Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 412
Totale: 412
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Forums
03: News
04: Home
05: Home
06: Home
07: Home
08: Your Account
09: Home
10: Home
11: Home
12: Home
13: Home
14: Home
15: Home
16: Home
17: Home
18: coppermine
19: Home
20: Home
21: Home
22: Stories Archive
23: Home
24: Home
25: News
26: Home
27: News
28: Home
29: Home
30: Home
31: Stories Archive
32: Stories Archive
33: Home
34: Home
35: Home
36: News
37: Home
38: News
39: Forums
40: Home
41: Home
42: Home
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: Home
48: News
49: Home
50: coppermine
51: Home
52: coppermine
53: Stories Archive
54: Home
55: Home
56: Home
57: Home
58: News
59: coppermine
60: Home
61: Home
62: Home
63: Home
64: coppermine
65: Home
66: Statistics
67: Home
68: Home
69: Home
70: coppermine
71: Statistics
72: Home
73: News
74: Home
75: Stories Archive
76: Home
77: Home
78: News
79: Home
80: Home
81: Home
82: Home
83: coppermine
84: Home
85: Home
86: coppermine
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: Home
96: Home
97: Home
98: News
99: coppermine
100: coppermine
101: Home
102: coppermine
103: Home
104: Home
105: News
106: News
107: Your Account
108: Home
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: coppermine
114: News
115: Home
116: News
117: Home
118: Home
119: Home
120: Topics
121: News
122: Home
123: Home
124: Home
125: Home
126: Home
127: Home
128: Home
129: Home
130: Home
131: Home
132: Home
133: Home
134: Home
135: Home
136: News
137: Home
138: Home
139: Home
140: Home
141: Home
142: Home
143: Home
144: Home
145: Home
146: News
147: Home
148: Home
149: Contact
150: Home
151: Home
152: Home
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: Surveys
158: Home
159: Home
160: Home
161: News
162: Home
163: Home
164: Home
165: Home
166: Home
167: Home
168: Home
169: Home
170: Home
171: News
172: Home
173: Home
174: Stories Archive
175: Home
176: Stories Archive
177: Home
178: Home
179: Home
180: News
181: Home
182: Forums
183: Home
184: Home
185: Your Account
186: Stories Archive
187: Home
188: Home
189: Home
190: Home
191: Home
192: News
193: coppermine
194: Home
195: News
196: coppermine
197: Home
198: Home
199: coppermine
200: Home
201: Home
202: Home
203: Home
204: Home
205: Home
206: Home
207: coppermine
208: Search
209: Home
210: Home
211: Home
212: Forums
213: Home
214: Home
215: Home
216: Home
217: coppermine
218: Stories Archive
219: Home
220: Forums
221: coppermine
222: Home
223: Home
224: Home
225: Stories Archive
226: Home
227: Home
228: News
229: Home
230: Home
231: Home
232: Home
233: Home
234: Home
235: Your Account
236: Forums
237: Forums
238: Home
239: Home
240: Home
241: Home
242: coppermine
243: Home
244: Home
245: Home
246: coppermine
247: Home
248: Home
249: Home
250: coppermine
251: Home
252: Home
253: coppermine
254: Home
255: coppermine
256: Search
257: Home
258: Home
259: Home
260: Stories Archive
261: Stories Archive
262: Home
263: Home
264: News
265: Home
266: Home
267: Home
268: Home
269: Forums
270: Home
271: coppermine
272: Home
273: Home
274: Home
275: Home
276: Home
277: Home
278: Home
279: Home
280: Home
281: Home
282: Home
283: News
284: Home
285: Home
286: Stories Archive
287: coppermine
288: Home
289: Home
290: Home
291: Home
292: Home
293: News
294: Home
295: Home
296: Home
297: Home
298: Home
299: Home
300: Home
301: Home
302: Home
303: Home
304: Home
305: Home
306: Search
307: Home
308: Home
309: Home
310: Home
311: Home
312: coppermine
313: News
314: coppermine
315: Home
316: Home
317: Home
318: Home
319: Home
320: Home
321: News
322: Home
323: Home
324: Home
325: Home
326: News
327: Home
328: Home
329: News
330: News
331: Home
332: News
333: Stories Archive
334: Home
335: Home
336: Home
337: Home
338: Stories Archive
339: News
340: Home
341: Stories Archive
342: Home
343: Home
344: News
345: Home
346: Home
347: Search
348: Home
349: Home
350: Home
351: Your Account
352: Home
353: Home
354: Home
355: News
356: coppermine
357: Home
358: Stories Archive
359: Home
360: Home
361: Home
362: Search
363: Home
364: Your Account
365: Home
366: Home
367: Home
368: Stories Archive
369: Home
370: Home
371: News
372: Home
373: Home
374: Home
375: Home
376: Home
377: Home
378: Home
379: coppermine
380: Home
381: Home
382: Home
383: coppermine
384: News
385: Stories Archive
386: Home
387: Home
388: coppermine
389: Home
390: Home
391: Home
392: coppermine
393: Home
394: News
395: Home
396: News
397: Home
398: Home
399: Home
400: Home
401: News
402: Home
403: Home
404: Stories Archive
405: Home
406: Home
407: Home
408: Home
409: coppermine
410: Home
411: News
412: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9047
  · Viste: 1924120
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Illusioni
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 09 aprile @ 20:14:45 CEST (1083 letture)
Le poesie e altro di Grazia IV


Pensieri e riflessioni........

Il mondo è raccolto intorno ai suoi errori,
ogni solitudine è un' oasi di estreme volontà
nella confusione di una corsa collettiva incomprensibile
se valutata nel suo insieme.
Ho sempre scorto un volto perso nel proprio silenzio,
tra la folla scomposta delle grandi metropoli.
E ho sempre trovato una solitudine ancora più estrema della mia
nelle riserve di quiete di certi grandi spazi battuti dal vento.
Ho smesso di cercare.
Chissà, certe volte ho l'impressione di essere qui ad aspettare
che qualcuno venga a cercare me, a specchiarsi nella mia solitudine,
per poi tornare a casa e raccontare di una donna che vive sola, nelle sue illusioni.
Così saprei di vivere anche altrove,
nella memoria di un incontro casuale e determinante.


Grazia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Olimpiadi della vergogna
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 09 aprile @ 08:27:07 CEST (946 letture)
Attualità I

Il paese che ha più condanne a morte nel mondo (tra le 2.000 e le 10.000 ogni anno!)
Il paese (secondo una inchiesta del quotidiano britannico Guardian) che permette ad aziende di cosmetici di utilizzare la pelle dei condannati a morte per produrre il collagene per labbra e trattamenti anti-rughe per noi occidentali.
Il paese in cui il governo gestisce il traffico illegale di organi umani per trapianti, la maggior parte dei quali sono prelevati direttamente ai condannati (“le pubbliche autorità richiedono il consenso informato dei prigionieri o delle loro famiglie alla donazione degli organi”). Costano il 30% in meno rispetto a paesi come Bulgaria, Colombia, Russia e Sudafrica, la Cina , per questo è divenuto il paese mèta preferita degli israeliani che necessitano di trapianti! (“Il Corriere della Sera”, 13 settembre 2005).
Leggi Tutto... | 2468 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La nebbia dentro di Sergio Pent
Postato da Antonio il Mercoledì, 09 aprile @ 08:05:58 CEST (971 letture)
Recensioni V

Con gli anni Settanta si consumò la cesura definitiva: da una parte una tradizione contadina dai ritmi immutati, dall'altra l'improvvisa accelerazione del cambiamento, che rendeva tutto possibile. Attilio e Pietro, come tanti, conoscevano solo il mondo dei loro padri; Torino fu per entrambi la scoperta di un altro mondo, che sapeva attrarre con le sue promesse, o spaventare per le possibilità che offriva.
Leggi Tutto... | 2419 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciò che ho scritto di noi
Postato da Grazia01 il Martedì, 08 aprile @ 21:53:59 CEST (1467 letture)
Poesie di Hikmet Ciò che ho scritto di noi

Ciò che ho scritto di noi è tutta una bugia
è la mia nostalgia
cresciuta sul ramo inaccessibile
è la mia sete


Leggi Tutto... | 748 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un nuovo giorno che nasce
Postato da Grazia01 il Martedì, 08 aprile @ 08:31:42 CEST (1006 letture)
Letture varie III


La signora non più giovanissima si guardò allo specchio, non aveva certo un bell’aspetto dopo una notte quasi totalmente insonne.
Il suo viso sembrava solcato da rughe profonde e tremendamente pallido, e così, osservando intensamente i suoi occhi, iniziò a pensare…
Ormai ne era certa, aveva scavato per notti intere dentro la sua anima, erodendo la corazza, forte, sicura, ma solo all’apparenza….
Leggi Tutto... | 4596 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ho sognato....
Postato da Grazia01 il Lunedì, 07 aprile @ 22:26:10 CEST (938 letture)
Poesie della buonanotte II


Ho sognato che lei, seduta vicino al mio letto,
mi sollevava dolcemente con le mani i capelli,
facendomi sentire la gentilezza delle sue dita.
Guardavo il suo viso, lottando con le lacrime
che mi offuscavano lo sguardo,
finché il languore delle sue dolci parole
mi fermò il sogno, come una luce iridescente.


RABINDRANATH TAGORE

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'iguana
Postato da Antonio il Lunedì, 07 aprile @ 19:02:27 CEST (1289 letture)
Racconti I

Trascorrevano intere giornate sugli scogli. L'acqua rendeva i loro colori accesi e vivi.
Il verde si mescolava con l'azzurro.
L'azzurro con il viola.
Il viola con l'argento.
L'argento con il rame.
Il rame con la ruggine del tramonto.
Immobili guardavano il mare. Silenziose, con i loro profili preistorici e affilati tagliavano le onde del mare come fette di pane . La schiuma delle onde si ammuffiva quando le bagnava e tornava farina di pane nelle ali dei gabbiani.
Leggi Tutto... | 1251 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Tu puoi ?
Postato da Grazia01 il Lunedì, 07 aprile @ 18:16:43 CEST (772 letture)
Letture varie III

Tu puoi ? Puoi tutto o quasi, come alcuni vogliono che noi crediamo ? Dall'antropocentrismo, per molti versi, tipico, tra luci ed ombre, della cultura occidentale (L'uomo è la misura di tutte le cose, Homo sum: nihil humanum a me alienum puto, In interiore homine habitat veritas...) ci si spinge sino all'antropocrazia, il potere assoluto dell'uomo. Quale uomo ? Possono gli uomini ilici elevarsi oltre la loro crassa materialità ?
Leggi Tutto... | 3917 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'invenzione del fiammifero
Postato da Antonio il Lunedì, 07 aprile @ 12:34:19 CEST (1300 letture)
Invenzioni e origini I

Il 7 aprile del 1927 furono messi in vendita i primi fiammiferi, con il nome di Luciferi, per il loro odore nauseante.

Mentre si trovava nel retro della sua farmacia John Walker intento a realizzare un nuovo tipo di esplosivo, mescolando alcune sostanze chimiche con un bastoncino di legno, si accorse che una goccia si era seccata sulla punta. Per toglierla la strofinò contro il pavimento di pietra e il bastoncino s’incendiò: senza volerlo Walker aveva inventato il fiammifero. I primi fiammiferi chiamati luciferi, messi in commercio il 7 aprile del 1827, quando venivano accesi diffondevano molte scintille ed emanavano un odore disgustoso e nocivo, le scatole, infatti, riportavano una scritta che ne sconsigliava l’uso alle persone deboli di polmoni.
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 1


Cose piccole
Postato da Grazia01 il Lunedì, 07 aprile @ 12:07:08 CEST (2321 letture)
Poesie d'autore II Cose piccole

Nel novero delle cose piccole
metterei la piantina che ho comprato al mercato.
Estati che valgono una vita e torte di compleanno tonde
come la solitudine.


Leggi Tutto... | 3035 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Piazza dei fanciulli la sera
Postato da Grazia01 il Domenica, 06 aprile @ 19:23:54 CEST (1570 letture)
Poesie di Betocchi Piazza dei fanciulli la sera

Io arrivai in una piazza
colma di una cosa sovrana,
una bellissima fontana
e intorno un'allegria pazza.


Leggi Tutto... | 695 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La saggezza dei gatti
Postato da Grazia01 il Domenica, 06 aprile @ 19:07:51 CEST (1211 letture)
Leggende e fiabe  I

In un tempo molto, molto lontano, un tempo così antico che anche le rocce più vecchie non ne conservano traccia, il Creatore di tutte le cose convocò presso di sé le diverse categorie di spiriti che aveva deciso di destinare alla Terra. A ognuna chiese di formulare il più grande dei suoi desideri, al fine di procedere a un'equa ripartizione delle specie.
Leggi Tutto... | 2390 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


SANTA MARIA DELLE GRAZIE E IL CENACOLO DI LEONARDO
Postato da Grazia01 il Venerdì, 04 aprile @ 13:14:12 CEST (1220 letture)
I patrimoni dell'umanità - Italia
SANTA MARIA DELLE GRAZIE
E IL CENACOLO DI LEONARDO
A MILANO




LA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE VENNE EDIFICATA NELLA SECONDA METÀ DEL XV SECOLO
DA GUINIFORTE SOLARI
SU COMMITTENZA DELL'ORDINE DEI DOMENICANI.
IL PROGETIO, TUTTAVIA, NON FU PORTATO A TERMINE POICHÉ NEL 1492, QUANDO ANCORA NON ERANO STATE COMPLETATE LE TRE NAVATE PRINCIPALI,
IL DUCA DI MILANO LUDOVICO SFORZA, DETTO IL MORO, INCARICÒ IL GRANDE ARCHITETTO DONATO BRAMANTE DELL'AMPLIAMENTO DELLA CHIESA.


Il cenacolo
Prima del restauro il Cenacolo era ricoperto da una patina scura che impediva
una corretta lettura dell'affresco.


La ragione di questo repentino cambiamento fu la decisione di Ludovico il Moro di collocare all'interno della chiesa la tomba che avrebbe accolto le sue spoglie e quelle della moglie.
Bramante risolse il problema dell'ampliamento di una costruzione quasi ultimata mantenendo la cadenza geometrica impostata dal Solari ma dilatando la struttura, e riprendendo, al tempo stesso, alcune soluzioni architettoniche introdotte da Filippo Brunelleschi.
Disegnò perciò una pianta a due quadrati successivi, aggiungendo al maggiore grandi absidi semicircolari, e completando poi l'insieme con una grande cupola dall'alto tamburo,
circondata esternamente da una galleria di colonne.
Leggi Tutto... | 6050 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Maria Luisa Spaziani
Postato da Grazia01 il Giovedì, 03 aprile @ 20:32:52 CEST (770 letture)
Poesie d'autore II Si stemperò quell’angelo sul muro,
i lillà ricoprirono la spada,
quel viso formidabile e stupendo,



Leggi Tutto... | 3260 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Madre foca
Postato da Miriam il Giovedì, 03 aprile @ 19:04:47 CEST (1197 letture)
Poesie e racconti di Ballerini Miriam MADRE FOCA



Tonfi sordi
e lamenti lancinanti.
Leggi Tutto... | 584 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Perch'io
Postato da Grazia01 il Giovedì, 03 aprile @ 12:17:41 CEST (1379 letture)
Poesie di Caproni Perch'io

...perch'io, che nella notte abito solo,
anch'io di notte, strusciando un cerino



Leggi Tutto... | 446 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'estate di San Martino
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 02 aprile @ 19:17:38 CEST (1333 letture)
Poesie di Betocchi L'estate di San Martino

Il tempo ci rapisce, e il cielo è solo
anche di queste rondini che il volo
intrecciano, pericolosamente,
come chi va cercando nella mente


Leggi Tutto... | 661 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Carlo Betocchi
Postato da Antonio il Mercoledì, 02 aprile @ 19:09:45 CEST (1514 letture)
Biografie V

Nato a Torino il 23 gennaio 1899, Carlo Betocchi è stato uno dei maggiori poeti italiani del Novecento.
Purtroppo succede facilmente che ci si dimentichi in fretta lo splendido lavoro dei poeti italiani, e così è accaduto per Betocchi, il quale ha ricevuto pochi riconoscimenti in vita ed ora il suo nome rischia davvero di finire nel cosiddetto dimenticatoio.
Leggi Tutto... | 3240 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Donna che apre riviere
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 02 aprile @ 19:00:10 CEST (2765 letture)
Poesie di Caproni Donna che apre riviere

Sei donna di marine,
donna che apre riviere.


Leggi Tutto... | 412 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Giorgio Caproni
Postato da Antonio il Mercoledì, 02 aprile @ 18:53:35 CEST (2683 letture)
Biografie V

Nato il 7 Gennaio 1912 a Livorno, Giorgio Caproni è stato senza alcun dubbio uno dei massimi poeti del Novecento. Di origini modeste, il padre Attilio è ragioniere e la madre, Anna Picchi, sarta. Giorgio scopre precocemente la letteratura attraverso i libri del padre, tanto che a sette anni scova nella biblioteca paterna un'antologia dei Poeti delle Origini (i Siciliani, i Toscani), rimanendone irrimediabilmente affascinato e coinvolto. Nello stesso periodo si dedica allo studio della Divina Commedia, dalla quale s'ispirò per "Il seme del piangere" e "Il muro della terra".
Leggi Tutto... | 5437 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Amicizia tra poeti: un tesoro perduto?
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 02 aprile @ 18:46:13 CEST (1712 letture)
Letture varie III

Chissà se esistono ancora le amicizie letterarie. Quelle che fanno dire a un poeta frasi come questa, rivolta a un altro poeta: «Tu sì che hai saputo spendere splendidamente - per tutti noi - quella che Machado chiama "la monetina dell'anima (che si perde se non si dà)"!». Viene il dubbio, certe volte, che non ci siano, oggi, poeti (grandi piccoli o medi) capaci di scrivere una frase del genere a un poeta amico.
Leggi Tutto... | 3030 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


LA FEROCE AGONIA DEL PATRIARCATO
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 02 aprile @ 13:12:01 CEST (867 letture)
Psicologia e salute III LA FEROCE AGONIA DEL PATRIARCATO

Una celebre avvocata matrimonialista mi racconta che, in sede di separazione, troppi giudici sottovalutano la gravità e la diffusione delle violenze psicologiche dei mariti sulle mogli. Dice che quando non vedono occhi pesti o braccia rotte tendono ad ascrivere al "normale" stress da separazione minacce, persecuzioni, telefonate minatorie e altre piacevolezze.


Leggi Tutto... | 1798 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Bolla di sapone
Postato da Grazia01 il Martedì, 01 aprile @ 19:58:42 CEST (5941 letture)
Poesie di Trilussa Bolla di sapone

Lo sai chied'è la Bolla de Sapone?
L'astuccio trasparente d'un sospiro.

Leggi Tutto... | 1039 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


La città del mito
Postato da Grazia01 il Martedì, 01 aprile @ 12:49:58 CEST (884 letture)
Natura e capolavori nel mondo

Otto milioni di libri, la nuova biblioteca tutta in granito di Assuan.
ha la forma di un enorme disco volante



La città del mito

Alessandria D'Egitto. Secoli e secoli di storia sepolti sotto una magalopoli di sette milioni di abitanti, che si consuma e rinasce. Come la sua biblioteca, una delle meraviglie del mondo antico.
Leggi Tutto... | 5157 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Aspettando il sole
Postato da Antonio il Martedì, 01 aprile @ 08:59:05 CEST (911 letture)
Argomenti vari III

PRIMA DELI'ALBA
Lampioni ancora accesi nella città più a nord del mondo, Longyearbyen, nelle isole norvegesi di Svalbard. Manca poco al ritorno della luce dopo la notte boreale iniziata a ottobre
Foto Jan Erik Svendsen / Getty


La luce arriva alle isole Svalbard dopo cinque mesi di notte. Ha fatto freddo. Così freddo da essersi dimenticati che capita, alle volte, di uscire di casa con le orecchie e il collo scoperti e di sentire il sole sulla pelle come un fiato caldo. Sono quasi tutti in casa, al riparo dei doppi vetri, fra tappezzerie plastificate e tende ignifughe.
Leggi Tutto... | 1325 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Mostra fotografica
Postato da Miriam il Lunedì, 31 marzo @ 12:50:43 CEST (873 letture)
Mostre e spettacoli Sabato 5 aprile alle ore 16,00 in Villa Rosnati ci sarà l'inaugurazione della mostra fotografica "Presenze" ( viaggio immaginario alla ricerca di figure e forme persistenti della mia adolescenza).

Leggi Tutto... | 517 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Specchio
Postato da Grazia01 il Lunedì, 31 marzo @ 12:38:35 CEST (2935 letture)
Poesie di Quasimodo Specchio

Ed ecco sul tronco
si rompono gemme:
un verde più nuovo dell'erba


Leggi Tutto... | 750 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Tutto quello che un uomo
Postato da Grazia01 il Domenica, 30 marzo @ 21:26:54 CEST (1444 letture)
Testi canzoni I



Tutto quello che un uomo
di Sergio Cammariere

Se non fosse per te
cosa avrebbe un senso
sotto a questo cielo immenso
niente piu' sarebbe vero
Leggi Tutto... | 1212 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


E anche gli asini vollero farsi prof
Postato da Antonio il Domenica, 30 marzo @ 21:10:22 CEST (1074 letture)
Attualità I

A VENEZIA, RESPINTI 248 CANDIDATI SU 687. EPPURE IL TEST ERA ELEMENTARE E SI POTEVANO SBAGLIARE FINO A 15 RISPOSTE. PER FARE COSA? ISCRIVERSI A LETTERE E DIVENTARE DOCENTI.

Per un po' si sono dati il cambio, con un automatismo quasi perfetto. Sempre nello stesso ordine: prima il fastidio, poi lo stupore, quindi l'orrore che, alla fine, cedeva il testimone alla frustrazione. Una vera staffetta emotiva, impensabile fino a qualche anno fa.
Leggi Tutto... | 4093 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Le storie di due ragazzi. Tra lacrime, risate e poesia
Postato da Grazia01 il Domenica, 30 marzo @ 21:01:13 CEST (1003 letture)
Recensioni IV
L'ha scritto benissimo Alessandro Baricco, qualche anno fa, in un suo "Barnum" (ve li ricordate? erano spesso folgoranti) che la Storia, o più in generale le informazioni, diventano tue solo se le vivi direttamente, oppure se qualcuno le trasforma in un racconto e te le spara nella testa e nel cuore. "Traduzioni leggendarie", come genialmente le definisce Mario Perniola, che ci consentano di entrare nei fatti, e capirli, e non dimenticarcene, grazie alla magia buona della narrazione.
Mi è successo di recente con due libri, che hanno molto in comune: sono due romanzi, gli autori sono entrambi trentenni, raccontano storie che toccano (anche) argomenti di cui si parla parecchio in questo periodo, e hanno una forza narrativa assolutamente irresistibile. Sanno divertire, in senso etimologico - ti portano altrove, ti incantano.

Leggi Tutto... | 2303 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Spiegami la fioritura [ 0 commenti - 11 letture ]
 Dal manuale del nomade [ 0 commenti - 20 letture ]
 Tu non ricordi [ 0 commenti - 17 letture ]
 Mattino di settembre [ 0 commenti - 28 letture ]
 Un giorno tu ti sveglierai [ 0 commenti - 60 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 20
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy