Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 158
Totale: 158
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: News
04: Home
05: coppermine
06: Forums
07: Home
08: Stories Archive
09: Home
10: Home
11: News
12: Stories Archive
13: News
14: Home
15: Home
16: Home
17: News
18: Home
19: Home
20: Home
21: Home
22: Home
23: Home
24: Home
25: Home
26: Home
27: coppermine
28: Home
29: coppermine
30: News
31: Home
32: Tell a Friend
33: Search
34: Stories Archive
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: coppermine
40: Home
41: Home
42: Home
43: Home
44: Your Account
45: News
46: Home
47: Home
48: Statistics
49: Home
50: Stories Archive
51: Your Account
52: Home
53: Home
54: News
55: coppermine
56: Forums
57: Home
58: Home
59: coppermine
60: Home
61: Search
62: coppermine
63: Home
64: Home
65: Home
66: coppermine
67: Your Account
68: Home
69: News
70: coppermine
71: Home
72: Search
73: Home
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Search
79: Your Account
80: Home
81: Home
82: Home
83: Home
84: News
85: Home
86: Home
87: Home
88: Home
89: News
90: Home
91: News
92: News
93: Search
94: Home
95: News
96: News
97: News
98: News
99: News
100: Home
101: News
102: Stories Archive
103: Home
104: News
105: Home
106: Home
107: Home
108: Home
109: coppermine
110: coppermine
111: News
112: Home
113: Your Account
114: Home
115: News
116: Home
117: Home
118: News
119: Home
120: Home
121: Home
122: Home
123: Forums
124: coppermine
125: Stories Archive
126: Home
127: News
128: Home
129: coppermine
130: Search
131: Home
132: Home
133: News
134: coppermine
135: Search
136: Home
137: Home
138: coppermine
139: Home
140: News
141: Home
142: News
143: Home
144: Forums
145: Forums
146: Home
147: Home
148: Home
149: Statistics
150: Home
151: Home
152: News
153: Forums
154: Home
155: Home
156: News
157: Home
158: Stories Archive

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9071
  · Viste: 1924468
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Novità
Poesie d'autore, poesie inedite, Biografie, immagini e molto altro...: Poesie e opere di Goethe

Cerca in questo Argomento:   
[ Vai alla Home | Seleziona un nuovo Argomento ]

Conosci la terra dei limoni in fiore
Postato da Grazia01 il Sabato, 04 novembre @ 22:34:07 CET (605 letture)
Poesie  e opere di Goethe







Conosci la terra dei limoni in fiore,
dove le arance d'oro splendono tra le foglie scure,
dal cielo azzurro spira un mite vento,
quieto sta il mirto e l'alloro è eccelso,
la conosci forse?
Laggiù, laggiù io andare vorrei con te,
o amato mio!

Johann Wolfgang von Goethe


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il metodo di osservazione pura di Goethe
Postato da Grazia01 il Domenica, 16 giugno @ 18:57:55 CEST (1586 letture)
Poesie  e opere di Goethe





Il metodo di osservazione pura di Goethe
(o percepire puro)

L’approccio di indagine di Goethe non fu mai di scoprire cose nuove, ma di applicare su quelle già conosciute, un nuovo metodo di osservazione; un inedito modo di mettersi in relazione con la natura.
A lato di ciò che viene applicata come indagine tramite conoscenza deduttiva o razionale, egli sentiva l’esigenza di contrapporre un’indagine di osservazione più elevata. La percezione pura. Si tratta di imparare a vedere con gli occhi dello Spirito. L’immersione obiettiva negli oggetti osservati.
Lo scienziato ordinario separa, seziona le parti dell’ente osservato e così gliene sfugge la vita; Goethe invece tentava di afferrare l’elemento che invisibilmente lo vivifica.
Egli concepiva l’universo intero come un essere vivente.



Migliaia di volte, migliaia di uomini sono passati davanti ad un dato fenomeno e non vi hanno trovato nulla di particolare; poi sopraggiunge un uomo e osservando lo stesso fenomeno ne trae una legge importante. Da cosa deriva ciò, pur apparendo tale fatto nella stessa immagine a tutti?
Quell’uomo era capace di vedere con gli occhi dello Spirito; intuiva ciò che gli altri non potevano vedere. Tutte le scoperte scientifiche dipendono dal fatto che l’osservatore sa osservare in modo particolare.
Così come i sensi percepiscono oggetti, il pensiero percepisce idee.
Quando il pensiero si impossessa e viene in contatto con un’idea, esso si fonde con la base universale cosmica, che è il tessuto del mondo di cui esso stesso è parte. Il pensiero diventa uno con la realtà obiettiva. Esso è come un occhio: così come il vedere fisico è capace di vedere la luce del sole e ciò che da essa è illuminato, il pensiero è un organo abilitato a percepire la Luce dell’idea primordiale che illumina le singole idee archetipiche.
Si tratta dunque di apprendere da Goethe quale fosse il suo modo per interrogare la natura.
Il metodo di Goethe si basa sull’esperienza pura (percepire puro): il non lasciare mai penetrare nell’indagine alcun ingrediente soggettivo.
Leggi Tutto... | 6082 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


No, non m’inganno
Postato da Grazia01 il Venerdì, 31 maggio @ 12:16:10 CEST (800 letture)
Poesie  e opere di Goethe






No, non m’inganno

No, non m'inganno; nei suoi occhi neri leggo un serio interesse per la mia persona. Lo sento, e mi fido del mio cuore, sento che lei ... devo in queste parole esprimere tutta la mia paradisiaca felicità? Sento che lei mi ama! Mi ama ... Come sono divenuto caro a me stesso! Con te posso esprimermi perché mi puoi capire; quanto mi adoro, da quando lei mi ama! E’ presunzione questa? O è invece la coscienza dei veraci sentimenti che ci legano? Non conosco l'uomo del quale temere l'influenza sull' animo di Carlotta. Eppure quando parla del suo fidanzato, con tanta simpatia e con tanto affetto, mi sento come un uomo che ha perduto i suoi onori e le sue dignità, a cui si tolga la spada. Un brivido mi corre nelle vene, quando per caso le mie mani sfiorano le sue, quando sotto la tavola i nostri piedi si toccano. Mi ritraggo come dal fuoco, mentre una forza misteriosa mi spinge di nuovo avanti; e una vertigine prende tutti i miei sensi. Ma la sua innocenza, la sua anima pura le impediscono di comprendere come queste piccole familiarità mi turbino. Se, mentre parliamo, la sua mano si posa sulla mia, se nella foga della conversazione mi si avvicina, tanto, che il suo alito sfiora le mie labbra, mi sento sprofondare, come colpito da un fulmine.

Da I dolori del giovane Werther
Johann Wolfgang Goethe
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


LA VIOLETTA
Postato da Grazia01 il Sabato, 06 ottobre @ 19:27:25 CEST (971 letture)
Poesie  e opere di Goethe




LA VIOLETTA


Una violetta stava sul prato
ignota e con il capo reclinato,
era una graziosa violetta.
Veniva una pastorella
il passo lieve, l'anima serena,
per la sua strada
giù per il prato, cantando.

Ah, pensa la violetta, vorrei tanto
essere il fiore più bello del creato,
ah, solo per un istante,
fino a che mi ha colto il mio amore
e mi ha stretto languida sul cuore!
Ah, soltanto, soltanto
per un breve quarto d'ora!

Ahimé, ahimé, venne la giovinetta
e non si diede cura della violetta,
anzi calpesta l'infelice.
Era lieta anche se cadeva e moriva:
se muoio, muoio tuttavia,
per causa sua, per causa sua,
qui ai suoi piedi almeno.


W. Goethe


Biografia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Al sonno
Postato da Grazia01 il Venerdì, 27 maggio @ 12:24:37 CEST (1298 letture)
Poesie  e opere di Goethe




Al sonno


Tu che col tuo papavero
pieghi anche gli occhi degli dèi,
e spesso porti mendicanti al trono
e pastori alle loro fanciulle,


Leggi Tutto... | 1058 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Festa di maggio
Postato da Grazia01 il Lunedì, 09 maggio @ 09:07:31 CEST (1378 letture)
Poesie  e opere di Goethe



Festa di maggio


Come splende radiosa
la natura ai miei occhi!
Come brilla il sole,
come ridono i campi!


Leggi Tutto... | 926 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La canzone di Mignon
Postato da rosarossa il Sabato, 26 febbraio @ 09:29:35 CET (3425 letture)
Poesie  e opere di Goethe
LA CANZONE DI MIGNON


Wolfango Goethe

In questa poesia la visione lontana e commossa delle terre d'Italia e, in particolare, della Sicilia, terre che il grande poeta tedesco visitò con ammirazione ed amore, ritraendone poi le impressioni nel suo viaggio in Italia.



Leggi Tutto... | 883 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Goethe parla di Goethe
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 22 settembre @ 14:00:50 CEST (1616 letture)
Poesie  e opere di Goethe

Goethe parla di Goethe

Un istinto poetico sempre attivo, sempre operante verso l'Interno e l'esterno, un istinto che dà forma e concretezza a ogni cosa, costituisce il punto centrale e la base della sua esistenza. Quando si è compreso questo, si risolvono tutte le altre apparenti contraddizioni.
Leggi Tutto... | 3501 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


LA FILATRICE
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 15 settembre @ 20:14:19 CEST (1781 letture)
Poesie  e opere di Goethe






LA FILATRICE



Mentre filavo quieta e in silenzio,
senza fermarmi neanche una volta,
venne un uomo giovane e bello
vicino alla mia rocca.



Leggi Tutto... | 1017 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


I DOLORI DEL GIOVANE WERTHER
Postato da Grazia01 il Martedì, 14 settembre @ 20:34:02 CEST (1574 letture)
Poesie  e opere di Goethe
I DOLORI DEL GIOVANE WERTHER

I dolori del giovane Werther è un romanzo epistolare come la Nouvelle Eloise di Rousseau, e procura rapidamente al suo giovane autore (25 anni) fama mondiale. L'ispirazione e gli spunti della vicenda gli vennero dal soggiorno a Wetzlar, e principalmente dall'incontro con Charlotte Buff di cui Goethe utilizza il diminutivo - Lotte - per il nome della eroina del romanzo.


Leggi Tutto... | 6230 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Ancora lei, l'amante
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 09 settembre @ 19:15:32 CEST (1333 letture)
Poesie  e opere di Goethe
Ancora lei, l'amante

Perché rivolgermi ancora alla carta?
Non farmi una domanda così, adorato!
Infatti, non ho nulla da dirti,
ma lei finirà nelle tue care mani.


Leggi Tutto... | 729 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Scrive l'amante
Postato da Grazia01 il Martedì, 08 settembre @ 12:58:22 CEST (3822 letture)
Poesie  e opere di Goethe
Scrive l'amante





Uno sguardo dai tuoi occhi nei miei,
un bacio dalla tua bocca alla mia;
chi come me ne sa qualcosa
può ancora in altro trovare gioia?


Leggi Tutto... | 667 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Certo, me ne sarei andato già lontano
Postato da Grazia01 il Giovedì, 03 settembre @ 12:11:14 CEST (2461 letture)
Poesie  e opere di Goethe

Certo, me ne sarei andato già lontano,
lontano fin dove s'apre il mondo,
se non mi sovrastassero stelle prepotenti.
che hanno legato il mio destino al tuo,
cosí che solo in te mi riconosco.
Poesia, ambizione, speranza e desiderio,
tutto urge verso te e il tuo essere,
la mia vita solo nella tua si regge.

J. W. Goethe

Biografia
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Primavera vicina
Postato da spalato il Domenica, 02 marzo @ 21:47:22 CET (1384 letture)
Poesie  e opere di Goethe

Più morbida, più lieve
l'aiuola, ecco, s'inturgida;
candide come neve
ondeggian le campanule,
un vivo ardor di fuoco
va dispiegando il croco;
il suol di sangue stilla,
lo smeraldo sfavilla.
Le primule si gonfiano
con borioso piglio;
mentre l'astuta mammola
s'asconde ad ogni ciglio;
un alito possente
scuote la vita intera.
E' viva, è qui presente
ormai la primavera.


Johann Wolfgang Goethe
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


PRIMAVERA PER TUTTO L'ANNO
Postato da Grazia01 il Martedì, 15 maggio @ 15:04:41 CEST (1557 letture)
Poesie  e opere di Goethe

PRIMAVERA PER TUTTO L'ANNO
di Johann W. Goethe

L'aiuola già si gonfia
verso l'alto, più lieve,
le campanule oscillano
bianche come la neve.
Lo zafferano,
dispiega possenti fiamme,
germina di smeraldi
e germina come sangue.
Le primule, sfacciatelle,
di sé sono vaghe,
le viole maliziose
si celano ad arte.
Dovunque la vita
si muove e sussulta
ecco, è la primavera
che vive e pulsa.
Ma la fioritura
più ricca del giardino,
è il senso amorevole
dell'amore mio.
Avvampano sguardi
per me senza posa,
provocante canzone,
allietante parola.
Un cuore fiorito
e sempre aperto,
severo e amabile
e casto nello scherzo.
Se rose e gigli
l'estate porta,
con l'amore mio
vana è la lotta.
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Annette al suo amato
Postato da Grazia01 il Martedì, 07 marzo @ 22:05:00 CET (1314 letture)
Poesie  e opere di Goethe Ho visto Doride accanto a Damota,
Lui le prese teneramente la mano.
Si guardarono fissi negli occhi, poi
guardarono in giro, che non vegliassero genitori;
e poiché non videro nessuno,
svelti - ma bene -
fecero come facciamo noi.

Goethe
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Mentre andavo
Postato da Grazia01 il Martedì, 07 marzo @ 22:01:44 CET (1891 letture)
Poesie  e opere di Goethe Mentre andavo

Andavo per i campi
così, per conto mio,
e non cercare niente
era quello che volevo.

Leggi Tutto... | 578 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Cupido, monello testardo
Postato da Grazia01 il Martedì, 07 marzo @ 22:00:25 CET (1572 letture)
Poesie  e opere di Goethe Cupido, monello testardo!
M'hai chiesto un riparo per poche ore,
e quanti giorni e notti sei rimasto!
Adesso il padrone in casa mia sei tu!

Sono scacciato dal mio ampio letto;
sto per terra, e di notte mi tormento;
il tuo capriccio attizza fiamma su fiamma nel fuoco,
brucia le scorte d'inverno
e arde me misero.

Hai spostato e scompigliato gli oggetti miei,
io cerco, e sono come cieco e smarrito.
Strepiti senza ritegno, e io temo che l'animula
fugga via per sfuggire te, e abbandoni questa capanna.


Goethe

Biografia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Dove siamo nati?
Postato da Grazia01 il Martedì, 07 marzo @ 21:56:43 CET (1421 letture)
Poesie  e opere di Goethe Da dove siamo nati?
Dall'amore.
Come saremmo perduti?
Senza amore.
Cosa ci aiuta a superarci?
L'amore.
Si può trovare anche l'amore?
Con amore.
Cosa abbrevia il pianto?
L'amore.
Cosa deve unirci sempre?
L'amore.

Goethe
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0



Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Maternità [ 0 commenti - 28 letture ]
 Se saprai starmi vicino [ 0 commenti - 17 letture ]
 Indovinami, indovino [ 0 commenti - 28 letture ]
 il tempo [ 0 commenti - 25 letture ]
 Buone Feste [ 0 commenti - 16 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 24
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy