Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 205
Totale: 205
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Home
04: Stories Archive
05: Search
06: Home
07: Home
08: Home
09: Stories Archive
10: Home
11: Home
12: Home
13: coppermine
14: Home
15: Home
16: Stories Archive
17: News
18: coppermine
19: Home
20: Home
21: Home
22: Home
23: coppermine
24: coppermine
25: Home
26: coppermine
27: Home
28: Home
29: Home
30: Tell a Friend
31: Stories Archive
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Stories Archive
40: Home
41: Home
42: Home
43: Home
44: Home
45: Search
46: Home
47: Home
48: Home
49: Home
50: Home
51: Home
52: coppermine
53: Home
54: Home
55: Home
56: Home
57: Home
58: Home
59: coppermine
60: Home
61: News
62: Home
63: Home
64: Home
65: coppermine
66: Stories Archive
67: Search
68: coppermine
69: coppermine
70: Home
71: Search
72: Home
73: Home
74: Home
75: Stories Archive
76: Home
77: Home
78: coppermine
79: Home
80: Stories Archive
81: Forums
82: coppermine
83: coppermine
84: Search
85: Home
86: Home
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: coppermine
92: coppermine
93: coppermine
94: Home
95: Home
96: coppermine
97: Home
98: Search
99: Home
100: Home
101: coppermine
102: Home
103: Home
104: Search
105: Home
106: Search
107: coppermine
108: News
109: Home
110: Home
111: Stories Archive
112: Home
113: coppermine
114: Home
115: Home
116: Home
117: Home
118: Search
119: Home
120: Home
121: Home
122: News
123: coppermine
124: Home
125: Home
126: Home
127: Home
128: coppermine
129: Home
130: Home
131: Home
132: coppermine
133: News
134: Home
135: Stories Archive
136: Home
137: News
138: Home
139: Home
140: Home
141: Home
142: Home
143: Home
144: coppermine
145: Home
146: Search
147: Home
148: Home
149: Stories Archive
150: Home
151: Home
152: Your Account
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: Home
158: Home
159: Search
160: Home
161: coppermine
162: Search
163: Home
164: Home
165: Home
166: coppermine
167: coppermine
168: coppermine
169: Home
170: Home
171: coppermine
172: Home
173: Home
174: Home
175: Home
176: Home
177: coppermine
178: Search
179: Home
180: Home
181: News
182: Home
183: News
184: Home
185: Home
186: Home
187: Home
188: Home
189: Topics
190: Home
191: Home
192: Home
193: Home
194: Home
195: coppermine
196: coppermine
197: News
198: Forums
199: Home
200: News
201: Home
202: Home
203: Home
204: News
205: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8964
  · Viste: 1901499
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
La grande guerra
Postato da Antonio il Giovedì, 21 febbraio @ 14:46:18 CET (1572 letture)
Cinema

IL CAPOLAVORO DI MARIO MONICELLI
(GIRATO SOLO GRAZIE ALL'OK DI ANDREOTTI)

ANTIEROI IN TRINCEA

Io non so niente, .. sono un vigliacco». In questa battuta finale del film La grande guerra c'è tutta la grandezza di un personaggio, il soldato Oreste Jacovacci, interpretato da Alberto Sordi, prima di essere fucilato. «Accanto a lui troviamo uno straripante Gassman - il commilitone Giovanni Busacca -.
Leggi Tutto... | 1962 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


A Palazzo Reale i Capolavori dall'Ermitage
Postato da Grazia01 il Giovedì, 21 febbraio @ 13:14:19 CET (794 letture)
Mostre e spettacoli

"Amore e Psiche"

Il più grande e affascinante museo del mondo, l'Ermitage di San Pietroburgo, possiede una delle maggiori raccolte di scultura di tutti i tempi, dalle statue classiche ai marmi moderni, tra cui una straordinaria serie di capolavori, la più vasta esistente ma anche la più prestigiosa per quanto riguarda le opere in marmo di Antonio Canova.

Dal 22 febbraio al 2 giugno 2008 Palazzo Reale ospita una mostra dedicata a quaranta opere provenienti dalle raccolte dell'Ermitage, tra cui sette opere di Canova
Leggi Tutto... | 2118 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Pioggia di settembre di Gianni Rodari
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 20 febbraio @ 13:31:34 CET (2658 letture)
Poesie e racconti di Gianni Rodari

Veniva su dalla valle un vento freddo che faceva ingiallire le foglie innanzi tempo. Si vedevano dalla finestra i boschi chiazzati di giallo: un giallo malinconico sotto tutte quelle nubi, tra le nebbie che salivano e ridiscendevano la valle come greggi al pascolo. Comparivano più su i pascoli, verso le cime ondulate, e qualche vacca vi si attardava facendo squillare il campano.
Il professore disse a se stesso, come parlando con un estraneo: "Autunno!".
E di nuovo si sentivano sbattere nel silenzio i campani, come suoni che venissero da lontananze inarrivabili.
Il professor Emanuele, guardava ancora attraverso i vetri quando incominciò a piovere.
Leggi Tutto... | 8583 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Sfumature.....
Postato da Antonio il Mercoledì, 20 febbraio @ 13:03:52 CET (1233 letture)
Argomenti vari III

E' questione di sfumature?

Curioso come a volte le parole cambino di significato: magari non in modo clamoroso, quasi impercettibilmente. Il senso generale resta più o meno lo stesso, ma a ragionarci su si scoprono piccole differenze, dettagli dall'aria innocua. Inezie. Sfumature.
Leggi Tutto... | 2546 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Una giornata nell'antica Roma di Alberto Angela
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 20 febbraio @ 10:26:31 CET (5185 letture)
Recensioni V
Com'era la vita quotidiana nella Roma Imperiale? Quali volti si incontravano nelle vie o sulle gradinate del Colosseo? Quali atmosfere si respiravano nelle case, nei palazzi? Alberto Angela conduce il lettore nella folla delle strade, all'interno delle case o nel Colosseo durante i combattimenti tra gladiatori. A descrizioni dettagliate di luoghi e stili di vita, si alternano infatti narrazioni in "presa diretta" quasi fosse una telecamera a proseguire il racconto, con il suo bagaglio di immagini, rumori, per scoprire e indagare tutte le curiosità e i piccoli grandi dettagli della vita degli antichi romani.

Leggi Tutto... | 4123 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 1


Non è mai troppo tardi (39-40)
Postato da Antonio il Mercoledì, 20 febbraio @ 10:02:04 CET (2904 letture)
Storia


continua......

Lezione n. 39

Le persecuzioni dei cristiani


L'uomo, da quando era stato creato, aveva commesso molti delitti. Il primo a cominciare era stato Caino, e dopo di lui tutti i discendenti sparsi sul globo. Da quando esisteva il mondo, c'erano state più azioni malvagie che buone, più Messaline che Maria Goretti, più don Rodrigo che don Orione, e insomma in Cielo non se ne poteva più. Così il Padreterno mandò sulla Terra un figlio virtuale di nome Gesù, e Gesù cercò di mettere un poco d'ordine in giro.
Fino a trent' anni diede pochi segni di vita, ma dopo si scatenò con le predicazioni e i miracoli. Predicava l'amore per il prossimo, l'uguaglianza fra i popoli, la carità, la generosità, la non violenza tra i condomini. Queste sue predicazioni avvenivano nella maggioranza dei casi in forma di parabola, raccontino semplice semplice che può capire anche un militare. Certe volte però le parabole erano più complicate, e le capiva solo Einstein.
Leggi Tutto... | 6575 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un capolavoro, un ricordo
Postato da Grazia01 il Martedì, 19 febbraio @ 22:05:08 CET (897 letture)
Messaggi II

La vita è un susseguirsi di istanti compiuti, apparentemente senza storia.
Eppure la memoria è capace di mettere in moto il pensiero, non si può pensare senza ricordare. Hannah Arendt, (la filosofa che ha studiato a fondo le origini del totalitarismo) spiega chiaramente che il male è un modo di deteriorare la capacità di ricordare. L'atteggiamento più comodo per un criminale è dimenticare il male che ha fatto, non pensarci più. Come vediamo in casi di crimini anche recenti.
Leggi Tutto... | 1976 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Spiaggia di Cecília Meireles
Postato da Grazia01 il Martedì, 19 febbraio @ 14:28:00 CET (2555 letture)
Poeti sudamericani Spiaggia
di Cecília Meireles


Sono abitarice delle sabbie,
di alte spume: le navi
passano per le mie finestre
come il sangue nelle mie vene,
come i piccoli pesci nei fiumi...


Leggi Tutto... | 573 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'innamoramento vero e le infatuazioni di un giorno
Postato da Grazia01 il Lunedì, 18 febbraio @ 12:44:40 CET (1522 letture)
Riflessioni di Francesco Alberoni I

Quando ho incominciato a studiare l'innamoramento, la gente faceva una grande confusione fra innamoramento, cotte, infatuazioni e attrazioni momentanee. Alcuni dicevano: «lo mi innamoro in continuazione». Oppure: «Le amo tutt'e due». In questo guazzabuglio, ho scartato le forme di pseudo-innamoramento e descritto quello vero, l'unico che tende a diventare amore duraturo.
Leggi Tutto... | 2153 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Citazioni e frasi di Romano Battaglia
Postato da fataorsetta il Domenica, 17 febbraio @ 21:09:37 CET (1260 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia


Il cercatore di sogni è come la nostra ombra
che ci segue ovunque.
Appare e scompare secondo
il cammino del sole,
a volte ci prende per mano
e ci accompagna in luoghi dove vorremmo vivere
per sempre,
altre volte ci sfiora appena.
E' una realtà il cui significato spesso ci sfugge.
Scoprirla vuol dire
aver trovato qualcosa per cui vivere.
La favola di un sogno
è quel qualcosa.


Romano Battaglia da "La favola di un sogno"
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


I TRULLI DI ALBEROBELLO
Postato da Grazia01 il Domenica, 17 febbraio @ 20:22:08 CET (6748 letture)
I patrimoni dell'umanità - Italia
I TRULLI DI ALBEROBELLO

LE COSTRUZIONI DI ALBEROBELLO, DI ORIGINE SCONOSCIUTA MA DI GRANDE UNITÀ FORMALE
E STRUTIURALE, COSTITUISCONO UN ECCEZIONALE ESEMPIO DI TECNICA ARCHITETTONICA PROTOSTORICA GIUNTA FINO AI GIORNI NOSTRI.
NELLE RIPIDE STRADINE DEI QUARTIERI DI MONTI E AJA PICCOLA SI TROVANO CENTINAIA DI CASE IMBIANCATE DI CALCE CON IL CARATIERISTICO TETTO CONICO FORMATO DA PICCOLE LASTRE GRIGIE LOCALMENTE DETIE CHIANCARELLE.




La zona della Bassa Murgia è famosa per i suoi caratteristici trulli, sparsi nell'area compresa tra Selva di Fasano e la valle d'Itria.
L'origine di queste costruzioni, simili a capanne molto evolute, risale alla protostoria.
Si ritiene che gli elementi decorativi, come la sfera o la placca quadrata che sovrastano il tetto conico oppure i disegni geometrici dei soffitti,
derivino dai Messapi, antica popolazione stanziata in Puglia fin dall'Età del ferro e alla quale si deve l'innalzamento di menhir nella regione;
ma è possibile che questa tradizione costruttiva sia arrivata dalla Grecia micenea.
Inizialmente i trulli erano costruzioni isolate in mezzo alla campagna, ma a poco a poco si costituirono piccoli agglomerati che si trasformarono in veri nuclei urbani, come accadde ad Alberobello.
Leggi Tutto... | 5389 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Funghi in città di Italo Calvino
Postato da Grazia01 il Domenica, 17 febbraio @ 13:14:33 CET (7353 letture)
Racconti di Italo Calvino

Il vento, venendo in città da lontano, le porta doni inconsueti, di cui s'accorgono solo poche anime sensibili. Come i raffreddati del fieno, che starnutano per pollini di fiori d'altre terre.
Un giorno, sulla striscia d'aiola di un corso cittadino capitò chissà donde una ventata di spore, e ci germinarono dei funghi. Nessuno se ne accorse tranne il manovale Marcovaldo che proprio lì prendeva ogni mattina tram.
Leggi Tutto... | 6292 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 3.5


Il più bello dei mari
Postato da Grazia01 il Sabato, 16 febbraio @ 13:26:36 CET (2709 letture)
Poesie di Hikmet Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.


Leggi Tutto... | 394 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


«Le armi sono una sovrastruttura? Ma così Bobbio non spiega niente»
Postato da Grazia01 il Sabato, 16 febbraio @ 13:16:07 CET (935 letture)
Recensioni V «Le armi sono una sovrastruttura? Ma così Bobbio non spiega niente»
di CARLO CASSOLA
Questa è una sintesi dell'articolo di Carlo Cassola per la «Rivista internazionale di filosofia del diritto» rimasto inedito.
L'articolo arrivò in redazione il 28 dicembre 1982,
Di seguito, sempre in sintesi, riportiamo alcune lettere che testimoniano l'impegno antimilitarista dello scrittore,


Leggi Tutto... | 3554 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Torniamo all'elettroshock per le depressioni gravi...?
Postato da Antonio il Sabato, 16 febbraio @ 10:57:30 CET (3068 letture)
Psicologia e salute III Appello degli psichiatri: torniamo all'elettroshock per le depressioni gravi.
Una petizione per il ministro per la Salute, firmatari gli psichiatri più noti.
Obiettivo: sdoganare l'elettroshock
Soltanto la: parola ancora oggi qui da 'noi è un po' come una parolaccia. Ma loro non hanno paura utilizzarla. Anzi. E con gran forza che un gruppo con i più grandi psichiatri italiani della Sopsi (la Società italiana di psicopatologia) chiede di incoraggiare nel nostro Paese l'uso dell' eleftroshock.


Leggi Tutto... | 6650 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Il silenzio dell'innocenza
Postato da Miriam il Sabato, 16 febbraio @ 10:48:32 CET (865 letture)
Recensioni V Non ero pronta a leggere quello che ho trovato in questo libro. Quando si pensa alla verità, non la si disegna mai tanto atroce quanto, poi, ci si presenta.

Leggi Tutto... | 3725 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Raccontarsi, interpretare la propria vita come una storia…
Postato da Grazia01 il Venerdì, 15 febbraio @ 20:36:06 CET (844 letture)
Messaggi II

"Essere una persona è avere una storia da raccontare."
Isak Dinesen

Saper scrivere di se stessi è un’efficace terapia per la psiche. Scrivere infatti è terapeutico. Riuscire ad esprimere liberamente il proprio intimo migliora il rapporto con se stessi e, quindi, anche con gli altri. Spesso manca la volontà e l’impegno per metterlo in pratica, perché esiste in noi una sorta di timore nel vedere "fermati nel tempo e nello spazio" i nostri pensieri. Eppure noi siamo le nostre storie, rappresentiamo tutte quelle che abbiamo ascoltato e vissuto e anche le tante che vivremo in futuro.
Perché dunque non provare ad interpretare la nostra vita come una storia?
Leggi Tutto... | 2490 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Polaroid, fine di un mito
Postato da spalato il Giovedì, 14 febbraio @ 15:31:58 CET (2004 letture)
Attualità I

Dopo 60 anni archiviate le istantanee
Il gruppo Polaroid, celebre per aver inventato gli apparecchi per le foto istantanee ha messo fine dopo 60 anni al business che aveva creato. Una fine annunciata e inevitabile in un mondo dove ormai ogni cellulare ha una macchina fotografica e la parola ''istantanea'' non si applica più solo a una foto Polaroid.

L'azienda, che aveva smesso di produrre macchine fotografiche per consumatori circa un anno fa, ha annunciato la chiusura degli stabilimenti negli Usa e in Messico dove venivano prodotte le pellicole una volta che avrà abbastanza film nei magazzini per bastare fino a tutto il 2009. La chiusura avverrà in tempi scaglionati tra il primo quadrimestre e la fine dell'anno, secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg.

La Polaroid, che si concentrerà a questo punto nel settore delle macchine digitali, aveva avviato nel 2001 le pratiche per la protezione dalla bancarotta ed era stata acquistata nel 2005 da una società privata di investimenti. L'azienda era nata nel 1937: all'epoca produceva lenti polarizzate a uso scientifico e militare. La prima Polaroid vera e propria che sfornava foto istantanee era nata nel 1948.
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Valentino
Postato da Antonio il Giovedì, 14 febbraio @ 13:16:20 CET (2399 letture)
Poesie di Pascoli

VALENTINO

Oh! Valentino vestito di nuovo,
come le brocche dei biancospini!
Solo, ai piedini provati dal rovo
porti la pelle de' tuoi piedini;
Leggi Tutto... | 874 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


A proposito di San Valentino...l'innamoramento
Postato da Grazia01 il Giovedì, 14 febbraio @ 13:05:17 CET (901 letture)
Psicologia e salute III

Prima il corpo, poi la mente

Parlando dell'innamoramento si possono prendere parecchie strade differenti. Tutte, prima o poi, tendono però a mettere in secondo piano l'aspetto fisico dell'emozione: "Non è solo che lui (lei) mi fa battere il cuore ma…". Il fatto è che invece l'innamoramento, il desiderio o come lo si voglia chiamare è proprio solo quello. Certamente non solo il batticuore, ma la serie completa delle reazioni "fisiche" che si è soliti etichettare come le manifestazioni dell'emozione (quindi non soltanto del desiderio). Insomma, secondo il senso comune, esiste prima un'idea, una rappresentazione dalla quale nasce l'emozione puramente intellettuale e poi scatterebbero le manifestazioni fisiche. Sembra sensato, almeno a prima vista, ma non sembrò così a uno dei più geniali psicologi statunitensi: William James, che già alla fine del secolo scorso aveva messo a punto la cosiddetta teoria periferica delle emozioni.
Leggi Tutto... | 4036 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'incubo del teologo" di Bertrand Russell
Postato da Antonio il Mercoledì, 13 febbraio @ 14:02:37 CET (1045 letture)
Racconti II

L'eminente teologo dr. Taddeus sognò di morire e andare in paradiso. I suoi studi lo avevano preparato, e non ebbe alcuna difficoltà a trovare la strada. Bussò alla porta del paradiso e s'imbatté in uno scrutinio più attento di quanto si fosse aspettato. "Chiedo il permesso di entrare," disse, "perché sono stato un uomo giusto e ho dedicato la mia vita alla gloria di Dio." "Un uomo?" rispose il custode, "che cos'è? E come potrebbe una creatura buffa come te promuovere la gloria di Dio?" Il dr. Taddeus rimase sbalordito. "Non è possibile che non conosciate l'uomo. Dovete per forza sapere che l'uomo è l'opera più sublime del Creatore." "Quanto a ciò," disse il custode, "mi spiace ferire i vostri sentimenti, ma quello che voi dite mi giunge del tutto nuovo. Dubito che chiunque quassù abbia mai sentito parlare di questa cosa che voi chiamate "uomo". Comunque, dato che mi sembrate tanto sbalordito, vi concedo la possibilità di consultare il nostro bibliotecario."
Leggi Tutto... | 5828 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 3


Il Golfo degli angeli
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 13 febbraio @ 09:50:21 CET (1297 letture)
Leggende e fiabe  I

Gli Angeli, nei tempi lontani, chiesero a Dio un dono. Dio rispose che avrebbe dato loro in dono una terra dove gli uomini si amavano, si rispettavano, vivevano felici. " So che esiste questa terra; cercatela, trovatela e sarà vostra " aveva detto loro. Gli Angeli obbedirono; scesero dal cielo e si sparsero sulla Terra. Ma ovunque trovarono cattiverie, guerre odi. Stavano per ritornare, tristi, da Dio Padre, quando il loro sguardo cadde su una grande isola verde circondata da un mare tranquillo. Gli Angeli si avvicinarono rapidamente: non rumore di guerre e di distruzioni, non colonne di fumo si alzavano dalle colline fonte ove brucavano grandi greggi. E gli uomini aravano i campi non chiusi da segni di proprietà.
Leggi Tutto... | 2021 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


La prima Stella Alpina
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 13 febbraio @ 09:23:11 CET (1620 letture)
Leggende e fiabe  I

Una volta tanto tempo fa una montagna malata di solitudine piangeva in silenzio. Tutti la guardavano stupiti: gli abeti, i faggi, le querce, le pervinche e i rododendri. Nessuna pianta però poteva farci niente, poiché era legata alla terra dalle radici.
Leggi Tutto... | 883 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Le pietre
Postato da Antonio il Martedì, 12 febbraio @ 13:55:44 CET (831 letture)
Racconti III

In un deserto aspro e roccioso vivevano due eremiti.
Avevano trovato due grotte che si spalancavano vicine, una di fronte all'altra.
Dopo anni di preghiere e feroci mortificazioni, uno dei due eremiti era convinto di essere arrivato alla perfezione. L'altro era un uomo altrettanto pio, ma anche buono e indulgente. Si fermava a conversare con i rari pellegrini, confortava e ospitava coloro che si erano persi e coloro che fuggivano.
Leggi Tutto... | 876 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'avere (O haver) di Vinícius de Moraes
Postato da Grazia01 il Martedì, 12 febbraio @ 13:27:15 CET (1115 letture)
Poeti sudamericani


L'avere (O haver) di Vinícius de Moraes

Resta, al sommo di tutto, questa capacità di tenerezza
Questa perfetta intimità con il silenzio
Resta questa voce intima che chiede perdono di tutto:
- Pietà! perché essi non hanno colpa d'esser nati...
Leggi Tutto... | 3531 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Farò della mia anima
Postato da fataorsetta il Lunedì, 11 febbraio @ 19:12:42 CET (1863 letture)
Poesie e prosa di Gibran II


Farò della mia anima

Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
Leggi Tutto... | 582 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


Citazioni e frasi di Romano Battaglia
Postato da fataorsetta il Lunedì, 11 febbraio @ 18:07:12 CET (961 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia


Quando l'amore è vero e sincero scavalca le montagne, la vastità del cielo e del mare.
Nessuna esperienza umana è superiore alla sua forza.
L'occhio dell'amore riesce a leggere fra le righe degli attimi fuggenti e la sua energia si irradia ovunque.
Si deve amare soltanto per amore, si deve amare sempre... per l'eternità.

Romano Battaglia da "Come è dolce sapere che esisti"
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Leonia di Italo Calvino
Postato da Grazia01 il Lunedì, 11 febbraio @ 16:10:10 CET (2924 letture)
Racconti di Italo Calvino

La città di Leonia rifà se stessa tutti i giorni: ogni mattina la popolazione si risveglia tra lenzuola fresche, si lava con saponette appena sgusciate dall'involucro, indossa vestaglie nuove fiammanti, estrae dal più perfezionato frigorifero barattoli di latta ancora intonsi, ascoltando le ultime filastrocche che dall'ultimo modello d'apparecchio.
Leggi Tutto... | 3330 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 3.5


Pesci grossi, pesci piccoli di Italo Calvino
Postato da Grazia01 il Lunedì, 11 febbraio @ 14:30:16 CET (6789 letture)
Racconti di Italo Calvino

Pesci grossi, pesci piccoli

Il padre di Zeffirino non si metteva mai in costume da bagno. Stava in calzoni rimboccati e maglietta, con in capo il berretto di tela bianca, e non si staccava mai dalla scogliera. La sua passione erano le patelle, i piatti molluschi che stanno appiccicati allo scoglio, e fanno col loro durissimo guscio quasi tutt'uno con la pietra. Per staccarle il padre di Zeffirino adoperava un coltello, e ogni domenica col suo sguardo occhialuto passava in rassegna una per una le rocce della punta. Continuava finché la sua piccola cesta non era piena di patelle; qualcuna la mangiava appena colta, succhiandone la polpa umida ed agra come da un cucchiaio; le altre le metteva in una cesta. Ogni tanto alzava gli occhi, li girava un po' spersi sul mare liscio e chiamava: - Zeffirino! Dove sei?
Leggi Tutto... | 16434 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.66


DAL DON GIOVANNI di Byron
Postato da Antonio il Lunedì, 11 febbraio @ 13:53:14 CET (960 letture)
Poesie preferite

DAL DON GIOVANNI
I genitori di don Giovanni, alias lord Byron, donna Inez, perfetto specchio di noiose virtù, e don

José, godereccio e debosciato,. ma non pazzo, checché ne pensi sua moglie.

DAL CANTO I

....Era perfetta oltre ogni uman pensiere,
E ceda ogni pia donna al paragone.
Non aveva l'inferno alcun potere
Sullo spirito suo, né guarnigione
L'angel custode vi solea tenere.
Leggi Tutto... | 2754 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Vorrei [ 0 commenti - 21 letture ]
 Antonio Machado, Soledades [ 0 commenti - 29 letture ]
 Al campeggio di Padre Giampiero [ 1 commenti - 42 letture ]
 Buon anno [ 0 commenti - 25 letture ]
 Chi ha deciso che Natale sia il 25 dicembre? [ 0 commenti - 52 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 15
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy