Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 602
Totale: 602
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: coppermine
03: Home
04: News
05: Home
06: Home
07: Home
08: Search
09: Stories Archive
10: coppermine
11: Home
12: coppermine
13: Home
14: Home
15: Home
16: Home
17: Home
18: Home
19: Home
20: Home
21: Home
22: Home
23: Home
24: Home
25: News
26: Home
27: Home
28: Home
29: Home
30: Home
31: Home
32: Home
33: Home
34: News
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: coppermine
42: Home
43: coppermine
44: coppermine
45: coppermine
46: News
47: Home
48: Contact
49: Home
50: Home
51: Home
52: Home
53: Home
54: coppermine
55: Home
56: Home
57: Home
58: Home
59: Home
60: Home
61: Home
62: News
63: Home
64: Home
65: Home
66: Home
67: Home
68: Home
69: Home
70: Home
71: Home
72: Home
73: Home
74: Home
75: Home
76: Home
77: Home
78: Home
79: Home
80: Forums
81: Home
82: Home
83: Home
84: Home
85: Home
86: Home
87: Home
88: Home
89: Home
90: Home
91: coppermine
92: Home
93: Home
94: Home
95: coppermine
96: Home
97: Home
98: Home
99: Home
100: Home
101: Home
102: News
103: News
104: News
105: Home
106: Search
107: Home
108: Home
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: Home
114: Home
115: News
116: Home
117: Home
118: Home
119: Home
120: Home
121: Home
122: Home
123: Home
124: Search
125: Home
126: Home
127: Home
128: News
129: coppermine
130: Home
131: Home
132: Home
133: Home
134: Home
135: News
136: Home
137: Home
138: Home
139: Home
140: Home
141: Home
142: Home
143: Home
144: Home
145: Home
146: Home
147: Home
148: Home
149: Home
150: Forums
151: News
152: Home
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: Home
158: Home
159: Home
160: Home
161: Home
162: Home
163: Home
164: Home
165: Forums
166: Home
167: Home
168: Home
169: Home
170: Home
171: Home
172: News
173: Home
174: Home
175: Home
176: Home
177: Home
178: Home
179: Home
180: Home
181: Home
182: Home
183: News
184: coppermine
185: Home
186: Home
187: Home
188: Home
189: Home
190: Home
191: News
192: Home
193: Home
194: Home
195: Home
196: Home
197: Home
198: Home
199: Home
200: Home
201: Home
202: Home
203: Home
204: Home
205: Home
206: Home
207: Home
208: Home
209: Home
210: Home
211: coppermine
212: Home
213: Home
214: Home
215: Home
216: coppermine
217: Forums
218: Home
219: Home
220: Stories Archive
221: Home
222: Home
223: Home
224: Home
225: Home
226: Home
227: Home
228: Home
229: coppermine
230: Home
231: News
232: Home
233: Home
234: Home
235: Home
236: News
237: Home
238: Home
239: coppermine
240: coppermine
241: Home
242: Home
243: Home
244: Home
245: Forums
246: Home
247: Home
248: Home
249: Home
250: Home
251: Home
252: coppermine
253: Stories Archive
254: Home
255: Home
256: Home
257: Home
258: Forums
259: Home
260: Home
261: Home
262: Home
263: Home
264: Home
265: News
266: Home
267: Forums
268: Home
269: Home
270: coppermine
271: Home
272: Home
273: Home
274: Home
275: Home
276: Stories Archive
277: Home
278: Home
279: Home
280: News
281: Home
282: Home
283: coppermine
284: News
285: Home
286: Home
287: Stories Archive
288: Home
289: Home
290: News
291: Home
292: Stories Archive
293: News
294: Home
295: Forums
296: Home
297: News
298: Home
299: Home
300: Home
301: coppermine
302: Home
303: Home
304: Home
305: Home
306: Home
307: Home
308: Home
309: Home
310: Forums
311: Home
312: Home
313: Home
314: News
315: coppermine
316: News
317: Home
318: Home
319: Home
320: News
321: Home
322: Home
323: Home
324: Home
325: Home
326: Home
327: Home
328: News
329: Home
330: Home
331: Home
332: Home
333: Home
334: Home
335: Home
336: News
337: Home
338: Home
339: News
340: Home
341: Home
342: Home
343: Home
344: Home
345: Home
346: Home
347: Home
348: Home
349: Home
350: Home
351: Home
352: coppermine
353: Home
354: Home
355: Home
356: Home
357: coppermine
358: Home
359: Home
360: Home
361: Home
362: News
363: Home
364: Home
365: coppermine
366: Home
367: Home
368: Home
369: Home
370: Home
371: Home
372: Tell a Friend
373: Stories Archive
374: Home
375: coppermine
376: Home
377: Home
378: Home
379: Home
380: Home
381: Stories Archive
382: News
383: Home
384: Home
385: Home
386: Home
387: Home
388: Home
389: Stories Archive
390: News
391: Home
392: coppermine
393: Home
394: Home
395: Home
396: Home
397: Stories Archive
398: Home
399: Home
400: Home
401: Home
402: Home
403: Home
404: Home
405: coppermine
406: Home
407: coppermine
408: Home
409: Home
410: Home
411: Home
412: Home
413: Home
414: Home
415: Stories Archive
416: Home
417: Home
418: News
419: Home
420: Home
421: Search
422: Home
423: Home
424: Home
425: Home
426: Forums
427: Home
428: coppermine
429: Home
430: News
431: Home
432: Home
433: News
434: Home
435: Search
436: Home
437: Home
438: Home
439: Home
440: News
441: Home
442: Home
443: Home
444: Home
445: Home
446: Home
447: coppermine
448: Home
449: Home
450: Home
451: Stories Archive
452: coppermine
453: Home
454: Home
455: coppermine
456: Home
457: Home
458: Home
459: Home
460: Home
461: Home
462: coppermine
463: News
464: Home
465: Home
466: Home
467: Home
468: Home
469: Home
470: Home
471: Home
472: Home
473: News
474: Home
475: Home
476: Home
477: Home
478: Home
479: News
480: Home
481: Home
482: Home
483: Home
484: News
485: Home
486: Home
487: Home
488: Home
489: Home
490: Home
491: Home
492: Home
493: Home
494: Home
495: Home
496: News
497: Home
498: Home
499: News
500: News
501: Home
502: Home
503: Home
504: Home
505: Home
506: Home
507: Home
508: Home
509: Home
510: Home
511: News
512: coppermine
513: Home
514: Forums
515: Home
516: Home
517: Home
518: Home
519: Home
520: Home
521: coppermine
522: News
523: Home
524: Home
525: Home
526: Home
527: Home
528: Stories Archive
529: Home
530: Home
531: Home
532: Home
533: Home
534: Home
535: Home
536: Home
537: Home
538: Home
539: Home
540: Home
541: Statistics
542: Home
543: Top
544: Home
545: Home
546: Home
547: Home
548: Home
549: Home
550: Home
551: Forums
552: Home
553: Home
554: Home
555: Home
556: Home
557: coppermine
558: Forums
559: Home
560: Forums
561: Home
562: Home
563: Home
564: Home
565: Home
566: Home
567: Home
568: Home
569: Home
570: Home
571: News
572: Home
573: Search
574: Home
575: News
576: Home
577: Home
578: Home
579: Home
580: News
581: Home
582: Home
583: Home
584: Home
585: Home
586: Home
587: coppermine
588: Home
589: News
590: Home
591: Home
592: Home
593: Home
594: Home
595: Your Account
596: Home
597: Home
598: Home
599: Home
600: Home
601: Forums
602: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9064
  · Viste: 1924420
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Perchè non siamo tutti belli e forti ?
Postato da Grazia01 il Lunedì, 02 aprile @ 19:49:48 CEST (1236 letture)
Scienze

Perchè non siamo tutti belli e forti se è vero che si dovrebbero selezionare e propagare i geni migliori?

La mancata riparazione di alcune mutazioni è vantaggiosa
Il mutevole mondo dell’evoluzionismo.


LONDRA - Se è valida la teoria di Darwin sull'evoluzione, se le femmine sono attratte da alcuni caratteri sessuali, come mai questi caratteri non si propagano a macchia d’olio tra la popolazione? In altre parole: se i maschi vengono scelti in base alla presenza di alcuni fenotipi (la manifestazione visibile del codice genetico, cioè l'aspetto), cui corrispondono dei geni, perché questi stessi geni, e quindi gli stessi fenotipi non sono diffusissimi? Perché ci sono ancora tutte queste differenza tra individui della stessa specie? Perchè, in altre parole, non siamo tutti belli e attraenti come la teoria dell'evoluzione vorrebbe?
Leggi Tutto... | 2015 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La storia di Cariddi
Postato da Grazia01 il Lunedì, 02 aprile @ 13:01:46 CEST (1393 letture)
Leggende e fiabe II

Tale mostro impersona, nell’immaginario collettivo, un vortice formato dalle acque dello stretto. Tale ninfa mitologica greca è figlia di Poseidone e di Gea ed era tormentata da una grande voracità. Giove la scaglia sulla terra insieme ad un fulmine.
Leggi Tutto... | 496 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Creme per Pasqua
Postato da Grazia01 il Sabato, 31 marzo @ 13:31:03 CEST (2432 letture)
Ricette dolci I E' quasi Pasqua
Cinque salse da servire con la colomba classica.


Leggi Tutto... | 2078 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


L'albero degli amici
Postato da Grazia01 il Sabato, 31 marzo @ 08:51:29 CEST (4815 letture)
Poesie sulla vita II


Esistono persone nelle nostre vite che ci rendono felici
per il semplice caso di avere incrociato il nostro cammino.
Alcuni percorrono il cammino al nostro fianco,
vedendo molte lune passare,
gli altri li vediamo appena tra un passo e l'altro.
Tutti li chiamiamo amici e ce sono di molti tipi.
Talvolta ciascuna foglia di un albero rappresenta uno
dei nostri amici.

Il primo che nasce è il nostro amico Papà e la nostra
amica Mamma,
che ci mostrano cosa è la vita.
Dopo vengono gli amici Fratelli, con i quali dividiamo il
nostro spazio affinché possano fiorire come noi.
Conosciamo tutta la famiglia delle foglie che
rispettiamo e a cui auguriamo ogni bene.
Leggi Tutto... | 1718 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.71


Perchè alla fine....
Postato da Grazia01 il Venerdì, 30 marzo @ 23:37:57 CEST (1277 letture)
Poesie sulla vita II

«Perché alla fine che cos'è
tutto il genere umano a paragone
della natura e della universalità delle cose?»
I ragazzi corrono senza fiato.
Le pinete scricchiolano al sole.
Di qui la società è invisibile.
Ma se continuiamo a non volere la verità
sarà terribile la nostra via.
Leggi Tutto... | 490 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Mostar 1993
Postato da Grazia01 il Venerdì, 30 marzo @ 23:23:35 CEST (1189 letture)
Letture varie II

La luce era dolce nel pomeriggio che lo sorprese, appena sveglio, sudato nel letto. Violenta quella di un'alba esasperata dal dolore.
La sua mascella sinistra maciullata, rigurgiti di vomito, il corpo dov'era?
Perduto, sezionato, sfondato. La mente soffocava e lui sprofondava.
Le ore del giorno nel torpore degli psicofarmaci, liquidi impastati nelle vene, aghi nel cervello, mascella addormentata.
Correva, fuori dalla casa, nei campi bagnati dalla pioggia, e gli veniva incontro l'uomo con il coltello.
Portava addosso la collana di perle di Maria.
Della sua Maria. L'aveva lasciata sul molo del porto, in una città sconosciuta. Forse perduta.
C'era stato un saccheggio nella città, dopo le bombe.
Leggi Tutto... | 1672 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Cuore o cervello?
Postato da Grazia01 il Giovedì, 29 marzo @ 23:28:35 CEST (1237 letture)
Psicologia e salute II

Immaginate che un uomo si trovi all'interno di una sfera e un altro al suo esterno.
Colui che si trova all'interno, naturalmente la vede concava, mentre colui che è all'esterno, convessa.
I due discutono e si azzuffano: è impossibile metterli d'accordo.
Interpretiamo ora questa immagine.
Colui che è all'interno della sfera è il cuore; egli osserva la vita dal dentro, soggettivamente, ovvero attraverso l'emozione, il sentimento e la sensazione.
Colui che è all'esterno, è l'intelletto che osserva le cose dal fuori, obiettivamente, razionalmente.
Per questo fra cuore e intelletto continuano a perpetuarsi discussioni interminabili e scontri secolari.
Chi dice il vero? Tutti e due, ma ciascuno al cinquanta per cento.
Se ora arrivasse un terzo osservatore che dicesse:
"La sfera è sia concava che convessa", i primi due, a questo punto, si inquieterebbero e lo considererebbero un insensato.
In realtà, quest'ultimo è un saggio che contempla la verità nella sua interezza.
Egli rappresenta l'intuizione che ha la capacità di riunire pensiero e sentimento
per vedere le cose contemporaneamente dall'interno e dall'esterno.
Per conoscere la vera realtà delle cose, bisogna essere contemporaneamente oggettivi e soggettivi, porsi contemporaneamente all'interno e all'esterno...
Leggi Tutto... | 13 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Due parole - ALFONSINA STORNI
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 marzo @ 19:20:05 CEST (1510 letture)
Poesia al femminile II

Questa notte all'orecchio
m'hai detto due parole.
Due parole stanche
d'esser dette. Parole
cosi' vecchie da esser nuove.
Parole cosi' dolci
che la luna che andava
trapelando dai rami
mi si fermo' alla bocca.
Cosi' dolci parole
che una formica passa sul mio collo
e non oso muovermi per cacciarla.
Cosi' dolci parole
Leggi Tutto... | 302 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.5


Galileo dipinse il volto della Luna
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 marzo @ 19:06:47 CEST (1483 letture)
Storia Scoperti cinque disegni acquerellati nella prima copia del Sidereus Nuncius.

Mostrano la Luna, e le velature ocra e marroncino spalmate sui crateri rendono viva l'immagine del satellite naturale della Terra.




La luna disegnata da Galileo


Sono cinque acquerelli, disegnati e colorati da Galileo Galilei direttamente negli spazi liberi di alcune pagine della prima copia del «Sidereus Nuncius», pubblicato per la prima volta a Venezia nel 1610. Mostrano la Luna, e le velature ocra e marroncino spalmate sui crateri rendono viva l'immagine del satellite naturale della Terra. Galileo con il suo cannocchiale aveva, per primo, violato i mari vuoti e polverosi. E il fascino che lo aveva colto scrutando nelle notti padovane lo voleva imprimere sulla carta andando oltre il segno, chiedendo aiuto al colore.
Leggi Tutto... | 4596 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Le sorelle di Via Borgo Vecchio
Postato da Miriam il Mercoledì, 28 marzo @ 12:12:04 CEST (3212 letture)
Mostre e spettacoli Il dramma si svolge fra le mura della casa, riproponendo il modo di vivere e la mentalità di quegli anni.



fotografie di Aldo Colnago
Leggi Tutto... | 2133 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.33


LE ORIGINI DEL PIANOFORTE
Postato da Antonio il Mercoledì, 28 marzo @ 11:14:21 CEST (4402 letture)
Invenzioni e origini II


Sebbene il clavicembalo, prima della definitiva affermazione del pianoforte, fosse lo strumento a tastiera più usato, non si può ritenere un predecessore del pianoforte. Soprattutto per quello che riguarda la concezione meccanica dello strumento.
Il diretto antenato del pianoforte è senza dubbio il clavicordo, strumento nel quale le corde vengono percosse e non pizzicate, appartenente quindi a una famiglia diversa da quella delle spinette e del clavicembalo, i quali fanno invece parte della famiglia a plettro o a pizzico.
Nei primi clavicordi l'organo percussore fungeva anche da ponticello, ciò vuol dire che la tangente di ottone che colpiva la corda ne delimitava anche la porzione vibrante. E siccome, sotto l'azione della tangente, avrebbero vibrato ugualmente le due porzioni della corda, si applicò il cosiddetto smorzo fisso, che consisteva in un nastro di soffice panno intrecciato attraverso le corde dalla parte sinistra dell'esecutore, il quale rendeva impossibile la vibrazione di questa sezione della corda.
Il clavicordo non riuscì a superare la concorrenza del suo brillante rivale, il clavicembalo, strumento che aveva ormai raggiunto una perfezione tale da essere preferito praticamente da tutti i compositori dell'epoca.
Leggi Tutto... | 7178 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.37


La storia di Scilla
Postato da Grazia01 il Martedì, 27 marzo @ 23:57:59 CEST (6121 letture)
Leggende e fiabe II

Scilla, figlia di Crateide, era una ninfa stupenda che si aggirava nelle spiagge di Zancle (Messina) e fece innamorare il dio marino Glauco, metà pesce e metà uomo. Rifiutato dalla ninfa, il dio marino chiede l’aiuto della maga Circe, senza sapere che la maga stessa era innamorata di lui.

La maga, offesa per il rifiuto del dio marino alla sua corte, decide di vendicarsi preparando una porzione a base di erbe magiche da versare nella sorgente in cui Scilla si bagna usualmente.
Leggi Tutto... | 1068 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4.16


Cocaina, la droga della volontà di potenza
Postato da Grazia01 il Martedì, 27 marzo @ 23:49:40 CEST (1367 letture)
Riflessioni di Francesco Alberoni I

Che cosa significa la diffusione della cocaina in tutti gli ambienti a partire dai giovani? Perché questa droga e non un'altra? Un tempo era diffuso l'alcol, che dà un senso di ottimismo, stordisce ed esaspera l'espressione delle emozioni. L'alcol vuol essere oblio e diventa pathos. Negli anni Sessanta si diffuse l'Lsd, un allucinogeno estremamente pericoloso, che i suoi adepti usavano sognando di superare i confini della propria coscienza, di sperimentare altre vite, altri mondi. E' il momento dell'immaginario, della visione. Poi è dilagata l'eroina che ha devastato un'intera generazione. Chi la assume non agisce, non lavora, si abbandona come un
clochard e cerca la beatitudine del nulla. E' la cultura dell' annullamento, del nirvana.
Leggi Tutto... | 1201 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


L'Insegnamento
Postato da Grazia01 il Lunedì, 26 marzo @ 12:33:48 CEST (1371 letture)
Poesie e prosa di Gibran II

Nessun uomo può rivelarvi altro se non quello
che giace semiaddormentato
nell'albeggiare della vostra conoscenza

Il maestro che cammina
all'ombra del tempio tra i suoi studenti
non offre il suo sapere,
ma piuttosto la sua fede e il suo amore
Leggi Tutto... | 534 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Musica in collina
Postato da Miriam il Lunedì, 26 marzo @ 12:27:32 CEST (1613 letture)
Mostre e spettacoli La voce di Terry Evans, calda e profonda, s'inserisce nella grande tradizione dei cantanti d'ispirazione soul, gospel, blues e R&8 del sud degli Stati Uniti.

Leggi Tutto... | 2576 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


IMPRESSION DU MATIN di OSCAR WILDE
Postato da Grazia01 il Domenica, 25 marzo @ 23:32:07 CEST (5322 letture)
Poesie d'autore I

Il notturno del fiume azzurro e oro
Si tramutò in armonia di grigio;
Un barcone di fieno color ocra
Si staccò dalla riva: fredda e muta

La nebbia gialla dilagò strisciando
Dai ponti, sin che i muri delle case
Parvero divenire ombre, e San Paolo
Enorme bolla sopra la città.
Leggi Tutto... | 385 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


La leggenda di Aci e Galatea
Postato da Grazia01 il Domenica, 25 marzo @ 23:16:41 CEST (1271 letture)
Leggende e fiabe II

Tale leggenda ha un’origine greca e spiega la ricchezza di sorgenti d’acqua dolce nella zona etnea.
Aci era un pastorello che viveva lungo i pendii dell’Etna.
Galatea, che aveva respinto le proposte amorose di Poliremo, lo amava. Poliremo, offeso per il rifiuto della ragazza, uccide il suo rivale nella speranza di conquistare la sua amata.
Ma Galatea continua ad amare Aci.
Leggi Tutto... | 1007 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


FA CHE UNA STELLA -Laura Pierdicchi
Postato da Grazia01 il Domenica, 25 marzo @ 00:00:15 CET (1434 letture)
Poesia al femminile I

Il giorno che mi lascerai
sarà pianto di stelle
ad illuminare la notte
ed il mio pianto.

Oscuro
il cielo sarà punto esclamativo
spoglio
senza preavviso.

Il giorno che mi lascerai - quel giorno
nei miei pugni il sale,
la mente a controllare il fiato.
Leggi Tutto... | 451 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Sicilia: terra, mare e vulcano
Postato da Antonio il Sabato, 24 marzo @ 19:47:04 CET (1177 letture)
Natura e capolavori nel mondo Un paesaggio sfrontato e sorprendente, dove gli elementi si presentano impetuosi come il carattere di chi vi abita.
Senza dubbio ho passato qui le mie più belle vacanze, alla scoperta di quest' isola magica, dove l'acqua si è fatta orizzonte e il fuoco si è fatto lava.





Se c'è una terra d'Italia nella quale gli elementi si siano manifestati tutti insieme, e in tutta la loro forza, questa regione è la Sicilia. Circondata dal mare, con un'anima di vulcano, ricca di ogni tipo di roccia e modellata dal vento, l'isola si presenta tanto aspra nei torridi giorni d'estate, quanto dolce nella primavera dei mandorli in fiore. A costituire l'essenza impetuosa e sensuale della Sicilia, dunque, concorrono tutti i quattro elementi, più uno: la leggenda. La fantasia.
Non è un caso che proprio qui sia nata, ai tempi della Magna Grecia, l'arte retorica, né che tanti dei miti classici ruotassero intorno a queste coste.
Raggiungere la Sicilia, del resto, voleva dire superare l'aria indomabile e le correnti irregolari dello stretto di Messina: non sorprende, dunque, che gli antichi si fossero inventati due mostri, Scilla e Cariddi, pronti a dilaniare marinai di passaggio, nel punto in cui, la terra cerca di restringere il mare.
Oggi, di queste leggende rimangono i nomi scritti sui traghetti delle Ferrovie dello Stato, gli "zatteroni", come li chiama la popolazione locale.
Leggi Tutto... | 5267 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


VIAGGIATORE D'OMBRA di Dario Bellezza
Postato da Grazia01 il Sabato, 24 marzo @ 12:58:01 CET (4402 letture)
Poesie d'autore I

Dura legge sapere che niente
potrà consolare il niente assoluto
che ci divora lontano dal mare,
nelle sabbie ardenti, o nell'acque
sospirose di una fontana fresca
e salutare. Niente, dirò,
fra pietre immemoriali
che laggiu, nella passeggiata
mattutina, sedendomi
su uno scalino
di una scala lunga
come quella di Giacobbe
guardo.
Leggi Tutto... | 308 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


NiCK EDEL
Postato da Grazia01 il Sabato, 24 marzo @ 09:50:17 CET (2765 letture)
ARTE I

Nick Edel, Albergian, 1989, acquerello su carta 30 x 27 cm


Solitari come eremiti, si aggirano per i monti e per i boschi di tutta Europa a scovare cinghiali, camosci, starne, aquile. Tra loro, c'è persino chi sogna di imbattersi in tassi, oppure in orsi. Se li si osserva da lontano, si può incorrere in inganno. Hanno molto del cacciatore, a iniziare dallo stile nel vestirsi: giacca dal sapore tirolese, cappello di feltro, solitamente verde, e piuma alla Passator cortese.
A tracolla, però, non portano fucile, né cartucciera alla cintola.
Sono gentiluomini armati soltanto di inoffensive matite, di gessetti colorati e di notes, grandi e piccoli, per disegno.
Questo loro andar per monti, boschi e laghi, per afferrare dal vero il volo e il colore degli uccelli, o la nobiltà statica di un cervo, questo tentar di riprodurre su carta o tela il mondo animale, variopinto e misterioso, è un antico e nobile rituale .
Leggi Tutto... | 6359 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Totò
Postato da Grazia01 il Sabato, 24 marzo @ 09:21:15 CET (1211 letture)
Cinema

UNA MARIONETIA. A PRESCINDERE ...
Nato nel 1898, non ha ancora vent'anni quando si affaccia all' avanspettacolo, destinato a diventare presto Totò, bombetta logora e frac del nonno. Dapprima è varietà, con la compagnia Maresca, quindi la rivista e il grande successo accanto ad Anna Magnani e a Galdieri: ma intanto sono già gli anni Quaranta ed è arrivato il cinema.
Totò debutta in Fermo con le mani! (1937) e da quel momento in poi interpreterà oltre cento film, quasi tutti esteticamente al di là del bene e del male e resi irripetibili dalla sua presenza.
I suoi lazzi e i suoi frizzi percorrono la strada comica dei fescennini e delle atellane, di Aristofane e di Plauto, dell'inevitabile Pulcinella e della sua fame antica nonché di Scarpetta.
Leggi Tutto... | 686 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Le origini delle leggende
Postato da Grazia01 il Venerdì, 23 marzo @ 22:08:13 CET (2104 letture)
Invenzioni e origini II

Tanto tempo fa, i viandanti nelle pause del loro peregrinare, ricambiavano l'ospitalità che veniva loro offerta, raccontavano quello che avevano visto o sentito durante il lungo viaggio.
La loro capacità era quella di saper arricchire con dettagli fantasiosi e inventati, le storie che avevano sentito in un altro lontano villaggio, così che un lupo che aveva attaccato un gregge di pecore, diventava un mostro mangiatore di persone, una tigre che si era strofinata su una pianta esotica conferendogli proprietà fosforescenti, diventava un essere dai poteri magici, o ancora, gli ultimi superstiti di animali preistorici, diventavano dei draghi sputa fuoco.
E' così che nacquero le leggende, e per dargli più credibilità le legarono a uomini le cui gesta erano già conosciute, accrescendo il loro mito.
Se da un lato questi racconti potevano aumentare la paura verso l'ignoto di alcune persone, dall'altro stimolavano la fantasia di altri, che spinti dalla voglia di avventura, partivano in cerca di nuovi orizzonti.
Leggi Tutto... | 2603 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 1


IL CACCIATORE DI AQUILONI
Postato da Grazia01 il Giovedì, 22 marzo @ 19:23:08 CET (2594 letture)
Recensioni IV

IL CACCIATORE DI AQUILONI - di KHALED HOSSEINI

Il potere del passaparola, ovvero quando un libro è bello i lettori se ne accorgono e non se lo fanno scappare.
E' il caso di Il cacciatore di aquiloni di Khaled Hosseini.

Pubblicato a marzo del 2004 con una prima tiratura di 6.000 copie senza aggressivi piani di marketing, dopo due anni è arrivato alla 27esima ristampa e a 150.000 copie vendute grazie al passaparola dei lettori e ai suggerimenti dei librai.

Il libro

Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per Amir, il passato è una bestia dai lunghi artigli, pronta a inseguirlo e a riacciuffarlo quando meno se lo aspetta.
Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan - il ragazzo dal viso di bambola, il cacciatore di aquiloni - è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul.
Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve partire, tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati.
Leggi Tutto... | 2497 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 2.5


Il Settimo Splendore, la modernità della malinconia
Postato da Antonio il Giovedì, 22 marzo @ 15:33:59 CET (1014 letture)
Mostre e spettacoli Domenica 25 marzo alle ore 9:30 inizia ufficialmente a Palazzo della Ragione a Verona la mostra
“Il Settimo Splendore, la modernità della malinconia”.




Il ritorno di Giuditta a Betulia, Botticelli, 1492, Firenze, Galleria degli Uffizi.
Leggi Tutto... | 939 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


E dopo aver navigato sul web, .......
Postato da Antonio il Giovedì, 22 marzo @ 15:17:45 CET (1366 letture)
Siti interessanti e strani

E dopo aver navigato sul web, i ragazzi navigano sul sofà....

Da una casa all'altra, in giro per il mondo. In cambio di un divano si lavano i piatti.
È il nuovo modo di viaggiare dei ragazzi. I padri ne sono orgogliosi.
Ma se la viaggiatrice è una ragazza ...


I giovani più intraprendenti lo sanno. I signorini e le signorine non ne hanno mai sentito parlare. I genitori sono quasi sempre all'oscuro di tutto. Ma un padre che, a viaggio avvenuto, viene a sapere che il suo figliuolo ha passato tutto il suo soggiorno all'estero con un biglietto low cost, passando da un divano all'altro senza spendere niente per dormire, non può essere che colto da una vampata di soddisfazione per l'oculata internazionalità del giovanotto.
Anche se ormai le donne sono come e più degli uomini, per quanto riguarda le ragazze, viaggiare da un sofà all'altro metterebbe in agitazione qualsiasi genitore. La storia che ormai coinvolge migliaia di giovani in tutto il mondo, compresi quelli italici, si chiama CouchSurfing, letteralmente significa «surf sul divano» ma in realtà è un modo avventuroso per andare in giro per il mondo, spendendo pochissimo.
Leggi Tutto... | 1277 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ritorna di André François Villon
Postato da Grazia01 il Giovedì, 22 marzo @ 13:48:46 CET (4402 letture)
Poesie d'autore I

Ritorna
ritorna almeno
una volta
con quella luce di Venezia
negli occhi.

Ritorna
solo una volta ancora
senza parole
soltanto con la tenerezza
che accese quel fuoco
devastante.

Ritorna
non per testimoniare
la mia esistenza bruciata!

Ritorna
non per vendetta
ma per portare sollievo
al dolore brutale
del tuo abbandono.


André François Villon
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Frutti dell'attesa di Ugo Ronfani
Postato da Grazia01 il Giovedì, 22 marzo @ 13:34:51 CET (4628 letture)
Poesie d'autore I

Ti vedo minuscola, forte e lontana
stagliata in un blocco di vento, polena
dai capelli d'alghe e guance di luna.
È di madreperla la notte, di questi tremori
che increspano il tempo: frutti dell'attesa
nel giardino d'inverno del nostro amore
dove l'albero piu fragile è protetto dal gelo.
Leggi Tutto... | 779 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Giovanni Allevi «Questa città mi ispira»
Postato da Grazia01 il Giovedì, 22 marzo @ 13:11:55 CET (1119 letture)
Attualità I

Ci sarà anche il pianoforte. Perché Giovanni Allevi, pianista e compositore, non riesce a staccarsi dalla musica e dai tasti bianchi e neri. Ma nel Faccia a Faccia con i lettori di ViviMilano previsto per giovedì 22 nella Sala Buzzati del Corriere, Giovanni dovrà affidarsi anche alle parole e non solo alle sue dita. «Sono timidissimo», dice Allevi, «ma sto vivendo una storia straordinaria e la voglio condividere con le persone che l'hanno resa possibile».
Leggi Tutto... | 1859 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il giorno della poesia a Milano
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 21 marzo @ 12:50:00 CET (1229 letture)
Mostre e spettacoli

In fila per le letture alla Palazzina Liberty

Marzo, la serpe esce dal balzo. San Benedetto, la rondine sotto il tetto, si diceva un tempo. Detti di primavera. Oggi siamo in controtendenza: molto freddo, poche rondini, e al posto delle serpi, una ... banda di poeti di tutto il mondo che si è appropriata del primo giorno di primavera, diventato Giornata Mondiale della Poesia con il patrocinio dell'Unesco.
Leggi Tutto... | 1065 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Nell’uovo [ 0 commenti - 8 letture ]
 A tutte le donne [ 0 commenti - 8 letture ]
 "Fazzoletti Rossi" di Maria Facci [ 1 commenti - 29 letture ]
 Milano [ 0 commenti - 20 letture ]
 A volte [ 0 commenti - 14 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 21
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy