Gioca a Quiz Arena e vinci Bitcoin!


Quando il corpo cede cresce la fede
Giovedì, 02 aprile @ 16:12:20 CEST

Postato da rosarossa

Quanta tristezza man mano che passano gli anni!
Piccoli segni già deturpano il tracciato del mio viso.



Quando il corpo cede cresce la fede .

Quanta tristezza man mano che passano gli anni!
Piccoli segni già deturpano il tracciato del mio viso.
La foto ho in mano di me balda ventenne, mi guardo
allo specchio, poi faccio il confronto,mestamente
il sorriso si spegne.


Quel corpicino di cui andavo fiera così ammirato
modellato e snello adesso è gonfio, pesante e mi rattrista.
Con rammarico guardo la foto, molto tempo è passato!
Indietro col pensiero vado e la mia giovane trascorsa vita
vedo con mestizia!

Quei vestitini di raso e seta bene aderente tutti ricamati,
con incedere elegante andavo, le feste a messa, poi a far le passeggiate.
La gente mi osservava con stupore e dalle amiche ero invidiata.
Dalla mia giovane età superba andavo consapevole e lieta
di essere guardata.



Mentre un nodo mi stringe la gola, dal profondo una voce mi chiama
impetuosa mi scuote dicendo: Non soffrire per cose banali.
Hai molto tempo per fare del bene e tanto amore nel cuor da donare!
C'è un bimbo che piange, una donna ammalata, un vecchio che soffre...
E' il tuo prossimo che puoi aiutare!

Una luce m'illumina li cuore e allontano i miei assurdi pensieri.
La bellezza più rara, più vera è quella celata che nessuno ammira,
seppur nascosta dà i frutti più sani, che in questo mondo sono i migliori,dell'eterno spiana la strada per aprirci la porta dei cieli.


Rosarossa


Content received from: Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro..., http://www.casatea.com