Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 155
Totale: 155
Chi è online:
 Visitatori:
01: News
02: Home
03: News
04: News
05: News
06: News
07: Search
08: Search
09: News
10: Home
11: Search
12: News
13: Home
14: Home
15: Home
16: coppermine
17: coppermine
18: coppermine
19: Home
20: Home
21: Search
22: Home
23: Search
24: News
25: Home
26: News
27: News
28: News
29: Stories Archive
30: Home
31: News
32: Home
33: coppermine
34: coppermine
35: News
36: Home
37: Stories Archive
38: Home
39: Home
40: Home
41: Search
42: News
43: Stories Archive
44: News
45: Home
46: Home
47: Home
48: News
49: Home
50: Stories Archive
51: News
52: Home
53: Home
54: News
55: Search
56: Home
57: Home
58: Statistics
59: coppermine
60: Stories Archive
61: News
62: Home
63: Home
64: coppermine
65: Home
66: Search
67: Home
68: Search
69: Search
70: Home
71: Home
72: Home
73: Search
74: coppermine
75: News
76: Search
77: News
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: Home
84: News
85: Home
86: Home
87: Search
88: Home
89: Search
90: Home
91: Home
92: News
93: Stories Archive
94: Home
95: News
96: News
97: Home
98: Home
99: Home
100: News
101: Home
102: Home
103: News
104: Home
105: coppermine
106: News
107: Home
108: Search
109: Home
110: News
111: Home
112: Home
113: coppermine
114: News
115: Home
116: News
117: Statistics
118: coppermine
119: Home
120: News
121: News
122: Home
123: coppermine
124: Home
125: coppermine
126: Home
127: Stories Archive
128: Search
129: Home
130: Forums
131: Stories Archive
132: News
133: Statistics
134: coppermine
135: Home
136: Home
137: Home
138: coppermine
139: News
140: Home
141: Home
142: News
143: Home
144: Home
145: Home
146: Home
147: Home
148: Home
149: News
150: Home
151: Home
152: Stories Archive
153: Home
154: coppermine
155: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9078
  · Viste: 1925319
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Hineahuone la Prima Donna - Un mito Maori
Hineahuone la Prima Donna - Un mito Maori
Postato da spalato il Venerdì, 18 agosto @ 07:22:11 CEST (2178 letture)
Leggende e fiabe III

Quando Tane Mahuta, dio della Foresta e degli Uccelli, separò Ranginui, il padre Cielo, e Papatuanuku, la madre Terra, lui e i suoi fratelli si sconvolsero nel vedere come sembrava spoglio e brutto il loro mondo. Papatuanuku era coperta di fango molle che si spostava e scivolava come lei sospirava. Ranginui era celato dalla nebbia a causa delle lacrime gelate che lui versava per Papatuanuku.
“Questo non va bene” borbottarono i fratelli, “questo è il nostro mondo, ma Rangi e Papa devono aiutarci”. Allora i fratelli si misero a fare grandi cose sulla terra e nel cielo.
Il Tempo intanto sognava nelle tenebre. Una minuscola scintilla venne scaldata fino a diventare un pallido bagliore, poi venne spezzata e sparsa su tutto il mondo. Un piccolo frammento è volato fino a Uru, che viveva in cielo con Ranginui, e lui – contento della novità - lo trasformò in stelle brillanti e le fece scintillare sopra il padre Cielo.
E il lavoro era fatto.
Tane Mahuta gettò due cesti di magia nell’aria ed una enorme palla di fuoco scoppio nel mondo e divise il tempo in giorno e notte.
E il lavoro era fatto.
Gli dei guardarono la loro madre, Papatuanuku. E decisero di farle una bella veste che brillasse verde e dorata nella luce del sole. Poi guardarono il loro padre Ranginui e distesero su di lui un magnifico mantello, che di giorno era blu e – come la luce fuggiva – il mantello cambiava dall’oro più pallido al rosso ardente. Di notte il mantello si scuriva e milioni di stelle brillanti si accendevano e scintillavano su Papatuanuku.
Era un bel mondo, ma non c’era nessuno a goderselo.

“Dobbiamo fare qualche persona” disse Tane Mahuta, “Un uomo che assomigli un poco a noi” disse Tu Matauenga, il dio della Guerra, “No, un uomo non può avere bambini” disse Rongomatane, il dio della Pace, “Faremo una donna e sarà come Papatuanuku, nostra madre, così potrà avere bambini”! “Un bambino” disse Ruamoko, il dio del Terremoto, “mi piacciono i bambini”.
Gli dei erano tutti d’accordo e rimasero a guardare il loro fratello, Tane Mahuti, prendere la terra rossa da Papatuanuku e darle la forma di una donna. “Prendi il mio respiro, dagli Vita” ha mormorato Tawhiri Matea, il dio del Vento. Tane Mahuta si curvò sopra la forma di terra e soffiò nelle sue narici. Il torace si mosse, la figura diede un respiro e poi starnutì “Eeeetcì”!
Gli dei si guardarono sorridendo e insieme le fecero dono di Mauriora la Vita. “E’ come Papatuanuku” gridarono, “La chiameremo Hineahuone Donna fatta dalla Terra” disse Tane Mahuta, “Le costruirò una casa in cui vivere” Tane Mahuta prese Hineahuone e si prese cura di lei.
Le insegnò molte cose, i suoi fratelli venivano spesso a trovarlo ed erano sicuri che Hineahuone conosceva bene anche i loro mondi. Tane Mahuti era contento di stare con Hineahuone e decise di sposarla. Non molto tempo dopo Hineahuone diede alla luce una figlia, era piena di vita e molto bella. Gli dei erano così felici e decisero di chiamarla Hinetitama – la Fanciulla dell’Alba – perché le sue guance avevano lo stesso colore della luce del primo mattino.
Tane Mahuti e i suoi fratelli hanno cantato con gioia uno per l’altro guardando Hineahuone e la sua bambina.
“Una madre e una bambina” ha rimbombato Tangaroa, dio del Mare.
“Una madre e una bambina” ha sussurrato Tawhiri Matea, dio del Vento
“Sì, una madre e una figlia” hanno cantato Tumatauenga, dio della Guerra e Rongomatane, dio della Pace. “Bambini” rombava Ruamoko, dio del Terremoto.
“Vivranno sempre nel nostro mondo” disse Tane Mahuta. “Avranno cura di tutte le cose che abbiamo creato ed insegneremo ai loro figli tutto quello che conosciamo”. “Sì, gridarono gli dei.
"Tihei mauriora!"
I fratelli dolcemente si sfiorarono i nasi e partirono.





Argomenti associati

Leggende e fiabe  ILeggende e fiabe II

"Hineahuone la Prima Donna - Un mito Maori" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Leggende e fiabe III

Articolo più letto relativo a Leggende e fiabe III:
Il miracolo di San Gennaro

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Sono triste senza un motivo. Perchè? [ 0 commenti - 8 letture ]
 Poesie d’amore [ 0 commenti - 35 letture ]
 Consacrazione dell’istante [ 0 commenti - 31 letture ]
 Licenza [ 0 commenti - 38 letture ]
 Oh, my Darling Mary and Benny! Racconto Western [ 0 commenti - 658 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 26
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy