Gioca a Quiz Arena e vinci Bitcoin!


Milano mia
Mercoledì, 22 aprile @ 12:41:51 CEST

Postato da Grazia01

Milano mia

Milano, io ti esalto, ti celebro, ti dipingo,
città con braccia spalancate e portoni chiusi,
con le tue periferie di uno squallore spietato.




Milano, io ti esalto, ti celebro, ti dipingo ,
città con braccia spalancate e portoni chiusi,
con le tue periferie di uno squallore spietato.

Facciate grigie e finestre dietro i quali percepisco
i suoni e gli odori, luci deboli e polvere
che sporca colori, tonalità, sfumature, anime.

Risvegli in brutte stanze pieni di malumore,
caffè amari bevuti in fretta, senza gusto,
ascensori scarabocchiati e maleodoranti,
automobili dal colore incerto, ricoperte di smog.

Gente in attesa alle fermate dei bus,
le facce grigie, gli occhi assonnati,
espressioni malate, attraverso finestrini sporchi,
gesti nervosi, falsi sorrisi.

Città convulsa, affollata, festaiola,
circondata da grandi solitudini.

E l’eccessiva desolazione,
dei pomeriggi domenicali,
passeggiate sui marciapiedi e nei viali,
ricoperti di sputi, bottiglie vuote, cacche di cane,
strascicando i piedi, aspettando la sera.

Eppure qui son cresciuta e ti difendo,
arrivo a subire il tuo fascino,
e ad amarti,
contro ogni evidente ragione.
Milano mia.


Grazia


Content received from: Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro..., http://www.casatea.com