Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 532
Totale: 532
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Home
04: Home
05: Home
06: Home
07: News
08: Home
09: coppermine
10: Home
11: coppermine
12: Home
13: Forums
14: Home
15: Home
16: Home
17: Home
18: Home
19: News
20: Home
21: Home
22: Home
23: Home
24: Home
25: Forums
26: Home
27: Home
28: coppermine
29: Topics
30: Home
31: Home
32: News
33: Home
34: Home
35: Search
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: coppermine
42: Home
43: Home
44: Home
45: Home
46: News
47: News
48: Home
49: Home
50: Home
51: Home
52: Home
53: News
54: Home
55: Home
56: Home
57: Home
58: News
59: Home
60: coppermine
61: News
62: Home
63: coppermine
64: coppermine
65: Home
66: Search
67: Home
68: Home
69: News
70: Home
71: Home
72: Home
73: Home
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: Home
84: Home
85: Home
86: Forums
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: Home
96: Home
97: Home
98: Home
99: Home
100: News
101: Surveys
102: Home
103: Home
104: Home
105: Home
106: Home
107: Stories Archive
108: Home
109: Home
110: Home
111: Home
112: coppermine
113: Home
114: Home
115: Home
116: News
117: Home
118: Home
119: News
120: Home
121: Home
122: Home
123: News
124: Home
125: Home
126: Home
127: Home
128: Home
129: Home
130: Home
131: Home
132: Home
133: Home
134: Home
135: Stories Archive
136: Home
137: Home
138: Home
139: Home
140: Home
141: Home
142: Home
143: Home
144: Home
145: Home
146: Home
147: Stories Archive
148: Home
149: Home
150: Home
151: Home
152: Home
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: Home
158: Home
159: Home
160: Home
161: Home
162: coppermine
163: Home
164: Home
165: Home
166: Home
167: Home
168: Home
169: Home
170: Home
171: Home
172: Home
173: Home
174: Home
175: Home
176: News
177: Home
178: coppermine
179: Home
180: News
181: coppermine
182: News
183: Home
184: Home
185: News
186: News
187: Home
188: Home
189: Home
190: Home
191: News
192: Topics
193: Home
194: Home
195: Home
196: Home
197: Home
198: coppermine
199: Home
200: Home
201: Home
202: Home
203: Home
204: Home
205: Home
206: Home
207: News
208: coppermine
209: Home
210: Home
211: Home
212: Home
213: Forums
214: coppermine
215: Forums
216: Home
217: Home
218: Home
219: Home
220: News
221: Home
222: Home
223: News
224: Home
225: Home
226: News
227: Home
228: Home
229: Home
230: Home
231: Home
232: Home
233: Home
234: Home
235: Home
236: Home
237: coppermine
238: Home
239: News
240: coppermine
241: Home
242: coppermine
243: Home
244: Home
245: News
246: Home
247: Home
248: Home
249: Home
250: Home
251: Home
252: Home
253: Home
254: coppermine
255: coppermine
256: Home
257: Home
258: Home
259: Home
260: Home
261: Home
262: Home
263: Home
264: Home
265: News
266: Home
267: Home
268: Home
269: Your Account
270: Home
271: Home
272: Home
273: Home
274: Home
275: Forums
276: Home
277: coppermine
278: News
279: Home
280: Home
281: Home
282: Home
283: Home
284: Home
285: Home
286: coppermine
287: Home
288: Home
289: Stories Archive
290: Home
291: Home
292: Home
293: News
294: Home
295: Your Account
296: Home
297: Home
298: Stories Archive
299: Home
300: Forums
301: Home
302: Home
303: Home
304: Home
305: Home
306: News
307: Home
308: Home
309: Home
310: Home
311: Home
312: Home
313: News
314: Home
315: Forums
316: Home
317: coppermine
318: coppermine
319: Home
320: Home
321: Home
322: Home
323: Home
324: Home
325: Home
326: Home
327: coppermine
328: Home
329: Home
330: coppermine
331: Home
332: Home
333: Home
334: Home
335: Home
336: Home
337: coppermine
338: Home
339: Home
340: Home
341: Home
342: Home
343: News
344: Home
345: Forums
346: Home
347: News
348: Home
349: Home
350: coppermine
351: Home
352: Home
353: coppermine
354: coppermine
355: News
356: Home
357: Home
358: Home
359: Home
360: Home
361: Home
362: Home
363: Home
364: News
365: Home
366: Home
367: Home
368: Home
369: News
370: Home
371: Home
372: Home
373: News
374: Home
375: Home
376: Home
377: Home
378: Home
379: Home
380: Home
381: Home
382: News
383: Home
384: Home
385: Home
386: Home
387: Home
388: Home
389: Your Account
390: coppermine
391: Home
392: News
393: Home
394: Home
395: Home
396: coppermine
397: Home
398: Home
399: Home
400: News
401: Forums
402: coppermine
403: Home
404: Home
405: Home
406: Home
407: Home
408: Home
409: Home
410: Home
411: Home
412: Home
413: Home
414: Your Account
415: Home
416: Home
417: Home
418: Home
419: Home
420: Home
421: Home
422: Home
423: Home
424: News
425: Home
426: News
427: Home
428: coppermine
429: Home
430: Forums
431: Stories Archive
432: News
433: Your Account
434: Home
435: Home
436: Home
437: Home
438: Search
439: Home
440: Surveys
441: News
442: Forums
443: Home
444: Home
445: Home
446: Home
447: Home
448: Home
449: Home
450: Home
451: Home
452: Home
453: Home
454: Home
455: News
456: coppermine
457: Home
458: Home
459: Home
460: News
461: Home
462: Home
463: coppermine
464: Stories Archive
465: News
466: News
467: Home
468: Home
469: Your Account
470: Statistics
471: Forums
472: Home
473: Home
474: Home
475: Home
476: Your Account
477: Home
478: Forums
479: Home
480: Home
481: coppermine
482: Home
483: Home
484: Home
485: Home
486: Home
487: Home
488: News
489: Home
490: Home
491: Home
492: Home
493: Forums
494: Home
495: News
496: Home
497: Home
498: Home
499: News
500: coppermine
501: Home
502: Home
503: Home
504: Home
505: Home
506: Home
507: Home
508: News
509: Home
510: Home
511: Home
512: Home
513: Home
514: Home
515: Home
516: Home
517: Home
518: Stories Archive
519: Home
520: Home
521: Home
522: Home
523: Home
524: Home
525: Home
526: Home
527: Home
528: Home
529: coppermine
530: News
531: Home
532: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9064
  · Viste: 1924420
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità
Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro...: Poesie di Pavese

Cerca in questo Argomento:   
[ Vai alla Home | Seleziona un nuovo Argomento ]

Ogni giorno che passa
Postato da Grazia01 il Martedì, 18 luglio @ 15:10:54 CEST (612 letture)
Poesie di Pavese









Ogni giorno che passa

Ogni giorno che passa è un riandare
tutta la storia grigia della vita.
Una donna che appena mi ha parlato
mi ha messo in cuore come un gran germoglio
gonfio di gioia.
È una gioia vedere tanti rami
verdissimi nel vento e tanti fiori
prepotenti, sboccianti, è una gran gioia
perché nel sangue pure è primavera.

Cesare Pavese

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Oggi nacque CESARE PAVESE
Postato da Grazia01 il Martedì, 09 settembre @ 19:48:29 CEST (786 letture)
Poesie di Pavese




Oggi ricorre l'anniversario della nascita di Cesare Pavese,9 settembre 1908.




Passerò per Piazza di Spagna

Sarà un cielo chiaro.
S'apriranno le strade
sul colle di pini e di pietra.
Il tumulto delle strade
non muterà quell'aria ferma.
I fiori, spruzzati
di colori alle fontane,
occhieggeranno come donne
divertite. Le scale
le terrazze le rondini
canteranno nel sole.
S'aprirà quella strada,
le pietre canteranno,
il cuore batterà sussultando
come l'acqua nelle fontane -
sarà questa la voce
che salirà le tue scale.
Le finestre sapranno
l'odore della pietra e dell'aria
mattutina. S'aprirà una porta.
Il tumulto delle strade
sarà il tumulto del cuore
nella luce smarrita.

Sarai tu - ferma e chiara.
-- Cesare Pavese


disse o scrisse...



Passare del tempo in silenzio,
ringiovanisce individui e popoli.


L'unica gioia al mondo è cominciare.
È bello vivere perché vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante.
Quando manca questo senso - prigione, malattia, abitudine, stupidità,
- si vorrebbe morire.


Non si ricordano i giorni, si ricordano gli attimi.




Segno certo d’amore è desiderare di conoscere,
di rivivere, l’infanzia dell’altro.

la vecchiaia è l’età più fastidiosa perché non si sa più che fare di sé,
come alla sera quando l’opera quotidiana è finita.




Alla lunga un dolore si svincola dall'ansia,
dal ricordo, dal sospetto che lo provocò,
e vige da solo nell'anima.


È bello scrivere perché riunisce le due gioie:
parlare da solo e parlare a una folla.

Cesare Pavese

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Due sigarette
Postato da Grazia01 il Domenica, 10 febbraio @ 20:57:38 CET (1538 letture)
Poesie di Pavese





Due sigarette


Ogni notte è la liberazione. Si guarda i riflessi
dell’asfalto sui corsi che si aprono lucidi al vento.
Ogni rado passante ha una faccia e una storia.
Ma a quest’ora non c’è più stanchezza: i lampioni a migliaia
sono tutti per chi si sofferma a sfregare un cerino.
La fiammella si spegne sul volto alla donna
che mi ha chiesto un cerino. Si spegne nel vento
e la donna delusa ne chiede un secondo
che si spegne: la donna ora ride sommessa.
Qui possiamo parlare a voce alta e gridare,
chè nessuno ci sente. Leviamo gli sguardi
alle tante finestre – occhi spenti che dormono
e attendiamo. La donna si stringe le spalle
e si lagna che ha perso la sciarpa a colori
che la notte faceva da stufa. Ma basta appoggiarci
contro l’angolo e il vento non è più che un soffio.
Sull’asfalto consunto c’è già un mozzicone.
Leggi Tutto... | 864 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Torneranno a casa
Postato da Grazia01 il Domenica, 27 gennaio @ 12:44:00 CET (926 letture)
Poesie di Pavese






Torneranno a casa

La mattina rientrai con molta gente in città mentre ancora echeggiavano in lontananza schianti e boati. Dappertutto si correva e si portavano fagotti. L'asfalto dei viali era sparso di buche, di strati di foglie, di pozze d'acqua. Pareva avesse grandinato. Nella chiara luce crepitavano rossi e impudichi! gli ultimi incendi, la scuola, come sempre, era intatta. Mi accolse il vecchio Domenico, impaziente di andarsene a vedere i disastri. C'era già stato avanti l'alba, al cessato allarme, nell'ora che tutti vanno tutti sbucano, e qualche esercente socchiude la porta e ne filtra la luce (tanto ci sono i grossi incendi) e qualcosa si beve, fa piacere ritrovarsi. Mi raccontò cos'era, stata la notte nel nostro rifugio dove lui dormiva. Niente lezioni per quest oggi, si capisce. Del resto anche i trams stavano fermi, spalancati e deserti, dove il finimondo li aveva sorpresi. Tutti i fili erano rotti. Tutti i muri imbrattati come dell'ala impazzita di un uccello di fuoco.
«Brutta strada, non passa nessuno», ripeteva Domenico. «La segretaria non si è ancora vista: Non si è visto Fellini. Non si può sapere niente.» Passò un ciclista che, pied'a terra, ci disse che Torino era tutta distrutta.
Leggi Tutto... | 3339 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Hai un sangue, un respiro
Postato da Grazia01 il Lunedì, 20 agosto @ 07:55:18 CEST (1029 letture)
Poesie di Pavese




Hai un sangue, un respiro


Hai un sangue, un respiro.
Sei fatta di carne
di capelli di sguardi
anche tu. Terra e piante,
cielo di marzo, luce,
vibrano e ti somigliano
il tuo riso e il tuo passo
come acque che sussultano
la tua ruga fra gli occhi
come nubi raccolte
il tuo tenero corpo
una zolla nel sole.

Hai un sangue, un respiro.
Vivi su questa terra.
Ne conosci i sapori
le stagioni i risvegli,
hai giocato nel sole,
hai parlato con noi.
Acqua chiara, virgulto
primaverile, terra,
germogliante silenzio,
tu hai giocato bambina
sotto un cielo diverso,
ne hai negli occhi il silenzio,
una nube, che sgorga
come polla dal fondo.
Ora ridi e sussulti
sopra questo silenzio.

Dolce frutto che vivi
sotto il cielo chiaro,
che respiri e vivi
questa nostra stagione,
nel tuo chiuso silenzio
è la tua forza. Come
erba viva nell'aria
rabbrividisci e ridi,
ma tu, tu sei terra.
Sei radice feroce.
Sei la terra che aspetta.


Cesare Pavese

Biografia


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Canzone
Postato da Grazia01 il Lunedì, 21 marzo @ 14:57:01 CET (960 letture)
Poesie di Pavese



Canzone



Le nuvole sono legate alla terra ed al vento.
Fin che ci saran nuvole sopra Torino
sarà bella la vita. Sollevo la testa
e un gran gioco si svolge lassù sotto il sole.


Leggi Tutto... | 1362 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Tu sei come una terra
Postato da Grazia01 il Venerdì, 18 marzo @ 23:04:28 CET (1422 letture)
Poesie di Pavese



Tu sei come una terra


Tu sei come una terra
che nessuno ha mai detto.
Leggi Tutto... | 763 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Lavorare stanca
Postato da Grazia01 il Domenica, 20 febbraio @ 22:57:54 CET (1062 letture)
Poesie di Pavese



Lavorare stanca

Traversare una strada per scappare di casa
lo fa solo un ragazzo, ma quest’uomo che gira
tutto il giorno le strade, non è più un ragazzo
e non scappa di casa.




Leggi Tutto... | 1582 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Mattino
Postato da Grazia01 il Lunedì, 03 gennaio @ 23:20:27 CET (1727 letture)
Poesie di Pavese




Mattino


La finestra socchiusa contiene un volto
sopra il campo del mare. I capelli vaghi
accompagnano il tenero ritmo del mare.



Leggi Tutto... | 998 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Incontro
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 07 aprile @ 21:51:21 CEST (1141 letture)
Poesie di Pavese
Incontro

Queste dure colline che han fatto il mio corpo
e lo scuotono a tanti ricordi, mi han schiuso il prodigio
di costei, che non sa che la vivo e non riesco a comprenderla.


Leggi Tutto... | 1286 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


The cats will know
Postato da Grazia01 il Domenica, 14 marzo @ 21:06:51 CET (1180 letture)
Poesie di Pavese



The cats will know





Ancora cadrà la pioggia
sui tuoi dolci selciati,
una pioggia leggera
come un alito o un passo.


Leggi Tutto... | 1025 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L' AMICO CHE DORME
Postato da Grazia01 il Sabato, 23 gennaio @ 13:39:58 CET (1254 letture)
Poesie di Pavese



L' AMICO CHE DORME


Che diremo stanotte all'amico che dorme?
La parola più tenue ci sale alle labbra
dalla pena più atroce.




Leggi Tutto... | 836 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Sogno
Postato da Grazia01 il Sabato, 25 aprile @ 13:04:23 CEST (1181 letture)
Poesie di Pavese Sogno

Ride ancora il tuo corpo all'acuta carezza
della mano o dell'aria, e ritrova nell'aria
qualche volta altri corpi? Ne ritornano tanti
da un tremore dei sangue, da un nulla. Anche il corpo
che si stese al tuo fianco, ti ricerca in quel nulla.


Leggi Tutto... | 1191 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Verrà la morte e avrà i tuoi occhi
Postato da Grazia01 il Lunedì, 20 aprile @ 12:42:23 CEST (1161 letture)
Poesie di Pavese Verrà la morte e avrà i tuoi occhi


Verrà la morte e avrà i tuoi occhi
questa morte che ci accompagna
dal mattino alla sera, insonne,


Leggi Tutto... | 733 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Primavera
Postato da Grazia01 il Giovedì, 13 marzo @ 12:51:49 CET (1146 letture)
Poesie di Pavese Primavera

Sarà un volto chiaro.
S'apriranno le strade
sui colli di pini
e di pietra....


Leggi Tutto... | 371 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Estate
Postato da Grazia01 il Martedì, 10 luglio @ 23:32:10 CEST (1170 letture)
Poesie di Pavese


Estate

E' riapparsa la donna dagli occhi socchiusi
e dal corpo raccolto, camminando per strada.
Ha guardato diritto tendendo la mano,
nell'immobile strada. Ogni cosa è riemersa.

Nell'ímmobile luce dei giorno lontano
s'è spezzato il ricordo. La donna ha rialzato
la sua semplice fronte, e lo sguardo d'allora
è riapparso. La mano si è tesa alla mano
e la stretta angosciosa era quella d'allora.
Ogni cosa ha ripreso i colori e la vita
allo sguardo raccolto, alla bocca socchiusa.

E' tornata l'angoscia dei giorni lontani
quando tutta un'immobile estate improvvisa
di colori e tepori emergeva, agli sguardi
di quegli occhi sommessi. E' tornata l'angoscia
che nessuna dolcezza di labbra dischiuse
può lenire. Un immobile cielo s'accoglie
freddamente, in quegli occhi.

Fra calmo il ricordo
alla luce sommessa dei tempo, era un docile
moribondo cui già la finestra s'annebbia e scompare.
Si è spezzato il ricordo. La stretta angosciosa
della mano leggera ha riacceso i colori
e l'estate e i tepori sotto il viviclo cielo.
Ma la bocca socchiusa e gli sguardi sommessi
non dan vita che a un duro inumano silenzio.

Cesare Pavese

Biografia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Notturno
Postato da Grazia01 il Lunedì, 07 maggio @ 23:38:28 CEST (1623 letture)
Poesie di Pavese


Notturno

La collina è notturna, nel cielo chiaro.
Vi s'inquadra il tuo capo, che muove appena
e accompagna quel cielo. Sei come una nube
intravista fra i rami. Ti ride negli occhi
la stranezza di un cielo che non è il tuo.

La collina di terra e di foglie chiude
con la massa nera il tuo vivo guardare,
la tua bocca ha la piega di un dolce incavo
tra le coste lontane. Sembri giocare
alla grande collina e al chiarore del cielo:
per piacermi ripeti lo sfondo antico
e lo rendi più puro.

Ma vivi altrove.
Il tuo tenero sangue si è fatto altrove.
Le parole che dici non hanno riscontro
con la scabra tristezza di questo cielo.
Tu non sei che una nube dolcissima, bianca
impigliata una notte fra i rami antichi.

Cesare Pavese

Biografia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il vino triste
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 04 aprile @ 18:38:28 CEST (1488 letture)
Poesie di Pavese


E' un bel fatto che tutte le volte che siedo in un angolo
d'una tampa a sorbire il grappino, ci sia il pederasta
o i bambini che strillano o il disoccupato
una bella ragazza che passa di fuori,
tutti a rompermi il filo del fumo. «E' così, giovanotto,
ce lo dico davvero, lavoro a Lucento».
Ma la voce, la voce angosciata del vecchio
quarantenne - non so - che mi ha stretto la mano
nottetempo nel freddo e poi mi ha accompagnato
fino a casa, quel tono da vecchia cornetta,
non lo scordo, neanche se muoio.
Non diceva del vino, parlava con me
perché avevo studiato e fumavo la pipa.
«E chi fuma la pipa» esclamava tremando
«non può essere falso! » Approvai colla testa.
Leggi Tutto... | 1436 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.66



Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Nell’uovo [ 0 commenti - 8 letture ]
 A tutte le donne [ 0 commenti - 8 letture ]
 "Fazzoletti Rossi" di Maria Facci [ 1 commenti - 29 letture ]
 Milano [ 0 commenti - 20 letture ]
 A volte [ 0 commenti - 14 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 21
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy