Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 128
Totale: 128
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: News
03: Home
04: Home
05: Home
06: Home
07: Home
08: Stories Archive
09: Home
10: Your Account
11: coppermine
12: coppermine
13: Home
14: Forums
15: Home
16: Home
17: News
18: Home
19: Home
20: News
21: coppermine
22: coppermine
23: Home
24: Home
25: coppermine
26: Home
27: News
28: Stories Archive
29: Home
30: Home
31: News
32: coppermine
33: Home
34: Search
35: coppermine
36: Home
37: Home
38: Stories Archive
39: Home
40: Stories Archive
41: Home
42: Home
43: coppermine
44: Home
45: Home
46: Home
47: Home
48: News
49: coppermine
50: coppermine
51: coppermine
52: Home
53: Home
54: coppermine
55: Home
56: Home
57: Home
58: coppermine
59: Stories Archive
60: Home
61: coppermine
62: News
63: News
64: Home
65: Home
66: Stories Archive
67: Search
68: Home
69: coppermine
70: Search
71: Home
72: coppermine
73: Home
74: News
75: coppermine
76: coppermine
77: Home
78: Home
79: News
80: Home
81: Home
82: coppermine
83: coppermine
84: coppermine
85: Home
86: Search
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: coppermine
92: coppermine
93: News
94: coppermine
95: Home
96: Forums
97: Home
98: coppermine
99: Home
100: coppermine
101: Home
102: News
103: Stories Archive
104: Home
105: Home
106: Home
107: Stories Archive
108: Home
109: coppermine
110: Home
111: coppermine
112: Search
113: News
114: coppermine
115: Home
116: Home
117: Home
118: coppermine
119: News
120: Home
121: Home
122: Home
123: coppermine
124: Home
125: Home
126: Home
127: Home
128: coppermine

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9085
  · Viste: 1925851
  · Voti: 432
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Un capolavoro, un ricordo
Postato da Grazia01 il Martedì, 19 febbraio @ 22:05:08 CET (1214 letture)
Messaggi II

La vita è un susseguirsi di istanti compiuti, apparentemente senza storia.
Eppure la memoria è capace di mettere in moto il pensiero, non si può pensare senza ricordare. Hannah Arendt, (la filosofa che ha studiato a fondo le origini del totalitarismo) spiega chiaramente che il male è un modo di deteriorare la capacità di ricordare. L'atteggiamento più comodo per un criminale è dimenticare il male che ha fatto, non pensarci più. Come vediamo in casi di crimini anche recenti.
Leggi Tutto... | 1976 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Spiaggia di Cecília Meireles
Postato da Grazia01 il Martedì, 19 febbraio @ 14:28:00 CET (2804 letture)
Poeti sudamericani Spiaggia
di Cecília Meireles


Sono abitarice delle sabbie,
di alte spume: le navi
passano per le mie finestre
come il sangue nelle mie vene,
come i piccoli pesci nei fiumi...


Leggi Tutto... | 573 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'innamoramento vero e le infatuazioni di un giorno
Postato da Grazia01 il Lunedì, 18 febbraio @ 12:44:40 CET (1709 letture)
Riflessioni di Francesco Alberoni I

Quando ho incominciato a studiare l'innamoramento, la gente faceva una grande confusione fra innamoramento, cotte, infatuazioni e attrazioni momentanee. Alcuni dicevano: «lo mi innamoro in continuazione». Oppure: «Le amo tutt'e due». In questo guazzabuglio, ho scartato le forme di pseudo-innamoramento e descritto quello vero, l'unico che tende a diventare amore duraturo.
Leggi Tutto... | 2153 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Citazioni e frasi di Romano Battaglia
Postato da fataorsetta il Domenica, 17 febbraio @ 21:09:37 CET (1369 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia


Il cercatore di sogni è come la nostra ombra
che ci segue ovunque.
Appare e scompare secondo
il cammino del sole,
a volte ci prende per mano
e ci accompagna in luoghi dove vorremmo vivere
per sempre,
altre volte ci sfiora appena.
E' una realtà il cui significato spesso ci sfugge.
Scoprirla vuol dire
aver trovato qualcosa per cui vivere.
La favola di un sogno
è quel qualcosa.


Romano Battaglia da "La favola di un sogno"
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


I TRULLI DI ALBEROBELLO
Postato da Grazia01 il Domenica, 17 febbraio @ 20:22:08 CET (8540 letture)
I patrimoni dell'umanità - Italia
I TRULLI DI ALBEROBELLO

LE COSTRUZIONI DI ALBEROBELLO, DI ORIGINE SCONOSCIUTA MA DI GRANDE UNITÀ FORMALE
E STRUTIURALE, COSTITUISCONO UN ECCEZIONALE ESEMPIO DI TECNICA ARCHITETTONICA PROTOSTORICA GIUNTA FINO AI GIORNI NOSTRI.
NELLE RIPIDE STRADINE DEI QUARTIERI DI MONTI E AJA PICCOLA SI TROVANO CENTINAIA DI CASE IMBIANCATE DI CALCE CON IL CARATIERISTICO TETTO CONICO FORMATO DA PICCOLE LASTRE GRIGIE LOCALMENTE DETIE CHIANCARELLE.




La zona della Bassa Murgia è famosa per i suoi caratteristici trulli, sparsi nell'area compresa tra Selva di Fasano e la valle d'Itria.
L'origine di queste costruzioni, simili a capanne molto evolute, risale alla protostoria.
Si ritiene che gli elementi decorativi, come la sfera o la placca quadrata che sovrastano il tetto conico oppure i disegni geometrici dei soffitti,
derivino dai Messapi, antica popolazione stanziata in Puglia fin dall'Età del ferro e alla quale si deve l'innalzamento di menhir nella regione;
ma è possibile che questa tradizione costruttiva sia arrivata dalla Grecia micenea.
Inizialmente i trulli erano costruzioni isolate in mezzo alla campagna, ma a poco a poco si costituirono piccoli agglomerati che si trasformarono in veri nuclei urbani, come accadde ad Alberobello.
Leggi Tutto... | 5389 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Funghi in città di Italo Calvino
Postato da Grazia01 il Domenica, 17 febbraio @ 13:14:33 CET (7576 letture)
Racconti di Italo Calvino

Il vento, venendo in città da lontano, le porta doni inconsueti, di cui s'accorgono solo poche anime sensibili. Come i raffreddati del fieno, che starnutano per pollini di fiori d'altre terre.
Un giorno, sulla striscia d'aiola di un corso cittadino capitò chissà donde una ventata di spore, e ci germinarono dei funghi. Nessuno se ne accorse tranne il manovale Marcovaldo che proprio lì prendeva ogni mattina tram.
Leggi Tutto... | 6292 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 3.5


Il più bello dei mari
Postato da Grazia01 il Sabato, 16 febbraio @ 13:26:36 CET (2992 letture)
Poesie di Hikmet Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.


Leggi Tutto... | 394 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


«Le armi sono una sovrastruttura? Ma così Bobbio non spiega niente»
Postato da Grazia01 il Sabato, 16 febbraio @ 13:16:07 CET (1016 letture)
Recensioni V «Le armi sono una sovrastruttura? Ma così Bobbio non spiega niente»
di CARLO CASSOLA
Questa è una sintesi dell'articolo di Carlo Cassola per la «Rivista internazionale di filosofia del diritto» rimasto inedito.
L'articolo arrivò in redazione il 28 dicembre 1982,
Di seguito, sempre in sintesi, riportiamo alcune lettere che testimoniano l'impegno antimilitarista dello scrittore,


Leggi Tutto... | 3554 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Torniamo all'elettroshock per le depressioni gravi...?
Postato da Antonio il Sabato, 16 febbraio @ 10:57:30 CET (3424 letture)
Psicologia e salute III Appello degli psichiatri: torniamo all'elettroshock per le depressioni gravi.
Una petizione per il ministro per la Salute, firmatari gli psichiatri più noti.
Obiettivo: sdoganare l'elettroshock
Soltanto la: parola ancora oggi qui da 'noi è un po' come una parolaccia. Ma loro non hanno paura utilizzarla. Anzi. E con gran forza che un gruppo con i più grandi psichiatri italiani della Sopsi (la Società italiana di psicopatologia) chiede di incoraggiare nel nostro Paese l'uso dell' eleftroshock.


Leggi Tutto... | 6650 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Il silenzio dell'innocenza
Postato da Miriam il Sabato, 16 febbraio @ 10:48:32 CET (1070 letture)
Recensioni V Non ero pronta a leggere quello che ho trovato in questo libro. Quando si pensa alla verità, non la si disegna mai tanto atroce quanto, poi, ci si presenta.

Leggi Tutto... | 3725 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Raccontarsi, interpretare la propria vita come una storia…
Postato da Grazia01 il Venerdì, 15 febbraio @ 20:36:06 CET (1006 letture)
Messaggi II

"Essere una persona è avere una storia da raccontare."
Isak Dinesen

Saper scrivere di se stessi è un’efficace terapia per la psiche. Scrivere infatti è terapeutico. Riuscire ad esprimere liberamente il proprio intimo migliora il rapporto con se stessi e, quindi, anche con gli altri. Spesso manca la volontà e l’impegno per metterlo in pratica, perché esiste in noi una sorta di timore nel vedere "fermati nel tempo e nello spazio" i nostri pensieri. Eppure noi siamo le nostre storie, rappresentiamo tutte quelle che abbiamo ascoltato e vissuto e anche le tante che vivremo in futuro.
Perché dunque non provare ad interpretare la nostra vita come una storia?
Leggi Tutto... | 2490 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Polaroid, fine di un mito
Postato da spalato il Giovedì, 14 febbraio @ 15:31:58 CET (2338 letture)
Attualità I

Dopo 60 anni archiviate le istantanee
Il gruppo Polaroid, celebre per aver inventato gli apparecchi per le foto istantanee ha messo fine dopo 60 anni al business che aveva creato. Una fine annunciata e inevitabile in un mondo dove ormai ogni cellulare ha una macchina fotografica e la parola ''istantanea'' non si applica più solo a una foto Polaroid.

L'azienda, che aveva smesso di produrre macchine fotografiche per consumatori circa un anno fa, ha annunciato la chiusura degli stabilimenti negli Usa e in Messico dove venivano prodotte le pellicole una volta che avrà abbastanza film nei magazzini per bastare fino a tutto il 2009. La chiusura avverrà in tempi scaglionati tra il primo quadrimestre e la fine dell'anno, secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg.

La Polaroid, che si concentrerà a questo punto nel settore delle macchine digitali, aveva avviato nel 2001 le pratiche per la protezione dalla bancarotta ed era stata acquistata nel 2005 da una società privata di investimenti. L'azienda era nata nel 1937: all'epoca produceva lenti polarizzate a uso scientifico e militare. La prima Polaroid vera e propria che sfornava foto istantanee era nata nel 1948.
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Valentino
Postato da Antonio il Giovedì, 14 febbraio @ 13:16:20 CET (2783 letture)
Poesie di Pascoli

VALENTINO

Oh! Valentino vestito di nuovo,
come le brocche dei biancospini!
Solo, ai piedini provati dal rovo
porti la pelle de' tuoi piedini;
Leggi Tutto... | 874 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


A proposito di San Valentino...l'innamoramento
Postato da Grazia01 il Giovedì, 14 febbraio @ 13:05:17 CET (1086 letture)
Psicologia e salute III

Prima il corpo, poi la mente

Parlando dell'innamoramento si possono prendere parecchie strade differenti. Tutte, prima o poi, tendono però a mettere in secondo piano l'aspetto fisico dell'emozione: "Non è solo che lui (lei) mi fa battere il cuore ma…". Il fatto è che invece l'innamoramento, il desiderio o come lo si voglia chiamare è proprio solo quello. Certamente non solo il batticuore, ma la serie completa delle reazioni "fisiche" che si è soliti etichettare come le manifestazioni dell'emozione (quindi non soltanto del desiderio). Insomma, secondo il senso comune, esiste prima un'idea, una rappresentazione dalla quale nasce l'emozione puramente intellettuale e poi scatterebbero le manifestazioni fisiche. Sembra sensato, almeno a prima vista, ma non sembrò così a uno dei più geniali psicologi statunitensi: William James, che già alla fine del secolo scorso aveva messo a punto la cosiddetta teoria periferica delle emozioni.
Leggi Tutto... | 4036 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'incubo del teologo" di Bertrand Russell
Postato da Antonio il Mercoledì, 13 febbraio @ 14:02:37 CET (1212 letture)
Racconti II

L'eminente teologo dr. Taddeus sognò di morire e andare in paradiso. I suoi studi lo avevano preparato, e non ebbe alcuna difficoltà a trovare la strada. Bussò alla porta del paradiso e s'imbatté in uno scrutinio più attento di quanto si fosse aspettato. "Chiedo il permesso di entrare," disse, "perché sono stato un uomo giusto e ho dedicato la mia vita alla gloria di Dio." "Un uomo?" rispose il custode, "che cos'è? E come potrebbe una creatura buffa come te promuovere la gloria di Dio?" Il dr. Taddeus rimase sbalordito. "Non è possibile che non conosciate l'uomo. Dovete per forza sapere che l'uomo è l'opera più sublime del Creatore." "Quanto a ciò," disse il custode, "mi spiace ferire i vostri sentimenti, ma quello che voi dite mi giunge del tutto nuovo. Dubito che chiunque quassù abbia mai sentito parlare di questa cosa che voi chiamate "uomo". Comunque, dato che mi sembrate tanto sbalordito, vi concedo la possibilità di consultare il nostro bibliotecario."
Leggi Tutto... | 5828 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 3


Il Golfo degli angeli
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 13 febbraio @ 09:50:21 CET (1453 letture)
Leggende e fiabe  I

Gli Angeli, nei tempi lontani, chiesero a Dio un dono. Dio rispose che avrebbe dato loro in dono una terra dove gli uomini si amavano, si rispettavano, vivevano felici. " So che esiste questa terra; cercatela, trovatela e sarà vostra " aveva detto loro. Gli Angeli obbedirono; scesero dal cielo e si sparsero sulla Terra. Ma ovunque trovarono cattiverie, guerre odi. Stavano per ritornare, tristi, da Dio Padre, quando il loro sguardo cadde su una grande isola verde circondata da un mare tranquillo. Gli Angeli si avvicinarono rapidamente: non rumore di guerre e di distruzioni, non colonne di fumo si alzavano dalle colline fonte ove brucavano grandi greggi. E gli uomini aravano i campi non chiusi da segni di proprietà.
Leggi Tutto... | 2021 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


La prima Stella Alpina
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 13 febbraio @ 09:23:11 CET (1925 letture)
Leggende e fiabe  I

Una volta tanto tempo fa una montagna malata di solitudine piangeva in silenzio. Tutti la guardavano stupiti: gli abeti, i faggi, le querce, le pervinche e i rododendri. Nessuna pianta però poteva farci niente, poiché era legata alla terra dalle radici.
Leggi Tutto... | 883 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Le pietre
Postato da Antonio il Martedì, 12 febbraio @ 13:55:44 CET (976 letture)
Racconti III

In un deserto aspro e roccioso vivevano due eremiti.
Avevano trovato due grotte che si spalancavano vicine, una di fronte all'altra.
Dopo anni di preghiere e feroci mortificazioni, uno dei due eremiti era convinto di essere arrivato alla perfezione. L'altro era un uomo altrettanto pio, ma anche buono e indulgente. Si fermava a conversare con i rari pellegrini, confortava e ospitava coloro che si erano persi e coloro che fuggivano.
Leggi Tutto... | 876 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'avere (O haver) di Vinícius de Moraes
Postato da Grazia01 il Martedì, 12 febbraio @ 13:27:15 CET (1277 letture)
Poeti sudamericani


L'avere (O haver) di Vinícius de Moraes

Resta, al sommo di tutto, questa capacità di tenerezza
Questa perfetta intimità con il silenzio
Resta questa voce intima che chiede perdono di tutto:
- Pietà! perché essi non hanno colpa d'esser nati...
Leggi Tutto... | 3531 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Farò della mia anima
Postato da fataorsetta il Lunedì, 11 febbraio @ 19:12:42 CET (2059 letture)
Poesie e prosa di Gibran II


Farò della mia anima

Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
Leggi Tutto... | 582 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


Citazioni e frasi di Romano Battaglia
Postato da fataorsetta il Lunedì, 11 febbraio @ 18:07:12 CET (1171 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia


Quando l'amore è vero e sincero scavalca le montagne, la vastità del cielo e del mare.
Nessuna esperienza umana è superiore alla sua forza.
L'occhio dell'amore riesce a leggere fra le righe degli attimi fuggenti e la sua energia si irradia ovunque.
Si deve amare soltanto per amore, si deve amare sempre... per l'eternità.

Romano Battaglia da "Come è dolce sapere che esisti"
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Leonia di Italo Calvino
Postato da Grazia01 il Lunedì, 11 febbraio @ 16:10:10 CET (3102 letture)
Racconti di Italo Calvino

La città di Leonia rifà se stessa tutti i giorni: ogni mattina la popolazione si risveglia tra lenzuola fresche, si lava con saponette appena sgusciate dall'involucro, indossa vestaglie nuove fiammanti, estrae dal più perfezionato frigorifero barattoli di latta ancora intonsi, ascoltando le ultime filastrocche che dall'ultimo modello d'apparecchio.
Leggi Tutto... | 3330 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 3.5


Pesci grossi, pesci piccoli di Italo Calvino
Postato da Grazia01 il Lunedì, 11 febbraio @ 14:30:16 CET (7690 letture)
Racconti di Italo Calvino

Pesci grossi, pesci piccoli

Il padre di Zeffirino non si metteva mai in costume da bagno. Stava in calzoni rimboccati e maglietta, con in capo il berretto di tela bianca, e non si staccava mai dalla scogliera. La sua passione erano le patelle, i piatti molluschi che stanno appiccicati allo scoglio, e fanno col loro durissimo guscio quasi tutt'uno con la pietra. Per staccarle il padre di Zeffirino adoperava un coltello, e ogni domenica col suo sguardo occhialuto passava in rassegna una per una le rocce della punta. Continuava finché la sua piccola cesta non era piena di patelle; qualcuna la mangiava appena colta, succhiandone la polpa umida ed agra come da un cucchiaio; le altre le metteva in una cesta. Ogni tanto alzava gli occhi, li girava un po' spersi sul mare liscio e chiamava: - Zeffirino! Dove sei?
Leggi Tutto... | 16434 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.66


DAL DON GIOVANNI di Byron
Postato da Antonio il Lunedì, 11 febbraio @ 13:53:14 CET (1106 letture)
Poesie preferite

DAL DON GIOVANNI
I genitori di don Giovanni, alias lord Byron, donna Inez, perfetto specchio di noiose virtù, e don

José, godereccio e debosciato,. ma non pazzo, checché ne pensi sua moglie.

DAL CANTO I

....Era perfetta oltre ogni uman pensiere,
E ceda ogni pia donna al paragone.
Non aveva l'inferno alcun potere
Sullo spirito suo, né guarnigione
L'angel custode vi solea tenere.
Leggi Tutto... | 2754 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Pochi hanno vissuto più di me, lord Byron
Postato da Grazia01 il Domenica, 10 febbraio @ 21:27:51 CET (2030 letture)
Letture varie III

Le mie passioni si svilupparono molto presto; cosi presto, che pochi mi presterebbero fede se volessi precisarne l'epoca e gli avvenimenti che le accompagnarono. Forse questo è uno dei motivi della precoce malinconia dei miei pensieri: l'aver avuto un'esperienza prematura della vita.
Spesso ritorno col pensiero ai giorni della mia infanzia, e stupisco dell'intensità dei miei sentimenti a quel tempo: le sue impressioni sono incancellabili. La mia povera madre e poi i miei compagni di scuola, con le loro beffe, m'avevano avvezzato a considerare la mia infermità come una grande disgrazia; e in seguito non mi è mai riuscito di dominare questo sentimento. Occorre una grande bontà naturale per vincere l'amarezza corrosiva che una deformità genera nell'anima e che inasprisce contro tutti.
Leggi Tutto... | 2563 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un grattacielo in mare di Gianni Rodari
Postato da Grazia01 il Domenica, 10 febbraio @ 20:25:35 CET (2148 letture)
Poesie e racconti di Gianni Rodari

Forse non sarò creduto: ho visto, una notte, a Genova, un grattacielo partire per mare come un transatlantico.
Stavo sulla terrazza del mio albergo e guardavo il porto. Nel porto un transatlantico, alto come un grattacielo, spiccava con le sue mille luci sulla folla più bassa dei mercantili, dei rimorchiatori, dei vaporetti.
Una sirena ululò, da qualche punto di quell'immenso groviglio di alberature, di ciminiere, di scafi oscuri ed immobili.
Leggi Tutto... | 5559 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Risuoni il tuo amore...
Postato da fataorsetta il Domenica, 10 febbraio @ 13:09:57 CET (1550 letture)
Poesie di Tagore



Risuoni il tuo amore
nella mia voce, riposi il mio
silenzio, in ogni movimento
che tu sia in me.

Splendi come una stella
nel buio del mio sonno,
il primo pensiero
al mio risveglio.

Ardi nel mio desiderio
e scorri in tutte le correnti
del mio amore.

Voglio portarti nella vita
per sempre come l'arpa
porta la musica.


Tagore da "Passando all'altra riva"
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Citazioni e frasi di Romano Battaglia
Postato da fataorsetta il Domenica, 10 febbraio @ 13:05:28 CET (1077 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia


L'uomo ha bisogno delle favole.

Il fascino dei racconti fantastici , che lo seduce in millenni,
ha il potere di riportarlo alla normalità....
camminando a braccetto con Cenerentola e la Bella addormentata nel bosco,
può ritrovare l'identità' perduta e capire meglio la realtà della vita ... "

( Romano Battaglia da"Sulla riva dei nostri pensieri" )
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Citazioni e frasi di Romano Battaglia
Postato da fataorsetta il Sabato, 09 febbraio @ 19:17:51 CET (3831 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia


Quando al mattino il sole si leva dietro le montagne
fa nascere nei nostri cuori un grande senso di libertà
che ci accompagna per tutto il giorno.
Quando fra le gole profonde delle montagne sibila il vento
ci ispira un sentimento di liberazione che ci fa sognare lidi lontani.
Quando l'acqua dei ruscelli scorre veloce dopo le grandi piogge ci indica il sentiero della vita
e le nuvole bianche nel cielo sono le nostre speranze che si muovono verso il futuro.
Quando l'uomo saprà capire tutte queste cose allora avrà raggiunto la felicità.


Romano Battaglia da "Cielo chiaro"
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Citazioni e frasi di Romano Battaglia
Postato da fataorsetta il Sabato, 09 febbraio @ 19:12:15 CET (1549 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia


Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia,
ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore,
ci sono giorni pieni di lacrime;
ma poi ci sono giorni pieni d'amore
che ci danno il coraggio
di andare avanti per tutti gli altri giorni.


Romano Battaglia da Notte infinita
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Con il tempo ho imparato... [ 0 commenti - 10 letture ]
 Sognare [ 0 commenti - 9 letture ]
 addio Casatea [ 0 commenti - 100 letture ]
 Milano mia [ 0 commenti - 45 letture ]
 COME MUORE UN ANZIANO OGGI? [ 1 commenti - 74 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 27
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy