Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 161
Totale: 161
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Home
04: coppermine
05: coppermine
06: coppermine
07: coppermine
08: Home
09: coppermine
10: Forums
11: Home
12: coppermine
13: coppermine
14: coppermine
15: Home
16: Search
17: Home
18: Home
19: Home
20: Home
21: Home
22: Your Account
23: Home
24: Home
25: coppermine
26: Home
27: Home
28: News
29: coppermine
30: coppermine
31: Home
32: Stories Archive
33: Home
34: Home
35: News
36: Home
37: News
38: coppermine
39: Home
40: Home
41: Stories Archive
42: Home
43: Home
44: coppermine
45: Home
46: Forums
47: Home
48: Home
49: coppermine
50: News
51: Home
52: Home
53: Home
54: Stories Archive
55: News
56: Home
57: Home
58: Stories Archive
59: News
60: Home
61: Home
62: Home
63: Home
64: Home
65: Forums
66: Home
67: Forums
68: Forums
69: Search
70: Home
71: Home
72: News
73: Home
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Home
79: coppermine
80: Home
81: News
82: Home
83: Home
84: News
85: Stories Archive
86: Home
87: Home
88: News
89: coppermine
90: Home
91: News
92: Stories Archive
93: Home
94: Home
95: Your Account
96: Home
97: Home
98: Home
99: Stories Archive
100: Home
101: News
102: Home
103: Home
104: Home
105: coppermine
106: coppermine
107: Home
108: Home
109: Home
110: News
111: Home
112: Home
113: coppermine
114: Home
115: News
116: Home
117: Home
118: Home
119: Home
120: Home
121: Home
122: Home
123: Home
124: Stories Archive
125: Search
126: Home
127: Home
128: News
129: Home
130: coppermine
131: Home
132: coppermine
133: News
134: Home
135: Home
136: Stories Archive
137: Home
138: News
139: Home
140: Stories Archive
141: coppermine
142: Home
143: Home
144: Stories Archive
145: Home
146: coppermine
147: Home
148: coppermine
149: Home
150: Home
151: Topics
152: coppermine
153: Stories Archive
154: Home
155: Home
156: Home
157: Stories Archive
158: Home
159: Home
160: Home
161: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8987
  · Viste: 1918387
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Casatea Photo Gallery › Art noveau e simbolismo
Galleria Home :: Ultimi arrivi :: Ultimi commenti :: Le più viste :: Le più votate :: I miei Preferiti

Cerca :: AIUTO



Gustav Klimt


Gustav Klimt

Sono convinto che la mia persona non abbia nulla di particolare; sono un pittore che dipinge tutti i santi giorni, dalla mattina alla sera: figure, paesaggi, ritratti un pò meno.
Chi vuole saperne di più su di me cioè sull'artista, l'unico che valga la pena di conoscere, osservi attentamente i miei dipinti per rintracciarvi chi sono e cosa voglio.

Gustav KLIMT 1900

22 immagini, ultimo arrivo del 14 luglio 2012

Mucha Alphonse


Mucha Alphonse

Alfons Maria Mucha nasce a Ivancice, in Moravia (una regione dell'odierna Repubblica Ceca, allora facente parte dell'Impero austro-ungarico). Il suo talento come cantante gli permette di mantenersi gli studi fino al liceo, che frequenta a Brno (allora capitale della Moravia), anche se il primo interesse a manifestarsi fin dall'infanzia è quello per il disegno. In Moravia lavora come pittore decorativo principalmente per scenografie teatrali; nel 1879 si trasferisce a Vienna, dove lavora per un'importante compagnia di design teatrale, accrescendo le sue conoscenze tecniche e artistiche. Quando un incendio distrugge le sue possibilità di lavoro, nel 1881, ritorna in Moravia, dove svolge in proprio l'attività di decoratore e di ritrattista. È allora che il conte Karl Khuen Belasi di Mikulov si interessa al suo lavoro e lo assume per decorare con degli affreschi i suoi castelli di Emmahof (in Moravia) e di Gandegg ad Appiano nel Tirolo). Il conte è talmente impressionato dal lavoro di Mucha che decide di sostenerlo economicamente e grazie a questo sussidio Mucha può iscriversi all'Accademia delle Belle Arti di Monaco di Baviera.Mucha, dopo un periodo di autodidatta, nel 1887,si trasferisce a Parigi, dove continuò i suoi studi presso l'Académie Julian e presso l'Academie Colarossi, divenendo uno dei più accreditati pittori dell'Art Nouveau, della quale sviluppa la caratteristica fondamentale, rendendo valido sul piano estetico anche ciò che appartiene all'uso giornaliero. Nel 1894 viene incaricato di realizzare un poster per pubblicizzare Gismonda, un'opera teatrale di Victor Sardou con protagonista Sarah Bernhardt, La finezza del disegno convince Sarah Bernhardt a proporre a Mucha un contratto della durata di 6 anni.La produzione di Mucha comprende moltissime opere. Fanno parte della sua copiosa produzione pannelli decorativi, cartelloni pubblicitari, manifesti teatrali (particolarmente importanti quelli per le recite della grande attrice Sarah Bernhardt, fra i quali la litografia per la Dame aux camelias), copertine per riviste, calendari, illustrazioni librarie e così via. Ogni immagine è condotta in maniera estremamente raffinata: una linea nitida delimita tutte le sue figure -quasi sempre femminili (forse per la maggior eleganza delle loro forme)-, qualunque sia la posa che esse assumono. I lavori di Mucha spesso raffigurano giovani donne in abiti dal taglio neoclassico, circondate da motivi floreali che formano cornici geometriche attorno alla figura. Il suo stile venne subito imitato, nell'arte e nella pubblicità, con esiti raramente all'altezza dell'originale.
Mucha vive negli Stati Uniti d'America dal 1906 al 1910, quindi ritorna in Europa e si stabilisce a Praga. Cura le decorazioni del Teatro delle Belle Arti e di altri importanti palazzi praghesi. Quando la Cecoslovacchia, dopo la Prima guerra mondiale, ottiene l'indipendenza Mucha disegna francobolli, banconote e altri do(edited)enti governativi per la neonata nazione. Per molti anni si dedica al completamento di quello che è considerato il suo capolavoro, l'"Epopea slava"", una serie di grandi dipinti che descrivono la storia del popolo slavo.L'"Epopea Slava" viene completata e presentata a Praga nel 1928.Muore a Praga il 14 luglio 1939 e viene sepolto nel cimitero di Vysehrad, a PragaGià ai tempi della sua morte lo stile di Mucha era considerato superato e datato; tuttavia, negli anni sessanta, tornò di moda, tanto che molti famosi illustratori (come ad esempio Bob Masse), anche in tempi più recenti, riportarono in auge tutti gli elementi tipici del suo disegno, quali cornici floreali, figure geometriche e figure con abiti classici.

54 immagini, ultimo arrivo del 16 settembre 2010

2 albums in 1 pagine

Mucha Alphonse
Mucha Alphonse - 16 settembre 2010
Gustav Klimt
Gustav Klimt - 28 luglio 2006
   

klimt_adele-bloch-bauer_1_
14 luglio 2012
gustav_klimt_9_1_
14 luglio 2012
1906_gustav_klimt_545_portrait_of_fritza_riedler
14 luglio 2012
1905_gustav_klimt_018_l_abbraccio_1_
14 luglio 2012

The Kiss
Antonio29/07/06 alle 10:55E' uno dei dipinti che preferisco
     

The Kiss
807 viste
Danae
319 viste
mucha1
302 viste
L'abbraccio
290 viste

The Kiss
(media attuale : 5 / 5 con 2 voti)
4.5/5 (2 voti)
     

mucha38
mucha39
mucha53
mucha40



Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy