Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 167
Totale: 167
Chi è online:
 Visitatori:
01: News
02: coppermine
03: coppermine
04: coppermine
05: News
06: Home
07: Home
08: Home
09: News
10: Home
11: Home
12: News
13: Home
14: Home
15: Home
16: coppermine
17: Home
18: coppermine
19: News
20: Home
21: Home
22: coppermine
23: coppermine
24: News
25: News
26: coppermine
27: coppermine
28: coppermine
29: Home
30: Home
31: Home
32: News
33: Home
34: Home
35: News
36: coppermine
37: coppermine
38: Home
39: coppermine
40: Home
41: Home
42: Home
43: coppermine
44: coppermine
45: News
46: coppermine
47: coppermine
48: coppermine
49: coppermine
50: Home
51: Your Account
52: coppermine
53: Stories Archive
54: Home
55: Stories Archive
56: News
57: Home
58: Home
59: Home
60: Home
61: coppermine
62: coppermine
63: coppermine
64: News
65: News
66: Home
67: coppermine
68: News
69: Home
70: coppermine
71: Home
72: Home
73: Home
74: News
75: Home
76: Home
77: coppermine
78: Home
79: coppermine
80: coppermine
81: News
82: Stories Archive
83: Stories Archive
84: coppermine
85: coppermine
86: coppermine
87: Stories Archive
88: News
89: News
90: Home
91: Home
92: News
93: coppermine
94: coppermine
95: coppermine
96: coppermine
97: Home
98: coppermine
99: News
100: Home
101: News
102: coppermine
103: coppermine
104: Home
105: Home
106: Your Account
107: Home
108: coppermine
109: coppermine
110: coppermine
111: Home
112: Home
113: Home
114: News
115: News
116: Home
117: coppermine
118: Search
119: Home
120: coppermine
121: coppermine
122: Home
123: Home
124: Home
125: News
126: coppermine
127: coppermine
128: Home
129: Stories Archive
130: Home
131: Home
132: Search
133: coppermine
134: coppermine
135: Stories Archive
136: coppermine
137: News
138: coppermine
139: coppermine
140: coppermine
141: Home
142: coppermine
143: Home
144: Home
145: Home
146: Home
147: Search
148: Home
149: Home
150: News
151: Home
152: Home
153: coppermine
154: News
155: News
156: coppermine
157: News
158: Home
159: Home
160: News
161: Stories Archive
162: Statistics
163: Home
164: Home
165: News
166: Home
167: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8547
  · Viste: 1290448
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Emma Lazaru
Emma Lazaru
Postato da Grazia01 il Sabato, 22 luglio @ 18:50:32 CEST (67 letture)
Ricerche d'autore



IL 22 luglio del 1849 nacque a New York Emma Lazarus




Il nuovo Colosso


Non come il gigante di bronzo di greca fama,
che a cavalcioni da sponda a sponda stende i suoi arti conquistatori:
qui, dove si infrangono le onde del nostro mare
si ergerà una donna potente con la torcia in mano,
la cui fiamma è un fulmine imprigionato, e avrà come
nome Madre degli Esuli. Il faro
nella sua mano darà il benvenuto al mondo, i
suoi occhi miti scruteranno quel mare che giace fra due città.

"Antiche terre, – ella dirà con labbra mute
– a voi la gran pompa! A me date
i vostri stanchi, i vostri poveri,
le vostre masse infreddolite desiderose di respirare liberi,
i rifiuti miserabili delle vostre spiagge affollate.
Mandatemi loro, i senzatetto, gli scossi dalle tempeste,
e io solleverò la mia fiaccola accanto alla porta dorata."




The New Colossus


Not like the brazen giant of Greek fame,
With conquering limbs astride from land to land;
Here at our sea-washed, sunset gates shall stand
A mighty woman with a torch, whose flame
Is the imprisoned lightning, and her name
Mother of Exiles. From her beacon-hand
Glows world-wide welcome; her mild eyes command
The air-bridged harbor that twin cities frame.

"Keep, ancient lands, your storied pomp!" cries she
With silent lips. "Give me your tired, your poor,
Your huddled masses yearning to breathe free,
The wretched refuse of your teeming shore.
Send these, the homeless, tempest-tost to me,
I lift my lamp beside the golden door!"




Questo sonetto, scritto nel 1883, è inciso nel 1903 su una lapide di bronzo posta sul piedistallo della Statua della Libertà. Fu composto come donazione a un'asta di opere d'arte e letterarie indetta dall'"Art Loan Fund Exhibition in Aid of the Bartholdi Pedestal Fund for the Statue of Liberty" per raccogliere fondi per la costruzione dello stesso piedistallo che ora lo commemora.




La famiglia di Emma Lazarus era di origine portoghese, di religione ebraica sefardita, si era trasferita in America già in epoca coloniale e lì aveva fatto fortuna. Poetessa, innamorata delle letteratura europea, in particolare tedesca e italiana (tradusse molto Goethe, Heine, Dante, Petrarca e Carducci), Emma Lazarus fu anche molto curiosa delle proprie radici ebraiche, tanto da trasporre in poesia “Der Tanz zum Tode”, un racconto del tedesco Richard Reinhard sulla strage di Nordhausen, Turingia, del 1349, quando gli ebrei della città furono arsi vivi perché - ovviamente, a torto - accusati di aver diffuso il contagio della peste nera. Quando nel 1881, a causa dei pogrom antesemiti scatenatisi in Russia in seguito all’assassinio dello zar Alessandro II, molti ebrei ashkenaziti ripararono in America, Emma Lazarus si diede molto da fare tra i rifugiati, aiutando l’avvio di un istituto tecnico ebraico di formazione professionale e scrivendo poesie poi raccolte in “Songs of a Semite” del 1882. Quando nel 1883 Frédéric Auguste Bartholdi diede avvio alla costruzione della gigantesca “Statua della Libertà” a Manhattan, la Lazarus fu chiamata – insieme a tanti altri artisti – a contribuire all’evento destinando un proprio manoscritto originale ad un’asta per raccogliere fondi per il progetto. Nella poesia che Emma Lazarus scrisse, il futuro simbolo degli Stati Uniti d’America nel mondo non nasceva per celebrare la dichiarazione d’indipendenza del 1776 ma come “Madre degli Esuli”, come rappresentazione di quella speranza che ciascuno degli stranieri violati, perseguitati, affamati avrebbe dovuto avvertire nel cuore al suo ingresso nella baia di New York, al suo arrivo nella nuova terra. Non era retorica a buon mercato, era un sentimento autentico... Peccato che poi, quando qualche anno dopo “The New Colossus” fu finalmente eretto, quell’auspicio continuasse a scontrarsi prima con le grigie mura del Castle Garden e dell’ex arsenale militare di Ellis Island, l’isola delle lacrime”, centri di controllo e smistamento (e detenzione, ed espulsione) dei nuovi venuti, poi con le durissime condizioni di vita che a costoro venivano riservate da padroni e sfruttatori senza scrupoli, spesso compaesani o correligionari...Emma mori a New York il 19 novembre del 1887




La Statua della Libertà con Ellis Island sullo sfondo



“Sono di nuovo prigioniero sulla nave. Dall’oblò chiuso vedo il Nuovo Mondo verso il quale da due settimane, due settimane di guerra, sto navigando sulla ‘Pennland’ della linea olandese-americana [...]. L’immigration officer dice che il mio passaporto non è valido, perché un visto cileno ottenuto a Parigi non è sufficiente come visto di transito per l’America [...] Mentre parlava con me, un funzionario gli mostrò un fogliettino, senza dubbio conteneva qualcosa sul mio conto. ‘Lo so’, disse. Quindi mi tocca andare a Island - un eufemismo per Ellis Island, l’isola delle lacrime. [...] Giù dalla ‘Pennland’ sulla quale abbiamo trascorso più di due settimane, giù con tutto il bagaglio (il mio è rimasto in Belgio), nei dock gelidi dove fanno la revisione doganale, poi con un tender all’isola-prigione sorvegliata dalla Statua della Libertà... Si riempiono la bocca con la Statua della Libertà [...].” (1939. Dalle memorie dello scrittore e giornalista praghese Egon Erwin Kisch, 1885-1948)







"Emma Lazaru" | Login/Crea Account | 1 commento
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Re: Emma Lazaru (Voto: 1 )
di Paolo il Venerdì, 28 luglio @ 18:19:43 CEST
Tema interessante: ricordo con emozione una mia visita là, non è che poi sia stato da tante parti. I versi di Emma Lazarus sono intonati al tema: lei aveva anche un'identità sensibile a quello.

| Parent


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Ricerche d'autore

Articolo più letto relativo a Ricerche d'autore:
Poesie di Tito Balestra

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 0
Voti: 0

Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Il 12 ottobre... [ 1 commenti - 29 letture ]
 Auguri e congratulazioni Miriam [ 0 commenti - 18 letture ]
 Il 9 ottobre del 1983 nacque Mario de Andrade [ 0 commenti - 28 letture ]
 Poesie sulla spranza [ 0 commenti - 42 letture ]
 La donna che voglio diventare [ 1 commenti - 42 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content .
www.casatea.com

Toggle Content *
sito web

Toggle Content
Sito d'argento

Toggle Content .

Toggle Content -
10000 punti ottenuti

Toggle Content Magicamente

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 20:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 09:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 23:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 14:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 10:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 20:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy