Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 176
Totale: 176
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Home
04: Home
05: Home
06: Home
07: Home
08: Home
09: Home
10: Home
11: News
12: coppermine
13: Home
14: News
15: News
16: News
17: Home
18: coppermine
19: Home
20: coppermine
21: Home
22: News
23: Your Account
24: Home
25: Home
26: News
27: coppermine
28: Home
29: Forums
30: Home
31: coppermine
32: coppermine
33: Your Account
34: Statistics
35: Surveys
36: Home
37: Home
38: Home
39: Stories Archive
40: Home
41: Home
42: coppermine
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: Forums
48: coppermine
49: Home
50: News
51: Home
52: Home
53: Home
54: Home
55: News
56: Home
57: Home
58: Home
59: Home
60: Home
61: Home
62: Contact
63: Stories Archive
64: Stories Archive
65: Home
66: Home
67: Home
68: News
69: News
70: Home
71: Search
72: Home
73: Home
74: Forums
75: Home
76: Stories Archive
77: News
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: News
84: News
85: News
86: Home
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: News
92: Home
93: News
94: Home
95: Home
96: Home
97: Home
98: Forums
99: coppermine
100: Home
101: Home
102: Home
103: Home
104: Home
105: News
106: coppermine
107: Stories Archive
108: coppermine
109: Search
110: Home
111: coppermine
112: Statistics
113: coppermine
114: Home
115: Home
116: Home
117: Statistics
118: coppermine
119: Home
120: News
121: Home
122: coppermine
123: Stories Archive
124: coppermine
125: News
126: News
127: Stories Archive
128: Home
129: News
130: Home
131: News
132: Home
133: Surveys
134: Forums
135: Home
136: Home
137: News
138: Statistics
139: Home
140: Your Account
141: Home
142: Home
143: Home
144: Home
145: Home
146: Home
147: Home
148: Home
149: Home
150: Home
151: Stories Archive
152: Home
153: Home
154: News
155: coppermine
156: Home
157: Forums
158: Stories Archive
159: coppermine
160: Home
161: Home
162: coppermine
163: Forums
164: Home
165: Search
166: coppermine
167: Home
168: News
169: coppermine
170: coppermine
171: News
172: coppermine
173: coppermine
174: Home
175: Home
176: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8982
  · Viste: 1909142
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
L'occultista
Postato da Miriam il Venerdì, 18 aprile @ 20:01:59 CEST (1016 letture)
Recensioni V “Ne sono rimasto ipnotizzato… Non sono riuscito a staccarmi da questo romanzo per giorni di fila”. Così afferma lo scrittore Matthew Pearl, e, dopo averlo letto, ne comprendo le ragioni.

Leggi Tutto... | 1959 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Se di Fuad Rifka
Postato da Grazia01 il Giovedì, 17 aprile @ 18:30:23 CEST (2380 letture)
Poesie sulla vita I Se

Se noi fossimo pietre,
e se la terra fosse una caverna
che ci protegge da ogni migrazione,

Leggi Tutto... | 2093 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Greta, consumata e poi gettata via
Postato da Antonio01 il Giovedì, 17 aprile @ 16:50:33 CEST (3094 letture)
Attualità I

AVEVA 20 ANNI, UNA FIGLIA E VOGLIA DI UN DIPLOMA: FIN LI' ERA ANDATA TROPPO DI FRETTA, FINENDO PER SBANDARE. MA, UN GIOVEDI', IL CORSO SERALE DIVENTÒ L'ULTIMA CORSA

Lei, al mattino, non l'ha trovata. l'ultimo bacio sarà, per sempre, quello della buonanotte la sera prima: Fino a quando la memoria ne avrà cura, così fragile e impenetrabile a quell'età. Era sua madre e aveva vent'anni quel corpo di donna che qualcun altro ha trovato, in una notte né buona né pietosa, a far da mezzeria su una strada di pianura che porta a un cimitero: il moto a luogo di questa storia, dove ogni compassione e rispetto di sé finiscono sotto terra.
Leggi Tutto... | 3813 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Stringi forte, bambino
Postato da Grazia01 il Giovedì, 17 aprile @ 11:36:21 CEST (940 letture)
Attualità I

VERSO IL FUTURO?
Una donna in fuga dallo Zimbabwe, con figlio in spalle, passa sotto il filo spinato di Beitbridge Point, confine con il Sudafrica:
mancavano poche ore alle contestatissime elezioni presidenziali del Paese di Mugabe Themba Hadebe / Ap Photo


Fuga dallo Zimbahwe in fiamme

Stringi forte, bambino


Questa foto. Una fuga dal massacro. È immediato il pensiero, come fa l'uomo così facilmente a dimenticarsi di essere uomo e permettere che si debba scappare in questo modo. Fuggire, strisciando, nella sabbia, e quel bimbo ancorato al collo.
Leggi Tutto... | 1234 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Addio a Marisa Sannia
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 16 aprile @ 08:27:13 CEST (3205 letture)
In ricordo

Addio a Marisa Sannia, un talento scoperto da Sergio Endrigo

Se ne è andata in punta di piedi, come aveva sempre fatto. "In punta di piedi" era il suo film preferito, una pellicola inizio anni '60 in cui un Anthony Perkins ancora fresco del successo di "Psycho" interpretava il ruolo di un giocatore di pallacanestro.


Leggi Tutto... | 1441 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


LACRIMA
Postato da fabiola il Mercoledì, 16 aprile @ 08:22:43 CEST (1031 letture)
Le poesie e i racconti di Fabiola LACRIMA

Una goccia non solca
anche se il sale corrode
Una goccia non solca…
anche se cadendo,
schianta il cuore….

Leggi Tutto... | 781 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 2.88


Per te
Postato da Pino il Martedì, 15 aprile @ 12:09:20 CEST (1470 letture)
Le poesie di Marco, Luciano, Pino, Gabry

Per te........
Per te che accetti i miei silenzi e i miei perchè
Per te che ci sei
Per te che sei speciale
Per te.
Solo per te


Pino
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.5


Danzerò per te di Elena Gastaldi
Postato da Grazia01 il Martedì, 15 aprile @ 09:01:36 CEST (3386 letture)
Poesie d'autore I Danzerò per te

Danzerò per te,
come oggi la pioggia danza sulla terra
e la rende fertile.


Leggi Tutto... | 1143 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Premio Laurentum 2008
Postato da Grazia01 il Lunedì, 14 aprile @ 16:35:05 CEST (903 letture)
Messaggi II
Il Centro Culturale Laurentum ha indetto la XXII Edizione del Premio Laurentum per la poesia,
concorso nazionale con la collaborazione della Regione Lazio.
L' amica Almina Madau concorre con la sua poesia:
Passeggiata al Redentore
mentre un'altra amica Mariella Mulas concorre con la poesia:
Perdutamente
ad entrambe i nostri affettuosi auguri (e voti)
Leggi Tutto... | 1028 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Tenere in vita una coppia? Lo sanno fare solo le donne
Postato da Grazia01 il Lunedì, 14 aprile @ 15:49:19 CEST (3357 letture)
Riflessioni di Francesco Alberoni II

Molti sono convinti che maschi e femmine oggi siano diventati simili. E' vero nello studio, nelle professioni, negli affari, in politica, ma non nel campo delle emozioni. Per esempio i maschi, soprattutto quelli giovani sono molto violenti. Sono sempre loro i killer della malavita, i protagonisti delle rapine, degli stupri, delle violenze domestiche, delle devastazioni nelle scuole, degli scontri politici, di quelli negli stadi e delle liti nelle discoteche. E' come se avessero bisogno, ogni tanto, di una guerra.
Leggi Tutto... | 1976 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Il cimitero dell'hi-tech
Postato da Antonio il Lunedì, 14 aprile @ 11:54:37 CEST (990 letture)
Ecologia e ambiente I

CATENA DI MONTAGGIO SENZA FINE
I depositi della compagnia texana Monitex, a Grand Prairie, che compra monitor usati e li ricicla,
riutilizzando i pezzi ancora "buoni" nella sua fabbrica di televisori in Thailandia
Foto Peter Essick/Aurora


Circa due millenni e mezzo fa, il filosofo greco Eraclito pensava che il mondo fosse un insieme di rifiuti gettati a caso, da cui divinità più o meno bizzarre traevano gli ingredienti per il loro bricolage. Adesso ci pensano gli esseri umani a riciclare senza tregua. Da un deposito del Texas a una fabbrica di televisori in Thailandia: e poi si dice che la globalizzazione promuoverebbe lo spreco!
Leggi Tutto... | 971 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Come riconoscere un attacco cardiaco.
Postato da Antonio il Domenica, 13 aprile @ 13:53:50 CEST (774 letture)
Psicologia e salute III

E' la prima catena sensata che arriva.. facciamola girare

Come riconoscere un attacco cardiaco.

Durante una grigliata Federica cade.
Qualcuno vuole chiamare l'ambulanza ma Federica rialzandosi dice di essere inciampata con le scarpe nuove.
Siccome era pallida e tremante la aiutammo a rialzarsi.
Federica trascorse il resto della serata serena ed in allegria.
Il marito di Federica mi telefonò la sera stessa dicendomi che aveva sua moglie in ospedale.
Verso le 23.00 mi richiama e mi dice che Federica è deceduta.

Federica ha avuto un attacco cardiaco durante la grigliata.
Se gli amici avessero saputo riconoscere i segni di un attacco cardiaco,
Federica sarebbe ancora viva.

La maggior parte delle persone non muoiono immediatamente.
Basta 1 minuto per leggere il seguito:
Leggi Tutto... | 5614 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


Citazioni del Dalai Lama
Postato da Grazia01 il Domenica, 13 aprile @ 12:32:48 CEST (4259 letture)
Pensieri, aforismi e citazioni I


Tutti gli esseri viventi, a partire dagli insetti, desiderano essere felici e non vogliono soffrire.
Tuttavia, mentre ognuno di noi è un solo individuo, gli altri sono infiniti in numero.
Ne consegue chiaramente che è più importante la felicità altrui della tua sola.



Non abbiamo altro in nostro potere che giustizia, verità, sincerità.



Nessuno è nato sotto una cattiva stella; ci sono semmai uomini che guardano male il cielo.



Non esiste una via per la pace, la Pace è la Via.



L'Io esiste anche se non riuscite ad identificarlo.
Leggi Tutto... | 2672 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


IL SOGNO
Postato da Grazia01 il Sabato, 12 aprile @ 22:31:26 CEST (4517 letture)
POESIE TEMATICHE I°
Leggi Tutto... | 45917 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il ragazzo che riconobbe Topolino
Postato da Antonio il Venerdì, 11 aprile @ 19:24:01 CEST (1230 letture)
Letture varie II

Era un mattino d'agosto e lui, al parco acquatico, vide quello che non doveva vedere, e soprattutto raccontare.
Così il coraggio fu premiato con la solitudine.


Chissà se qualcuno gliel'ha raccontato a Marco o Giulio o Pietro, o come lo si voglia chiamare, dal momento che non ha più il suo nome e neppure la casa, gli amici e la vita di un tempo: chissà se qualcuno gli ha detto di quell'applauso piovuto, l'altro giorno, in un teatro della sua ex città. Ha spalle robuste. Da non crederci, per la sua età, ma non è il caso di aggiungerci un peso: la solitudine è già una fascina che ti piega la schiena, raddoppiare la dose sarebbe stata una crudeltà.
Leggi Tutto... | 3867 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Felicità - educazione per l'uso
Postato da Grazia01 il Venerdì, 11 aprile @ 18:59:32 CEST (2795 letture)
Recensioni IV

NELL'ARMONIA CON LA NATURA, IN UN INCONTRO INATTESO, O NEL PENSIERO DI UNA CASSATA NEL FRIGO A MEZZANOTTE.
DUE SIGNORE, DUE LIBRI, UN SOLO CONSIGLIO: CERCATELA NELLE PICCOLE COSE


La felicità può essere, d'improvviso una notte, «il pensiero della cassata in frigorifero». O l'inatteso sguardo d'intesa scambiato con un uomo sconosciuto per strada, così intenso da far sospettare «che sarebbe stato l'incontro perfetto, e sai che non lo rivedrai mai più». Felicità, per declinarla in modo più complesso e "alto" con Hermann Hesse, è addirittura «la totalità stessa, l'essere senza tempo, l'eterna musica del mondo, quello che altri hanno chiamato l'armonia delle sfere o il sorriso di Dio». Dipende dai due punti di vista. Entrambi affidati a un universo femminile. Il mondo, diciamo così, della cassata in frigorifero è convenuto nell'agile librino Sellerio, Guida alla felicità minore, scritto dalla gentildonna siciliana Renata Pucci di Benisichi, personaggio palermitano che affonda le sue radici a Petralia Sottana. L'apparenza è una collana di memorie, la sostanza è ben più letteraria di quanto lasci trasparire un elegantissimo understatement.
Leggi Tutto... | 3954 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 2.5


I Cyborg sono tra noi di Sara Gandolfi
Postato da Antonio il Venerdì, 11 aprile @ 09:01:06 CEST (949 letture)
Attualità I

I Cyborg sono tra noi di Sara Gandolfi

COSA SUCCEDE QUANDO L'UOMO SI FONDE CON UN COMPUTER? UNO SCIENZIATO L'HA PROVATO SU DI SÉ E CI RACCONTA IL FUTURO. TRA ROBOT CON MENTI "BIO", CARTE D'IDENTITÀ GPS SOTTOPELLE E IMPIANTI PER PARLARSI COL PENSIERO


Un cervello (umano) a New York, una mano (meccanica) a Londra. Il pensiero del primo che invia impulsi elettrici oltreoceano alla seconda ordinandole di afferrare un oggetto e stringerlo forte. Un individuo che si muove in una stanza "sentendo" gli ostacoli attraverso gli ultrasuoni che rimbalzano sul suo corpo, come fanno i pipistrelli che volano nel buio. Oppure un uomo e una donna, i sistemi nervosi collegati online, che si scambiano sensazioni senza sfiorarsi o guardarsi: quando lui stringe le mani lei sente "una piccola scarica elettrica", quando lei muove il dito lui prova "una scossa di piacere". Sono alcuni degli esperimenti condotti da Kevin Warwick, lo scienziato-pioniere che ha varcato la soglia che separa l'uomo dalla macchina. Il primo cyborg: «Mi son fatto impiantare nel braccio sinistro un microchip dotato di 100 elettrodi, collegato internamente al nervo mediano e, attraverso cavetti esterni, a un computer. È stato come mettere una spina elettrica dentro una presa. La presa era il mio sistema nervoso». Così l'uomo è diventato una periferica del computer.
Leggi Tutto... | 4604 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Dall' arco teso
Postato da Grazia01 il Giovedì, 10 aprile @ 21:40:27 CEST (868 letture)
Poesie d'autore II Dall' arco teso

Dall' arco teso
dei miei desideri
per colpirti


Leggi Tutto... | 249 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Quando s'è capito il gioco di Luigi Pirandello
Postato da Antonio il Giovedì, 10 aprile @ 20:49:24 CEST (1227 letture)
Racconti e poesie di Pirandello

Tutte le fortune a Memmo Viola!
E se le meritava davvero quel buon Memmone, che cacciava le mosche allo stesso modo con cui guardava la moglie, cioè con l'aria di dire:
«Ma perché v'ostinate, santo Dio, a molestarmi così?
Non sapete già, che non riuscirete mai a farmi stizzire? E dunque sciò, care; sciò ... »
Le mosche, la moglie, tutte le noje piccole e grandi della vita, le ingiustizie della sorte, le malignità degli uomini, le stesse sofferenze corporali, non avrebbero potuto mai alterare la sua stanca placidità, né scuoterlo da quella specie di perpetuo letargo filosofico, che gli stava nei grossi occhi verdastri e gli ansimava nel nasone tra i peli dei baffi arruffati e quelli che gli uscivano a cespugli dalle narici.
Leggi Tutto... | 15586 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Le nove vite del gatto
Postato da Grazia01 il Giovedì, 10 aprile @ 08:45:39 CEST (1350 letture)
Leggende e fiabe  I

Le nove vite del gatto

Un vecchio gatto, emerito matematico ma molto distratto e incredibilmente pigro, sonnecchiava all'entrata del tempio. Ogni tanto, socchiudeva un occhio per contare le mosche dei dintorni e ripiombava quasi subito nella sua dolce letargia.
Shiva passò di là per caso. Meravigliato dalla grazia tutta naturale che l'animale aveva comunque conservato, malgrado la pinguedine accumulata durante i lunghi ozi, il Signore del Mondo gli chiese:
«Chi sei e che cosa sai fare?».
Leggi Tutto... | 6444 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un avanzo di civiltà industriale di Margherita Guidacci
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 09 aprile @ 20:42:32 CEST (3171 letture)
Poesie d'autore I

Un avanzo di civiltà industriale

L'acqua bassa vicina alla riva
dove galleggiano
legni marci uniti ad angoli strani
da chiodi rugginosi
e dove si rovesciano i rifiuti
Leggi Tutto... | 1841 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Illusioni
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 09 aprile @ 20:14:45 CEST (1026 letture)
Le poesie e altro di Grazia IV


Pensieri e riflessioni........

Il mondo è raccolto intorno ai suoi errori,
ogni solitudine è un' oasi di estreme volontà
nella confusione di una corsa collettiva incomprensibile
se valutata nel suo insieme.
Ho sempre scorto un volto perso nel proprio silenzio,
tra la folla scomposta delle grandi metropoli.
E ho sempre trovato una solitudine ancora più estrema della mia
nelle riserve di quiete di certi grandi spazi battuti dal vento.
Ho smesso di cercare.
Chissà, certe volte ho l'impressione di essere qui ad aspettare
che qualcuno venga a cercare me, a specchiarsi nella mia solitudine,
per poi tornare a casa e raccontare di una donna che vive sola, nelle sue illusioni.
Così saprei di vivere anche altrove,
nella memoria di un incontro casuale e determinante.


Grazia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Olimpiadi della vergogna
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 09 aprile @ 08:27:07 CEST (896 letture)
Attualità I

Il paese che ha più condanne a morte nel mondo (tra le 2.000 e le 10.000 ogni anno!)
Il paese (secondo una inchiesta del quotidiano britannico Guardian) che permette ad aziende di cosmetici di utilizzare la pelle dei condannati a morte per produrre il collagene per labbra e trattamenti anti-rughe per noi occidentali.
Il paese in cui il governo gestisce il traffico illegale di organi umani per trapianti, la maggior parte dei quali sono prelevati direttamente ai condannati (“le pubbliche autorità richiedono il consenso informato dei prigionieri o delle loro famiglie alla donazione degli organi”). Costano il 30% in meno rispetto a paesi come Bulgaria, Colombia, Russia e Sudafrica, la Cina , per questo è divenuto il paese mèta preferita degli israeliani che necessitano di trapianti! (“Il Corriere della Sera”, 13 settembre 2005).
Leggi Tutto... | 2468 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La nebbia dentro di Sergio Pent
Postato da Antonio il Mercoledì, 09 aprile @ 08:05:58 CEST (932 letture)
Recensioni V

Con gli anni Settanta si consumò la cesura definitiva: da una parte una tradizione contadina dai ritmi immutati, dall'altra l'improvvisa accelerazione del cambiamento, che rendeva tutto possibile. Attilio e Pietro, come tanti, conoscevano solo il mondo dei loro padri; Torino fu per entrambi la scoperta di un altro mondo, che sapeva attrarre con le sue promesse, o spaventare per le possibilità che offriva.
Leggi Tutto... | 2419 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciò che ho scritto di noi
Postato da Grazia01 il Martedì, 08 aprile @ 21:53:59 CEST (1297 letture)
Poesie di Hikmet Ciò che ho scritto di noi

Ciò che ho scritto di noi è tutta una bugia
è la mia nostalgia
cresciuta sul ramo inaccessibile
è la mia sete


Leggi Tutto... | 748 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un nuovo giorno che nasce
Postato da Grazia01 il Martedì, 08 aprile @ 08:31:42 CEST (963 letture)
Letture varie III


La signora non più giovanissima si guardò allo specchio, non aveva certo un bell’aspetto dopo una notte quasi totalmente insonne.
Il suo viso sembrava solcato da rughe profonde e tremendamente pallido, e così, osservando intensamente i suoi occhi, iniziò a pensare…
Ormai ne era certa, aveva scavato per notti intere dentro la sua anima, erodendo la corazza, forte, sicura, ma solo all’apparenza….
Leggi Tutto... | 4596 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ho sognato....
Postato da Grazia01 il Lunedì, 07 aprile @ 22:26:10 CEST (895 letture)
Poesie della buonanotte II


Ho sognato che lei, seduta vicino al mio letto,
mi sollevava dolcemente con le mani i capelli,
facendomi sentire la gentilezza delle sue dita.
Guardavo il suo viso, lottando con le lacrime
che mi offuscavano lo sguardo,
finché il languore delle sue dolci parole
mi fermò il sogno, come una luce iridescente.


RABINDRANATH TAGORE

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'iguana
Postato da Antonio il Lunedì, 07 aprile @ 19:02:27 CEST (1179 letture)
Racconti I

Trascorrevano intere giornate sugli scogli. L'acqua rendeva i loro colori accesi e vivi.
Il verde si mescolava con l'azzurro.
L'azzurro con il viola.
Il viola con l'argento.
L'argento con il rame.
Il rame con la ruggine del tramonto.
Immobili guardavano il mare. Silenziose, con i loro profili preistorici e affilati tagliavano le onde del mare come fette di pane . La schiuma delle onde si ammuffiva quando le bagnava e tornava farina di pane nelle ali dei gabbiani.
Leggi Tutto... | 1251 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Tu puoi ?
Postato da Grazia01 il Lunedì, 07 aprile @ 18:16:43 CEST (747 letture)
Letture varie III

Tu puoi ? Puoi tutto o quasi, come alcuni vogliono che noi crediamo ? Dall'antropocentrismo, per molti versi, tipico, tra luci ed ombre, della cultura occidentale (L'uomo è la misura di tutte le cose, Homo sum: nihil humanum a me alienum puto, In interiore homine habitat veritas...) ci si spinge sino all'antropocrazia, il potere assoluto dell'uomo. Quale uomo ? Possono gli uomini ilici elevarsi oltre la loro crassa materialità ?
Leggi Tutto... | 3917 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'invenzione del fiammifero
Postato da Antonio il Lunedì, 07 aprile @ 12:34:19 CEST (1205 letture)
Invenzioni e origini I

Il 7 aprile del 1927 furono messi in vendita i primi fiammiferi, con il nome di Luciferi, per il loro odore nauseante.

Mentre si trovava nel retro della sua farmacia John Walker intento a realizzare un nuovo tipo di esplosivo, mescolando alcune sostanze chimiche con un bastoncino di legno, si accorse che una goccia si era seccata sulla punta. Per toglierla la strofinò contro il pavimento di pietra e il bastoncino s’incendiò: senza volerlo Walker aveva inventato il fiammifero. I primi fiammiferi chiamati luciferi, messi in commercio il 7 aprile del 1827, quando venivano accesi diffondevano molte scintille ed emanavano un odore disgustoso e nocivo, le scatole, infatti, riportavano una scritta che ne sconsigliava l’uso alle persone deboli di polmoni.
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 1


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 INFANZIA LONTANA [ 0 commenti - 11 letture ]
 Ezio Bosso ci ha lasciato [ 0 commenti - 17 letture ]
 La trama di "Kim" di Rudyard Kipling [ 0 commenti - 20 letture ]
 Circolo di Lettura Vaccheria Nardi: Antonio Scurati [ 0 commenti - 71 letture ]
 La vita è come un caleidoscopio [ 0 commenti - 12 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 18
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 20:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 09:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 23:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 14:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 10:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 20:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy