Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 160
Totale: 160
Chi è online:
 Visitatori:
01: News
02: News
03: News
04: Topics
05: Home
06: coppermine
07: Home
08: Home
09: Topics
10: coppermine
11: News
12: Home
13: Forums
14: Home
15: coppermine
16: coppermine
17: Home
18: Search
19: News
20: Home
21: News
22: coppermine
23: coppermine
24: News
25: Search
26: News
27: News
28: Search
29: Home
30: Home
31: coppermine
32: News
33: coppermine
34: coppermine
35: Home
36: coppermine
37: Home
38: Your Account
39: coppermine
40: Home
41: Home
42: coppermine
43: Stories Archive
44: News
45: coppermine
46: Home
47: Home
48: coppermine
49: News
50: coppermine
51: coppermine
52: News
53: coppermine
54: coppermine
55: coppermine
56: Home
57: Home
58: coppermine
59: coppermine
60: coppermine
61: coppermine
62: coppermine
63: Home
64: Search
65: coppermine
66: coppermine
67: coppermine
68: Home
69: Home
70: News
71: coppermine
72: Home
73: coppermine
74: Search
75: Home
76: Forums
77: Home
78: coppermine
79: News
80: Home
81: News
82: coppermine
83: coppermine
84: Search
85: News
86: coppermine
87: News
88: coppermine
89: News
90: Home
91: coppermine
92: coppermine
93: Search
94: Home
95: Home
96: Home
97: News
98: coppermine
99: Search
100: Home
101: Stories Archive
102: coppermine
103: coppermine
104: Home
105: Home
106: coppermine
107: Home
108: coppermine
109: coppermine
110: Home
111: coppermine
112: News
113: Forums
114: coppermine
115: News
116: coppermine
117: News
118: coppermine
119: Home
120: coppermine
121: Home
122: News
123: coppermine
124: Home
125: coppermine
126: Home
127: News
128: coppermine
129: Home
130: coppermine
131: News
132: coppermine
133: Search
134: Home
135: coppermine
136: Home
137: Stories Archive
138: Stories Archive
139: Home
140: coppermine
141: coppermine
142: coppermine
143: News
144: Home
145: Home
146: Search
147: News
148: Home
149: Home
150: coppermine
151: Home
152: coppermine
153: coppermine
154: coppermine
155: coppermine
156: Search
157: News
158: coppermine
159: coppermine
160: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8588
  · Viste: 1314371
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › IL SOLE
IL SOLE
Postato da Grazia01 il Giovedì, 19 luglio @ 21:02:42 CEST (5187 letture)
POESIE TEMATICHE I°




Bè in estate, stagione del suo massimo trionfo,
come non omaggiare l'astro
che con la sua luce ed il suo calore ci dà la vita?
(Certo poi ci lamenteremo forse del troppo caldo...
ma è nell'ordine naturale delle cose umane).
Prima di passare alle poesie prescelte...
non posso non citare Quasimodo...
che con questa famosissima e brevissima poesia,
ci parla del profondo rapporto
della nostra condizione umana col sole.



Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

E' pertanto con queste poesie sul SOLE
tutte di grandi poeti... tranne la prima...
che vi auguro una felicissima domenica di sole...
(ma non esagerate... state un pò anche all'ombra... )

Come sempre mi piacerebbe leggere quelle che
piacciono a voi...

L'ultima musica è la più grande canzone di tutti
i tempi dedicata al sole...
O' SOLE MIO...
cantata da Pavarotti...



SOLE, VIENI!
Antonio Sbisà

Vieni, sole amato,
scendi dal tuo cielo.
Entra nel corpo
della mia amata,
entra nella sua anima.
Dissolvi le sue paure,
riscalda il suo cuore,
accendi il suo amore,
illumina la sua mente.
Sono disceso, amico mio,
il corpo della fanciulla
ora è tutto un fiore:
il suo sorriso apre l’alba,
il suo cuore contiene il sole,
la sua anima guarda le stelle.


IL SOLE E L'OMBRA
Ada Negri

Sole di mezzogiorno, nel luglio felice, sulla piazza deserta:
piazza lontana di città lontana, tu ed il tuo uomo,
e quello era il mondo.
Bianca nella tua veste, bianca vibratile fiamma tu pure,
nell’abbaglio d’incendio dell’aria.
Bianco il tuo riso perduto nel riso di lui, fresco di polla il
tuo riso d’amore tra il vasto fulgere ed ardere.
Non sarebbe discesa la notte, non sarebbe venuto il domani,
tua la luce, tuo l’uomo, tuo il tempo.
Fermasti il tempo in pieno sull’ora solare per cui in terra
tu fosti divina:
il resto è ombra e polvere d’ombra.


GLORIA DEL DISTESO MEZZOGIORNO
Eugenio Montale

Gloria del disteso mezzogiorno
quand' ombra non rendono gli alberi,
e piú e piú si mostrano d' attorno
per troppa luce, le parvenze, falbe.
Il sole, in alto, - e un secco greto.
Il mio giorno non è dunque passato:
l' ora piú bella è di là dal muretto
che rinchiude in un occaso scialbato.
L' arsura, in giro; un martin pescatore
volteggia s' una reliquia di vita.
La buona pioggia è di là dallo squallore,
ma in attendere è gioia piú compita.


[b][size=14][color=MAROON][align=center]


Bè ora che siamo davvero in estate,
e dunque nella stagione del suo massimo trionfo,
come non omaggiare l'astro
che con la sua luce ed il suo calore ci dà la vita?

(Certo poi ci lamenteremo e forse già ci lamentiamo
del troppo caldo...
ma ciò è nell'ordine naturale delle cose umane).



Dunque parleremo del...SOLE

Prima di passare alle poesie prescelte... non posso non citare
Quasimodo...che con questa famosissima e brevissima poesia,
ci parla del nostro profondo rapporto col sole...

Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


E' pertanto con queste poesie tutte di grandi poeti...
che vi auguro una felicissima domenica al... sole...
(ma non esagerate... state un pò anche all'ombra... )



HAI COLORATO I MIEI PENSIERI
- Rabindranath Tagore -
Hai colorato
i miei pensieri
e i miei sogni,
con gli ultimi riflessi
della tua gloria,
Amore,
trasfigurando
la mia vita
per la prossima bellezza
della morte.
Come il sole,
al tramonto,
ci lascia intravedere
un angolo di cielo,
hai mutato il mio dolore
in gioia immensa.
Per incanto, Amore,
vita e morte
sono diventate
per me
la stessa grande
meraviglia.



IL SOLE TRAMONTAVA
- Emily Dickinson -
Il sole tramontava, continuava
a tramontare,e io non percepivo
sul villaggio i colori della sera,
di casa in casa era mezzogiorno.
Il giorno si attenuava, continuava
ad attenuarsi, non c'era rugiada
sull'erba: si posava sulla fronte
e poi mi si spargeva sopra il viso.
Dormivano i miei piedi, continuavano
a dormire, ma le dita eran sveglie,
e tuttavia, perchè un così lieve
suono veniva dalla mia sembianza?
Conoscevo bene la luce, prima,
e non la posso più vedere adesso.
Questo è morire, e io sto morendo
ma non ho paura di saperlo.



TI GUARDO E IL SOLE CRESCE
- Paul Eluard -
Ti guardo e il sole cresce
Presto ricoprirà la nostra giornata
Svegliati cuore e colori in mente
Per dissipare le pene della notte

Ti guardo tutto è spoglio
Fuori le barche hanno poca acqua
Bisogna dire tutto con poche parole
Il mare è freddo senza amore

E' l'inizio del mondo
Le onde culleranno il cielo
E tu vieni cullata dalle tue lenzuola
Tiri il sonno verso di te
Svegliati che io segua le tue tracce
Ho un corpo per attenderti per seguirti
Dalle porte dell'alba alle porte dell'ombra
Un corpo per passare la mia vita ad amarti

Un corpo per sognare al di fuori del tuo sonno


BIMBA BUONA E FLESSUOSA
- Pablo Neruda -
Bimba bruna e flessuosa, il sole che fa la frutta,
quello che riempie il grano, quello che piega le alghe,
ha fatto il tuo corpo allegro, i tuoi occhi luminosi
e la tua bocca che ha il sorriso dell'acqua.

Un sole nero e ansioso si attorciglia alle matasse
della tua nera chioma, quando allunghi le braccia.
Tu giochi con il sole come un ruscello
e lui ti lascia negli occhi due piccoli stagni scuri.

Bimba bruna e flessuosa, nulla mi avvicina a te.
Tutto da te mi allontana, come dal mezzogiorno ...
Sei la delirante gioventù dell'ape,
l'ebbrezza dell'onda, la forza della spiga.

Eppure il mio corpo cupo ti cerca,
e amo il tuo corpo allegro, la tua voce disinvolta e sottile.
Farfalla bruna dolce e definitiva
come il campo di grano e il sole, il papavero e l'acqua.

Ciao da Tony Kospan

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE







Bè ora che siamo davvero prossimi all'estate, stagione del massimo trionfo del sole..., l'astro che con la sua luce ed il suo calore ci dà la vita, come possiamo non omaggiarlo?

In verità, anche in relazione al fatto che vivremo certo di più all'aperto e dunque sotto il cielo dell'estate... iniziamo col SOLE una trilogia come dire... astrale...



Certo, dopo le piogge che ci hanno accompagnato da ottobre a metà maggio senza tregua..., l'abbiamo atteso con ansia... eppure son certo che più avanti ci lamenteremo e sogneremo un pò di frescura... e qualcuno farà anche la danza della pioggia... eh eh... ma intanto... però... godiamocelo...





Alcune delle poesie... prescelte..., come molte di quelle che ci parlano di corpi celesti, parleranno anche d'amore... mentre l'ultima... di Baudelaire è a mio parere un vero e proprio inno al sole...





AVRO' NOTIZIE DI TE SE PENETRO NEL SOLE
Terenzio Formenti

avrò notizie di te
se penetro nel sole
nel magma dei vulcani
coglierò il tuo colore
ti cercherò
nel fondo degli abissi
nel mormorio del vento
ti ascolterò
adagiati sulla luna
ci parleremo
ci culleremo
nell'occhio del ciclone
perché
nel mondo dei miei sogni
io ho incontrato te





SEI COSI' BELLA
Juan Ramon Jimenez

Sei così bella tu,
come il morbido prato dietro l'arcobaleno
nel meriggio silenzioso d'acqua e sole,
come l'increspamento della primavera
di fronte al sole dell'aurora
come l'avena fine del serraglio
di fronte al sole del tramonto dell'estate
come i tuoi occhi verdi
col mio sorriso rosso
come il mio cuore profondo
col tuo amore vivo





MERIGGIARE PALLIDO E ASSORTO
Eugenio Montale

Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d’orto,
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi.
Nelle crepe del suolo o su la veccia
spiar le file di rosse formiche
ch’ora si rompono ed ora s’intrecciano
a sommo di minuscole biche.
Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
m entre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi.
E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.




IL SOLE
Charles Baudelaire

Lungo il vecchio sobborgo, ove le persiane pendono dalle
catapecchie rifugio di segrete lussurie, quando il sole
crudele batte a raggi raddoppiati sulla città e i campi, sui
tetti e le messi, io mi esercito tutto solo alla mia fantastica scherma,
annusando dovunque gli imprevisti della rima,
inciampando nelle parole come nel selciato, urtando
qualche volta in versi a lungo sognati.

Questo padre fecondo, nemico di clorosi, sveglia nei campi
i vermi e le rose, fa svaporare gli affanni verso il cielo,
immagazzina miele nei cervelli e negli alveari. È lui a
ringiovanire coloro che vanno con le grucce e a renderli
allegri, dolci come fanciulli, lui a ordinare alle messi di
crescere e maturare entro il cuore immortale che vuol
sempre fiorire.

Quando, simile a un poeta, scende nelle città, nobilita le
cose più vili e s'introduce da re senza rumore, senza paggi,
entro tutti gli ospedali e tutti i palazzi.



Che il sole brilli fuori e dentro i vostri cuori
Tony Kospan

SE AMI LEGGERE, SCRIVERE O DISCORRERE DI POESIE... VIENI NEL GRUPPO DI FACEBOOK...

IL FANTASTICO MONDO DELLA POESIA














Sole brilla adesso dentro al cuore, vento,
porta via da me fatiche e cure!

~ Herman Hesse - La felicità ~




Quando l'estate

Tra un grillo e il sole accecante.
Quando l'estate
scoppierà ,
nei tuoi pensieri
un puntino sbiadito
sarò
immerso
in questo nostro strano volerci bene.

Carlo Bramanti



Terra innamorata


Ami dunque così tanto
questo tuo amante il sole?
Ti struggi e sempre giri
in pazze diuturne piroette
per farti da lui ammirare!

Ami dunque così tanto
questo tuo eterno sposo?
Verti e circumnavighi
in perenni rivoluzioni
in tanti annui viaggi
per stargli sempre intorno!

Lo ami così tanto
o madre mia?

S. E. Pavel




Buona domenica

Grazia












IL SOLE IN POESIA...
a cura di Tony Kospan

L'attesa dell'estate,
che quest'anno ancora si nasconde,
ci porta a pensare all'astro che ne è il re... il...
SOLE
che con la sua luce
ed il suo calore ci consente la vita







Con lui iniziamo una trilogia come dire... astrale...

Prima di passare alle poesie prescelte...
non posso non citare il premio Nobel...
Quasimodo... che,
con questa famosissima e brevissima poesia,
con un sol colpo di pennello,
ci dipinge il profondo rapporto della nostra condizione umana col sole




Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.




Queste che seguono sono le poesie
con cui vi auguro tanto sole
fuori e dentro i vostri cuori....
e come sempre mi piacerebbe leggere quelle che amate voi...





AVRO' NOTIZIE DI TE
SE PENETRO NEL SOLE
Terenzio Formenti

avrò notizie di te
se penetro nel sole
nel magma dei vulcani
coglierò il tuo colore
ti cercherò
nel fondo degli abissi
nel mormorio del vento
ti ascolterò
adagiati sulla luna
ci parleremo
ci culleremo
nell'occhio del ciclone
perché
nel mondo dei miei sogni
io ho incontrato te


TI GUARDO E IL SOLE CRESCE
Paul Eluard

Ti guardo e il sole cresce
Presto ricoprirà la nostra giornata
Svegliati cuore e colori in mente
Per dissipare le pene della notte
Ti guardo tutto è spoglio
Fuori le barche hanno poca acqua
Bisogna dire tutto con poche parole
Il mare è freddo senza amore
E' l'inizio del mondo
Le onde culleranno il cielo
E tu vieni cullata dalle tue lenzuola
Tiri il sonno verso di te
Svegliati che io segua le tue tracce
Ho un corpo per attenderti per seguirti
Dalle porte dell'alba alle porte dell'ombra
Un corpo per passare la mia vita ad amarti
Un corpo per sognare al di fuori del tuo sonno.







IL SOLE E L'OMBRA
Ada Negri

Sole di mezzogiorno, nel luglio felice, sulla piazza deserta:
la piazza lontana di città lontana, tu ed il tuo uomo,
e quello era il mondo.
Bianca nella tua veste, bianca vibratile fiamma tu pure,
nell'abbaglio d'incendio dell'aria.
Bianco il tuo riso perduto nel riso di lui, fresco di polla il
tuo riso d'amore tra il vasto fulgere ed ardere.
Non sarebbe discesa la notte, non sarebbe venuto il domani,
tua la luce, tuo l'uomo, tuo il tempo.
Fermasti il tempo in pieno sull'ora solare per cui in terra
tu fosti divina:
il resto è ombra e polvere d'ombra.







FAMMI UN RITRATTO DEL SOLE
Emily Dickinson

Fammi un ritratto del sole
Così che io possa appenderlo in camera mia
E possa fingere di scaldarmi
Mentre gli altri lo chiamano " Giorno"!
Disegnami un pettirosso su un ramo
Così che io possa ascoltarlo mentre dormo
E quando cesserà il campo nei campi
Anch'io deporrò la mia illusione.
Dimmi se e' vero che fa caldo a mezzogiorno
Se sono i ranuncoli quelli che volano
O le farfalle quelle che fioriscono.
Poi, manda via il gelo dai prati
E scaccia la ruggine dagli alberi
Dammi l'illusione che ruggine e gelo
Non debbano più tornare!







MERIGGIARE PALLIDO E ASSORTO
Eugenio Montale

Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d’orto,
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi.
Nelle crepe del suolo o su la veccia
spiar le file di rosse formiche
ch’ora si rompono ed ora s’intrecciano
a sommo di minuscole biche.
Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
m entre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi.
E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.







PER IL POST CON SFONDO COLORI E MUSICHE
E PER LE NOVITA' DEL BLOG CLIKKA QUI GIU'...

IL MONDO DI ORSOSOGNANTE


CIAO DA TONY KOSPAN













IL SOLE… IN POESIA E… NON SOLO (2011)
a cura di Tony Kospan

Ora che manca pochissimo all'Estate, e dunque alla stagione del suo massimo trionfo,
come non omaggiare l’astro che con la sua luce ed il suo calore ci dà la vita?

Ed il nostro omaggio sarà dedicar al
S O L E
il tema poetico di questa settimana…





Mi appare del tutto superfluo parlare della sua importanza per la vita del nostro Pianeta per cui mi limito a riportare la fantastica e famosissima poesia di Quasimodo
che in soli in 3 versi… ci dice tutto… di noi, del sole e del… percorso della vita…





Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera





E’ pertanto con queste poesie di grandi poeti che auguro una felicissima domenica ed una serena settimana di sole, al sole e col sole in senso reale e figurato.

Come sempre sarebbe bello leggere, su questo tema, in area discussioni del FMP, qui o dove vi fa piacere, le poesie, vostre o di altri autori, che amate voi…







IL SOLE
Boris Pasternak

Nella nebbia e nel gelo
Nella foschia dell'alba fredda il sole
sta come un palo di fuoco nel fumo.
Come in una pellicola sfocata,
anch'io sono per lui poco visibile.
Finché il sole non esce dalla nebbia
sfolgorando sul prato oltre lo stagno
gli alberi non possono discernermi
nella lontananza della riva.
Il viandante si riconosce dopo
che è passato, sparendo nel nebbione.
Ho la pelle d'oca, il gelo, l'aria
è falsa come un velo di roseto.
Cammini sulla brina del sentiero
come su un impianto di graticci.
non ne può più la terra di gelare
e respirare foglie di patate.





SEI COSI' BELLA
Juan Ramon Jimenez

Sei così bella
tu,
come il morbido prato dietro l'arcobaleno
nel meriggio silenzioso d'acqua e sole,
come l'increspamento della primavera
di fronte al sole dell'aurora
come l'avena fine del serraglio
di fronte al sole del tramonto dell'estate
come i tuoi occhi verdi
col mio sorriso rosso
come il mio cuore profondo
col tuo amore vivo





IL SOLE TRAMONTAVA
Emily Dickinson

Il sole tramontava, continuava
a tramontare,e io non percepivo
sul villaggio i colori della sera,
di casa in casa era mezzogiorno.
Il giorno si attenuava, continuava
ad attenuarsi, non c’era rugiada
sull’erba: si posava sulla fronte
e poi mi si spargeva sopra il viso.
Dormivano i miei piedi, continuavano
a dormire, ma le dita eran sveglie,
e tuttavia, perchè un così lieve
suono veniva dalla mia sembianza?
Conoscevo bene la luce, prima,
e non la posso più vedere adesso.
Questo è morire, e io sto morendo
ma non ho paura di saperlo.







GLORIA DEL DISTESO MEZZOGIORNO
Eugenio Montale

Gloria del disteso mezzogiorno
quand' ombra non rendono gli alberi,
e piú e piú si mostrano d' attorno
per troppa luce, le parvenze, falbe.

Il sole, in alto, – e un secco greto.
Il mio giorno non è dunque passato:
l' ora piú bella è di là dal muretto
che rinchiude in un occaso scialbato.

L' arsura, in giro; un martin pescatore
volteggia s' una reliquia di vita.
La buona pioggia è di là dallo squallore,
ma in attendere è gioia piú compita.







BIMBA BRUNA E FLESSUOSA
Pablo Neruda


Bimba bruna e flessuosa, il sole che fa la frutta,
quello che riempie il grano, quello che piega le alghe,
ha fatto il tuo corpo allegro, i tuoi occhi luminosi
e la tua bocca che ha il sorriso dell’acqua.

Un sole nero e ansioso si attorciglia alle matasse
della tua nera chioma, quando allunghi le braccia.
Tu giochi con il sole come un ruscello
e lui ti lascia negli occhi due piccoli stagni scuri.

Bimba bruna e flessuosa, nulla mi avvicina a te.
Tutto da te mi allontana, come dal mezzogiorno …
Sei la delirante gioventù dell’ape,
l’ebbrezza dell’onda, la forza della spiga.

Eppure il mio corpo cupo ti cerca,
e amo il tuo corpo allegro, la tua voce disinvolta e sottile.
Farfalla bruna dolce e definitiva
come il campo di grano e il sole, il papavero e l’acqua.







Che la prossima settimana il sole brilli dentro e fuori di noi


Ciao da Orso Tony


Per aggiungere sul tema poesie tue o di altri autori che ami... clikka qui giù... ed entrerai nel gruppo Il Fantastico Mondo della Poesia. Clikka poi su Discussioni.

IL FANTASTICO MONDO DELLA POESIA






Per questa domenica poesie e non solo sul




Un raggio di sole è sufficiente per spazzare via molte ombre "
S. Francesco d'Assisi





La prima volta che sentiamo parlare di benedizione del sole
è nella Tosaftà (berakhot) in cui è detto:

“Come si benedice quando si rinnova il ciclo della luna, così si benedice per il rinnovamento del sole
una volta ogni ventotto anni, poiché questo è un grande ciclo,
per il periodo del sole che ritorna al punto iniziale in cui si trovava
nel momento della Creazione del mondo”.








"Le persone sono come le vetrate.
Scintillano e brillano quando c'è il sole,
ma quando cala l'oscurità
rivelano la loro bellezza
solo se c'è una luce dentro".

Elisabeth Kubler Ross







Immobile nel sole la campagna
pareva riascoltare il suo segreto.
Un giovane passò ma non so ancora
se vero oppure vivo come fiamma
che il sole riassorbiva nel silenzio.


Sandro Penna









Il sole e la lucerna
di Giovanni Pascoli

In mezzo ad uno scampanare fioco
sorse e batté su taciturne case
il sole, e trasse d'ogni vetro il fuoco.
C'era ad un vetro tuttavia, rossastro
un lumicino. Ed ecco il sol lo invase,
lo travolse in un gran folgorìo d'astro.
E disse, il sole: - Atomo fumido! io
guardo, e tu fosti. - A lui l'umile fiamma:
- Ma questa notte tu non c'eri, o dio;
e un malatino vide la sua mamma
alla mia luce, fin che tu sei sorto.
Oh! grande sei, ma non ti vede: è morto! -

II
E poi, guizzando appena:
- Chiedeva te! che tosse!
voleva te! che pena!
Tu ricordavi al cuore
suo le farfalle rosse
su le ginestre in fiore!
Io stavo lì da parte...
gli rammentavo sere
lunghe di veglia e carte
piene di righe nere!
stavo velata e trista,
per fargli il ben non vista.












IL VULTURE DEL SOLE
di Gabriele D'Annunzio

S'io pensi o sogni, se tal volta io veda
quasi vampa tremar l'aria salina,
se nel silenzio oda piombar la pina
sorda, strider la ragia nella teda,

sonar sul loto la palustre auleda,
istrepire il falasco e la saggina,
subitamente del mio cor rapina
tu fai, di me che palpito fai preda,

o Gloria, o Gloria, vulture del Sole,
che su me ti precipiti e m'artigli
sin nel focace lito ove m'ascondo!

Levo la faccia, mentre il cor mi duole,
e pel rossore dè miei chiusi cigli
veggo del sangue mio splendere il mondo.







Al dio Sole
di Friedrich Holderlin

Dove sei ? Ebbra l'anima mi s'invèspera
di tutta la tua delizia. Perché, ora, questo
ho veduto, come stanco del suo
corso, l'estasiato giovinetto dio

Le giovani ciocche bagnava nel nuvolato d'oro:
e anche adesso l'occhio dietro di lui si affisa.
ma lontano a devoti popoli
che ancora l'onorano se n'è andato.

Ti amo, Terra! Tu pure con me sei triste:
e la tristezza nostra si muta come dolore
di fanciulli in sopore: e come i venti
aliano e sussurrano nella cetra

Finchè le dita dell'aedo un suono più dolce
ne traggano, così nuvole e sogni intorno
a noi vibrano finchè torni l'amato
e vita e spirito in noi accenda.









Terra innamorata
di S. E. Pavel

Ami dunque così tanto
questo tuo amante il sole?
Ti struggi e sempre giri
in pazze diuturne piroette
per farti da lui ammirare!

Ami dunque così tanto
questo tuo eterno sposo?
Verti e circumnavighi
in perenni rivoluzioni
in tanti annui viaggi
per stargli sempre intorno!

Lo ami così tanto
o madre mia?








Meriggiare pallido e assorto
di Montale, Eugenio

Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d’orto,
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi.

Nelle crepe del suolo o su la veccia
spiar le file di rosse formiche
ch’ora si rompono ed ora s’intrecciano
a sommo di minuscole biche.

Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
m entre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi.

E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.





Vi auguro una felice domenica

Grazia














IL SOLE IN POESIA… IN AFORISMI… E NON SOLO (2012)
a cura di Tony Kospan


L’arrivo ormai imminente dell’estate,
ci porta a pensare all’astro
che ne è il re… il signore incontrastato…
e che con la sua luce ed il suo calore
consente la vita sul nostro pianeta…






Iniziamo dunque con… IL SOLE
una poetica trilogia... come dire… astrale…


Davvero inutile m'appare dilungarmi sull'importanza
del sole nella nostra vita e mi limiterò quindi a riportare qui
una mitica poesia,
vera e propria piccolissima pennellata,
sul profondo rapporto della nostra condizione umana col sole…
e 3 aforismi che amo…




Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.


La poesia è del grande poeta nonché Premio Nobel
Salvatore Quasimodo


Ora… qui di seguito… gli aforismi…





E' veramente cosa da poco godere del sole,
amare, pensare, agire?
Mattew Arnold



Un raggio di sole
è sufficiente per spazzare via molte ombre
S. Francesco d'Assisi


Le persone sono come le vetrate.
Scintillano e brillano quando c'è il sole,
ma quando cala l'oscurità rivelano la loro bellezza
solo se c'è una luce dentro
Elisabeth Kubler Ross






Ma veniamo alle poesie prescelte quest'anno.


Con esse vi auguro tanto sole
fuori e dentro i vostri cuori….
e come sempre mi piacerebbe leggere
quelle che, sul tema, amate voi…






AVRO’ NOTIZIE DI TE
SE PENETRO NEL SOLE
Terenzio Formenti


Avrò notizie di te
se penetro nel sole
nel magma dei vulcani
coglierò il tuo colore
ti cercherò
nel fondo degli abissi
nel mormorio del vento
ti ascolterò
adagiati sulla luna
ci parleremo
ci culleremo
nell’occhio del ciclone
perché
nel mondo dei miei sogni
io ho incontrato te






TI GUARDO E IL SOLE CRESCE
Paul Eluard

Ti guardo e il sole cresce
Presto ricoprirà la nostra giornata
Svegliati cuore e colori in mente
Per dissipare le pene della notte
Ti guardo tutto è spoglio
Fuori le barche hanno poca acqua
Bisogna dire tutto con poche parole
Il mare è freddo senza amore
E’ l’inizio del mondo
Le onde culleranno il cielo
E tu vieni cullata dalle tue lenzuola
Tiri il sonno verso di te
Svegliati che io segua le tue tracce
Ho un corpo per attenderti per seguirti
Dalle porte dell’alba alle porte dell’ombra
Un corpo per passare la mia vita ad amarti
Un corpo per sognare al di fuori del tuo sonno.







IL SOLE E L’OMBRA
Ada Negri

Sole di mezzogiorno, nel luglio felice, sulla piazza deserta:
la piazza lontana di città lontana, tu ed il tuo uomo,
e quello era il mondo.
Bianca nella tua veste, bianca vibratile fiamma tu pure,
nell’abbaglio d’incendio dell’aria.
Bianco il tuo riso perduto nel riso di lui, fresco di polla il
tuo riso d’amore tra il vasto fulgere ed ardere.
Non sarebbe discesa la notte, non sarebbe venuto il domani,
tua la luce, tuo l’uomo, tuo il tempo.
Fermasti il tempo in pieno sull’ora solare per cui in terra
tu fosti divina:
il resto è ombra e polvere d’ombra.







FAMMI UN RITRATTO DEL SOLE
Emily Dickinson

Fammi un ritratto del sole
Così che io possa appenderlo in camera mia
E possa fingere di scaldarmi
Mentre gli altri lo chiamano ” Giorno”!
Disegnami un pettirosso su un ramo
Così che io possa ascoltarlo mentre dormo
E quando cesserà il campo nei campi
Anch’io deporrò la mia illusione.
Dimmi se e’ vero che fa caldo a mezzogiorno
Se sono i ranuncoli quelli che volano
O le farfalle quelle che fioriscono.
Poi, manda via il gelo dai prati
E scaccia la ruggine dagli alberi
Dammi l’illusione che ruggine e gelo
Non debbano più tornare!







MERIGGIARE PALLIDO E ASSORTO
Eugenio Montale

Meriggiare pallido e assorto
presso un rovente muro d’orto,
ascoltare tra i pruni e gli sterpi
schiocchi di merli, frusci di serpi.
Nelle crepe del suolo o su la veccia
spiar le file di rosse formiche
ch’ora si rompono ed ora s’intrecciano
a sommo di minuscole biche.
Osservare tra frondi il palpitare
lontano di scaglie di mare
m entre si levano tremuli scricchi
di cicale dai calvi picchi.
E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.







Ciao a tutti da Tony Kospan





PER LE NOVITA'

(ARTE... MUSICHE... POESIE... RIFLESSIONI... ETC)

DEL BLOG


IL MONDO DI ORSOSOGNANTE












Quante cose dipendono dal sole...è fonte di ogni forma di vita




Desideriamo tanto che il cielo sia sereno per poterlo godere in tutto il suo splendore
merita senz'altro un tema in suo onore
ecco le poesie che ho scelto per questa domenica





Dietro la collina

Là , dietro la collina
l'iride è la vita .
I tuoi han da fare ,
sogna pure bambina:
con le guance arrossate
sorridi e guardi fuori.
Là, dietro la collina
t'aspetta già l'amore,
forse un nuovo, caldo Sole .

Carlo Bramanti






SE AVESSI
di Bartolomeo Di Monaco

Se avessi una bicicletta
nuda così me ne andrei.
Gli uomini mi verrebbero dietro
ed io sarei contenta.
Oppure nuoterei nel lago
ora che il sole è già alto
e aspetterei che gli uomini
si radunassero qui.
Staresti affondato nell'erba
a ridere






Entro l'azzurro intenso
di Sandro Penna

Entro l'azzurro intenso di un meriggio d'estate
denso è il fogliame e assorto sotto il lucido sole.
Tutto è maturo e pieno. Non sono minacciate
le cose. E nondimeno, lontano come il sole,
e vicino, in sé vive - di sé solo - il mio amore.











FASE D'ORIENTE
di Giuseppe Ungaretti


Nel molle giro di un sorriso
ci sentiamo legare da un turbine
di germogli di desiderio

Ci vendemmia il sole

Chiudiamo gli occhi
per vedere nuotare in un lago
infinite promesse

Ci rinveniamo a marcare la terra
con questo corpo
che ora troppo ci pesa






Tempo perso
di Jacques Prévert

Davanti alla porta dell'officina
l'operaio s'arresta di scatto
il bel tempo l'ha tirato per la giacca
e come egli si volta
e osserva il sole
tutto rosso tutto tondo
sorridente nel suo cielo di piombo e
strizza l'occhio
familiarmente
Su dimmi compagno Sole
forse non trovi
che è piuttosto una coglionata
offrire una simile giornata
a un padrone?






AGOSTO
di Federico Garcia Lorca


Controluce a un tramonto
di pesca e zucchero.
E il sole all'interno del vespro,
come il nocciolo in un frutto.
La pannocchia serba intatto
il suo riso giallo e duro.
Agosto.
I bambini mangiano
pane scuro e saporita luna.





C'è sempre il sole
di Enzo Gioitta

Ho vagato in sperduti deserti
incontrando solo velenosi serpenti
assetato d'amore, lontano un miraggio
di notte solo buio e tanto freddo
di giorno lunghe tempeste di sabbia
ma il mio cuore ferito non si arrese
finalmente ho colto una dolce rosa
morso d'amore da una scorpioncina
oasi fresca in cui tuffarmi felice
sotto un cielo di verdi stelline
pioggia profumata di candida nuvola
ma c'è sempre il sole sul campo di grano



Vi auguro una felice domenica
naturalmente piena di sole.

Grazia












"IL SOLE" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre POESIE TEMATICHE I°

Articolo più letto relativo a POESIE TEMATICHE I°:
IL BACIO

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Siediti al sole [ 0 commenti - 11 letture ]
 Friedrich-von-Amerling [ 0 commenti - 9 letture ]
 Mare nostro [ 0 commenti - 11 letture ]
 Incidente stradale [ 0 commenti - 16 letture ]
 Fernanda Pivano [ 0 commenti - 25 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content .
www.casatea.com

Toggle Content *
sito web

Toggle Content
Sito d'argento

Toggle Content .

Toggle Content -
10000 punti ottenuti

Toggle Content Magicamente

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy