Gioca a Quiz Arena e vinci Bitcoin!


La cena quasi perfetta
Venerdì, 10 aprile @ 14:22:15 CEST

Postato da triskell

C'è luce soffusa e profumo di spezie nell'aria.



C'è luce soffusa e profumo di spezie nell'aria.
Un piccolo tavolo tondo apparecchiato per due.
Tovaglia rosso scuro e tovaglioli bianchi.
Colori ombreggiati dal lume di candela.
Vino rosso per stasera e non può mancare il dolce.
Le portate numerose e di certo decorate ad arte.
Lei ha messo musica per pianoforte, lui la preferisce ai violini.
Sulla sedia di destra siede la donna.
Abito blu con profilo bianco.
Gioielli d'oro, essenziali. Senza pietre, tranne una soltanto.
All'anulare sinistro che lei stringe al cuore.
Io mi avvicino a lei.
I suoi occhi guardano lontano, sereni.
Le sue vene aperte hanno inondato tutto di lei, ma non il viso.
Un biglietto sul tavolo.
Mi avvicino, stento.
Io profano il sacro. Allungo la mano.
Prendo il biglietto. Lo leggo.
'Amore mio, questa sera noi due siamo tre.'
"Ispettore!" Mi chiamano.
Non rispondo.
Fisso l'altra sedia.
Vuota.

*Triskell*


Content received from: Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro..., http://www.casatea.com