Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 245
Totale: 245
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: News
03: Home
04: Forums
05: Home
06: Home
07: Home
08: Home
09: Search
10: coppermine
11: Home
12: News
13: Home
14: Home
15: Home
16: Home
17: Home
18: News
19: Home
20: Home
21: coppermine
22: Home
23: News
24: News
25: Stories Archive
26: Home
27: Stories Archive
28: coppermine
29: Home
30: Home
31: Home
32: Stories Archive
33: Home
34: Stories Archive
35: coppermine
36: Search
37: Home
38: coppermine
39: coppermine
40: Home
41: News
42: coppermine
43: Home
44: coppermine
45: Home
46: News
47: coppermine
48: Home
49: Home
50: News
51: Home
52: Home
53: News
54: Home
55: Home
56: Home
57: Home
58: Stories Archive
59: Search
60: Home
61: Home
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Home
67: News
68: Home
69: Home
70: coppermine
71: Home
72: coppermine
73: Home
74: Home
75: News
76: coppermine
77: coppermine
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: coppermine
83: coppermine
84: Home
85: Home
86: Home
87: Home
88: Home
89: coppermine
90: coppermine
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: News
96: Forums
97: Home
98: Home
99: Home
100: Search
101: Home
102: Home
103: Home
104: Home
105: Search
106: coppermine
107: News
108: Home
109: Home
110: News
111: Home
112: Home
113: News
114: Stories Archive
115: News
116: Home
117: Home
118: coppermine
119: Home
120: Search
121: Stories Archive
122: News
123: News
124: coppermine
125: Forums
126: Home
127: Home
128: Home
129: Your Account
130: Home
131: Home
132: Home
133: coppermine
134: Home
135: Home
136: Home
137: Home
138: Home
139: coppermine
140: coppermine
141: Home
142: Search
143: Home
144: Home
145: Home
146: Home
147: Home
148: News
149: coppermine
150: Groups
151: Home
152: Forums
153: Home
154: Home
155: Home
156: Home
157: Home
158: News
159: coppermine
160: Home
161: Home
162: Home
163: Stories Archive
164: coppermine
165: coppermine
166: News
167: Home
168: Home
169: coppermine
170: Home
171: Search
172: News
173: Home
174: coppermine
175: Search
176: Home
177: coppermine
178: Home
179: Home
180: News
181: Home
182: News
183: Home
184: Stories Archive
185: coppermine
186: coppermine
187: Stories Archive
188: Home
189: Stories Archive
190: Home
191: Home
192: Search
193: Home
194: Home
195: Home
196: Stories Archive
197: coppermine
198: News
199: Home
200: Home
201: coppermine
202: News
203: News
204: News
205: coppermine
206: Home
207: Home
208: Forums
209: Home
210: Home
211: Home
212: Home
213: Home
214: coppermine
215: coppermine
216: News
217: Home
218: Forums
219: Forums
220: coppermine
221: Home
222: Forums
223: News
224: coppermine
225: Home
226: Home
227: coppermine
228: coppermine
229: Home
230: Home
231: Home
232: Home
233: Stories Archive
234: Home
235: Forums
236: Home
237: Home
238: Home
239: coppermine
240: Home
241: News
242: Home
243: Home
244: Home
245: Home

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9011
  · Viste: 1924026
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Luce
Postato da Grazia01 il Domenica, 09 novembre @ 19:18:51 CET (532 letture)
Un pensiero al giorno







Disse che bisognava stare attenti quando si è giovani perché la luce in cui si abita da giovani sarà la luce in cui si vivrà per sempre.Così bisognava stare attenti alla cattiveria perché da giovani sembra un lusso che ti puoi permettere, ma la verità è un’altra, e cioè che la cattiveria è una luce fredda in cui ogni cosa perde colore, e lo perde per sempre.

Alessandro Baricco

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il torrone
Postato da Grazia01 il Domenica, 09 novembre @ 17:32:00 CET (657 letture)
Argomenti vari III







TORRONE


In questo periodo si svolgono Sagre e Feste dedicate a questo dolce, specialmente a Milano e a Cremona. Si gusta principalmente nel periodo natalizio, e quindi ci ricorda le Feste.
Il torrone è un dolce molto apprezzato: la base è costituita da zucchero, miele, frutta secca il tutto raccolto sotto un sottile strato di ostie ma ormai ne esistono molte varietà impreziosite da essenze, cioccolato e rum.
L'origine del torrone è dibattuta. Una tradizione risale all'epoca romana e vede l'origine latina della parola che si rifà alla tostatura delle nocciole e delle mandorle. Altra corrente ci parla di Oriente e del dolce "turun" di miele e sesamo. La versione lombarda trova le radici a Cremona nell'occasione del matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza: al pranzo di nozze fu servito un dolce con la forma di torrazzo per richiamare la torre del Duomo.



commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Migrazioni delle rondini
Postato da Grazia01 il Domenica, 09 novembre @ 17:12:10 CET (581 letture)
Racconti IV







Migrazione delle rondini

Molte rondini erano partite; altre partivano.
Tutti i nidi erano abbandonati, vacui, esanimi.! Qualcuno era infranto, e su gli avanzi della creta tremolava qualche piuma esile. L'ultimo stormo era adunato sul tetto lungo le gronde, e aspettava ancora qualche compagna dispersa. Le migratrici stavano in fila su l'orlo del canale, talune rivolte
col becco, altre col dorso, per modo che le piccole code forcute e i piccoli petti candidi si alternavano. E, così aspettando, gettavano nell'aria calma i richiami.
E di tratto in tratto, a due, a tre, giungevano le compagne in ritardo. E s'approssimava l'ora della dipartita. I richiami cessavano.
Un'occhiata di sole languida scendeva su la casa chiusa, su i nidi deserti. Nulla era più triste di quelle esili piume morte che qua e là, trattenute dalla creta, tremolavano.
Come sollevato da un colpo di vento subitaneo, da una raffica, lo stormo si levò con un gran frullo di ali, sorse nell'aria in guisa d'un vòrtice, rimase un istante a perpendicolo sulla casa; poi, senza incertezze, quasi che davanti gli si fosse disegnata una traccia, si mise compatto in viaggio, si allontanò, si dileguò, disparve.

Gabriele D'Annunzio

Leggi Tutto... | 12 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Sembra ieri
Postato da Grazia01 il Domenica, 09 novembre @ 08:21:49 CET (635 letture)
Le poesie e i pensieri di r.chesini II












Sembra ieri


Sembra ieri

ma il tempo non si è fermato.

Ho guardato nel mio passato

e rivedo te

con i tuoi occhi aperti al nuovo mondo

che cercavano , che chiedevano

perché :

perché ti abbiamo cercato

perché avevamo bisogno di te

della tua vita, del tuo esser figlia

del tuo amore.

Ma cos’è l’amore senza la persona da amare

senza un domani

senza poter abbracciarla.

E così il tempo se ne è andato

ma ora sei qui con noi

nel nostro presente

dove possiamo dirti che ti vogliamo bene

non come ieri ma più di ieri.



r.chesini

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Il senso della vita
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 20:29:57 CET (455 letture)
Un pensiero al giorno







Il senso della vita

Quelli che comandano il popolo non sono meno stupidi : solo che invece di obbedire a uomini, obbediscono a principii, che non possono essere che sciocchi, sterili e falsi, per il fatto stesso di essere principii, cioè idee giudicate, certe e immutabili, in questo mondo in cui non si è sicuri di niente, perché la luce è un’illusione, perché il rumore è un’illusione.


Guy de Maupassant

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L’uguaglianza fra uomini
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 20:26:18 CET (647 letture)
Un pensiero al giorno







L’uguaglianza fra uomini

“In conseguenza della differenza di climi, di energia, di gusti e di età, l’uguaglianza fra gli uomini è fisicamente impossibile. Ma l’uomo civile riesce a rendere innocua questa disuguaglianza, proprio come ha fatto con le paludi e gli orsi. C’è uno scienziato che è riuscito a ottenere che in casa sua un gatto, un topo, uno sparviero e un passero mangiassero dallo stesso piatto; possiamo sperare che l’educazione porti agli stessi risultati fra gli uomini. La vita continua, la cultura ottiene grandiosi successi sotto i nostri occhi ed evidentemente arriveremo al momento in cui, per esempio, la situazione odierna degli operai delle fabbriche si rivelerà tanto assurda quanto ci pare oggi la servitù della gleba, quando le ragazze si barattavano con i cani”.

“Ce ne vorrà del tempo, ce ne vorrà, ” disse Kostja con un sorrisetto, ” ce ne vorrà tanto, prima che Rothshild consideri un’assurdità i propri sotterranei pieni d’oro, e intanto l’operaio continui pure a piegare la schiena e a crepar di fame. Eh no, ragazzo mio. Non bisogna aspettare, ma lottare. Il gatto mangia dallo stesso piatto del topo: e tu pensi che sia una scelta cosciente? Ci mancherebbe altro. Lo hanno costretto con la forza”.

Anton Cechov

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Pierre
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 20:24:48 CET (532 letture)
Un pensiero al giorno







Pierre

L’indomani ripresi a camminare nel parco. Ero felice, pensavo in tutta sicurezza che quel giorno avrei trovato l’amore. Ma l’amore che io immaginavo apparteneva a qualche cosa di inconsistente, qualche cosa che forse stava solo nella mia immaginazione. Invece ad un tratto un uomo piccolo dai tratti delicatissimi dalla pelle diafana mi si avvicinò e sorridendomi mi allungò la mano.

“Chi sei “, gli chiesi.

“Sono Piero” rispose, “semplicemente Piero e sono malato, come te.” Gli sorrisi, capii subito che Pierre non domandava nulla, non avrebbe voluto nulla.

Alda Merini

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Imparare ad amare
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 20:22:51 CET (406 letture)
Un pensiero al giorno







Imparare ad amare

Tutti i bambini vogliono essere amati, è un loro bisogno primario.
Il desiderio smodato di protezione e di accudimento è innato e universale.
Esso costituisce una parte necessaria dello schema evolutivo dell’immaturità protetta.
Ma l’accudimento può assumere molte forme diverse, e le idee dei bambini sull'amore
possono variare in maniera decisiva.

Alison Gopnik
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Amores
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 20:21:26 CET (466 letture)
Un pensiero al giorno





Amores

Odio, e non posso non desiderare, e odio proprio quello: ah, ciò che cerchi di lasciare,
com'è duro sopportarlo! Sì, mi mancano le forze e una legge per governarmi;
son trascinato come una barca da acque in tempesta.
Non c’è una forma certa che attiri le mie passioni:
cento cause mi fanno innamorare in continuazione.

Ovidio


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Canti
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 20:19:35 CET (537 letture)
Un pensiero al giorno







Canti

Odio e amo.
Forse chiederai come sia possibile;
non so, ma è proprio così, e mi tormento.

Catullo

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Petrolio
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 20:18:44 CET (620 letture)
Un pensiero al giorno








Petrolio

Non c’era più curiosità per niente.
Tutto era obbligatoriamente noto.
C’era solo l’ansia nervosa
– che rendeva brutti e pallidi –
di consumare la propria fetta di torta.

Pier Paolo Pasolini

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Le piccole virtù
Postato da Grazia01 il Sabato, 08 novembre @ 18:09:57 CET (407 letture)
Un pensiero al giorno






Le piccole virtù

Per quanto riguarda l’educazione dei figli, penso che si debbano insegnar loro non le piccole virtù, ma le grandi. Non il risparmio, ma la generosità e l’indifferenza al denaro; non la prudenza, ma il coraggio e lo sprezzo del pericolo; non l’astuzia, ma la schiettezza e l’amore per la verità; non la diplomazia, ma l’amore al prossimo e l’abnegazione; non il desiderio del successo, ma il desiderio di essere e di sapere.

Natalia Ginzburg

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


MUTO DOLORE
Postato da rosarossa il Sabato, 08 novembre @ 16:37:50 CET (488 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa IX








MUTO DOLORE

Son passati tanti tanti anni, dal giorno in cui
al mondo son venuto.
Ora in un angolino in disparte accantonato
mentre in compagnia si chiacchiera felici
sono solo, in silenzio obbligato.
Se sbaglia un giovane nel conversare
basta dica: “Sono un po' confuso”.
Di conseguenza è subito scusato;
Io converso si, ma
con i miei ricordi e i miei pensieri! .
Quando un vecchio sbaglia, non c'è perdono.
L' anziano deve sol tacere, a lui tutto è proibito!
Quei sorrisini, ove leggo la pietà e lo scherno e
poi sottovoce sento sussurrare:
Quanto lui dice non ha senso è
solamente un vecchio rimbambito!
Di lui non ti curare...
Umiliato nel muto mio dolore. Lo stringo
al cuore che fa tanto male!!!

Rosarossa


Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Buonanotte
Postato da Grazia01 il Venerdì, 07 novembre @ 21:51:52 CET (671 letture)
Un pensiero al giorno












Adesso abbraccia forte un pensiero felice
e portalo a dormire con te.
Non aver paura della notte,
qualcuno ti vuole bene
e ti protegge, anche se non lo sai.






Buonanotte e buon fine settimana.

Grazia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Contavo ogni passo
Postato da Grazia01 il Giovedì, 06 novembre @ 17:35:29 CET (594 letture)
Poesia al femminile II










Contavo ogni passo

Contavo ogni passo
prima che la nebbia scendesse
contavo ogni battito
prima che la neve cadesse.
Non può trovare
via d’uscita il dolore:
in una lacrima non riesce a fuggire
e restando ti soffoca il cuore.
Ma il mio cuore non vuole capire:
vuole soltanto smettere
… di soffrire
vuole vivere d’amore,
vuole respirare ad ogni costo
sentimenti veri, buoni e forti.
Credevo in un mondo più giusto
che non avrebbe chiesto rabbia
né concesso torti.
Pensavo ad una vita tanto diversa…
ma poi, sai è rimasta un castello di sabbia.
È già stata terribile la strada percorsa:
come respirare fiamme gelide di fuoco taglienti…
… e non immaginavo che arrivassi davvero:
come gocce di stelle sorridenti
in un cielo oramai già spento.
Ma non chiedermi dov’ero:
ascolta con me il respiro
di questo mondo che non sento…
ti troverò dove non sei mai stato
e ti starò accanto…
nel nostro pianeta mai esisti

Laura Garavaglia


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Parole
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 05 novembre @ 12:44:46 CET (457 letture)
Un pensiero al giorno








Sono le parole più silenziose,
quelle che portano la tempesta.
Pensieri che incedono con passi
di colomba guidano il mondo.

Friedrich Nietzsche


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


E' sera
Postato da Grazia01 il Martedì, 04 novembre @ 20:38:50 CET (567 letture)
Le poesie e altro di Grazia VI











E' sera.
Sento il respiro calmo della pace.
Assaporo poco a poco le emozioni del giorno.
Rilasso le membra stanche.
Lascio che il respiro esca più lento
Il vento che oggi gridò forte si è chetato.
Si adegua al buio, anche lui.
Su rami quasi spogli carezze di foglie lievi
gialle, rosse, arancioni sfuggite alla pioggia
insistente e pesante, del giorno.
M'avvolgo in coltri leggere e ascolto la notte.
Scivolando lentamente in un sonno sereno.

Grazia

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


La morte non è niente
Postato da Grazia01 il Sabato, 01 novembre @ 20:32:40 CET (612 letture)
Poesie generiche









La morte non è niente

Sono solamente passato dall'altra parte:
è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;
parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere,
di quelle piccole cose che tanto ci piacevano
quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami!
Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima:
pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza.
La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto:
è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza.
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore,
ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami:
il tuo sorriso è la mia pace.

Henry Scott Holland


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Arrivederci
Postato da Grazia01 il Sabato, 01 novembre @ 17:56:19 CET (669 letture)
Le poesie e i pensieri di r.chesini II










ARRIVEDERCI


Cos’è la Morte

se non un arrivederci.

Mi manca solo la tua voce

ma sento la tua presenza

mentre gli occhi ti cercano

nell’azzurro infinito.

Un giorno ci ritroveremo

e sarà una grande festa

e ricorderemo queste lacrime di dolore

ma che nell'incontrarti diventeranno 

lacrime di gioia.

Grazie a te e alla Signora Morte

che mi consola perché mi fa

sentire la tua presenza.


Roberto Chesini

Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Penso...
Postato da Grazia01 il Giovedì, 30 ottobre @ 21:21:54 CET (564 letture)
Un pensiero al giorno









Penso che un pensiero
che arrivi alla mente
senza passare dal cuore
sia come un'immagine
sbiadita.

Grazia

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Attesa
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 29 ottobre @ 22:16:51 CET (462 letture)
Un pensiero al giorno








VITTORIO MARIA CORCOS
- Attesa alla fontana (1897)



Io semino a piene mani, ed il grano aspetti pure se il tempo
non è propizio; spesso, il migliore è quello
più lungo atteso.

ANDRE' GIDE



commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ode al cane
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 29 ottobre @ 13:13:18 CET (578 letture)
Poesie di Neruda II











Ode al cane

Il cane mi domanda
e non rispondo.
Salta, corre pei campi e mi domanda senza parlare
e i suoi occhi sono due richieste umide,
due fiamme liquide che interrogano
e io non rispondo, non rispondo perché non so,
non posso dir nulla.
In campo aperto andiamo uomo e cane.
Brillano le foglie come se qualcuno le avesse baciate a una a una,
sorgono dal suolo tutte le arance a collocare piccoli planetari
su alberi rotondi come la notte, e verdi,
e noi, uomo e cane, andiamo a fiutare il mondo, a scuotere il trifoglio,
nella campagna cilena, fra le limpide dita di settembre.
Il cane si ferma, insegue le api, salta l'acqua trepida,
ascolta lontanissimi latrati, orina sopra un sasso,
e mi porta la punta del suo muso, a me, come un regalo.
E' la sua freschezza affettuosa, la comunicazione del suo affetto,
e proprio lì mi chiese con i suoi due occhi,
perchè e' giorno, perchè verrà la notte, perchè la primavera
non portò nella sua canestra nulla per i cani randagi,
tranne inutili fiori, fiori, fiori e fiori.
E così m'interroga il cane
e io non rispondo.
Andiamo uomo e cane uniti dal mattino verde,
dall'incitante solitudine vuota nella quale solo noi esistiamo,
questa unità fra cane con rugiada e il poeta del bosco,
perchè non esiste l'uccello nascosto,
ne' il fiore segreto, ma solo trilli e profumi per i due compagni:
un mondo inumidito dalle distillazioni della notte,
una galleria verde e poi un gran prato,
una raffica di vento aranciato,
il sussurro delle radici,
la vita che procede,
e l'antica amicizia,
la felicità d'essere cane e d'essere uomo trasformata in un solo animale
che cammina muovendo
sei zampe e una coda
con rugiada.

PABLO NERUDA


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Lascia il peso
Postato da Grazia01 il Martedì, 28 ottobre @ 19:27:47 CET (411 letture)
Un pensiero al giorno











Un uccello non può volare alto o lontano con una pietra legata sul dorso.
Ma lascia andare l’impedimento e sarai libero di librarti ad altezze senza precedenti.

Alan Cohen

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Abitudine
Postato da Grazia01 il Martedì, 28 ottobre @ 08:27:35 CET (542 letture)
Un pensiero al giorno








Girando sempre su se stessi, vedendo e facendo sempre le stesse cose,
si perde l'abitudine e la possibilità di esercitare la propria intelligenza.
Lentamente tutto si chiude, si indurisce e si atrofizza come un muscolo.
.
ALBERT CAMUS

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


I piccoli passi
Postato da Grazia01 il Lunedì, 27 ottobre @ 19:51:54 CET (617 letture)
Un pensiero al giorno






 


 Piccoli passi

Signore, insegnami l’arte dei piccoli passi.
Non ti chiedo né miracoli né visioni
ma solo la forza necessaria per questo giorno!
Rendimi attento e inventivo per scegliere
al momento giusto
le conoscenze ed esperienze
che mi toccano particolarmente.

Rendi più consapevoli le mie scelte
nell’uso del mio tempo

Donami di capire ciò che è essenziale
e ciò che è soltanto secondario.
Io ti chiedo la forza, l’autocontrollo e la misura:
che non mi lasci, semplicemente,
portare dalla vita
ma organizzi con sapienza
lo svolgimento della giornata.

Aiutami a far fronte,
il meglio possibile,
all’immediato
e a riconoscere l’ora presente
come la più importante.
Dammi di riconoscere
con lucidità
che le difficoltà e i fallimenti
che accompagnano la vita
sono occasione di crescita e maturazione.

Fa’ di me un uomo capace di raggiungere
coloro che hanno perso la speranza.
E dammi non quello che io desidero
ma solo ciò di cui ho davvero bisogno.

Antoine de Saint-Exupery

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Notte solitaria
Postato da Grazia01 il Domenica, 26 ottobre @ 18:25:24 CET (1265 letture)
Poesie e altro di Hesse II









Notte solitaria



O voi che siete i miei fratelli,
tristi creature vicine e lontane,
voi che sognate di raddolcire
la vostra pena in un giro di stelle,
voi che prostrati senza parole
offrite esili mani pazienti
allo stellato pallore notturno,
voi che soffrite, voi che vegliate,
misero gregge senza una meta,
battelli senza stella e senza sorte-
stranieri eppure a me così congiunti
voi ricambiatemi il saluto!

Hermann Hesse


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Buonanotte
Postato da Letty il Domenica, 26 ottobre @ 17:39:58 CET (1027 letture)
Le poesie di Letty - II









Buonanotte


Mi vesto e mi rispoglio di questa pelle logora ogni sera
La appoggio in fondo al letto
quasi fosse un vestito
L'anima mi guarda ma resta zitta come sempre
È in questi momenti che meno trovo la forza di andare avanti
che prego di non risvegliarmi
È in questo momento che capisco quanto tu non ci sia
In quel letto in cui ti cerco senza trovarti mai
c'è un fantasma che dorme con me
A volte mi ama
A volte mi violenta il cuore
A volte si gira dall'altra parte
È il marito che ho scelto
e si chiama mancanza.

Letty


Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Notte
Postato da Grazia01 il Giovedì, 23 ottobre @ 21:40:08 CEST (536 letture)
Un pensiero al giorno





“È la notte la vera musica che sento: rane,
grilli, i suoni della natura.
La musica è il canto della terra.”

Bob Marley


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Madre
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 22 ottobre @ 14:52:41 CEST (1054 letture)
Le poesie e altro di Grazia VI








Madre

L'attesa gioiosa
i tuoi palpiti
sotto il mio cuore
e sei nato
stupendo capolavoro.
Amore e coccole
un mondo a parte
per te ero tutto
per me eri l'universo.
Anni passati veloci
mentre scoprivi il mondo
i primi amici
le prime conquiste
le prime delusioni
nel tuo sguardo limpido
leggevo tutto.
Sei cresciuto in fretta
tra la voglia e la paura
di essere grande.
I tuoi orizzonti
si sono allargati.
Finiti i momenti delle favole
le regole ti andavano strette
e le cambiavi a tua misura.
Che batticuore alla sera
quando tardavi,
immerso in quel mondo
pieno d'orchi e di abissi.
Ora hai una famiglia tua
mi hai donato i nipoti
che adoro.
Un ciclo si è chiuso
uno nuovo è incominciato.
Eppure ancora
quando sento un temporale
vorrei abbracciarti forte
e sussurrati:
"Va tutto bene amore,
io sono qui"

Grazia

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il noce
Postato da Grazia01 il Sabato, 18 ottobre @ 20:14:27 CEST (625 letture)
Un pensiero al giorno





Questo noce in mezzo al prato sotto casa, qui in campagna, da tanti anni, da' centinaia e centinaia di noci, quando pensi che siano finite, cammini nell'erba e ne senti e ne vedi ancora e ancora. E come un gigante buono che cerca di regalare il più possibile di se. Lo amo, come si può amare un albero? Eppure vi assicuro che quando lo guardo provo un senso di pace, quasi di sicurezza. Questo è il mio Noce, l'ho fotografato nel pomeriggio.

Gibran ha scritto "Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine."


Leggi Tutto... | 400 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 In riva al mare [ 0 commenti - 9 letture ]
 I miei figli dimenticheranno [ 0 commenti - 17 letture ]
 La triaca [ 0 commenti - 12 letture ]
 Quando la tempesta sarà finita [ 0 commenti - 10 letture ]
 Scegli di avvicinarti a quelli che cantano [ 0 commenti - 20 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 20
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 19:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 08:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 22:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 13:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 09:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 19:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy