Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 625
Totale: 625
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Home
04: Home
05: Home
06: Home
07: Home
08: Home
09: Home
10: Home
11: Home
12: Home
13: coppermine
14: Home
15: Home
16: Groups
17: Home
18: Home
19: Home
20: Home
21: Home
22: Home
23: Home
24: Home
25: Home
26: Home
27: Home
28: Home
29: Home
30: Home
31: Home
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: Home
42: Home
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: coppermine
48: Home
49: Home
50: Home
51: Home
52: Home
53: Home
54: Home
55: Home
56: Home
57: Home
58: Home
59: Home
60: Home
61: Home
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Stories Archive
67: Home
68: Home
69: Home
70: Stories Archive
71: Home
72: Home
73: Home
74: Home
75: News
76: Home
77: Home
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: Home
84: Home
85: Home
86: Home
87: Home
88: Home
89: Home
90: coppermine
91: Home
92: Home
93: Forums
94: Home
95: Home
96: Home
97: Home
98: Home
99: Home
100: coppermine
101: Forums
102: Home
103: coppermine
104: Home
105: Home
106: Home
107: Home
108: Home
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: Home
114: Home
115: Home
116: Home
117: Home
118: Home
119: Home
120: Home
121: Home
122: Home
123: Home
124: Home
125: News
126: Home
127: Home
128: Home
129: Home
130: Home
131: coppermine
132: Home
133: Home
134: Home
135: Home
136: Home
137: coppermine
138: Home
139: Home
140: Home
141: Home
142: Home
143: Home
144: Home
145: Home
146: Home
147: Home
148: Home
149: Home
150: Home
151: Home
152: Home
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: Home
158: Home
159: Home
160: Home
161: Home
162: Home
163: Home
164: Home
165: Home
166: Home
167: Home
168: Home
169: coppermine
170: Search
171: Home
172: Home
173: Home
174: Home
175: Home
176: Home
177: Home
178: Home
179: Home
180: Home
181: Home
182: Home
183: Home
184: Home
185: Home
186: Home
187: Home
188: Home
189: Home
190: Home
191: Home
192: Home
193: News
194: Home
195: Home
196: Home
197: Home
198: Home
199: Home
200: Home
201: Home
202: Home
203: Home
204: coppermine
205: Home
206: Home
207: Home
208: Home
209: Home
210: Home
211: Home
212: Home
213: Home
214: Home
215: Home
216: Home
217: Home
218: Home
219: Home
220: Home
221: Home
222: Home
223: Home
224: Home
225: Home
226: Home
227: Home
228: Home
229: Home
230: Home
231: Home
232: Home
233: Home
234: Home
235: Home
236: Home
237: Home
238: Home
239: Home
240: Home
241: Home
242: Home
243: Home
244: Home
245: Home
246: Home
247: Home
248: Home
249: Home
250: Home
251: Home
252: Home
253: Home
254: Home
255: Home
256: Home
257: Stories Archive
258: Home
259: Home
260: Home
261: Home
262: Home
263: Home
264: Home
265: Home
266: Home
267: Home
268: Home
269: Home
270: Home
271: Home
272: Home
273: Your Account
274: Home
275: Home
276: News
277: Home
278: Home
279: Home
280: Home
281: Home
282: Home
283: Home
284: Home
285: Home
286: Home
287: Home
288: Home
289: Home
290: Home
291: Home
292: Home
293: Home
294: Home
295: Home
296: Home
297: Home
298: Home
299: Stories Archive
300: Home
301: Home
302: Home
303: Home
304: Home
305: News
306: Home
307: News
308: Home
309: Home
310: News
311: Home
312: Home
313: Home
314: Home
315: Home
316: Home
317: Home
318: Home
319: Home
320: Home
321: Home
322: Home
323: Home
324: Home
325: Home
326: Home
327: Home
328: Home
329: Home
330: Home
331: Home
332: Stories Archive
333: Home
334: Home
335: Home
336: Home
337: Home
338: Home
339: Home
340: Home
341: coppermine
342: Home
343: Home
344: Home
345: Home
346: Home
347: Home
348: Home
349: Home
350: Home
351: Home
352: Home
353: Home
354: Home
355: Home
356: Home
357: Home
358: Stories Archive
359: Home
360: Home
361: Home
362: Home
363: Home
364: Home
365: Home
366: News
367: Home
368: Stories Archive
369: Home
370: Home
371: Home
372: Home
373: Home
374: Home
375: Home
376: Home
377: Home
378: Home
379: Stories Archive
380: Home
381: Home
382: Home
383: Home
384: Home
385: News
386: Home
387: Home
388: Home
389: Home
390: Home
391: Home
392: News
393: Home
394: Home
395: Home
396: Home
397: Home
398: Home
399: Home
400: Home
401: Home
402: Home
403: Home
404: Home
405: Home
406: Home
407: Home
408: Home
409: Home
410: Home
411: Home
412: Home
413: Home
414: Home
415: Home
416: Home
417: coppermine
418: Home
419: Home
420: Search
421: Home
422: Home
423: Home
424: Home
425: Home
426: Home
427: Home
428: Home
429: Home
430: Home
431: Home
432: Home
433: Home
434: Home
435: Home
436: Home
437: Home
438: Home
439: Home
440: Home
441: Home
442: Home
443: Home
444: Home
445: coppermine
446: Search
447: Home
448: Home
449: Home
450: Home
451: Home
452: Home
453: News
454: Home
455: Home
456: Home
457: coppermine
458: Home
459: Home
460: Home
461: Home
462: Home
463: Home
464: Home
465: Home
466: Home
467: Home
468: Home
469: Home
470: Home
471: Home
472: Home
473: Home
474: Home
475: News
476: Home
477: coppermine
478: Home
479: Home
480: Home
481: Home
482: Home
483: Home
484: Home
485: Home
486: Home
487: Home
488: Home
489: Home
490: Search
491: Home
492: coppermine
493: Home
494: Home
495: Home
496: Home
497: Home
498: Home
499: Home
500: Home
501: Home
502: Home
503: Home
504: Forums
505: Groups
506: Home
507: Home
508: Home
509: Home
510: Home
511: Home
512: Home
513: Home
514: Home
515: Home
516: Home
517: Home
518: Home
519: Home
520: Home
521: Home
522: Home
523: Home
524: Home
525: Home
526: Home
527: Home
528: Home
529: Home
530: Home
531: Home
532: Home
533: Home
534: Home
535: Home
536: Home
537: Home
538: Your Account
539: Home
540: Home
541: Home
542: Home
543: Home
544: Home
545: Home
546: Search
547: Home
548: Home
549: Home
550: Home
551: Home
552: Home
553: Home
554: Stories Archive
555: Home
556: Home
557: Home
558: Home
559: Home
560: Home
561: Home
562: Statistics
563: Home
564: Home
565: Home
566: Home
567: News
568: Home
569: Home
570: Home
571: Home
572: Home
573: Forums
574: Home
575: Home
576: Home
577: Home
578: Home
579: Home
580: Home
581: Home
582: Home
583: Home
584: Home
585: Home
586: Home
587: Home
588: Home
589: Home
590: Home
591: Home
592: Home
593: Home
594: Home
595: Home
596: Stories Archive
597: Home
598: Home
599: Home
600: coppermine
601: Home
602: Home
603: Home
604: News
605: Home
606: Home
607: Home
608: Home
609: Home
610: Home
611: Home
612: Home
613: Home
614: Home
615: Home
616: coppermine
617: coppermine
618: Home
619: Home
620: News
621: Home
622: Home
623: Search
624: News
625: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9076
  · Viste: 1924523
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
La patente di Luigi Pirandello
Postato da Grazia01 il Domenica, 08 agosto @ 20:58:04 CEST (1211 letture)
Racconti e poesie di Pirandello






Con quale inflessione di voce e quale atteggiamento d'occhi e di mani, curvandosi, come chi regge rassegnatamente su le spalle un peso insopportabile, il magro giudice D'Andrea soleva ripetere: «Ah, figlio caro! » a chiunque gli facesse qualche scherzosa osservazione per il suo strambo modo di vivere!
Non era ancor vecchio; poteva avere appena quarant'anni; ma cose stranissime e quasi inverosimili, mostruosi intrecci di razze, misteriosi travagli di secoli bisognava immaginare per giungere a una qualche approssimativa spiegazione di quel prodotto umano che si chiamava il giudice D'Andrea.
Leggi Tutto... | 15415 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


I desideri, nel senso comune del termine
Postato da Grazia01 il Domenica, 08 agosto @ 09:21:21 CEST (1351 letture)
Riflessioni II

Molti di noi hanno una gran quantità di desideri che vorrebbero realizzare. Bisognerebbe chiedersi: “Qual è quello che vale veramente la pena di realizzare?" E’ una credenza comune, infatti, che la realizzazione personale e la felicità che ne consegue, passi attraverso il raggiungimento di tutti o gran parte dei propri desideri.
Leggi Tutto... | 2265 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il nostro benvenuto a barbara
Postato da Grazia01 il Domenica, 08 agosto @ 08:20:25 CEST (1238 letture)
Messaggi II


Un cordiale benvenuto a barbara, ora Casatea è anche casa tua.
In attesa di vedere quanto ci vorrai proporre, ti porgiamo i nostri migliori saluti.

Grazia
a nome dello staff
Leggi Tutto... | 281 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


I DESIDERI... IN POESIA E NON SOLO
Postato da Tony-Kospan il Sabato, 07 agosto @ 23:46:34 CEST (1318 letture)
Testi e saggi di Voltaire I









I DESIDERI... IN POESIA E NON SOLO
a cura di Tony Kospan

Care amiche ed amici amanti come me della poesia eccoci anche ora che siamo ormai nel clou dell'estate con questo tradizionale appuntamento...

Stavolta parliamo di qualcosa che sarà per le vacanze... per il clima... l'atmosfera... etc etc... in questo periodo frequentemente fa visita al nostro cuore...
IL DESIDERIO.





Sappiamo bene che il... desiderio è la molla che ci spinge a conquistare un oggetto...
un risultato... una meta... un amore... etc ...

Ora prima di passare alle poesie parliamo dell'origine della parola.
Pochi sanno che "desiderio" deriva dal latino ed è parola composta dalla particella "de" con valenza privativa e cioè "senza" e "sidus/sideriis" vale a dire costellazione... "stella"...





Dunque il significato originario e letterale è "mancanza di stella" e dunque mancanza di qualcosa che fa perdere il nostro orientamento.

Col tempo il significato si è evoluto nel senso di "impulso volitivo diretto a un oggetto esterno, materiale o immateriale, di cui si desidera il possesso".





Da un altro punto di vista però esso è... già attesa... visione... assaggio della felicità...
ed anzi è spesso in tal modo esso stesso... la felicità...

Ed infatti quando abbiamo raggiunto l'oggetto desiderato... ecco nascere immancabilmente... un... nuovo desiderio

Vediamo dunque come le poesie da me prescelte ce ne parlano... e come sempre mi farebbe piacere leggere sul tema poesie vostre o che vi piacciono.





DESIDERIO
Raffaella Cosentino

Voglio correre
oltre il buio
e smarrirmi nella luce.
Voglio bere
la rugiada delle foglie
e bagnarmi di un sorriso.
Vosglio ascoltare Brahms
e danzare
con l'anima in delirio.
Voglio raccogliere
un grappolo di stelle
e appenderlo
alla porta del tempo.
Voglio scrivere
una canzone d'amore
e ascoltarla
nella voce del silenzio.
Voglio rimanere
me stessa
nella folle corsa
dei miei giorni,
pagine bianche
da riempire a matita....





DESIDERI
Baldo Bruno

Desideri
Farfalle che si fermano su idee annebbiate
Uccelli stridenti nel cielo della mente
fantasie
forme brillanti di altre dimensioni
Il cuore li cerca
sogni
singhiozzi di fantasia
con gli occhi lucenti nell'immensità
Sospiri
come nella notte fiori impotenti
in attesa della luce
Leggi Tutto... | 2531 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


I desideri...in poesia e non solo
Postato da Grazia01 il Sabato, 07 agosto @ 21:14:41 CEST (1047 letture)
Testi e saggi di Voltaire I








I filosofi, sin dalle origini della filosofia,
si sono domandati quale spazio dare ai desideri.
Le risposte sono molto variegate.




Dentro il Fedone, Platone espone l'idea di una via ascetica,
o di come l'uomo debba lottare
contro i desideri turbolenti del proprio corpo;
i cirenaici, al contrario,
fanno della soddisfazione di tutti i desideri il bene supremo.
Tutte queste riflessioni conducono a stabilire numerosi distinguo,
come per esempio fa Epicuro.
La morale epicurea è una morale che mette al centro
i concetti di piacere come bene, e del dolore come il male.
Per aspettarsi il benessere (l'atarassia),
l'epicureo deve applicare le regole del "quadruplo rimedio":

- gli dei non devono essere temuti;
- la morte non deve essere temuta dato che quando ci siamo noi, e vicevera.
- il dolore viene facilmente soppresso, oppure si muore;
- il benessere è facile da ottenere.




Ho puntato la brama in ogni luogo.
Sotto la pioggia ho perduto il mio seme.
Ora si gonfia il fiume e in me fiorisce
- straripa il fiume - un desiderio nuovo.


Sandro Penna





DESIDERIO

Un unico sogno giace
dipinto alla finestra
il vento vi s'increspa
socchiudendo gli occhi.
Un'unica immagine
sovrana dal mio nascondiglio
e buia come il nero notturno
fa inchini falsi alle mie luci.

Ilaria Buccedi




Bagna le tue labbra di desiderio


Immergiti, Bàgnati nel nostro ruscello -
rio di vita dal seno
della generosa terra - Mater nostra

Avvolgiti , Bàgnati nella vivida luce -
quotidiano presente
dello splendido Sole... .Pater noster

Cospargi il tuo corpo , il tuo viso
di perle di liquida luce!

Bagna le tue labbra,
nunzie di fonde idee
e cristalline risate.

Bàgnale di acqua , di latte , di vino
Bàgnale di desiderio!

E quando avrò varcato il limite,
quando stillerai le gocce del ricordo,
le lacrime bagnino le tue labbra.

Bàgnale di desiderio.

S. E. Pavel
Leggi Tutto... | 2840 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


AMLETO
Postato da Grazia01 il Sabato, 07 agosto @ 18:24:09 CEST (3004 letture)
Poesie e opere di Shakespeare

AMLETO

Amleto è stato ispirato dalle Hisloires Tragiques del francese Belleforest, pubblicate nel 1576: a sua volta il Belleforest aveva desunto questo particolare episodio dalle Gesta dei Danesi di Saxo Grammaticus, redatte in lingua latina nel XIII secolo. Della vicenda, ricchissima di spunti drammatici, era già stata fatta una versione teatrale, anteriormente a Shakespeare, e anzi la fantasia popolare era stata tanto colpita dalla scena dello spettro che le parole "Amleto, vendetta!" erano addirittura' passate in proverbio. Shakespeare rimaneggia l'intera storia e fa di Amleto un prototipo dell’inquietudine e della frenesia moderne.
Leggi Tutto... | 8979 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Raccoglimento
Postato da Grazia01 il Venerdì, 06 agosto @ 22:03:47 CEST (1831 letture)
Poesie di Baudelaire




Raccoglimento



Sii saggio, mio Dolore, e calmati!
volevi la Sera? Eccola, è scesa!


Leggi Tutto... | 819 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Baciami
Postato da Grazia01 il Giovedì, 05 agosto @ 23:27:54 CEST (1183 letture)
Poesie di Prevert




Baciami


Era in un quartiere della Città-luce
Dove fa sempre buio dove non c'è mai aria


Leggi Tutto... | 1102 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L’infanzia cancellata
Postato da Grazia01 il Giovedì, 05 agosto @ 08:15:25 CEST (1146 letture)
Riflessioni II


Come sarebbe il mondo se fosse popolato da adulti che non sono mai stati bambini? Come sarebbe il mondo se i più piccoli fossero equiparati ai grandi non nei diritti, ma nella ferocia del rapporto?
Leggi Tutto... | 1407 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'inesprimibile
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 04 agosto @ 22:07:15 CEST (1318 letture)
Racconti e altro di Hemingway





L'inesprimibile



Quando in giugno svolazzavano i moschini
Intorno al lampione sull'angolo


Leggi Tutto... | 559 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Senza bussola
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 04 agosto @ 21:46:56 CEST (1201 letture)
Poesie di Erba





Senza bussola


Secondo Darwin avrei dovuto essere eliminato
...secondo Malthus neppure essere nato


Leggi Tutto... | 546 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Questi ultimi anni
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 04 agosto @ 18:22:04 CEST (1116 letture)
Poesie di Erba





Il poeta Luciano Erba è deceduto.
Una grande voce della poesia contemporanea.
Esordì nel 1951 con la raccolta «Linea K»


Leggi Tutto... | 952 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


TRISTISSIMO SECOLO
Postato da Grazia01 il Martedì, 03 agosto @ 22:06:34 CEST (1192 letture)
Poesie di Neruda I





TRISTISSIMO SECOLO


Il secolo degli esiliati,
il libro degli esiliati,
il secolo grigio, il libro nero.


Leggi Tutto... | 1255 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Sono una donna
Postato da Grazia01 il Martedì, 03 agosto @ 21:53:52 CEST (1608 letture)
Poesie sulla vita II





Sono una donna



Nessuno può immaginare
quel che dico quando me ne sto in silenzio
chi vedo quando chiudo gli occhi


Leggi Tutto... | 1211 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


ODISSEA SESTA
Postato da Paolo il Martedì, 03 agosto @ 14:31:07 CEST (1170 letture)
Le opere di Paolo I

SESTA

N. 2

Questa pagina è molto musicale e lasciamo che Casatea scelga il pezzo più congeniale e gradito. Noi crediamo che Casatea abbia colto bene lo spirito del tempo, richiamato l’attenzione alla lezione dei Classici che è un approdo per i marinai colti dalla tempesta. Ha dato voce a chi preserva i sentimenti e si oppone all’urto degli imbroglioni senza identità. Abbiamo concluso anche la Sesta Odissea e abbondantemente superato Rambo nelle sue ripetizioni.. Ci dicono che gli ultimi film di quel personaggio di celluloide non si riescano proprio a vedere per la loro violenza. Noi speriamo di averla, se non eliminata, emendata e vogliamo dirlo con Nino Oxilia. ‘Fiamme scoppiettanti, laceranti/ incendiano il vecchio mondo,/ poeti crepuscolari!/ Sull’orlo dell’abisso senza fondo/ ove caddero ad uno ad uno infranti/ i vecchi altari,/ m’accomiato da voi! Rulla il tamburo.’
Leggi Tutto... | 2319 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


La roba di Giovanni Verga
Postato da Grazia01 il Lunedì, 02 agosto @ 08:36:08 CEST (1423 letture)
Racconti di Verga

La roba

Il viandante che andava lungo il Biviere di Lentini, steso là come un pezzo di mare morto, e le stoppie riarse della Piana di Catania, e gli aranci sempre verdi di Francofonte, e i sugheri grigi di Resecone, e i pascoli deserti di Passaneto e di Passanitello, se domandava, per ingannare la noia della lunga strada polverosa, sotto il cielo fosco dal caldo, nell'ora in cui i campanelli della lettiga suonano tristamente nell'immensa campagna, e i muli lasciano ciondolare il capo e la coda, e il lettighiere canta la sua canzone malinconica per non lasciarsi vincere dal sonno della malaria: - Qui di chi è? - sentiva rispondersi: - Di Mazzarò -.
Leggi Tutto... | 12148 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Meriggio d'estate
Postato da Grazia01 il Domenica, 01 agosto @ 21:21:09 CEST (1249 letture)
Poesie di Saba





Meriggio d'estate


Silenzio! Hanno chiuso le verdi
persiane delle case.


Leggi Tutto... | 539 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


E tu piangi?
Postato da Grazia01 il Domenica, 01 agosto @ 13:18:52 CEST (1277 letture)
Poesie sulla vita III






Vedi, il cielo torna azzurro
e le rondini s’inseguono


Leggi Tutto... | 792 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'ANGELO GIALLO
Postato da rosarossa il Domenica, 01 agosto @ 09:56:07 CEST (1562 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V





L'ANGELO GIALLO



Nella mia vita sin dai primi albori
di questo tarlo ne sentii parlare e
impresso mi rimase, il suo giallo colore.


Leggi Tutto... | 749 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il nostro benvenuto a tibe
Postato da Grazia01 il Sabato, 31 luglio @ 13:02:07 CEST (1143 letture)
Messaggi II


Un cordiale benvenuto a tibe, ora Casatea è anche casa tua.
In attesa di vedere quanto vorrai proporre, ti porgo i miei migliori saluti.

Grazia
a nome dello staff
Leggi Tutto... | 327 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La gelosia, il tema poetica di questa domenica
Postato da Grazia01 il Sabato, 31 luglio @ 12:08:09 CEST (871 letture)
Testi e saggi di Voltaire I






La gelosia è un mostro dagli occhi verdi,
che dileggia il cibo di cui si nutre!

-- William Shakespeare



"Io vi ho amata: e ancora forse l'amore
Nell'anima del tutto non ho spento;
Ma che esso non sia per voi tormento;
Non voglio che alcunché vi dia tristezza.
Io vi ho amata in silenzio, senza speranza,
Di timidezza soffrendo, di gelosia;
io vi ho amata davvero, e così teneramente
Come Dio vi conceda d'essere amata da un altro."

ALEXANDR PUSKIN



"Temo di perdere la meraviglia
dei tuoi occhi di statua e la cadenza
che di notte mi posa sulla guancia
la rosa solitaria del respiro.
Temo di essere lungo questa riva
un tronco spoglio, e quel che più m'accora
e' non avere fiore, polpa, argilla
per il verme di questa sofferenza."

GARCIA LORCA



Quel che ho scritto di noi e' tutta una bugia

E’ la mia nostalgia cresciuta sul ramo inaccessibile
e' la mia sete tirata dal pozzo dei miei sogni
e' il disegno tracciato su un raggio di sole
quel che ho scritto di noi e' tutta la verita'
e' la tua grazia cesta colma di frutti rovesciata sull'erba
e' la tua assenza quando divento l'ultima luce all'angolo della via
e' la mia gelosia quando corro di notte fra i treni con gli occhi bendati
e' la mia felicita fiume soleggiato che irrompe sulle dighe

quello che ho scritto di noi e' tutta una bugia
quello che ho scritto di noi e' tutta verità

Nazim Ikmet
Leggi Tutto... | 4456 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


LA GELOSIA IN POESIA E NON SOLO...
Postato da Tony-Kospan il Venerdì, 30 luglio @ 15:47:13 CEST (1158 letture)
Testi e saggi di Voltaire I









LA GELOSIA IN POESIA E NON SOLO
a cura di Tony Kospan

Care amiche e cari amici il tema poetico di questa domenica è un moto dell'anima che in estate, per ovvi motivi, serpeggia a più non posso...





Sdoganata dalla scienza, è ora chiaro che essa è un sentimento naturale, antico quanto l'amore... insieme al quale è nata... ma è anche chiaro che se diventa eccessiva è una vera e propria pericolosa patologia.

Alcuni psicologi la vituperano in modo assoluto in quanto nascerebbe dal desiderio di possesso del partner... ma a parer mio questo non è il motivo fondamentale...
del suo manifestarsi.







Anche chi ama senza vincoli ha infatti un progetto di vita, breve o lungo, in comune con l'amata/o ed il tradimento spezzerebbe il sogno che sta costruendo...

Dunque un pò di gelosia è perfino utile all'amore... in quanto una totale assenza sarebbe segno di disinteresse...

La gelosia poi, come sappiamo, nei suoi eccessi spesso diventa tragica ma molto più spesso per fortuna è comica in quanto basata solo su ombre e sospetti senza senso.







Penso che gelosi almeno una volta nella vita, tutti lo siamo stati,
certo non fino al punto di pugnalare Desdemona ma.... lo siamo stati... e nei momenti di coinvolgimento più topici... in ogni caso... non avevamo certo voglia di scherzare...

L'argomento è vastissimo e non ho alcuna pretesa d'averlo affrontato qui in modo esauriente ma mi sono limitato ad accennare solo qualche suo aspetto.

Stranamente le poesie dedicate alla gelosia sono sì molte, ma, a mio parere, quelle belle... non sono poi moltissime...

Dunque quelle da me prescelte in linea di massima... vanno sul classico... e sul super classico... tranne la prima che mi piace per la sua simpatica originalità...

Come sempre mi piacerebbe leggere quelle che, sul tema, avete scritto voi o piacciono a voi.







CONCORRENZA SLEALE DI PRIMA MATTINA A CATERINA
- Erich Fried -

Quando dissi
"facciamo l'amore"
dicesti no
spiegandomi
"Ho appena conosciuto in sogno
un uomo amabile
Era cieco
ed era un tedesco
Non è buffo?"
Ti augurai sogni d'oro
e scesi da basso
alla mia scrivania
ma geloso
come non mai.

Leggi Tutto... | 2781 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Metafisica
Postato da Grazia01 il Venerdì, 30 luglio @ 14:09:37 CEST (1058 letture)
Pensieri, aforismi e citazioni III






E’ strano il bisogno dell’uomo di cercare leggi più nascoste,
più profonde, leggi metafisiche,
anche nei casi in cui le ben note leggi eterne,
ad esempio quella della casualità,
bastano largamente per spiegare eventi prodigiosi.
Insomma, la legge della casualità
non gli sembra già abbastanza metafisica?


Arthur Schnitzler
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


IL PADRE DI MIO FIGLIO
Postato da rosarossa il Venerdì, 30 luglio @ 14:02:02 CEST (987 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V





IL PADRE DI MIO FIGLO



Parlo a te, arido sentiero nascosto in quell'angolo di mondo
che hai contato tutte le mie lacrime e
alla tua crepa terra che sotto il sol leone,
guidava i miei incauti faticosi passi.


Leggi Tutto... | 866 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'alba meridionale
Postato da Grazia01 il Giovedì, 29 luglio @ 22:12:07 CEST (1965 letture)
Poesie d'autore II




L'alba meridionale


Torno, ritrovo il fenomeno della fuga
del capitale, l'epifenomeno (infimo)
dell'avanguardia.


Leggi Tutto... | 881 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Fumo
Postato da Grazia01 il Giovedì, 29 luglio @ 21:54:49 CEST (986 letture)
Poesie di Montale




Fumo


Conforto delle lunghe insonni notti
d'inverno
- allora in labirinti oscuri



Leggi Tutto... | 585 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Affinità
Postato da Grazia01 il Giovedì, 29 luglio @ 21:45:42 CEST (910 letture)
Poesie di Erba







Affinità

Per aver perso la strada
contro la nebbia
non ho più fretta.
Ogni tanto un passo
come il corvo
che batte l'ala, sbadato.
Se mi vedi con gli occhi sulle stoppie
è come l'alba
che sapemmo amare.



Luciano Erba

Biografia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciaula scopre la luna di Luigi Pirandello
Postato da Grazia01 il Giovedì, 29 luglio @ 00:43:39 CEST (1427 letture)
Racconti e poesie di Pirandello

I picconieri, quella sera, volevano smettere di lavorare senz'aver finito d'estrarre le tante casse di zolfo che bisognavano il giorno appresso a caricar la calcara. Cacciagallina, il soprastante, s'affierò contr'essi, con la rivoltella in pugno, davanti la buca della Cace, per impedire che ne uscissero.
- Corpo di... sangue di... indietro tutti, giù tutti di nuovo alle cave, a buttar sangue fino all'alba, o faccio fuoco!
- Bum! - fece uno dal fondo della buca. - Bum! - echeggiarono parecchi altri; e con risa e bestemmie e urli di scherno fecero impeto, e chi dando una gomitata, chi una spallata, passarono tutti, meno uno.
Chi? Zi' Scarda, si sa, quel povero cieco d'un occhio, sul quale Cacciagallina poteva fare bene il gradasso. Gesù, che spavento! Gli si scagliò addosso, che neanche un leone; lo agguantò per il petto e, quasi avesse in pugno anche gli altri, gli urlò in faccia, scrollandolo furiosamente:
- Indietro tutti, vi dico, canaglia! Giù tutti alle cave, o faccio un macello!
Zi' Scarda si lasciò scrollare pacificamente. Doveva pur prendersi uno sfogo, quel povero galantuomo, ed era naturale se lo prendesse su lui che, vecchio com'era, poteva offrirglielo senza ribellarsi. Del resto, aveva anche lui, a sua volta, sotto di sé qualcuno più debole, sul quale rifarsi più tardi: Ciàula, il suo caruso.
Leggi Tutto... | 13170 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Acqua fresca
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 luglio @ 22:00:47 CEST (976 letture)
Pensieri, aforismi e citazioni III







Proviamo a tendere le mani
e a immaginare che il presente
ci scorra fra le dita come acqua fresca.


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 luglio @ 20:02:14 CEST (1413 letture)
Poesie e opere di Shakespeare
LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR

Da che mondo è mondo, un modo spiccio per far quattrini è sempre stato, per un bellimbusto, quello di corteggiare donne ricche. Falstaff, benché vecchio e panciuto, ricorre allo stesso sistema. E per essere sicuro del successo, agisce su due fronti, mandando la stessa infiammata lettera d'amore alle signore Page e Ford, che fra i vari pregi hanno anche quello, non trascurabile, di tenere i cordoni delle ricche borse dei rispettivi mariti.


Leggi Tutto... | 5049 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Poesie d’amore [ 0 commenti - 12 letture ]
 Consacrazione dell’istante [ 0 commenti - 13 letture ]
 Licenza [ 0 commenti - 13 letture ]
 Oh, my Darling Mary and Benny! Racconto Western [ 0 commenti - 229 letture ]
 La vera fine della guerra [ 0 commenti - 54 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 25
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy