Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 170
Totale: 170
Chi è online:
 Visitatori:
01: coppermine
02: Home
03: Home
04: News
05: Home
06: News
07: Home
08: News
09: Forums
10: Home
11: News
12: Stories Archive
13: Your Account
14: coppermine
15: coppermine
16: Statistics
17: Stories Archive
18: coppermine
19: Forums
20: Home
21: Home
22: News
23: Home
24: News
25: coppermine
26: Home
27: coppermine
28: Home
29: Home
30: Stories Archive
31: News
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Stories Archive
39: Home
40: Home
41: Stories Archive
42: Home
43: Home
44: coppermine
45: News
46: Home
47: News
48: coppermine
49: Home
50: News
51: Forums
52: Stories Archive
53: Home
54: Home
55: Home
56: News
57: coppermine
58: Home
59: Home
60: Stories Archive
61: Home
62: Stories Archive
63: coppermine
64: Stories Archive
65: Home
66: Home
67: Home
68: Home
69: coppermine
70: Stories Archive
71: Stories Archive
72: Home
73: coppermine
74: News
75: Home
76: coppermine
77: Home
78: Home
79: Search
80: Home
81: Home
82: Home
83: Home
84: Home
85: Home
86: Home
87: News
88: Forums
89: News
90: Home
91: News
92: News
93: Home
94: News
95: coppermine
96: Home
97: coppermine
98: Forums
99: Search
100: Home
101: Home
102: News
103: Home
104: Home
105: Home
106: News
107: coppermine
108: Search
109: Your Account
110: Your Account
111: News
112: coppermine
113: Home
114: News
115: Home
116: Home
117: Home
118: Home
119: Home
120: Home
121: Home
122: Home
123: Home
124: Home
125: News
126: News
127: Home
128: Home
129: Home
130: Home
131: Search
132: News
133: News
134: News
135: Home
136: Home
137: Home
138: Home
139: Home
140: Stories Archive
141: Home
142: Home
143: Home
144: Home
145: News
146: News
147: Home
148: Home
149: Home
150: Home
151: Stories Archive
152: Home
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: coppermine
158: News
159: News
160: Home
161: Home
162: Home
163: News
164: Home
165: coppermine
166: Home
167: Home
168: Home
169: Home
170: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9071
  · Viste: 1924466
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › L'ADDIO
L'ADDIO
Postato da Grazia01 il Sabato, 14 luglio @ 18:53:44 CEST (3536 letture)
POESIE TEMATICHE I°



Care amiche ed amici amanti come me della poesia considerando che ormai l'anno sta finendo
e che la prossima è la penultima domenica dell'anno che sta per lasciarci... e salutarci...
ciò ci ricorda che, come dicono i francesi, che...
TOUT PASSE TOUT LASSE TOUT CASSE
(Tutto passa... tutto ci lascia... tutto si cancella).


Il pensiero va stavolta dunque ad un momento di addio... in amore o nella vita... a qualcuno o a qualcosa che ci è stato vicino... e con cui

abbiamo percorso un tratto di strada...
Tema è vero...
l'ADDIO
un pò duretto e che colpisce dritto al cuore...facendogli male... ma non possiamo fare gli struzzi fingendo che ciò non esista...e questo,

ben lo sappiamo, riguarda anche, e forse soprattutto, gli amori... che nascono e muoiono... come ogni cosa...

Sappiamo però che dopo la fine c'è sempre un nuovo inizio...






IN UN MOMENTO
- Dino Campana -

In un momento
Sono sfiorite le rose
I petali caduti
Perché io non potevo dimenticare le rose
Le cercavamo insieme
Abbiamo trovato delle rose
Erano le sue rose erano le mie rose
Questo viaggio chiamavamo amore
Col nostro sangue e colle nostre lagrime facevamo le rose
Che brillavano un momento al sole del mattino
Le abbiamo sfiorite sotto il sole tra i rovi
Le rose che non erano le nostre rose
Le mie rose le sue rose
P.S.
E così dimenticammo le rose.

ABBANDONO
- Vincenzo Cardarelli -

Volata sei, fuggita
come una colomba
e ti sei persa, là, verso oriente.
Ma mi son rimasti i luoghi che ti videro
e l'ore dei nostri incontri.
Ore deserte,
luoghi per me divenuti un sepolcro
a cui faccio la guardia.




ALBA
- Federico Garcia Lorca -

Il mio cuore oppresso
con l'alba avverte
il dolore del suo amore e il sogno delle lontananze.
La luce dell'aurora porta
rimpianti a non finire
e tristezza senza occhi
del midollo dell'anima.
Il sepolcro della notte
distende il nero velo
per nascondere col giorno
l'immensa sommità stellata.
Che farò in questi campi
cogliendo nidi e rami,
circondato dall'aurora
e con un'anima carica di notte!
Che farò se con le chiare luci
i tuoi occhi sono morti
e la mia carne non sentirà
il calore dei tuoi sguardi!
Perchè per sempre ti ho perduta
in quella chiara sera?
Oggi il mio petto è arido
come una stella spenta


LA BELLE DAME SANS MERCI
-Eugenio Montale-

Certo i gabbiani cantonali hanno atteso invano
le briciole di pane che io gettavo
sul tuo balcone perchè tu sentissi
anche chiusa nel sonno le loro strida.
Oggi manchiamo all'appuntamento tutti e due
e il nostro breakfast gela fra cataste
per me di libri inutili e per te di reliquie
che non so: calendari, astucci , fiale e creme.
Stupefacente il tuo volto s'ostina ancora, stagliato
sui fondali di calce del mattino;
ma una vita senz'ali non lo raggiunge e il suo fuoco
soffocato è il bagliore dell'accendino.



Orso Tony - Tony Kospan

L'addio..... è il tema poetico di questa domenica
proposto da Tony




addio
una parola triste, che crea un vuoto nel cuore
con questa parola saluteremo
il vecchio anno, bello o brutto che sia
il tempo passato
e poi....

un luogo amato
una stagione felice
un sentimento perduto
qualcuno che ci ha lasciato
un amore finito..........




L'addio
di Guillaume Apollinaire

Ho colto questo filo di brughiera
Ricordati che l'autunno è morto
Non ci vedremo più sulla terra
Odore del tempo filo di brughiera
Ricorda ancora che io ti aspetto.




L'Addio
di White Wizard

Il tempo passa e si avvicina il giorno dell' addio...
la tristezza colpisce la mia vita e le mie giornate e mi vien voglia di correre da te.
il solo pensarci mi fa cadere vittima della solitudine che non mi lascia più e mi imprigiona,
la mente ricorda i bei momenti passati insieme e risolleva il cuore che si spegne sempre più
e si impoverisce soccombendo all'avanzare del deserto.
Mi sento vuoto senza te, mi sento perso senza te
mi sento come un naufrago alla deriva che non sa cosa lo attende e a cosa va incontro;
non so come sarà la mia vita da quel giorno in poi
ma sicuramente sarà più cupa e triste senza te
sarà una vita come le altre che prenderà il posto di una favola vissuta e mai dimenticata che mi ha portato oltre il paradiso
una vita che senza te non ha senso.
quando si vive in paradiso dopo che senso ha vivere una vita normale?!
cerco di non pensarci eppure è inevitabile,
la mente cade sempre li non appena tu mi lasci,
cade e si rialza ma alla fine si arrende al peso delle ferite.
il tempo si diverte ad infliggermi dolore ma io gli resisto perchè non voglio lasciarti andare;
ti trattengo con tutte le mie forze per poter dire "Sono ancora vivo!".
Viviamo intensamente questi ultimi momenti
viviamo questi giorni e non lasciamoceli scappare
e ricordiamoli intensamente fino a riviverli nella mente.





Amore
di Vincenzo Cardarelli

Come chi gioia e angoscia provi insieme
gli occhi di lei così m'hanno lasciato.
Non so pensarci. Eppure mi ritorna
più e più insistente nell'anima
quel suo fugace sguardo di commiato.
E un dolce tormento mi trattiene
dal prender sonno, ora ch'è notte e s'agita
nell'aria un che di nuovo.
Occhi di lei, vago tumulto. Amore,
pigro incredulo amore, più per tedio
che per gioco intrapreso, ora ti sento
attaccato al mio cuore (debol ramo)
come frutto come geme.
Amore e primavera vanno insieme.
Quel fatale e prescritto momento
che ci diremo addio
è già in ogni distacco
del tuo volto dal mio.
Cosa lieve è il tuo corpo!
Basta ch'io l'abbandoni per sentirti
crudelmente lontana.
Il più corto saluto è fra noi due
un commiato finale.
Ogni giorno ti perdo e ti ritrovo
così, senza speranza.
Se tu sapessi com'è già remoto
il ricordo dei baci
che poco fa mi davi,
di quel caro abbandono,
di quel folle tuo amore ov'io non mordo
se sapore di morte.




La nuvola in pantaloni
di Maiakovski

ehi lei cielo !

si tolga il cappello prego !

io me ne vado via !

di nascosto l'universo sonnecchia

poggiando sulla zampona

l'immenso orecchio

pieno di zecche astrali





Buona domenica

Grazia

L'addio..... è il tema poetico di questa domenica



addio
una parola triste, che crea un vuoto nel cuore
con questa parola saluteremo
il vecchio anno, bello o brutto che sia
il tempo passato
e poi....



un luogo amato
una stagione felice
un sentimento perduto
qualcuno che ci ha lasciato
un amore finito..........


Inizio invitandovi ad ascoltare una canzone,
la bellissima
Piove
più conosciuta come:
Ciao, ciao bambina
di Domenico Modugno





L'addio
di Guillaume Apollinaire

Ho colto questo filo di brughiera
Ricordati che l'autunno è morto
Non ci vedremo più sulla terra
Odore del tempo filo di brughiera
Ricorda ancora che io ti aspetto.




Amore
di Vincenzo Cardarelli

Come chi gioia e angoscia provi insieme
gli occhi di lei così m'hanno lasciato.
Non so pensarci. Eppure mi ritorna
più e più insistente nell'anima
quel suo fugace sguardo di commiato.
E un dolce tormento mi trattiene
dal prender sonno, ora ch'è notte e s'agita
nell'aria un che di nuovo.
Occhi di lei, vago tumulto. Amore,
pigro incredulo amore, più per tedio
che per gioco intrapreso, ora ti sento
attaccato al mio cuore (debol ramo)
come frutto come geme.
Amore e primavera vanno insieme.
Quel fatale e prescritto momento
che ci diremo addio
è già in ogni distacco
del tuo volto dal mio.
Cosa lieve è il tuo corpo!
Basta ch'io l'abbandoni per sentirti
crudelmente lontana.
Il più corto saluto è fra noi due
un commiato finale.
Ogni giorno ti perdo e ti ritrovo
così, senza speranza.
Se tu sapessi com'è già remoto
il ricordo dei baci
che poco fa mi davi,
di quel caro abbandono,
di quel folle tuo amore ov'io non mordo
se sapore di morte.




L'Addio
di White Wizard

Il tempo passa e si avvicina il giorno dell' addio...
la tristezza colpisce la mia vita e le mie giornate e mi vien voglia di correre da te.
il solo pensarci mi fa cadere vittima della solitudine che non mi lascia più e mi imprigiona,
la mente ricorda i bei momenti passati insieme e risolleva il cuore che si spegne sempre più
e si impoverisce soccombendo all'avanzare del deserto.
Mi sento vuoto senza te, mi sento perso senza te
mi sento come un naufrago alla deriva che non sa cosa lo attende e a cosa va incontro;
non so come sarà la mia vita da quel giorno in poi
ma sicuramente sarà più cupa e triste senza te
sarà una vita come le altre che prenderà il posto di una favola vissuta e mai dimenticata che mi ha portato oltre il paradiso
una vita che senza te non ha senso.
quando si vive in paradiso dopo che senso ha vivere una vita normale?!
cerco di non pensarci eppure è inevitabile,
la mente cade sempre li non appena tu mi lasci,
cade e si rialza ma alla fine si arrende al peso delle ferite.
il tempo si diverte ad infliggermi dolore ma io gli resisto perchè non voglio lasciarti andare;
ti trattengo con tutte le mie forze per poter dire "Sono ancora vivo!".
Viviamo intensamente questi ultimi momenti
viviamo questi giorni e non lasciamoceli scappare
e ricordiamoli intensamente fino a riviverli nella mente.



Vi auguro una serena domenica
in cui l'addio lo daremo solo
ai cattivi pensieri.....

Grazia



Care amiche e cari amici amanti, come me, della poesia, data l'atmosfera dolcemente malinconica di fine anno, il pensiero va stavolta non

all'inizio ma alla fine... di ogni cosa...dall'amore agli oggetti... dai giorni... alla vita...
Tema duretto e che colpisce dritto al cuore... e che certo non rappresenta un bel momento... ma che sappiamo essere vero e reale come la

nascita... l'inizio...



In verità, come faceva notare in post analogo l'amico Pietro..., in fondo... l'addio... anche quello che sembra il più definitivo... è o

speriamo che sia... un arrivederci in quanto possiamo vederlo come fine di un ciclo... di una storia... ma nel contempo come... attesa

dell'inizio di un nuovo ciclo di una nuova storia...

In fondo... mentre l'anno finisce... - anno tra l'altro non entusiasmante per il mondo... - un altro, nel quale confidiamo, si appresta a

nascere... e così per ogni cosa...

Ecco l'addio... la fine... è il tema delle poesie di questa domenica... e la prima è di una poetessa di cui mi onoro essere amico...




L'ADDIO
Giovanna Nigris

Addio Anno passato,
ormai sei tu come ultimi
granelli di sabbia
raccolti
in fondo a una clessidra.
Quanto hai donato
e portato via,
volteggia libero
nella brezza dell’universo
e si dissolve come
i ricordi che tornano a sera
a raccontarci favole irreali,
un sogno inventato
del tempo che non è più.



ORMAI NO
Idea Vilariño

Ormai non sarà
ormai no
non vivremo uniti
non alleverò tuo figlio
non cucirò i tuoi vestiti
non ti possederò di notte
non ti bacerò prima di uscire.
Non saprai mai chi sono stata
perchè altri mi amarono.
Non riuscirò mai a sapere perché né come
né se era vero quello che dicesti che era
né chi sei stato
né cosa sono stata per te
né come sarebbe stato
vivere uniti
amarci
aspettarci
rimanere.
Ormai non sono altro che io
per sempre e tu ormai
per me non sarai che tu.
Ormai non sei
in un giorno futuro
non saprò dove vivi
con chi
né se ti ricordi.
Non mi abbraccerai mai
come questa notte
mai.
Non potrò più toccarti.
Non ti vedrò morire.



ABBANDONO
V. Cardarelli

Volata sei, fuggita
come una colomba
e ti sei persa, là, verso oriente.
Ma mi son rimasti i luoghi che ti videro
e l'ore dei nostri incontri.
Ore deserte,
luoghi per me divenuti un sepolcro
a cui faccio la guardia.



GIACCIO DA SOLO
Federico Garcia Lorca

Giaccio da solo nella casa silenziosa,
la lampada è spenta,
e stendo pian piano le mie mani
per afferrare le tue,
e lentamente spingo la mia fervente bocca
verso di te e bacio me fino a stancarmi e ferirmi
- e all'improvviso son sveglio,
ed intorno a me la fredda notte tace,
luccica nella finestra una limpida stella -
o tu, dove sono i tuoi capelli biondi,
dov'è la tua dolce bocca?
Ora bevo in ogni piacere la sofferenza
e veleno in ogni vino;
mai avrei immaginato che fosse tanto amaro
essere solo
essere solo e senza di te!


IL MONDO DI ORSOSOGNANTE
(il mio blogghino)






"L'ADDIO" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre POESIE TEMATICHE I°

Articolo più letto relativo a POESIE TEMATICHE I°:
EMOZIONI

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Maternità [ 0 commenti - 24 letture ]
 Se saprai starmi vicino [ 0 commenti - 16 letture ]
 Indovinami, indovino [ 0 commenti - 27 letture ]
 il tempo [ 0 commenti - 25 letture ]
 Buone Feste [ 0 commenti - 14 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 24
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy