Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 428
Totale: 428
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: News
04: Home
05: Home
06: Home
07: Search
08: Home
09: Home
10: Home
11: News
12: News
13: Home
14: Home
15: coppermine
16: Home
17: Home
18: News
19: Home
20: Home
21: Home
22: Home
23: coppermine
24: Home
25: Home
26: Home
27: Home
28: Home
29: Home
30: Home
31: Home
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Stories Archive
39: Home
40: coppermine
41: Home
42: coppermine
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: Home
48: Stories Archive
49: Home
50: Home
51: News
52: Home
53: Home
54: Forums
55: Search
56: News
57: coppermine
58: Home
59: Home
60: Home
61: Home
62: coppermine
63: Home
64: Home
65: Home
66: News
67: Home
68: coppermine
69: Home
70: Home
71: Home
72: Home
73: Home
74: Stories Archive
75: coppermine
76: Home
77: coppermine
78: Home
79: News
80: coppermine
81: Home
82: Stories Archive
83: Home
84: Home
85: Home
86: News
87: Home
88: Home
89: News
90: Home
91: Stories Archive
92: Home
93: Home
94: News
95: coppermine
96: Home
97: Home
98: Home
99: Home
100: Stories Archive
101: Home
102: Home
103: Home
104: Home
105: News
106: coppermine
107: Home
108: Home
109: Home
110: News
111: Surveys
112: Home
113: News
114: Home
115: Home
116: Home
117: Your Account
118: Home
119: Home
120: Stories Archive
121: Home
122: Home
123: Home
124: Home
125: Home
126: coppermine
127: Home
128: News
129: Home
130: Stories Archive
131: News
132: Home
133: coppermine
134: Forums
135: Home
136: Home
137: Home
138: Forums
139: Stories Archive
140: News
141: coppermine
142: News
143: Stories Archive
144: News
145: News
146: Home
147: Search
148: News
149: Home
150: Stories Archive
151: Home
152: Home
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: Home
158: Home
159: Search
160: Home
161: Search
162: Home
163: Home
164: Home
165: Home
166: Home
167: Home
168: Home
169: Home
170: Home
171: Home
172: News
173: Home
174: Home
175: Forums
176: Home
177: Home
178: Home
179: News
180: coppermine
181: Home
182: News
183: Home
184: Home
185: Home
186: News
187: Home
188: Home
189: News
190: Home
191: coppermine
192: Home
193: Home
194: Home
195: Forums
196: Home
197: Home
198: News
199: Search
200: Home
201: Home
202: Home
203: News
204: Search
205: Home
206: Home
207: Home
208: Home
209: Home
210: News
211: Home
212: Home
213: Home
214: coppermine
215: Home
216: Home
217: Home
218: coppermine
219: Home
220: coppermine
221: Home
222: coppermine
223: Your Account
224: Home
225: coppermine
226: Your Account
227: coppermine
228: coppermine
229: Home
230: Home
231: Home
232: Home
233: Surveys
234: Home
235: Home
236: Home
237: Home
238: Home
239: News
240: coppermine
241: Home
242: Home
243: Home
244: Home
245: Home
246: Home
247: Stories Archive
248: Home
249: Home
250: Home
251: Home
252: Home
253: Home
254: Home
255: Stories Archive
256: Home
257: Home
258: Home
259: Home
260: Home
261: Home
262: Home
263: Home
264: Home
265: Home
266: Home
267: coppermine
268: Home
269: Home
270: Home
271: Home
272: coppermine
273: Stories Archive
274: Home
275: coppermine
276: Home
277: Stories Archive
278: coppermine
279: Home
280: Home
281: Home
282: Home
283: Home
284: Stories Archive
285: Home
286: Home
287: Home
288: coppermine
289: News
290: News
291: coppermine
292: Home
293: Home
294: coppermine
295: Home
296: Home
297: Home
298: Home
299: Home
300: Home
301: Home
302: Stories Archive
303: coppermine
304: Home
305: Home
306: Home
307: Home
308: Home
309: Home
310: Home
311: Home
312: Home
313: Home
314: Home
315: Home
316: Home
317: Home
318: Home
319: Home
320: Home
321: Home
322: Home
323: Home
324: Home
325: Home
326: Home
327: Home
328: Forums
329: Home
330: Home
331: News
332: Home
333: Home
334: Home
335: Home
336: Home
337: Home
338: Home
339: Home
340: Stories Archive
341: Home
342: Home
343: Forums
344: Home
345: Home
346: Home
347: Home
348: coppermine
349: Home
350: coppermine
351: Home
352: Home
353: Home
354: Home
355: Home
356: Home
357: Home
358: News
359: Stories Archive
360: Stories Archive
361: Home
362: Home
363: Forums
364: Home
365: Home
366: Home
367: Home
368: News
369: News
370: News
371: Home
372: Home
373: Home
374: Home
375: Home
376: Home
377: Home
378: Stories Archive
379: Home
380: Home
381: Home
382: coppermine
383: Home
384: Home
385: Stories Archive
386: Home
387: Home
388: coppermine
389: Home
390: Forums
391: coppermine
392: Home
393: Home
394: Home
395: Home
396: Home
397: Home
398: Home
399: Home
400: Forums
401: Home
402: coppermine
403: Home
404: Home
405: Home
406: Home
407: Home
408: Home
409: Home
410: Stories Archive
411: Search
412: coppermine
413: Home
414: Home
415: Home
416: Home
417: Home
418: Home
419: Statistics
420: Home
421: Stories Archive
422: Home
423: Home
424: Home
425: Home
426: Home
427: coppermine
428: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9047
  · Viste: 1924120
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità
Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro...: Racconti e poesie di José Saramago

Cerca in questo Argomento:   
[ Vai alla Home | Seleziona un nuovo Argomento ]

Incidente stradale
Postato da Grazia01 il Venerdì, 10 novembre @ 23:31:11 CET (761 letture)
Racconti e poesie di José Saramago







Incidente stradale

Vago, segreto, estraneo e camuffato
nel solito viavai della città,
svolto angoli e mi fermo separato,
aspettando me stesso o la metà
che, ignara, è rimasta dall’altro lato.
E lettere bastarde metto a fianco
di tutti i cruciverba del giornale,
urlo un avvertimento, orripilato,
verso la luce rossa del semaforo
e tocco, come brace, il suol bagnato.
Resta indietro il mio abito stracciato,
che sanguina da squarci e cuciture,
di corsa arriva il sarto convocato,
mentre io nella mente me la rido,
vivo, segreto, estraneo e camuffato.

Jose' Saramago


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Qui nel cuore
Postato da Grazia01 il Giovedì, 23 agosto @ 21:38:43 CEST (887 letture)
Racconti e poesie di José Saramago






Qui nel cuore


Qui nel cuore, forse, o meglio ancora:
una ferita inferta col coltello,
lama d’inganno, taglio di rifiuto,
da cui sfugge la speranza
colano le emozioni, la sete, i sogni.
Desiderare, volere, non bastare,
disillusa ricerca del motivo
che spieghi un senso.
Un senso che non c’è.
Questo è che duole, forse qui nel cuore…



José Saramago

Biografia
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Impariamo, amore…
Postato da Grazia01 il Martedì, 17 aprile @ 20:31:50 CEST (1004 letture)
Racconti e poesie di José Saramago








Impariamo, amore…


Impariamo, amore, da questi monti
Che, così distanti dal mare, sanno il gesto
Di bagnare nell’azzurro gli orizzonti.

Facciamo ciò che è giusto e di retto:
Da desideri occulti altre fonti
E scendiamo al mare dal nostro



Leggi Tutto... | 479 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


A volte tante parole...
Postato da Grazia01 il Lunedì, 20 settembre @ 21:51:20 CEST (1570 letture)
Racconti e poesie di José Saramago






A volte tante parole sono inutili.
Basta sentirsi accanto qualcuno per stare bene,
sapere che allungando una mano
ne trovi subito una pronta
ad afferrarla ed a stringerla.
Molti hanno molto meno,


José Saramago

Biografia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Sulla fotografia
Postato da Grazia01 il Sabato, 18 settembre @ 08:30:58 CEST (2010 letture)
Racconti e poesie di José Saramago


Sulla fotografia

Le mani sollevano la macchina fotografica all' altezza degli occhi e il mondo scompare. Rapido o lento, secondo il grado di urgenza o di provocazione dell'immagine che sarà captata, il movimento delle mani ha risposto a uno stimolo visivo. Ora, da dietro il visore, l'occhio farà riapparire, non il mondo, ma un suo frammento, quel poco che può contenerne un rettangolo i cui lati, come lamine insensibili, tagliano e rifilano il corpo della realtà. In quell' estremo e infimo istante che precede lo scatto dell' obiettivo, e come se lungo le linee che imperativamente delimitano il visore esistesse una rete microscopica di condotte, il mondo esterno cercherà ancora di penetrare nello spazio che gli è stato sottratto, per lasciarvi un segno della sua obliterata dimensione.
Leggi Tutto... | 3683 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il caffè "sospeso"
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 15 settembre @ 19:37:29 CEST (1519 letture)
Racconti e poesie di José Saramago





Il caffè "sospeso"




Mi dicono che a Napoli c'è il costume, non so se di sempre o di questi giorni, di ordinare un caffè e pagarne qualcuno in più di quello che si è preso. Per esempio, quattro persone entrano, si siedono, chiedono quattro caffè e dicono: «Più tre sospesi».
Leggi Tutto... | 1018 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L’orologio
Postato da Grazia01 il Giovedì, 09 settembre @ 13:30:53 CEST (1135 letture)
Racconti e poesie di José Saramago

Uno dei miei più recenti amici mi ha appena regalato un orologio. Non uno qualsiasi, ma un Omega. Mi aveva promesso che avrebbe smosso cielo e terra per trovarlo, e ha mantenuto la parola.
Leggi Tutto... | 2044 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Fuertaventura
Postato da Grazia01 il Venerdì, 03 settembre @ 21:33:46 CEST (1300 letture)
Racconti e poesie di José Saramago






Fuertaventura


Fine settimana a Fuerteventura. Più arida, più agreste di quest'isola di Lanzarote, nel cui paesaggio, a ben notare, si può riconoscere qualcosa di teatrale, un apparato di fondali e cieli finti che distrae lo sguardo e fa viaggiare lo spirito, come se stessimo davanti a un ciclorama in movimento. Fuerteventura è tutta secchezza e brutalità, mentre Lanzarote, anche quando ci sembra inquietante, minacciosa, mostra una certa aria di dolcezza femminile, la stessa che, malgrado tutto, doveva forse avere Lady Macbeth mentre dormiva. Le montagne di Lanzarote sono nude, quelle di Fuerteventura sono state scorticate.
Leggi Tutto... | 2564 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Memoria
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 01 settembre @ 19:59:48 CEST (1161 letture)
Racconti e poesie di José Saramago
Sulla memoria: «La memoria è uno specchio antico, con falle nello stagno e ombre immobili: c'è una nuvola sopra la fronte, una macchia al posto della bocca, il vuoto dove dovrebbero esserci gli occhi.



Leggi Tutto... | 1451 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Stelle poche
Postato da Grazia01 il Sabato, 06 febbraio @ 00:06:29 CET (2645 letture)
Racconti e poesie di José Saramago




Stelle poche


Chiamarti rosa, aurora, acqua fluente,
cos'è se non parole raccattate
tra i rifiuti d'altre lingue, d'altre bocche?
I misteri non sono quello che sembrano,
o non riescono a dirli le parole:
nello spazio profondo, stelle poche.

José Saramago

Biografia
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Mio nonno, anche
Postato da Grazia01 il Lunedì, 16 giugno @ 20:00:34 CEST (2079 letture)
Racconti e poesie di José Saramago

Mio nonno, anche

Forse il giorno piovoso è responsabile di questa malinconia. Siamo una macchina complicata, in cui i fili del presente attivo si intrecciano nella tela del passato morto, aggrovigliandosi in nodi e cappi sicché a volte la vita ci crolla addosso o ci lascia perplessi, confusi, e improvvisamente amputati del futuro. Cade la pioggia, il vento scompiglia l'arida compostezza degli alberi senza foglie e dai tempi passati giunge un'immagine perduta, un uomo alto e magro, vecchio, ora che si avvicina, per una carrareccia allagata.
Leggi Tutto... | 3106 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Lettera a Josefa, mia nonna
Postato da Antonio il Venerdì, 06 giugno @ 13:08:51 CEST (2312 letture)
Racconti e poesie di José Saramago

Hai novant' anni. Sei vecchia, piena di acciacchi. Mi dicono che sei stata la piu bella ragazza del tuo tempo - e io ci credo. Non sai leggere. Hai le mani grosse e deformate, i piedi induriti. Hai portato sulla testa tonnellate di stoppie e legna, laghi d'acqua. Hai visto nascere il sole ogni giorno. Con tutto il pane che hai ammassato si potrebbe imbandire un banchetto universale. Hai allevato persone e bestie, ti sei messa i maialini nel letto quando il freddo minacciava di gelarli. Mi hai raccontato storie di apparizioni e di lupi mannari, vecchie questioni di famiglia, di un morto ammazzato. Trave della tua casa, fuoco del tuo focolare - sette volte incinta, sette volte hai partorito.
Leggi Tutto... | 2638 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Il ciabattino prodigioso
Postato da Grazia01 il Domenica, 25 maggio @ 11:54:22 CEST (1352 letture)
Racconti e poesie di José Saramago

Oggi vorrei una prosa distesa, tranquilla, che dicesse le cose piu serie nella forma piu semplice. Una prosa che si sostenesse da sola, in cui io non intervenissi o non avessi altra presenza che quella del contemplativo che si riposa sulla riva del fiume e vede scorrere le acque. La storia delle persone è fatta di lacrime, qualche sorriso, piccole gioie e un grande dolore finale. E tutto può essere raccontato nei toni piu diversi: elegiaco, drammatico, ironico, riservato, e tutti gli altri la cui enumerazione non entra qui e, se vi entrasse, mi rovinerebbe il ritmo della frase.
Leggi Tutto... | 3931 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'apparizione
Postato da Grazia01 il Giovedì, 22 maggio @ 12:30:31 CEST (1277 letture)
Racconti e poesie di José Saramago

Non è una storia di fantasmi, sebbene sia una storia dell'altro mondo. E potrei raccontarla tanto in quattro frettolose righe, come riempiendo fogli su fogli, questa cronaca e un' altra, e le successive, all'infinito, fino alla resa e alla desistenza. Perché so in anticipo che tutto quel che dico o dirò non basterà a far affiorare neppure il contorno luminoso dell'apparizione notturna. E questo il difetto delle parole. Stabiliamo che non c'è altro mezzo d'intenderci e di spiegarci, e finiamo con lo scoprire che restiamo a metà della spiegazione e cosi lontani dal comprenderei che sarebbe stato molto meglio lasciare agli occhi e al gesto il loro peso di silenzio. Forse anche il gesto è un di più. In fin dei conti, non è altro che il disegno di una parola, il muoversi di una frase nello spazio. Ci restano gli occhi e il loro accesso privilegiato alle apparizioni.
Leggi Tutto... | 3070 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0



Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Spiegami la fioritura [ 0 commenti - 11 letture ]
 Dal manuale del nomade [ 0 commenti - 20 letture ]
 Tu non ricordi [ 0 commenti - 17 letture ]
 Mattino di settembre [ 0 commenti - 28 letture ]
 Un giorno tu ti sveglierai [ 0 commenti - 60 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 20
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy