Gioca a Quiz Arena e vinci Bitcoin!


Sono triste senza un motivo. Perchè?
Giovedì, 28 luglio @ 15:34:29 CEST

Postato da Grazia01


Se ti capita di essere triste senza un motivo, è bene che sapere che non si sta male a caso, o perché si è sfortunati. I brutti pensieri o la tristezza non arrivano perché si è sbagliati, ma per costringerci a mettere in discussione chi pensiamo di essere, per mettere in dubbio una mentalità superficiale, che il più delle volte è antitetica alla nostra natura più profonda. Arriva quindi per rompere l'idea che ci siamo fatti di noi stessi: un'idea sbagliata che impedisce ai nostri veri talenti di esprimersi. Portandoci via dai riflettori, costringendoci a momenti di "buio", la tristezza spazza via tutte le nostre certezze e ci mette in contatto con il vuoto interiore. Ed è in questo vuoto che la nostra originalità può rinascere. Quando arriva perciò, non bisogna lottare e resisterle, ma piuttosto crollare. Crollare vuol dire lasciar vivere e non ostacolare quella voce interiore che dice: “Non ci posso fare nulla, non ho soluzioni, mi sento triste e sola, eppure sto qui con me stessa”.

Riza.it







Content received from: Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro..., http://www.casatea.com