Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 217
Totale: 217
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: coppermine
03: Home
04: Home
05: Home
06: coppermine
07: News
08: Home
09: coppermine
10: Home
11: coppermine
12: Home
13: Home
14: Home
15: News
16: coppermine
17: coppermine
18: Home
19: Home
20: Home
21: Home
22: coppermine
23: Search
24: Home
25: Home
26: Home
27: Home
28: Home
29: Home
30: News
31: Home
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: Home
42: Home
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: News
48: Home
49: Stories Archive
50: Home
51: Search
52: Home
53: Home
54: Home
55: Home
56: Home
57: Home
58: Home
59: Home
60: Search
61: Search
62: Home
63: News
64: Home
65: Home
66: coppermine
67: News
68: Home
69: Home
70: Home
71: Home
72: Home
73: Home
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: Home
84: Home
85: Home
86: News
87: News
88: coppermine
89: Home
90: coppermine
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: coppermine
96: Home
97: News
98: Home
99: News
100: News
101: News
102: Home
103: Home
104: Home
105: Home
106: coppermine
107: coppermine
108: Home
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: Home
114: Home
115: Home
116: Home
117: Home
118: Home
119: Home
120: Home
121: coppermine
122: Home
123: Stories Archive
124: Home
125: Home
126: News
127: Search
128: Home
129: Home
130: Home
131: Home
132: Stories Archive
133: Home
134: Home
135: Search
136: Home
137: Search
138: Home
139: News
140: Search
141: Home
142: Home
143: Home
144: Home
145: Home
146: coppermine
147: coppermine
148: coppermine
149: Home
150: Home
151: Home
152: Stories Archive
153: Home
154: Home
155: Search
156: Home
157: Home
158: Home
159: Home
160: Home
161: Home
162: Home
163: News
164: coppermine
165: Home
166: News
167: Home
168: Home
169: Home
170: Home
171: Home
172: Home
173: Home
174: coppermine
175: Home
176: Home
177: Home
178: Home
179: Home
180: Home
181: Home
182: Home
183: Home
184: Home
185: Home
186: coppermine
187: News
188: Home
189: News
190: coppermine
191: Home
192: Home
193: Home
194: Home
195: coppermine
196: Home
197: Home
198: coppermine
199: coppermine
200: Home
201: coppermine
202: Home
203: Home
204: Home
205: Search
206: Home
207: Topics
208: Stories Archive
209: Home
210: Home
211: Home
212: Home
213: Home
214: Home
215: Home
216: coppermine
217: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8827
  · Viste: 1547638
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità › Addio Fabrizio
Addio Fabrizio
Postato da Grazia01 il Martedì, 27 marzo @ 16:38:23 CEST (231 letture)
Un pensiero al giorno




Servizio, strada, leone, onore, cuore. Indovinate, qual è la parola che può stare accanto a ciascuna di queste parole? Domenica 25 marzo, la concorrente Rachele deve indovinarla al gioco della Ghigliottina e non ce la fa. Fabrizio Frizzi, gentile come sempre, spiega a lei e agli ascoltatori che la parola è "ferito": leone ferito, onore ferito, cuore ferito... Applausi, dalla platea de "L’eredità". Frizzi sorride, fa un largo ciao con la mano e come sempre conclude: «A domani. Linea al Tg».
E invece, no. Non c’era lunedì sera Fabrizio Frizzi, 60 anni, l’aria da professore buono, con il suo quiz che dalle 19 ogni giorno teneva compagnia a milioni di italiani. A casa, davanti alla tv alle sette di sera, una platea di pensionati, casalinghe, bambini, di malati, anche, che nei giochi e nelle domande de "L’eredità" si distrae da giornate magari lunghe e faticose. Domande difficili e domande cui può rispondere un ragazzino, così che nessuno è escluso. E poi alla fine l’enigma della Ghigliottina, che pochi, nell'ansia dei secondi che corrono, riescono a risolvere. E se ce la fanno, le nonne telefonano alle nuore, esultanti: "Sai, ho indovinato la parola!".


E il piccolo rito collettivo si è compiuto, benevolo, educato, un’altra volta. Il largo "ciao" di Frizzi prima delle notizie del telegiornale era come il saluto a quell’altra Italia, mite, poco visibile, che sta nel tardo pomeriggio davanti alla tv. E che magari, dopo, a certe notizie del tg, allontana i bambini, e si incupisce. Ma che sul far della sera volentieri accoglieva quel conduttore, come uno di casa, uno di cui ci si fida. Per questo, lunedì, in centinaia di migliaia di case italiane qualcuno era triste: mancava un amico.

Per capirlo bisognava trovarsi a passare un po’ prima delle otto per le vie tranquille di una città di provincia, o di un paese: da quasi ogni porta, insieme all’aroma del sugo e a domestici clangori di pentole e piatti, venivano quegli stessi indovinelli, e quella voce mai urlata, con un garbo quasi di altri tempi. Qual è l’altro nome del Grande Carro? E il capoluogo dell’Abruzzo? Quale verdura si mette nella pasta alla Norma? E famiglie raccolte davanti allo schermo, per un’ora a giocare, semplicemente, a lasciarsi indietro i veri pensieri: giacché uomini e donne, a sera, hanno pure bisogno di un momento di quiete. Forse, in un tempo che molti di noi non hanno conosciuto, quel momento era nel sedersi tutti assieme a tavola. Ma nell’era della tv questo momento era anche, nei tinelli, nelle cucine, Fabrizio Frizzi: benevolo, capace di scherzare ma mai con cattiveria. Un uomo dalla faccia buona, sempre pronto a spendersi in partite e spettacoli per beneficenza. Uno che, già colpito dal suo male, era tornato, testardamente, sullo schermo, al suo posto: a combattere la sua battaglia, gentilmente.
La grande commozione di persone famose o ignote davanti a questa morte testimonia, è possibile, l’esistenza di riti collettivi largamente condivisi, pure nel tempo in cui la comunione fra noi sembra frantumata. Da Bolzano a Siracusa, in milioni volevano bene a Frizzi, e giocavano con lui.
E invece, no. Così che nelle vie quiete delle nostre province ieri non echeggiavano, fra i profumi e i rumori della tavola, i quiz di Frizzi: e di sicuro molti erano tristi, perché se ne è andato, per sempre, un amico.

Fonte: L'Avvenire







"Addio Fabrizio" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.


Toggle Content Links Correlati
 Inoltre Un pensiero al giorno

Articolo più letto relativo a Un pensiero al giorno:
I suoni del creato

Toggle Content Valutamento Articolo
Punteggio medio: 5
Voti: 1


Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo


Toggle Content Opzioni

Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Milano e i suoi Navigli [ 0 commenti - 25 letture ]
 Ottobre [ 0 commenti - 22 letture ]
 Autunno [ 0 commenti - 25 letture ]
 Artista [ 0 commenti - 24 letture ]
 Volo di fantasia [ 0 commenti - 32 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content .
www.casatea.com

Toggle Content *
sito web

Toggle Content
Sito d'argento

Toggle Content .

Toggle Content -
10000 punti ottenuti

Toggle Content Magicamente

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 20:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 09:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 23:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 14:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 10:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 20:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy