Stories Archive
61: coppermine
62: coppermine
63: Home
64: Search
65: News
66: coppermine
67: Search
68: coppermine
69: News
70: Home
71: Home
72: coppermine
73: coppermine
74: coppermine
75: Home
76: Home
77: News
78: coppermine
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: coppermine
84: Home
85: Home
86: Home
87: Home
88: Home
89: Home
90: News
91: Home
92: Home
93: Home
94: coppermine
95: News
96: Home
97: Stories Archive
98: coppermine
99: coppermine
100: Home
101: Stories Archive
102: Stories Archive
103: Stories Archive
104: coppermine
105: coppermine
106: News
107: coppermine
108: coppermine
109: coppermine
110: Home
111: Home
112: Home
113: Home
114: Home
115: Home
116: Home
117: Home
118: coppermine
119: coppermine
120: coppermine
121: News
122: Home
123: coppermine
124: coppermine
125: coppermine
126: coppermine
127: coppermine
128: coppermine
129: Statistics
130: coppermine
131: coppermine
132: coppermine
133: coppermine
134: coppermine
135: coppermine
136: coppermine
137: News
138: coppermine
139: coppermine
140: coppermine
141: Home
142: coppermine
143: coppermine
144: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8588
  · Viste: 1312667
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › IL MISTERO DELL'AMORE
IL MISTERO DELL'AMORE
Postato da Grazia01 il Sabato, 04 ottobre @ 12:06:42 CEST (6911 letture)
POESIE TEMATICHE I°



Il mistero o il miracolo dell'amore



Secondo una nota leggenda orientale, un dio dell’amore, quando nascono,
lega con un invisibile filo rosso i mignoli delle persone che saranno destinate ad amarsi.
Il filo rosso dell’amore è l’energia vitale che abita in noi,
una luce che ci aiuta a risorgere e a ritrovare il senso del vivere.
Due sguardi che s’incrociano, un colpo di fulmine, un amore che inizia quasi per caso.
E all’improvviso ci si trova in una situazione emotiva particolarmente intensa
nella quale si desidera essere uniti, fondersi con l’essere amato.
Il confine che separa l’innamorato e il suo soggetto d’amore tende a dissolversi,
per dar luogo a uno stato di fusione;
gli innamorati sentono di essere una cosa unica,
indipendentemente dalle rispettive individualità,
poiché trasferiscono sulla persona amata aspetti della propria personalità.






Il miracolo dell'AMORE

Se nella mia mente fosse racchiuso tutto il Sapere,
ma l'Amore non abitasse nel mio cuore
per conoscere chi mi sta accanto
sarei un congegno fermo e arrugginito.
Se parlassi ogni lingua del mondo
ma non avessi il linguaggio dell'Amore
per parlare con chi mi sta accanto
la mia voce risuonerebbe come l'eco del silenzio.
Se conoscessi tutti i misteri
e possedessi tutte le chiavi del mondo
ma non aprissi il mio cuore all'Amore
per capire chi mi sta accanto
ogni porta davanti a me rimarrebbe chiusa.
Se avessi tutte le ricchezze della Terra
ma l'Amore non vivesse nel mio cuore
per donarmi a chi mi sta accanto
sarei l'uomo più povero del mondo.
Se avessi tutta la forza e il coraggio del mondo
ma l'Amore non avesse dimora nella mia anima
per sostenere e aiutare chi mi sta accanto
sarei come un fuscello al vento.
Se fossi il padrone del cielo
ma l'Amore non risiedesse nel mio cuore
per volare insieme a chi mi sta accanto
avrei ali rattrappite.
Se conoscessi ogni persona della Terra
ma non avessi incontrato te
non avrei guardato con meraviglia
al miracolo dell'Amore.

Saggezza Indiana



Frutto della passione

di Nicola Vacca

Non ha più parole nemmeno
il quieto sonno della ragione.
L’oscura inquietudine dei suoi
mostri agita le sabbie di un deserto
ragionato di silenzi.
Sono le parole pensanti
che fanno la differenza



Il miracolo dell'amore



Quanti dispiaceri cerchi di nascondere
in un mondo di illusioni
che stanno nascondendo le tue idee?
Ti mostrerò qualcosa di buono
Sì, ti mostrerò qualcosa di buono
Quando aprirai la tua mente
troverai il segno
che c'è quel qualcosa
che brami trovare

Il miracolo dell'amore
porterà via la tua sofferenza
quando il miracolo dell'amore
incrocerà di nuovo la tua strada

Crudele è la notte
che nasconde la tua paura
tenera è quella
che asciuga le tue lacrime
dev'esserci una brezza amara
che ti fa pungere così brutalmente
si dice che sia il più grande codardo
quello che può ferirti più ferocemente

Ma io ti mostrerò qualcosa di buono
Sì, ti mostrerò qualcosa di buono
Se aprirai il tuo cuore
potrai ricominciare
quando il tuo mondo traballante cadrà a pezzi

traduzione della canzone
Miracle of love
Eurythmics













IL MISTERO DELL’AMORE IN POESIA... IN MUSICA... E…
a cura di Tony Kospan

Cari amici ed amiche, amanti come me della poesia,
stavolta torniamo al tema dell’amore…

Ma dell’amore come mistero...





Eh sì ancor oggi nel 3° millennio… continuiamo,
così come gli antichi, a non comprenderne la genesi…
nè è stata scoperta la formula chimica...

Ovviamente non parliamo dell'amore come puro istinto fisico
bensì come quella magnifica emozione
che ci coinvolge in pieno... anima e corpo...
spesso anche indipendentemente dalla nostra volontà...
(se non addirittura...contro)
e dunque dell'Amore con la A maiuscola.





Fin dall’antichità la cosa ha stupito ed incuriosito…
artisti… pensatori e poeti…
ma sempre senza cavar un ragno dal buco…
Ma se di fronte al mistero dell’Amore
la ragione s’arrende
ecco che la poesia in parte ce lo svela…
o almeno ce lo lascia intravedere... intuire... vivere...

A questo tema i poeti di ogni tempo…
si sono sempre accostati…
ed infatti sono davvero moltissime le poesie
tra cui ho stavolta selezionato le seguenti.







Segnalo prima la poesia Sufi di Rumi che è, a mio parere,
tra le più belle e profonde che siano mai state scritte
su questo tema... e consiglio di leggerla con calma
per poter godere delle tante infinite suggestioni...

Segnalo infine l’ultima poesia… del mitico Neruda
per come dipinge alla grande come sempre,
quel che vive dentro di sé quand'incontra Matilde...
l'amore della sua vita...
ed emblematico e notissimo è questo verso...
"T'amo senza sapere come, né quando, né da dove"
che ci dice davvero tutto sul mistero d'amore.


Come sempre sarebbe bello leggere le poesie
vostre o di altri autori, che amate voi...







E’ QUEL CHE E’
Erich Fried

è assurdo dice la ragione
è quel che è dice l’amore
è infelicità dice il calcolo
Non è altro che dolore dice la paura
è vano dice il giudizio
E’ quel che è dice l’amore
è ridicolo dice l’orgoglio
è avventato dice la prudenza
è impossibile dice l’esperienza
è quel che è dice l’amore







CHE GIORNO E'
Jacques Prevert

Che giorno è
E' tutti i giorni amica mia
E' tutta la vita amore mio
Noi ci amiamo noi viviamo
Noi viviamo noi ci amiamo
E non sappiamo cosa sia la vita
Cosa sia il giorno
E non sappiamo cosa sia l'amore.





L'ANIMA SI SCEGLIE IL PROPRIO COMPAGNO
Emily Dickinson

L'anima si sceglie il proprio compagno
Poi chiude la porta
così che la maggioranza divina
non possa più turbarla
Impassibile vede i cocchi che si fermano
laggiù al cancello
Impassibile vede un Re inginocchiarsi
alla sua soglia
Io so che tra tantissimi
l'anima ne scelse uno
per poi sigillare come fossero pietra
le valve della sua attenzione.







SULL'AMORE ED IL SUO MISTERO
Rumi

Mi chiedi chi ama davvero? Chi è in preda alle pene.
E quale organo scherza quando il cuore è ansioso?
La medicina che cura l'amore non si trova dall'erborista:
resta un mistero divino al pari dell'astrolabio.
Correte pure, insensati, rincorrendo passioni effimere,
ma guai a voi se l'Amore regale d'improvviso vi ghermisce.
Ma come pretendete che quell'Amore sia descrivibile,
se spesso ci fa vergognare delle nostre stesse parole?
Pensate che le parole ve lo rendano più presente,
mentre quell'Amore è bello come Mistero inesplicabile?
Certo, corre la penna mentre vergo queste sue lodi,
ma se scrivo di quell'Amore la sua punta si spezza.
Ecco, guai a scrivere sull'amore sublime!
S'infrange la penna, e la pergamena si lacera.
L'intelletto s'affanna, eppur non lo comprende:
sì, solo l'Amore spiega quel suo mistero agli amanti.
Potrebbe forse il Sole splendere senza Luce?
O mia Lampada, se lo scorgi non distogliere lo sguardo.
La sua traccia è resa manifesta dalle ombre,
ma solo il suo splendore ha alito di vita.
L'ombra induce al riposo, come le confidenze serali,
ma quando il Sole sorge all'alba la Luna viene spaccata.
Nulla al mondo ferisce più nel profondo,
ma il Sole dell'Anima mia non tramonta e non ha passato.
Il cielo di questo mondo ci mostra un unico sole,
ma un cielo dai soli molteplici chi ci vieta d'immaginarlo?
Eppure il Sole dell'Amata non s'interseca col firmamento:
nessuno l'ha mai visto, né in astratto, né in concreto.
E' Amore d'Unione, essenza inconcepibile;
non lo comprende l'intelletto, né lo coglie lo sguardo.







NON T'AMO COME FOSSI ROSA DI SALE
Pablo Neruda - Sonetto XVII

Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l'ombra e l'anima.
T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.
T'amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti
che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.








Felice... poetica... domenica a tutti
da Tony Kospan






PER IL POST CON PIU' IMMAGINI COLORI E MUSICHE E PER LE NOVITA' DEL BLOG
CLIKKA QUI GIU'...
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE





Il tema poetico di questa domenica è









C’è sempre una parte di demenza nell’amore.
Ma anche nella demenza c’è una parte di ragione.

Friederich Nietzsche






Il linguaggio dell’amore
è un linguaggio segreto
e la sua espressione più alta
è un abbraccio silenzioso.

Robert Musil





Nel silenzio di un sogno

Gabbiani nel sole addormentati
Sfuggono al tramonto di nastri rosa
E lucenti foglie secche.

La mia anima si bagna d'oblio
Sulla riva dove s'abbatte
La tempesta dell'amore.

Stelle morte sul petto e sui capelli,
il notturno gendarme di marmo
s'affaccia tra fiocchi sporchi,
l'aria s'increspa del vento.

Cos'è l'amore,
se non eterno mistero
Di sale e pioggia ardente
Che invade la pelle e scivola sull'anima?

S'incendia la mia faccia
Dei colori del mondo
Ma dei tuoi sogni solo
Si tingono i miei occhi.

Anche la sabbia si colora di te.

Ora che il mio cuore si spalanca,
qui nascosto tra scogli rossi
Ed il profumo liquido del mare,

Nel silenzio di un sogno
Il mio amore sfiora
La rosa soave del tuo viso.


Mathiu









INNO



Pochi sanno
il mistero dell'amore,
sentono fame insaziabile
e sete eterna.
Il simbolo divino
della Cena
è un enigma per i sensi terreni:
ma chi una volta
da calde, amate labbra
bevve il soffio della vita,
cui sciolse un ardore sacro
in onde di brividi il cuore,
chi aprì gli occhi
per misurare l'insondabile
profondità del cielo,
mangerà del suo corpo
e berrà del suo sangue
per sempre.


Chi ha decifrato l'alto
senso del corpo terreno?
Chi può dire
di comprendere il sangue?
Tutto sarà un giorno
corpo, un solo corpo,
in sangue celeste
nuoterà la coppia beata. -

Oh, che l'oceano
già s'imporpori
e in carne odorosa
fermenti la roccia!
Non ha mai fine la cena soave,
non è mai sazio l'amore.
Mai del tutto possiamo con l'amato
congiungerci, in un'unica sostanza.
Da sempre più tenere labbra
mutato, diviene il possesso
più intimo e vicino.
Voluttà più ardente
percorre con brividi l'anima.
Più assetato e affamato
diviene il cuore:
e così dura il godimento d'amore
di eternità in eternità.

Se una volta chi è digiuno
lo avesse gustato,
lascerebbe ogni cosa
per sedere con noi
alla mensa della nostalgia
che non è mai scarsa.
Saprebbe l'infinita
pienezza dell'amore
e loderebbe il cibo
di carne e di sangue.

Novalis






Io come voi sono stata sorpresa
mentre rubavo la vita,
buttata fuori dal mio desiderio d'amore.
Io come voi non sono stata ascoltata
e ho visto le sbarre del silenzio
crescermi intorno e strapparmi i capelli.

Alda Merini






So che l'amore è come le dighe:
se lasci una breccia dove possa infiltrarsi un filo d'acqua,
a poco a poco questo fa saltare le barriere.
E arriva un momento in cui nessuno riesce più a controllare
la forza delle barriere.
Se le barriere crollano,
l'amore si impossessa di tutto.
E non importa più cio' che è possibile o impossibile,
non importa se possiamo
continuare ad avere la persona amata accanto a noi:
amare significa perdere il controllo.

Paulo Coelho, Sulla Sponda del Fiume Piedra






Mistero d'amore Amore


Due ali di libellula
incollate
consumiamo l'aria

Due gocce di fonte rupestre
diafane
raggiungiamo il ruscello

Due frammenti di luna
eterei
accendiamo la notte

Due foni d'amore
languidi
coloriamo le labbra

Due lacrime d'occhi
mute
solchiamo le guance

Due immagini nello specchio della vita
ci fondiamo
per raggiungere l'unisono

Noi
soli
né spazio
né tempo
verso l'infinito...


Carla M Casula




Vi auguro di vivere questo mistero
in una magnifica domenica

Grazia












IL MISTERO DELL'AMORE… IN POESIA E... NON SOLO
by Tony Kospan

Care amiche ed amici amanti della poesia stavolta, dopo l'abbuffata di feste natalizie, torniamo ad un tema… classicissimo ed… amatissimo (ohibò…) l’amore…

Ma non l’amore generico… bensì l’amore… come…
m i s t e r o …




William Blake – Adamo ed Eva



Ecco cosa ne pensano 2 grandi autori…







Che l'amore è tutto,
è tutto ciò che sappiamo dell'amore
Emily Dickinson





Il mistero dell’amore è più grande
del mistero della morte
Oscar Wilde





Ma cos’è che rende l’amore un mistero?

E’ la nostra incapacità a concepire il motivo…la genesi… la logica dell’amore…





Infatti accade spesso che ci innamoriamo, contro ogni logica e contro ogni nostro buon proponimento, di una persona lontanissima dai nostri ideali… dai nostri gusti… etc etc…
arrivando perfino ad amarla in modo totale… difetti compresi…





Fin dall’antichità la cosa ha stupito ed incuriosito…artisti… pensatori e poeti… ma sempre senza cavar un ragno dal buco…

Penso proprio che il mistero dell’amore… finirà… solo quando finirà… l’umanità!

Ma veniamo alle poesie prescelte… che spero piaceranno... come piacciono a me… e come al solito sarò felice di leggere quelle che piacciono a voi…





L'INFINITO MISTERO
Emily Bronte

Improvviso, il buio della casa
il sole rischiarò,
il canto dei canarini rallegrò,
rianimò il salto del gatto,
ravvivò i fiori del giardino
le lacrime si tramutarono in sorriso,
il pianto in gioia
e la tristezza diventò quasi allegria:
oh, Amore, l'infinito





VALSE BRILLANTE
Herman Hesse

Una danza di Chopin irrompe nella sala,
una frenetica, scatenata danza,
Le finestre riflettono aria di tempesta,
una corona appassita orna il pianoforte.
Il pianoforte tu, il violino io,
così suoniamo e non finiamo mai
ed aspettiamo ansiosi, tu ed io,
chi romperà per primo l'incantesimo.
Chi si fermerà per primo in mezzo al ritmo
e spingerà via da sé i lumi,
e chi per primo farà la domanda
alla quale risposta non c'è.




LA VERITA' VI PREGO SULL'AMORE
Wystan Hugh Auden

Dicono alcuni che amore è un bambino
e alcuni che è un uccello,
alcuni che manda avanti il mondo
e alcuni che è un'assurdità
e quando ho domandato al mio vicino,
che aveva tutta l'aria di sapere,
sua moglie si è seccata e ha detto che
non era il caso, no.
Assomiglia a una coppia di pigiami
o al salame dove non c'è da bere?
Per l'odore può ricordare i lama
o avrà un profumo consolante?
è pungente a toccarlo, come un prugno
o è lieve come morbido piumino?
è tagliente o ben lischio lungo gli orli?
La verità, vi prego, sull'amore.
I manuali di storia ce ne parlano
in qualche noticina misteriosa,
ma è un argomento assai comune
a bordo delle navi da crociera;
ho trovato che vi si accenna nelle
cronache dei suicidi
e l'ho visto persino scribacchiato
sul retro degli orari ferroviari.
Ha il latrato di un alsaziano a dieta
o il bum-bum di una banda militare?
Si può farne una buona imitazione
su una sega o uno Steinway da concerto?
Quando canta alle este è un finimondo?
Apprezzerà soltanto roba classica?
Smetterà se si vuole un po' di pace?
La verita' grave, vi prego, sull'amore.
Sono andato a guardare nel bersò
lì non c'era mai stato;
ho esportato il Tamigi a Maidenhead,
e poi l'aria balsamica di Brighton.
Non so che cosa mi cantasse il merlo,
o che cosa dicesse il tulipano,
ma non era nascosto nel pollaio
e non era nemmeno sotto il letto.
Sa fare delle smorfie straordinarie?
Sull'altalena soffre di vertigini?
Passerà tutto il suo tempo alle corse
o strimpellando corde sbrindellate?
Avrà idee personali sul denaro?
è un buon patriota o mica tanto?
Ne racconta di allegre, anche se spinte?
La verità, vi prego, sull'amore.
Quando viene, verrà senza avvisare,
proprio mentre sto frugando il naso?
Busserà la mattina alla mia porta
o là sul bus mi pesterà un piede?
Accedrà come quando cambia il tempo?
Sarà cortese o spiccio il suo saluto?
Darà una svolta a tutta la mia vita?
La verità, vi prego, sull'amore





PERICOLOSO E TENERO IL VOLTO DELL'AMORE
Jacques Prévert

Pericoloso e tenero
il volto dell'amore
m'è apparso la sera
d'un lunghissimo giorno
Forse era un arciere
con l'arco
o un musicante
con l'arpa
Non so più
Non so niente
La sola cosa che so
è che mi ha feri to
forse con una freccia
forse con una canzone
La sola cosa che so
è che mi ha ferito
ferito al cuore
ferito per la vita
E come brucia
la ferita dell'amore.





PAOLO E FRANCESCA
Dante Alighieri (V Canto Inferno)

…. Noi leggiavamo un giorno per diletto
di Lancialotto come amor lo strinse;
soli eravamo e sanza alcun sospetto.
Per più fiate li occhi ci sospinse
quella lettura, e scolorocci il viso;
ma solo un punto fu quel che ci vinse.
Quando leggemmo il disiato riso
esser basciato da cotanto amante,
questi, che mai da me non fia diviso,
la bocca mi basciò tutto tremante.
Galeotto fu 'l libro e chi lo scrisse:
quel giorno più non vi leggemmo avante».
Mentre che l'uno spirto questo disse,
l'altro piangea; sì che di pietade
io venni men così com'io morisse.
E caddi come corpo morto cade…..




CIAO A TUTTI DA TONY KOSPAN



PER IL POST CON COLORI E MUSICHE E PER LE NOVITA' DEL BLOG CLIKKA QUI GIU'...
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE


Il mistero dell'amore
è il tema poetico e non... di questa domenica






“Niente è più misterioso e sconosciuto dell’amore.
E’ sconvolgente la differenza fra quello che si vive, si percepisce tutti i giorni
e il bisogno disperato di amore assoluto.
L’amore non si può insegnare ma non c’è cosa più necessaria da imparare.
Quello che è certo è che amore e sessualità
sono il momento più alto del rapporto fra lo spirito e la natura...


Testo tratto dal film
“Karol, un uomo diventato Papa”






L'AMORE NON FA RUMORE

L'Amore non fa rumore:
vibra ad un canto impercettibile
per le orecchie,
suona la musica
dell'anima.

L'Amore si nutre:
con sguardi,
con silenzi,
con piccole carezze.

L'Amore si ripara:
dall'invidia,
dalla ferocia,
dall'indifferenza.

L'Amore non ha fretta:
vive nell'umido tepore
dell'attesa,
della presenza.

Vincent Navire





Tutto imparammo dell'amore

Tutto imparammo dell'amore
Alfabeto, parole.
Il capitolo, il libro possente
Poi la rivelazione terminò.

Ma negli occhi dell'altro
Ciascuno contemplava l'ignoranza
Divina, ancora più che nell'infanzia:
L'uno all'altro, fanciulli.

Tentammo di spiegare
Quanto era per entrambi incomprensibile.
Ahi, com'è vasta la saggezza
E molteplice il vero!

Emily Dickinson








FILOSOFIA DELL'AMORE

Le fonti si confondono col fiume
i fiumi con l'Oceano
i venti del Cielo sempre
in dolci moti si uniscono
niente al mondo è celibe
e tutto per divina legge
in una forza si incontra e si confonde.
Perché non io con te?

Vedi che le montagne baciano l'alto
del Cielo, e che le onde una per una
si abbracciano. Nessun fiore-sorella
vivrebbe più ritroso verso il fratello-fiore.
E il chiarore del sole abbraccia la terra
e i raggi della luna baciano il mare.
Per che cosa tutto questo lavoro tenero
se tu non vuoi baciarmi?

PERCY BYSSHE S H E L L E Y






A Juliette Drouet

Faccio tutto ciò che posso
perché il mio amore
non ti disturbi,
ti guardo di nascosto,
ti sorrido quando non mi vedi.
Poso il mio sguardo
e la mia anima ovunque
vorrei posare i miei baci:
sui tuoi capelli,
sulla tua fronte,
sui tuoi occhi,
sulle tue labbra,
ovunque le carezze
abbiano libero accesso.

Victor Hugo






TI AMAI

Ti amai anche se forse
ancora non è spento
del tutto l'amore.
Ma se per te non è più tormento
voglio che nulla ti addolori.
Senza speranza, geloso,
ti ho amata nel silenzio e soffrivo,
teneramente ti ho amata
come Dio voglia un altro possa amarti.

Aleksandr Puskin





Il mio amore era cosI' unico

Il mio amore era così unico
come il cielo iridato di una goccia
di rugiada, in un fiore dell'alba.
Il tuo sole mi colpì nel sangue,
evaporò la rugiada,
e restai senza cielo.

Juan Ramon Jemnez





Non cercare mai

Non cercare mai di dire il tuo amore,
Amore che non può essere mai detto;
Il gentile soffio si muove
In silenzio, invisibile.
Dissi il mio amore, già dissi il mio amore,
Il cuore le apersi;
Tremando, gelando, in orrenda tema,
Ah! Lei, lei se ne andò.
Appena mi lasciò,
Un viandante passò,
In silenzio, invisibile:
Gli bastò un sospiro, la prese.

William Blake






Il Mistero Dell'Amore

lo che canto di notte con il rumore del mare
lo che parlo alla luna per capire il mistero di una storia d'amore
E ti sento piu' forte nelle sere d'estate
Sento le tue parole como piccoli fuochi accesi in
Fondo al mio cuore
Dentro la vita mia una musica suona
Una nuova poesia nel ricordo di te
Oceani immensi di libertà giorni di festa che non scorderò
Il freddo inverno non ti porta via dalla mia vita
I desideri le nostalgie quanti misteri questo amore mio
Prigoniero del tempo chiuso nella memoria
Non ho mal piu' sentito il profumo infinito di una rosa al mattino
Questa voce che ho dentro parla solo di noi
Come un dolce tormento questo sogno lontano
Non mi fa più dormire
Non è un canto di addio ma una musica dolce
Un'orchestra che io suono solo per te
Oceani immensi ritroverò corpi celesti e terre d'Africa
Un alto sole ci riscalderà perdutamente
Voli infinite sulle città all'orrizonte solamente noi
Un mondo nuovo da cecare in due questo e' il mistero dell'amore
Un mondo nuovo da cercare in due questo e' il mistero.

Andrea Bocelli




Buona domenica
Grazia













IL MISTERO DELL'AMORE IN POESIA E NON SOLO...
a cura di Tony Kospan

Cari amici ed amiche, amanti come me della poesia, stavolta torniamo al tema dell'amore...
Ma dell'amore come mistero...

Eh sì ancor oggi nel 3° millennio... continuiamo, così come gli antichi, a non comprenderne la genesi...





Ma se di fronte al mistero dell'amore la ragione s'arrende
ecco che invece la poesia ce lo svela... anche se in parte.

A questo affascinante tema i poeti di ogni tempo...
si sono sempre accostati...
ed infatti sono davvero moltissime le poesie
tra cui ho stavolta selezionato le seguenti.





L'ultima poesia... uno dei più famosi passi della Divina Commedia... ci mostra un Dante
impietosito per la pena inflitta a chi, in fondo, ha soltanto amato... e dunque perplesso...

Come sempre mi piacerebbe leggere le poesie che, sul tema, piacciono a voi.






L'INFINITO MISTERO
Emily Bronte

Improvviso, il buio della casa
il sole rischiarò,
il canto dei canarini rallegrò,
rianimò il salto del gatto,
ravvivò i fiori del giardino
le lacrime si tramutarono in sorriso,
il pianto in gioia
e la tristezza diventò quasi allegria:
oh, Amore, l'infinito







E' QUEL CHE E'
Erich Fried

È assurdo dice la ragione
È quel che è dice l'amore
È infelicità dice il calcolo
Non è altro che dolore dice la paura
È vano dice il giudizio
E' quel che è dice l'amore
È ridicolo dice l'orgoglio
È avventato dice la prudenza
È impossibile dice l'esperienza
È quel che è dice l'amore





AMOR AETERNUS
Percy Bysshe Shelley

Ricchezze e signorie scompaiono nella massa
del grande mare del giusto e dell'ingiusto umano,
quando è la volta che il nostro possesso scada;
ma l'amore, anche se maldiretto, è tra quelle
cose che sono immortali, e sorpassano
tutta quella fragile materia che saremo, o siamo stati.







COS'E' L'AMORE
Alan Douar

Quando ti chiedi cos'è l'amore,
immagina due mani ardenti
che si incontrano,
due sguardi perduti l'uno nell'altro,
due cuori che tremano
di fronte all'immensità di un sentimento,
e poche parole
per rendere eterno un istante.







PAOLO E FRANCESCA
Dante Alighieri - Inferno canto 5° -
omissis

Noi leggiavamo un giorno per diletto
di Lancialotto come amor lo strinse;
soli eravamo e sanza alcun sospetto.

Per più fiate li occhi ci sospinse
quella lettura, e scolorocci il viso;
ma solo un punto fu quel che ci vinse.

Quando leggemmo il disiato riso
esser basciato da cotanto amante,
questi, che mai da me non fia diviso,

la bocca mi basciò tutto tremante.
Galeotto fu 'l libro e chi lo scrisse:
quel giorno più non vi leggemmo avante».

Mentre che l'uno spirto questo disse,
l'altro piangea; sì che di pietade
io venni men così com'io morisse.

E caddi come corpo morto cade.





PER IL POST CON SFONDO, COLORI E MUSICHE
E PER LE NOVITA' DEL BLOG
CLIKKA QUI GIU'...

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE


FELICE... POETICA... DOMENICA...PER TUTTI...
DA TONY KOSPAN







Il tema poetico di questa domenica è








«Il mistero dell'amore è più grande del mistero della morte.»


Oscar Wilde




Dimmi se questo è vero

Dimmi se questo è vero, amore mio,
dimmi se questo è tutto vero.
Quando questi occhi scagliano i loro lampi
le oscure nubi nel tuo petto
danno risposte tempestose.
E’ vero che le mie labbra sono
come il boccio del primo amore?
Che la terra, come un’arpa, vibra
di canzoni al tocco dei miei piedi?
E’ poi è vero che gocce di rugiada
cadono dagli occhi della notte
al mio apparire e la luce del giorno
è felice quando avvolge il mio corpo?
E’ vero, è vero che il tuo amore viaggiò
per ere e mondi in cerca di me?
Che quando finalmente mi trovasti
il tuo secolare desiderio
trovò una pace perfetta
nel mio gentile parlare
nei miei occhi, nelle mie labbra
e nei miei pensieri?
E dimmi infine se è proprio vero
che il mistero dell’infinito
è scritto sulla mia piccola fronte.
Dimmi, amor mio, se tutto questo è vero.

Tagore





Non voglio dimenticarti, amore,
né accendere altre poesie:
ecco, lucciola arguta, dal risguardo dolce,
la poesia ti domanda
e bastava una inutile carezza
a capovolgere il mondo.
La strega segreta che ci ha guardato
ha carpito la nudità del terrore,
quella che prende tutti gli amanti
raccolti dentro un'ascia di ricordi.

Alda Merini







Sogno

Le grandi notti d’ estate
che nulla muove oltre il chiaro
filtro dei baci, il tuo volto
un sogno nelle mie mani.

Lontana come i tuoi occhi
tu sei venuta dal mare
dal vento che pare l’ anima.

E baci perdutamente
sino a che l’ arida bocca
come la notte è dischiusa
portata via dal suo soffio.

Tu vivi allora, tu vivi
il sogno ch’ esisti è vero.
Da quanto t’ ho cercata.

Ti stringo per dirti che i sogni
son belli come il tuo volto,
lontani come i tuoi occhi.

Alfonso Gatto





Ho bisogno di te…

Ho bisogno di te…
mi basta toccare la tua innocenza
devo però amarti per vivere
…non possiamo essere pagine di un tempo
petali di rose senza padrone
c’è tanto cielo sopra di noi…
e se ci sono gialli luminosi della notte
io e te li vedremo da vicino


Baldo Bruno





Il risveglio

Il ghiacciaio si è sciolto
liberando pietre
inondate di sole.

Cascate di gelo
scorrono a valle
tra arcobaleni di luce.

E sotto la terra
addormentata
il tuo cuore batte
di nuova vita.

La fine del sonno
che ti ha portato a me.

Il risveglio dal passato
per intrecciare assieme
mille fiori freschi
sopra un mare d'erba verde.

Paolo Carbonaio





Sonetto 147

È come febbre l'amor mio e sempre anela
quel che più a lungo il mio mal fomenta,
nutrendosi di ciò che il dolor rinforza
per appagare solo un morboso desiderio.
La mia ragione, medico devoto del mio amore,
furente che le sue prescrizion sian trascurate,
mi ha lasciato e disperato ormai mi accorgo
che è morte il desiderio che la mente rifiutava.
Sono senza aiuto, or che ragion più non provvede
e pazzo frenetico sempre in maggior delirio;
i miei pensieri e le parole sono frutto di follia,
vanamente farneticanti lontane da realtà:
perché ti ho giurato pura e creduto bella,
nera sei come l'inferno, fosca come la notte.

william shakespeare






Vi auguro una deliziosa domenica











Quando amiamo, l'amore, troppo grande per poter essere interamente contenuto dentro di noi, s'irradia verso la persona amata, dove incontra una superficie che l'arresta forzandolo a tornare verso il punto di partenza, ed è questo "urto di ritorno"della nostra stessa tenerezza che noi identifichiamo con i sentimenti dell'altro e che c'incanta più che all'andata, giacchè non lo riconosciamo come proveniente da noi stessi.



Amare è un maleficio come quelli delle fiabe, contro cui non si puo' far niente
finche' l'incantesimo non sia passato.



Di tutti i modi di produzione dell’amore, di tutti gli agenti di disseminazione del male sacro, uno dei più efficaci è certo questo gran soffio d’ansia che passa a volte su di noi.
La sorte è segnata, allora: sarà lui, l’essere della cui compagnia godiamo in quell’istante, sarà lui che ameremo. Non c’è nemmeno bisogno che, prima, ci piacesse più di altri, e nemmeno altrettanto.
Occorreva solo che la nostra inclinazione per lui divenisse esclusiva.

MARCEL PROUST



A volte un bacio
di Antonio Blunda


A volte un bacio
è una ferita aperta...
Si consuma come una ruota
come una ruota per strada...
E' un passaggio atteso,
una spina nel fianco...
A volte un bacio
è l'ultimo dei baci,
sembra velluto
eppure è sale...
A volte un bacio
è all'improvviso
nasce soltanto per sparire
sembra che viva, poi va perduto...
A volte un bacio
è un girotondo di pensieri
Mille t'offuscano la mente
Cento t'avvolgono stretto
Dieci ti danno amore
Uno soltanto ti fa sognare...
Ma il bacio che mi hai dato
è su un binario
e ancora adesso corre
e mi trasporta, credi,
ovunque ne abbia voglia...



Immerso
di Carlo Bramanti

Immerso
nell'azzurro dei tuoi occhi
grandi,
nel verde dei tuoi proponimenti ....
adagiato
sulla tua bianca, pelle calda,
ora rossa di timidezza ...

Con ali di neve
nel proscenio
del grande amore ,
eccoci....
sdraiati , persi
in un sol respiro.







PIÙ NON CREDEVO
di Raffaello Belli

Lassù dal cielo
la pallida luna
seguiva la mia ombra
che quasi dispettosa
alla mia smorfia
tutto saper voleva.
Dove andavo, chi cercavo
e se ancora speravo.
Non fu lunga l'attesa
e quasi d'incanto
il dolce incontro
con la mia donna.
Fu gioia immensa
il cuor mi palpitava,
più non credevo.
Ci guardammo negli occhi
e ci stringemmo forte.
Così sotto brillanti stelle
e la stessa luna,
il nostro tanto atteso
e desiderato amore.



Come ti amo?
di Elizabeth Barrett Browning

Come ti amo? Lascia che ti annoveri i modi.
Ti amo fino agli estremi di profondità,
di altura e di estensione che l’anima mia
può raggiungere, quando al di là del corporeo
tocco i confini dell’Essere e della Grazia Ideale.
Ti amo entro la sfera delle necessità quotidiane,
alla luce del giorno e al lume di candela.
Ti amo liberamente, come gli uomini che lottano per la Giustizia;
Ti amo con la stessa purezza con cui essi
rifuggono dalla lode;
Ti amo con la passione delle trascorse sofferenze
e quella che fanciulla mettevo nella fede;
Ti amo con quell’amore che credevo aver smarrito
coi miei santi perduti, - ti amo col respiro,
i sorrisi, le lacrime dell’intera mia vita! - e,
se Dio vuole, ancor meglio t’amerò dopo la morte.



L'AMORE
di Pablo Neruda

Che hai, che abbiamo,
che ci accade?
Ahi il nostro amore è una corda dura
che ci lega ferendoci
e se vogliamo
uscire dalla nostra ferita,
separarci,
ci stringe un nuovo nodo e ci condanna
a dissanguarci e a bruciarsi insieme.
Che hai? Ti guardo
e nulla trovo in te se non due occhi
come tutti gli occhi, una bocca
perduta tra mille bocche che baciai, più belle,
un corpo uguale a quelli che scivolarono
sotto il mio corpo senza lasciar memoria.
E come andavi vuota per il mondo
quale una giara color di frumento,
senz'aria, senza suono, senza sostanza!
Invano cercai in te
profondità per le mie braccia
che scavano, senza posa, sotto la terra:
sotto la tua pelle, sotto i tuoi occhi,
nulla,
sotto il tuo duplice petto sollevato,
appena
una corrente d'ordine cristallino
che non sa perché corre cantando.
Perché, perché, perché,
amore mio, perché?



È l'alba
di Nazim Ikmet

È l'alba. S'illumina il mondo
come l'acqua che lascia cadere sul fondo
le sue impurità. E sei tu, all'improvviso
tu, mio amore, nel chiarore infinito
di fronte a me.

Giorno d'inverno, senza macchia, trasparente
come vetro. Addentare la polpa candida e sana
d' un frutto. Amarti, mia rosa, somiglia
all'aspirare l'aria in un bosco di pini.

Chi sa, forse non ci ameremmo tanto
se le nostre anime non si vedessero da lontano
non saremmo così vicini, chi sa,
se la sorte non ci avesse divisi.

È così, mio usignolo, tra te e me
c'è solo una differenza di grado:
tu hai le ali e non puoi volare
io ho le mani e non posso pensare.

Finito, dirà un giorno madre Natura
finito di ridere e piangere
e sarà ancora la vita immensa
che non vede non parla non pensa.





Vi auguro una splendida domenica
piena di mistero d'amore

Grazia






IL MISTERO DELL'AMORE... POESIE E NON SOLO...
A cura di Tony Kospan


Cari amici ed amiche, amanti come me della poesia, in questi primi giorni del 2010... le poesie di questa settimana hanno per tema, per la prima volta quest'anno, l'amore...

Ma ce ne parleranno come mistero, riflessione... meditazione.





In effetti ancor oggi nel 3° millennio... continuiamo a non comprenderlo bene... proprio come gli antichi... e solo la poesia può avvicinarci un pò al suo eterno mistero...

Sono tutte di grandi poeti quelle che ho prescelto...





L'ultima... poi... tra le più profonde di Neruda... scava nel profondo dell'animo umano... rivelandoci lo sconvolgimento, causato dall'amore, dei nostri punti di riferimento e però nel contempo la gioia di un interiore arricchimento...

Come al solito mi piacerebbe leggere le poesie che, sul tema, amate...


REBUS D'AMORE
Blaga Dimitrova

In un certo ventoso crocivia
del caso e del probabile
un uomo con voce di serale chiarore
mi invitò all'interno del segreto.
Senza alcuna motivazione
di me stessa stupita
davanti a me stessa eretta
mi fermai sulla soglia.
E rimanemmo così
per sempre nell'inesplicabile
come due ombre di guardiani
davanti all'ingresso del desiderio.
Ora posso affacciarmi
nel profondo delle notti,
perché non sono più mie.
L'amore è desiderio
di provare il dolore fino in fondo
allo schiudersi degli occhi.
Poi, svelandosi,
si uccide da sé
ad occhi aperti.
L'ho salvato, mi chiedo,
quando l'ho costretto
alla cecità?





SE DEVI AMARMI
Elizabeth Barrett Browning

Se devi amarmi, per null'altro sia
se non che per amore. Mai non dire:
"L'amo per il sorriso, per lo sguardo,
la gentilezza del parlare, il modo
di pensare così conforme al mio,
che mi rese sereno un giorno". Queste
son tutte cose che posson mutare,
Amato, in sé o per te, un amore
così sorto potrebbe poi morire.
E non amarmi per pietà di lacrime
che bagnino il mio volto. Può scordare
il pianto chi ebbe a lungo il tuo conforto,
e perderti. Soltanto per amore
amami - e per sempre, per l'eternità.




QUANDO L'AMORE VI CHIAMA, SEGUITELO
Kahlil Gibran

Quando l'amore vi chiama, seguitelo.
Anche se le sue vie sono dure e scoscese.
e quando le sue ali vi avvolgeranno, affidatevi a lui.
Anche se la sua lama, nascosta tra le piume vi può ferire.
E quando vi parla, abbiate fede in lui.
Anche se la sua voce può distruggere i vostri sogni
come il vento del nord devasta il giardino.
Poiché l'amore come vi incorona così vi crocefigge.
E come vi fa fiorire così vi reciderà.





TUTTO IMPARAMMO DELL'AMORE
Emily Dickinson

Tutto imparammo dell'amore alfabeto, parole.
Il capitolo, il libro possente poi la rivelazione terminò.
Ma negli occhi dell'altro ciascuno contemplava
l'ignoranza divina, ancora più che nell'infanzia:
L'uno all'altro, fanciulli.
Tentammo di spiegare
quanto era per entrambi incomprensibile.
Ahi, com'è vasta la saggezza
e molteplice il vero!





NULLA ERA MIO
Pablo Neruda

Prima d'amarti, amore, nulla era mio:
vacillai per le strade e per le cose;
nulla contava nè aveva nome:
il mondo era nell'aria che attendeva.
Io conobbi cinerei saloni,
gallerie abitate dalla luna,
hangars crudeli che si
accomiatavano,
domande che insistevano sull'arena.
Tutto era vuoto, morto e muto,
caduto, abbandonato e decaduto,
tutto era inalienabilmente estraneo,
tutto era degli altri e di nessuno,
finchè la tua bellezza e povertà
empirono l'autunno di regali.



Ciao da Tony Kospan

SE TI VA DI LEGGERE IL POST CON SFONDI E MUSICHE... IN TEMA...
CLIKKA QUI GIU'
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE









IL MISTERO DELL'AMORE... IN POESIA
by Tony Kospan

Care amiche ed amici amanti della poesia stavolta torniamo ad un tema... classicissimo ed... amatissimo (ohibò...) l'amore...

Ma non l'amore generico... bensì l'amore... come... mistero...

Il mistero dell'amore è più grande del mistero della morte
Oscar Wilde



Cos'è che rende l'amore un mistero?

E' la nostra incapacità a concepire il motivo... la genesi... la logica dell'amore...
Infatti accade spesso che ci innamoriamo, contro ogni logica e contro ogni nostro buon proponimento, di una persona lontanissima dai nostri ideali... dai nostri gusti... etc etc...arrivando perfino ad amarla in modo totale... difetti compresi...



Fin dall'antichità la cosa ha stupito ed incuriosito... artisti... pensatori e poeti... ma sempre senza cavar un ragno dal buco...Penso proprio che il mistero dell'amore... finirà... solo quando finirà... l'umanità!

Ma veniamo alle poesie prescelte... che spero piaceranno come piacciono a me... e come al solito sarò felice di leggere quelle che piacciono a voi...



COS'E' L'AMORE
Alan Douar
Quando ti chiedi cos'è l'amore,
immagina due mani ardenti
che si incontrano,
due sguardi perduti l'uno nell'altro,
due cuori che tremano
di fronte all'immensità di un sentimento,
e poche parole
per rendere eterno un istante.





L'INFINITO MISTERO
Emily Bronte
Improvviso, il buio della casa
il sole rischiarò,
il canto dei canarini rallegrò,
rianimò il salto del gatto,
ravvivò i fiori del giardino
le lacrime si tramutarono in sorriso,
il pianto in gioia
e la tristezza diventò quasi allegria:
oh, Amore, l'infinito.



CHE SIA L'AMORE TUTTO CIO'CHE ESISTE
Emily Dickinson

Che sia l'amore tutto ciò che esiste
È ciò che noi sappiamo dell'amore;
E può bastare che il suo peso sia
Uguale al solco che lascia nel cuore.



PERICOLOSO E TENERO IL VOLTO DELL'AMORE
Jacques Prévert
Pericoloso e tenero
il volto dell'amore
m'è apparso la sera
d'un lunghissimo giorno
Forse era un arciere
con l'arco
o un musicante
con l'arpa
Non so più
Non so niente
La sola cosa che so
è che mi ha feri to
forse con una freccia
forse con una canzone
La sola cosa che so
è che mi ha ferito
ferito al cuore
ferito per la vita
E come brucia
la ferita dell'amore.


NON T'AMO COME FOSSI ROSA DI SALE
Pablo Neruda

Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l'ombra e l'anima.

T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T'amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

CIAO DA TONY KOSPAN



Chi desiderasse leggere il post con immagini e musiche... può clikkare sul mio blogghino...
IL MONDO DI ORSOSOGNANTE




IL MISTERO D'AMORE....IL TEMA DI QUESTA DOMENICA
PROPOSTO DAL MITICO ORSO TONY..




Chi ama non ha bisogno di sognare perché l'amore è già un sogno

Chi muore per amore, in realtà muore per la sua mancanza

Ciò che rende bello l'amore è che non ci fa pensare ad altro



Arcano d'amore

di Rumi

Mi chiedi chi ama davvero? Chi è in preda alle pene.
E quale organo scherza quando il cuore è ansioso?
La medicina che cura l'amore non si trova dall'erborista:
resta un mistero divino al pari dell'astrolabio.

Correte pure, insensati, rincorrendo passioni effimere,
ma guai a voi se l'Amore regale d'improvviso vi ghermisce.
Ma come pretendete che quell'Amore sia descrivibile,
se spesso ci fa vergognare delle nostre stesse parole?


Pensate che le parole ve lo rendano più presente,
mentre quell'Amore è bello come Mistero inesplicabile?
Certo, corre la penna mentre vergo queste sue lodi,
ma se scrivo di quell'Amore la sua punta si spezza.

Ecco, guai a scrivere sull'amore sublime!
S'infrange la penna, e la pergamena si lacera.
L'intelletto s'affanna, eppur non lo comprende:
sì, solo l'Amore spiega quel suo mistero agli amanti.

Potrebbe forse il Sole splendere senza Luce?
O mia Lampada, se lo scorgi non distogliere lo sguardo.
La sua traccia è resa manifesta dalle ombre,
ma solo il suo splendore ha alito di vita.

L'ombra induce al riposo, come le confidenze serali,
ma quando il Sole sorge all'alba la Luna viene spaccata.
Nulla al mondo ferisce più nel profondo,
ma il Sole dell'Anima mia non tramonta e non ha passato.

Il cielo di questo mondo ci mostra un unico sole,
ma un cielo dai soli molteplici chi ci vieta d'immaginarlo?

Eppure il Sole dell'Amata non s'interseca col firmamento:
nessuno l'ha mai visto, né in astratto, né in concreto.
E' Amore d'Unione, essenza inconcepibile;
non lo comprende l'intelletto, né lo coglie lo sguardo.



Un bacio vorrei avere
di Mari

Un bacio vorrei avere
che s'involi lontano
con ali di airone rosa
oltre il cielo chiaro
un bacio che si posa
su labbra senza tempo
giungendo fino a te
in quel molo del cuore
dove s'infrange l'onda
di questo mare d'amore


Una mano vorrei avere
che rechi la carezza
la meraviglia perduta
al risveglio dal sogno
tepore dell'anima
e soffio di vento
che sfugge ai sensi
sensazione di me
che gonfia come vela
la gonna del desiderio




REBUS D'AMORE
di Blaga Dimitrova

In un certo ventoso crocivia
del caso e del probabile
un uomo con voce di serale chiarore
mi invitò all'interno del segreto.

Senza alcuna motivazione
di me stessa stupita
davanti a me stessa eretta
mi fermai sulla soglia.

E rimanemmo così
per sempre nell'inesplicabile
come due ombre di guardiani
davanti all'ingresso del desiderio.

Ora posso affacciarmi
nel profondo delle notti,
perché non sono più mie.

L'amore è desiderio
di provare il dolore fino in fondo
allo schiudersi degli occhi.
Poi, svelandosi,
si uccide da sé
ad occhi aperti.

L'ho salvato, mi chiedo,
quando l'ho costretto
alla cecità?




TUTTO E' AMORE
di Blaga Dimitrova

Non aver fretta!
- mi sussurrava una segreta voce. -
Non è matura l'ora dell'amore! -
Ed io, incorreggibile disubbidiente,
Soltanto a lei, Dio, ho dato ascolto -
né io stessa so il perché.

Non aver fretta! - E i grappoli tintinnano -
le campane di pioggia e di bronzo solare,
e nelle botti il vino sogna la tempesta,
si inaridiscono e si screpolano le labbra,
salate da una goccia di sangue.

Mistero d'amore, io non ti ho riconosciuto
nello sbocciare istantaneo della primavera.
Come è tangibile ciò che non sfioriamo,
come il calice non bevuto inebria,
come tutto è amore!



Non t'amo come se fossi rosa di sale
Di Pablo Neruda


Non t'amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t'amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l'ombra e l'anima.

T'amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T'amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t'amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.




Buona domenica






Care amiche ed amici amanti come me della poesia stavolta torniamo ad un tema... classicissimo ed amatissimo l'amore...
Ma l'amore... come mistero...


Cos'è infatti l'amore?
Acqua... aria... terra... fuoco...

Acqua... come continuo movimento...
aria... come impalpabile ma reale...
terra... come generazione della vita... e...
fuoco... come il bruciare della passione...

Benché ci siano stati tanti progessi nelle scienze e nella psicologia tuttavia coninuiamo a non comprenderlo... e solo la poesia può avvicinarci un pò al suo eterno mistero...

Quindi è il
MISTERO D'AMORE
il tema di questa domenica...



ARCANA MAGIA
merlin

arcana magia


di sole nascente
di luce avvolgente
di canti d’amore

arcana magia

di fertili sogni
di baci rapiti
di affreschi di fiabe
arcana magia
di freschi colori
di limpidi suoni
di amplessi giocosi
arcana magia
di roride notti
di teneri carmi
di increduli abbracci
arcani sospiri
galoppi sfrenati
lassù tra le stelle
impossibili imprese
frammenti di luce rubati ad orione
struggenti armonie
intimi ardori
cantati alla luna
la vita dovunque
nei versi del bardo
arcano poeta
il tenero incanto
di odi remote
di danze divine
di ritmi stregati
allucinante missione
apogeo di passione
credo assoluto
di poesia
nell’eterno


SOGNI IMPERSCRUTABILI
D. Pasqua

Sogni imperscrutabili
coperti da profonda
e spessa coltre di nebbia.
Vagano perdendosi
al rintoccare delle ore.
Meta insicura…
Voglie inespresse
che divorano l’ intelletto
frenando slanci liberatori.
Rimpianti di piccole gioie
che avrebbero cambiato
il corso del mio cammino.
Passioni che incalzano
cercando compimento
in attimi rubati all’ ora del giorno
Sogni e desideri
che si perdono nel tempo,
lasciando briciole…
che raccolgo con gioia.



MISTERO
- David Herbert Lawrence -

Ora io sono tutto
Una tazza di baci,
Come le alte
Snelle vestali
D'Egitto, ricolme
dei divini eccessi.
A te alzo
La mia coppa di baci
e per i recessi
Azzurri del tempio,
Verso te grido
Tra sfrenate carezze.
Dal lucido contorno
Cremisi delle mie labbra
Si libera la passione
Giù per l'agile corpo
Bianco stilla
L'inno commovente.
E immobile
Davanti all'altare
Elevo il calice
Colmo, gridandoti
di genufletterti
e bere, Altissima.
Ah, bevimi, su,
Che possa esser io
entro la tua coppa
Come un mistero,
Quello del vino calmo
In estasi.
Luccicando immoti,
In estasi
I vini di me
E di te mescolati
In uno còmpiano
il mistero.


DIMMI SE QUESTO E' VERO...
-Rabindranath Tagore-

Dimmi se questo è vero, amore mio,
dimmi se questo è tutto vero.
Quando questi occhi scagliano i loro lampi
le oscure nubi nel tuo petto
danno risposte tempestose.
E' vero che le mie labbra son dolci
come il boccio del primo amore?
Che le memorie di mesi svaniti
di maggio indugiano nelle mie membra?
Che la terra, come un'arpa, vibra
di canzoni al tocco dei miei piedi?
E' poi vero che gocce di rugiada
cadono dagli occhi della notte
al mio apparire e la luce del giorno
è felice quando avvolge il mio corpo?
E' vero, è vero che il tuo amore viaggiò
per ere e mondi in cerca di me?
Che quando finalmente mi trovasti
il tuo secolare desiderio
trovò una pace perfetta
nel mio gentile parlare
nei miei occhi e nelle mie labbra
e nei miei capelli fluenti?
E dimmi infine se è proprio vero
che il mistero dell'infinito
è scritto sulla mia piccola fronte.
Dimmi, amor mio, se tutto questo è vero.



Felice amore... con o senza mistero... per tutti...
Tony Kospan

[b][size=16][color=maroon][align=center]


Cari amici ed amiche, amanti come me della poesia,
per la prima volta nel 2009... torniamo a parlare
di un tema che è forse il più caro... a tutti...

... L'AMORE ...



Bè... d'altronde... cosa di più dell'amore,
in fondo, influenza la nostra vita?



Ma le poesie non riguarderanno l'amore atteso... nè quello trionfante nè quello perduto...bensì ci parleranno del suo significato... del suo fascino... del suo mistero.

E' con queste poesie dunque che vi auguro una felicissima domenica... d'am





"IL MISTERO DELL'AMORE" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre POESIE TEMATICHE I°

Articolo più letto relativo a POESIE TEMATICHE I°:
IL BACIO

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Siediti al sole [ 0 commenti - 10 letture ]
 Friedrich-von-Amerling [ 0 commenti - 8 letture ]
 Mare nostro [ 0 commenti - 10 letture ]
 Incidente stradale [ 0 commenti - 14 letture ]
 Fernanda Pivano [ 0 commenti - 22 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content .
www.casatea.com

Toggle Content *
sito web

Toggle Content
Sito d'argento

Toggle Content .

Toggle Content -
10000 punti ottenuti

Toggle Content Magicamente

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy