Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 117
Totale: 117
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: Home
03: Search
04: Home
05: Stories Archive
06: Stories Archive
07: Home
08: Stories Archive
09: Home
10: coppermine
11: Home
12: News
13: coppermine
14: Home
15: Home
16: Stories Archive
17: Home
18: Home
19: Home
20: Home
21: Home
22: coppermine
23: Search
24: News
25: Home
26: Home
27: coppermine
28: Stories Archive
29: Home
30: Home
31: Home
32: Home
33: Home
34: Home
35: Home
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: coppermine
41: News
42: Home
43: Home
44: coppermine
45: Home
46: News
47: Home
48: Stories Archive
49: Home
50: News
51: coppermine
52: Your Account
53: Home
54: Home
55: Home
56: Home
57: coppermine
58: Home
59: Home
60: Your Account
61: Home
62: News
63: Home
64: Home
65: News
66: coppermine
67: News
68: Stories Archive
69: coppermine
70: Home
71: Home
72: Stories Archive
73: Home
74: coppermine
75: Home
76: Home
77: Home
78: News
79: Home
80: Home
81: News
82: Search
83: Home
84: Home
85: Search
86: Home
87: Home
88: Home
89: Home
90: Search
91: Home
92: Home
93: Home
94: Home
95: Home
96: Stories Archive
97: Home
98: coppermine
99: News
100: Stories Archive
101: Home
102: Home
103: Home
104: Home
105: Your Account
106: Home
107: coppermine
108: Home
109: Stories Archive
110: Home
111: News
112: Home
113: Search
114: Forums
115: Home
116: Stories Archive
117: coppermine

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9054
  · Viste: 1924221
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Alcesti
Postato da Grazia01 il Lunedì, 09 aprile @ 22:03:35 CEST (4229 letture)
Storia

Alcesti è un personaggio della mitologia greca, figlia di Pelia, re di Iolco, e di Anassibia.
Suo padre Pelia la promise in sposa a chi sarebbe riuscito a mettere al giogo due bestie feroci.
Il re di Fere, Admeto, grazie all'aiuto di Apollo, riuscì nell'impresa e ottenne Alcesti in sposa. Il giovane, infatti, ricevette dal dio del sole un carro tirato da un leone e da un cinghiale. Apollo, una volta compiuta l'impresa, chiese ad Admeto di sacrificarsi per ricambiare l'aiuto ricevuto. Admeto chiede ai suoi genitori di sacrificarsi per lui ma loro rifiutano. Allora, Alcesti decide di sacrificarsi al posto del suo sposo.
Ancora in lutto Admeto ospita Eracle a casa sua e gli racconta la sua storia. Eracle, commosso sia dalla storia, sia dall'ospitalità che gli ha offerto il povero Admeto, decide di scendere negli Inferi, e riporta Alcesti sulla terra.
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il nostro benvenuto
Postato da Grazia01 il Domenica, 08 aprile @ 18:24:33 CEST (771 letture)
Messaggi II


Un cordiale benvenuto Alcesti, ora Casatea è anche casa tua.
In attesa di vedere quanto ci vorrai proporre, ti porgiamo i nostri migliori saluti.

Grazia
a nome dello staff
Leggi Tutto... | 237 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Buona Pasqua
Postato da Marhiel il Sabato, 07 aprile @ 14:53:05 CEST (1089 letture)
Messaggi II
A te Grazia e a tutti coloro che creano emozioni di poesia, che amano il senso umano della vita, che soffrono per dolori inusuali di perdite, che vivono sopravvivendo, che volgono sguardi d'aiuto, che sono abbandonati, l'augurio d'amore nella parola sublime di Gesù Cristo risorto per una nuova speranza per tutti di sollievo!


Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Auguri d'amore in Cristo risorto.
Postato da Marhiel il Sabato, 07 aprile @ 14:51:26 CEST (1024 letture)
Le poesie di Mariella Mulas II





E penso
dell’arida paura
lungo la vita
che vi si abbandona
spesso,
ineluttabile
nell’abbandono
di una speranza.
E penso
a quell’uomo sacro
cadente tra calcinacci
di deluse
parole …
Ma non sono perse
infine
se come germi
seminati d’amore
poi gemmano
percorsi
di rinascita
di nuovi pensieri
umani,
accarezzati
da sguardi
volti alla fede
che mai tradisce....


...verso parole in preghiera costante Cristo...ho bisogno sempre del tuo amore in questa vita difficile!

Mariella Mulas

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Auguri! Auguri! Auguri!
Postato da Grazia01 il Sabato, 07 aprile @ 14:39:49 CEST (808 letture)
Messaggi II
Leggi Tutto... | 3 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Pasqua
Postato da Grazia01 il Sabato, 07 aprile @ 14:36:24 CEST (1302 letture)
Poesie sulla vita I





Pasqua


E Gesù rivedeva, oltre il Giordano
campagne sotto il mietitor rimorte:
il suo giorno non molto era lontano.
E stettero le donne in sulle porte
delle case, dicendo: Ave, Profeta!
Egli pensava al giorno di sua morte.

Egli si assise all'ombra d'una meta
di grano, e disse: Se non è chi celi
sotterra il seme, non sarà chi mieta .

Egli parlava di granai ne' Cieli:
e voi, fanciulli, intorno lui correste
con nelle teste brune aridi steli.

Egli stringeva al seno quelle teste
brune; e Cefa parlò: Se costì siedi,
temo per l'inconsutile tua veste .

Egli abbracciava i suoi piccoli eredi;
Il figlio - Giuda bisbigliò veloce -
d'un ladro, o Rabbi, t'è costì tra' piedi:

Barabba ha nome il padre suo,
che in Croce morirà.
Ma il Profeta, alzando gli occhi,
"No" mormorò con l'ombra nella voce;
e prese il bimbo sopra i suoi ginocchi.


Giovanni Pascoli
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Pasqua
Postato da Grazia01 il Giovedì, 05 aprile @ 21:57:14 CEST (1662 letture)
Poesie racconti e fiabe di Gozzano






Pasqua


A festoni la grigia parietaria
come una bimba gracile s'affaccia
ai muri della casa centenaria.

Il ciel di pioggia è tutto una minaccia
sul bosco triste, ché lo intrica il rovo
spietatamente, con tenaci braccia.

Quand'ecco dai pollai sereno e nuovo
il richiamo di Pasqua empie la terra
con l'antica pia favola dell'ovo.


Guido Gozzano

Biografia

Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


E' PASQUA
Postato da rosarossa il Giovedì, 05 aprile @ 21:32:36 CEST (906 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa VII






E’ PASQUA


Biondi angeli, bianche colombe volteggiano in cielo.
L’alba vestita di delicati tenui colori
si affaccia maestosa espande nell’aria una luce
che annuncia il Santo giorno,
una festa davvero speciale;
teneramente sorride, saluta
mite e silenziosa scompare,
al suo posto, ecco il sole!
Tutto rinvigorisce al suo splendore;
le campane all’unisono intonano in coro
l’inno di lode a Gesù salvatore.
Nelle chiese e nelle case
Scambievoli auguri, preghiere, fervore,
clima festoso di abbracci, di baci
grandi emozioni di pace e d’amore.
Oggi è la S. Pasqua, la festa del perdono e della gioia
la Resurrezione
Del SIGNORE!



Rosarossa
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Chi sono?
Postato da Anonimo il Giovedì, 05 aprile @ 21:22:52 CEST (818 letture)
Le poesie di Pegaso I
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Discorsi genovesi dopo 'Il terzo uomo' di Greene
Postato da Paolo il Giovedì, 05 aprile @ 19:23:39 CEST (5653 letture)
Le opere di Paolo III
Giuseppe Paolo Mazzarello
DISCORSI GENOVESI DOPO ‘IL TERZO UOMO’ DI GREENE
Un uomo giace ferito nel centro storico. Una ragazza sta da qualche parte.
“I want to know you - I'm an unemployed author, something a wife will keep count of – and I love you so much that nothing else matters around me as long as I’m with you..
”Voglio conoscerti – Mi piace scrivere, una moglie ne terrà conto – e, quando sono con te, m’interessa solo che ti amo..”
(Abbozzo di battuta, con ricerca fatta su Urban Dictionary)


Leggi Tutto... | 4338 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


OLIGOGRAMMA
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 04 aprile @ 19:19:53 CEST (1174 letture)
Poesie originali e strane I
Un'operazione di "oligogrammatica" è quella in cui Giuseppe Varaldo dà provvisoriamente il titolo di Temi letterali: un work in progress costituito, allo stato, da sonetti (tutti con la stessa metrica: ABBA ABBA CDC DCD), ciascuno dei quali si riferisce a un particolare argomento. Ogni singolo sonetto è composto utilizzando soltanto le lettere costituenti la parola che ne definisce il soggetto e che ogni volta fa anche da titolo.



Pressapochismo

È prassi assai prosaica, se per esso
è raro che si sia precisi o seri,
che si riesca a esser chiari, ci si schieri,
si pecchi, se si pecca, per eccesso.

E c'è chi mischia assieme amore e sesso
o chiama eros miseri piaceri;
chi pei propri sciapissimi pareri
- scarsi i perché e i percome - spicca spesso;

chi per massimo scopo e sommo aire
(mica aspira a sapere e a soppesare!)
ha sempre approssimarsi e mai capire.

Ma a che pro prepararsi, esporsi, osare?
Ammesso che si possa, ahimè, asserire
che circa è ciò che impera, che sperare?
Leggi Tutto... | 3130 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


SAGGI
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 04 aprile @ 12:02:28 CEST (1277 letture)
Poesie e opere di Ugo Foscolo


Il Foscolo solo in apparenza ha prodotto poco. Piuttosto, molte opere non sono compiute, e altre, se non si collocano a un livello inferiore e offrono spunti tipici dell'uomo e dell'epoca, non rientrano tra le prettamente "poetiche". Caratterizzate da un comune impianto saggistico, possono essere riunite in tre sezioni, secondo il contenuto politico, letterario, apologetico.

1.Orazione a Bonaparte per i comizi di Lione (25 gennaio, 1802), in occasione della nuova costituzione della Repubblica Cisalpina. Della servitù dell'Italia, restano tre grossi fascicoli con abbozzi e sommari, definitivo solo il titolo. Stato politico delle isole Ionie, scritto nel 1817 contro il Maitland, antidemocratico commissario britannico in quelle isole. On Parga, uscito sulla Edinburgh Review (1819), contro la cessione della cittadina epirota ai Turchi. Quest'ultimo problema verrà ripreso l'anno seguente nell'opera stampata dal Murray: Narrative of events illustrating the vicissitudes and the cession of Parga.


Leggi Tutto... | 6037 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


L'acqua del fiume
Postato da Grazia01 il Martedì, 03 aprile @ 20:49:52 CEST (1010 letture)
Un pensiero, un poesia al giorno




Diceva Eraclito, più di duemila anni fa, che non ci si bagna mai due volte nella stessa acqua di un fiume.
Dicevano i Greci sempre più di duemila anni fa che l’“adunaton”, l’impossibile per eccellenza, è che ciò che è avvenuto possa non essere avvenuto. Ogni nostro istante non è mai uguale all’altro e noi non siamo mai gli stessi da un istante all’altro, da un tempo all’altro.
Tutto cambia dentro e fuori di noi anche se non sempre riusciamo a percepire questo continuo cambiamento. La cosa più appariscente di noi, il nostro corpo, da un istante all’altro è sempre diverso e noi viviamo in questa continua diversità e di questa continua diversità.
Leggi Tutto... | 1155 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Cambiamenti
Postato da Grazia01 il Lunedì, 02 aprile @ 21:26:37 CEST (1046 letture)
Un pensiero, un poesia al giorno







A un certo punto si rompe qualcosa, o si accende qualcosa, e tutto cambia, le emozioni, le pulsioni, i rancori che si provavano e ci portavamo addosso, e tutto avviene all'improvviso, senza gradazione, al ché non possiamo che chiederci "come è possibile, non avrei mai creduto accadesse ed è accaduto."
Leggi Tutto... | 660 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Che cosa ci invidia il mondo ?
Postato da Grazia01 il Lunedì, 02 aprile @ 17:02:16 CEST (899 letture)
Siti interessanti e strani

Che cosa hanno in comune le orecchiette, la Vespa, Luciano Pavarotti e la Costiera amalfitana? Apparentemente nulla se non fosse che sono quattro delle 150 "cose" italiane che il mondo ci invidia. È il risultato di un particolarissimo sondaggio internazionale condotto da 150 giovani appartenenti al movimento Repubblica Salentina: studentesse e studenti dell'Istituto Costa di Lecce.
Leggi Tutto... | 3306 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il cuore e la mente
Postato da Grazia01 il Sabato, 31 marzo @ 13:38:25 CEST (980 letture)
Un pensiero, un poesia al giorno


Un giorno la mente invidiosa disse al cuore:
“Non capisco perché gli uomini dicono che della loro vita sei il motore.
Sei un organo importante te lo concedo è vero,
però non sei così speciale.
Ora non ti agitare poiché ti voglio dire
che il tuo motore è difettoso; è fragile.”
Il cuore come sempre le chiese dolcemente:
“Dimmi ti prego perché dici che sono fragile?”
Leggi Tutto... | 971 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Mio eco
Postato da brunouk il Venerdì, 30 marzo @ 22:15:37 CEST (883 letture)
Le poesie di Pegaso I







Leggi Tutto... | 78 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Sogni e realtà
Postato da Grazia01 il Giovedì, 29 marzo @ 18:59:30 CEST (1037 letture)
Pensieri e poesie di Romano Battaglia







Quando una cosa la si desidera ardentemente, prima o poi si avvera.
Esistono delle forze sconosciute che attraggono i nostri sogni con i fili sottili del desiderio.
Chiesi a me stessa la possibilita' di essere felice e trovai la semplicita' di essere saggia.
Chiesi di poter contemplare l'universo ed ebbi in dono la capacita' di sognare.
Chiesi la verita' e mi resi conto che i sogni, i misteri, le leggende, appartengono alla realta'.

Romano Battaglia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Esistere
Postato da Grazia01 il Giovedì, 29 marzo @ 18:37:42 CEST (1255 letture)
Un pensiero, un poesia al giorno






Esistere è cambiare;
cambiare è maturare;
maturare è continuare a creare se stessi senza fine.

Henry Bergson

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Pegaso
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 marzo @ 19:20:27 CEST (1233 letture)
Letture varie III




L'idea di un cavallo alato è molto antica e proviene dall'Asia Minore. La vitalità e la forza del cavallo, unite alla capacità di volare e quindi di svincolarsi dal peso della gravità fanno di Pegaso un simbolo della vita spirituale del poeta e della sua ispirazione che si eleva indomabile, incurante di qualsiasi ostacolo terreno.
Pegaso è una figura della mitologia greca. È il più famoso dei cavalli alati. Secondo il mito, nacque dal terreno bagnato dal sangue versato quando Perseo tagliò il collo della Medusa. Secondo un'altra versione, Pegaso sarebbe balzato direttamente fuori dal collo tagliato della Medusa, insieme a Crisaore.
Leggi Tutto... | 1452 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Fantasticamente
Postato da brunouk il Mercoledì, 28 marzo @ 18:36:55 CEST (1012 letture)
Le poesie di Pegaso I










Leggi Tutto... | 79 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il Semà dei sufi (dervisci)
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 marzo @ 09:53:41 CEST (949 letture)
Letture varie III




Il Samâc (in turco, Semà), detto anche “la danza dell'estasi”, è il tipico dhikr della Mevleviyya, la Confraternita sufi fondata a Konya (Turchia) da Jalâl âlDîn Rûmî nel XIII° secolo.
Nel suo insieme, tutto il semà rituale ha plurime valenze. Anzitutto: i Mevlevi danzano a Konya un Semà rituale completo la seconda settimana di dicembre per celebrare la morte di Jalâl âlDîn Rûmî. Altamente emblematica, altamente spirituale, questa danza è l’espressione stessa della realtà divina e della realtà fenomenica, in un mondo in cui tutto, per sussistere, deve ruotare come gli atomi, come i pianeti, come il pensiero. Il Semà simbolizza l’ascesa spirituale - viaggio mistico dall’essere a Dio - in cui l’essere si dissolve ritornando poi sulla terra («prima di compiere il viaggio credevo che le montagne fossero montagne e i mari fossero mari; durante il viaggio scoprii che le montagne non sono montagne e i mari non sono mari; ed ora che sono giunto so che le montagne sono montagne, e i mari sono mari» disse il grande maestro sufi del IX secolo Dhu âl Nûn âlMisrî).
Leggi Tutto... | 7556 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La strega di portobello
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 marzo @ 09:39:05 CEST (924 letture)
Recensioni III




Figlia adottiva di una libanese e di un prospero industriale di Beirut, si trasferisce a Londra poco dopo lo scoppio della guerra in Libano. All'università conosce colui che diventerà il padre di suo figlio, tuttavia a causa delle difficoltà che attraversa la coppia il matrimonio in poco tempo fallisce. Una volta diventata madre, non riesce a smettere di pensare alla donna che la fece nascere e, per capire perché sua madre l'abbandonò, decide di iniziare un viaggio in Romania per trovarla. Tuttavia un viaggio non ti porta solo dove pensavi di andare e ciò che Athena scopre in questo viaggio cambierà per sempre la sua vita e la vita di coloro che la circondano. Come possiamo trovare il coraggio di essere sinceri con noi stessi, anche se non abbiamo alcuna certezza su chi siamo davvero? Ecco la domanda che anima "La strega di Portobello". E' la storia di una donna misteriosa di nome Athena, raccontata attraverso le voci di molte persone che la conoscevano bene, o che l'avevano soltanto incontrata.
Leggi Tutto... | 541 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Noi non cediamo all’amore
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 28 marzo @ 08:24:25 CEST (832 letture)
Un pensiero, un poesia al giorno








Noi non cediamo all’amore: è l’amore che sale in noi
come certa musica, una sinfonia o una ballata
ed è color seppia
come il tè versato che risale lento
attraverso i mille tunnel perfetti
... di una zolletta di zucchero
posata accanto alla tazza.
Sì, l’amore è così:
proprio quando meno ne abbiamo bisogno
quando meno ce l’aspettiamo
una parte di noi vi affonda dentro
per caso o per sbaglio
e l’amore risale attraverso
le nostre vene
e si aggrappa all'interno delle camere del cuore.


Julia Copus
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Dueminutiequaranta
Postato da brunouk il Mercoledì, 28 marzo @ 07:52:55 CEST (842 letture)
Le poesie di Pegaso I
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Cadrà dolce la pioggia
Postato da Grazia01 il Martedì, 27 marzo @ 20:02:16 CEST (1019 letture)
Poesie di Teasdale






Cadrà dolce la pioggia

Cadrà dolce la pioggia e si diffonderà il profumo della terra,
le rondini voleranno in cerchio stridendo;
canteranno le rane negli stagni a notte alta,
e i pruni selvatici biancheggeranno tremuli;
i pettirossi si vestiranno di penne di fuoco,
fischiando le loro ariette sugli steccati;
e nessuno saprà della guerra, nessuno
si curerà infine quando tutto sarà compiuto,
né albero, né uccello
farà caso all'umanità morente;
e la stessa primavera, quando si leva all'alba
appena s'accorgerà che ce ne siamo andati.




Sara Teasdale



Biografia
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Perderti
Postato da brunouk il Martedì, 27 marzo @ 09:14:35 CEST (928 letture)
Le poesie di Pegaso I
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Atrium Vestaee
Postato da brunouk il Lunedì, 26 marzo @ 17:58:35 CEST (992 letture)
Le poesie di Pegaso I
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 4


Amare nello spirito
Postato da Marhiel il Lunedì, 26 marzo @ 11:41:43 CEST (1266 letture)
Le poesie di Mariella Mulas II







Amare nello spirito
dell'infinito cielo sconosciuto,
senza mai obbligare delusioni
come paraventi
di vitali protezioni...
Amare te,
allontanandomi da me,
dalle mie perplessità,
escludendo le mie paure,
giocando d'avventura
sulle linee morbide
nelle mani dell'amore...
Per divenire aria,
per sentirmi trasparente aria
che tu respiri, e non poter quindi
mai svanire finché il cuore
è battito impazzito,
per te, per te,
che hai consumato la mia voglia
di fuggire, abbandonandomi io così,
fino a voler essere esausta,
alla sensazione del tuo esistere
trascinante in me.


Mariella Mulas
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Vestita di pioggia
Postato da brunouk il Lunedì, 26 marzo @ 11:39:06 CEST (827 letture)
Le poesie di Pegaso I
Leggi Tutto... | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Sera d’ottobre [ 0 commenti - 17 letture ]
 Rotonda terra [ 0 commenti - 11 letture ]
 Verso Luino [ 0 commenti - 17 letture ]
 E per sopravvivere [ 1 commenti - 32 letture ]
 A VOLTE IN CERTI CAUSALI MOVIMENTI [ 0 commenti - 106 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 20
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy