Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 136
Totale: 136
Chi è online:
 Visitatori:
01: Stories Archive
02: Stories Archive
03: coppermine
04: Forums
05: Home
06: News
07: coppermine
08: Home
09: coppermine
10: News
11: Contact
12: coppermine
13: coppermine
14: coppermine
15: News
16: Home
17: Home
18: Stories Archive
19: Home
20: News
21: Stories Archive
22: coppermine
23: Home
24: Home
25: coppermine
26: coppermine
27: Search
28: coppermine
29: coppermine
30: News
31: Search
32: coppermine
33: News
34: Home
35: Forums
36: Home
37: Home
38: Home
39: Home
40: Home
41: News
42: Home
43: Forums
44: Stories Archive
45: Home
46: Home
47: Home
48: coppermine
49: Home
50: Search
51: Home
52: Home
53: Search
54: Forums
55: Surveys
56: Home
57: News
58: Home
59: News
60: News
61: Search
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Home
67: Home
68: Home
69: Home
70: coppermine
71: Statistics
72: Search
73: Home
74: Forums
75: Home
76: News
77: Stories Archive
78: coppermine
79: Home
80: Home
81: Home
82: Stories Archive
83: Home
84: Home
85: Home
86: Home
87: Home
88: Home
89: Search
90: Forums
91: Forums
92: News
93: Home
94: Surveys
95: Search
96: Home
97: Home
98: Home
99: News
100: Home
101: Home
102: Home
103: News
104: Home
105: Home
106: Home
107: Home
108: Home
109: Home
110: Home
111: Home
112: Home
113: Home
114: Home
115: coppermine
116: Stories Archive
117: Home
118: Search
119: Home
120: Home
121: Forums
122: coppermine
123: News
124: Home
125: Forums
126: coppermine
127: News
128: coppermine
129: News
130: News
131: Home
132: coppermine
133: coppermine
134: coppermine
135: Home
136: News

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 8982
  · Viste: 1909790
  · Voti: 430
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
Juan Ramón Jiménez
Postato da Grazia01 il Venerdì, 29 ottobre @ 20:17:30 CEST (1421 letture)
Biografie VIII

Nacque a Palos-de-Moguer (Huelva), nel 1881, in una famiglia di coltivatori ed esportatori di vini. Studiò presso i gesuiti del collegio di Puerto-de-Santa-María (Cadice) e all'Università di Sevilla
La sua infanzia fu legata a porte e finestre "quella vecchia casa di grandi balconi" dai quali Juan si affacciava a vedere il mondo, la vita. Il mondo reale gli sembrò ridotto a qualcosa di contemplato da una finestra, dalla distanza, da qualcosa di ciò con cui egli non comunica.
Nell'Andalusia, estremamente classista nella fine del XIX secolo, Juan Ramón doveva essere un bambino isolato, senza veri contatti con l'ambiente esterno: "Di quei dolci anni ricordo che giocava molto poco, ed era grande amico della solitudine". Tale insicurezza gli durò tutta la vita, e lo si può leggere in una lettera che gli scrisse la cugina María in cui disse che era "un bambino che sapeva ammalarsi al momento giusto per guadagnarsi coccole ed attenzioni".
Leggi Tutto... | 10896 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Notturno
Postato da ventidimare il Giovedì, 28 ottobre @ 21:54:18 CEST (1427 letture)
Poesie di Juan Ramón Jiménez


Notturno

Ti bacerò nel buio,
senza che il mio corpo
tocchi il tuo corpo.
Abbasserò le tende,
chè neanche la nebbia
entri dal cielo.
Chè nella morte assoluta
di tutto, esista solo,
nuovo mondo, il mio bacio.


Juan Ramon Jimenez

Biografia
Leggi Tutto... | 3 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


ODISSEA SETTIMA
Postato da Paolo il Giovedì, 28 ottobre @ 21:48:51 CEST (1020 letture)
Le opere di Paolo I

SETTIMA

N.3
MAZZARELLO
ODISSEA SETTIMA

3.
La Ragazza di Paesi Stranieri.
In una valle tra poveri pastori,
Faceva la sua comparsa sul far di ogni anno nuovo,
Leggi Tutto... | 2969 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Canzone d'autunno
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 27 ottobre @ 21:58:20 CEST (1097 letture)
Poesie di Verlaine


Canzone d'autunno



I singhiozzi lunghi
dei violini d'autunno
mi feriscono il cuore


Leggi Tutto... | 915 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La voce del silenzio
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 27 ottobre @ 19:10:08 CEST (1182 letture)
Poesie di Merini





Io sono certa che nulla più soffocherà la mia rima,
il silenzio l’ho tenuto chiuso per anni nella gola
come una trappola da sacrificio,
è quindi venuto il momento di cantare
una esequie al passato.


Alda Merini da “La Terra Santa”

Biografia


commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


CONTADINELLA
Postato da rosarossa il Mercoledì, 27 ottobre @ 19:00:41 CEST (1231 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V



CONTADINELLA



Non è elegante,è una contadinella
si alza presto lavora in campagna, desta interesse
e ogni giorno l'osservo;


Leggi Tutto... | 756 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


IL MAZZO DI FIORI
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 27 ottobre @ 11:52:36 CEST (1316 letture)
Poesie di Prevert






IL MAZZO DI FIORI




Che fai laggiù bambina
Con quei fiori appena colti
Che fai laggiù ragazza
Con quei fiori che sbiadiscono
Che fai laggiù bella donna
Con quei fiori che appassiscono
Che fai laggiù già vecchia
Con quei fiori che muoiono


Jacques Prévert

Biografia

commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Pensieri XX * Giacomo Leopardi
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 27 ottobre @ 09:04:12 CEST (1381 letture)
Poesie di Leopardi e altre opere I



Pensieri XX

XX.

Se avessi l'ingegno del Cervantes, io farei un libro per purgare, come egli la Spagna dall'imitazione de' cavalieri erranti, così io l'Italia, anzi il mondo incivilito, da un vizio che; avendo rispetto alla mansuetudine dei costumi presenti, e forse anche in ogni altro modo, non è meno crudele né meno barbaro di qualunque avanzo della ferocia de' tempi medii castigato dal Cervantes.
Leggi Tutto... | 6033 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


L’ARCHEOLOGO
Postato da Grazia01 il Lunedì, 25 ottobre @ 21:52:15 CEST (1336 letture)
Poesie di Barbera Pietro
L’ARCHEOLOGO


Ti sarò grato per sempre,
Poesia.
Restituisci momenti sepolti
negli strati della memoria.



Leggi Tutto... | 1484 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Il telefono mostro
Postato da Grazia01 il Lunedì, 25 ottobre @ 21:42:45 CEST (1241 letture)
Riflessioni III


No, non ho intenzione di muovere critiche alle intercettazioni telefoniche, in molti casi sono utili, addirittura necessarie, anche se come per tutti i buoni provvedimenti c’è chi ne approfitta, usandoli a sproposito. Come dicevo, non è di questo che voglio parlare.
Leggi Tutto... | 3885 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Risveglio
Postato da ventidimare il Lunedì, 25 ottobre @ 16:29:28 CEST (1152 letture)
Poesie di Juan Ramón Jiménez




Risveglio

Vorrei essere sempre per te, vita,
come il fiore, che durante la notte
dal sogno infinito di tesori
delle sue foglie chiuse,
dona, in un momento,
aprendosi col giorno,
tutta l'essenza del suo sogno!


Juan Ramon Jimenez

Biografia
Leggi Tutto... | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


SORRIDI OGGI ALL'AMICO
Postato da Grazia01 il Domenica, 24 ottobre @ 20:59:42 CEST (1040 letture)
Poesia inglese contemporanea






SORRIDI OGGI ALL'AMICO


Sorridi oggi all'amico,
Oggi i suoi mali hanno fine;
Ascolti la parola dell'amante,
E l'amante è felice.

E' tardi per ascoltare, tardi per sorridere,
Ma meglio è tardi che mai:
Sarò vissuto un'ora
Prima di morire per sempre.



A. E. Housman
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


BAROMETRO BASSO
Postato da Grazia01 il Domenica, 24 ottobre @ 20:56:24 CEST (1152 letture)
Poesia inglese contemporanea



BAROMETRO BASSO



Il vento di scirocco prende forza di libeccio,
Le nubi corrono rapide sopra la luna,


Leggi Tutto... | 1275 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Paul Verlaine
Postato da Grazia01 il Domenica, 24 ottobre @ 18:56:25 CEST (1489 letture)
Biografie VIII

Paul Verlaine nasce nel 1844 in una famiglia agiata della piccola borghesia provinciale di Metz, cominciò fin da ragazzo a scrivere poesie ed entrò in contatto con i circoli poetici contemporanei. Si rivelarono in quegli anni alcuni tratti della sua complessa personalità, manifestando una sorta di dualismo che lo spinse ora verso delicate effusioni del sentimento, ora verso improvvise brutalità. Nei Poèmes saturniens (Poemi saturnini, 1866), ad esempio, è evidente l’influsso “maledetto” di Baudelaire, mentre nelle Fêtes galantes (Feste galanti, 1869) traspare una delicatezza quasi settecentesca, ispirata ai quadri di Watteau, pervasa da un’inquietudine decadente.
Leggi Tutto... | 2601 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Piange nel mio cuore
Postato da Grazia01 il Domenica, 24 ottobre @ 18:50:02 CEST (7385 letture)
Poesie di Verlaine



Piange nel mio cuore



Piange nel mio cuore
Come piove sulla città;
Cos'è questo languore
Che mi penetra il cuore?


Leggi Tutto... | 1238 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un blog dedicato a Leopardi
Postato da Grazia01 il Domenica, 24 ottobre @ 16:28:47 CEST (1090 letture)
Poesie di Leopardi e altre opere I
Loretta Marcon, studiosa serissima e affabile, dopo libri e articoli e conferenze e interviste di buono e spesso ottimo valore, ha avuto l’ottima idea di mettere Leopardi in blog , non solo nel senso di riportare in “post” testi leopardiani, ma, molto più, di dialogare con essi, di attualizzarli, di estenderli in spiegazioni e riflessioni e provocazioni che aprono un nuovo modo di conservare e rendere solubile-assimilabile la grande letteratura a un’epoca che se la dimentica a vantaggio (si fa per dire) della marketing promotion di banalità scritte da ragazzini, spacciate per capolavori e confezionate in bestseller.


Leggi Tutto... | 9471 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Delusione
Postato da Letty il Domenica, 24 ottobre @ 16:19:07 CEST (1135 letture)
Le poesie di Letty - I



Delusione


Delusione è un viaggio all'interno del tuo passato
delusione è guardare un cancello chiuso ed aver la chiave per aprirlo lontano dalle tue mani



Leggi Tutto... | 852 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


MALINCONIA - POESIE E NON SOLO
Postato da Tony-Kospan il Domenica, 24 ottobre @ 00:21:35 CEST (4610 letture)
Testi e saggi di Voltaire I







LA MALINCONIA IN POESIA… E NON SOLO…
a cura di Tony Kospan

L'autunno è per definizione la più malinconica delle stagioni… perché arriva con le foglie cadenti… le giornate più corte… dopo il massimo splendore della natura donatoci dall'estate, dopo le promesse della primavera e prima del buio dell'inverno.

Ma cos'è la malinconia?

La parola viene dal greco antico e vuol dire “bile nera” (dal greco “melaina” = scuro e ”cholè” = bile).



Louis Jean Francois Lagrenee - La malinconia

Ma veniamo al suo significato odierno…

Essa può esser definita un sentimento… di leggera tristezza priva di un’origine o motivazione precisa… che talvolta ci invade… ci prende… ci avvolge… come per la mancanza o il desiderio di qualcosa… di qualcuno… ma imprecisato… al contrario della nostalgia che invece è rimpianto per l'assenza di un qualcosa ben individuabile…

A mio parere, se non porta ahimé alla depressione, può esser una dolce nostalgica amica… un momento di pausa…un terreno di coltura fertile che ci porterà poi a nuova vita… a nuove esperienze… a nuove emozioni

Essa è sì collegata alla fugacità ed imperfezione della nostra vita, allo scorrer inesorabile del tempo, ma porta ad una tale tensione emotiva che riesce a donare la massima ispirazione in tutte le forme d'arte ed in primis alla poesia…



Jean-Baptiste Camille Corot - La malinconia

Secondo alcuni la poesia sarebbe indissolubilmente ad essa incatenata ed arrivano ad affermare che senza la malinconia non esisterebbe la poesia.

Personalmente ritengo che certamente essa incida e molto ma non in modo così assoluto
essendo immenso e variegato il mondo della poesia.

Dunque è la malinconia il tema che tratteremo stavolta… in poesia immagini… tutte d'arte… e musiche… e come sempre mi piacerebbe leggere le poesie… ma anche le riflessioni o quant'altro v'ispiri il tema.



Munch - La malinconia


VEDER CADERE LE FOGLIE
N. Hikmet

Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
Soprattutto se sono ippocastani
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo è sereno
soprattutto se ho avuto, quel giorno,
una buona notizia
soprattutto se il cuore, quel giorno,
non mi fa male
soprattutto se credo, quel giorno,
che quella che amo mi ami
soprattutto se quel giorno
mi sento d'accordo
con gli uomini e con me stesso.
Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
dei viali d'ippocastani.

Leggi Tutto... | 2990 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Benvenuto Raffaele.cicas
Postato da Grazia01 il Sabato, 23 ottobre @ 22:09:40 CEST (953 letture)
Messaggi II


Un cordiale benvenuto a raffaele.cicas, ora Casatea è anche casa tua.
In attesa di vedere quanto vorrai proporre, ti porgo i migliori saluti.

Grazia
a nome dello staff
Leggi Tutto... | 317 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La malinconia in poesia...
Postato da Grazia01 il Sabato, 23 ottobre @ 20:58:38 CEST (2047 letture)
Testi e saggi di Voltaire I
Il tema poetico by Tony Kospan è la








La malinconia, una sensazione difficile da descrivere. Arriva improvvisa spesso senza una ragione precisa, anche se non sei solo, anche se fino a un momento prima sorridevi. Nasce da un pensiero, sentendo una musica che risveglia un ricordo, un evento, una persona, guardando una fotografia, nella scia di un profumo, di un aroma, di una situazione. E’ la percezione della mancanza di qualcosa dentro. Raramente è solo tristezza, la malinconia è anche un’emozione dolce che talora accompagna l’amore .




Malinconia

Nient'altro
che gelo
e passi metallici.

Sul cuore
le tue mani adunche,
i giorni ,

e negli occhi
la notte lunga.

Carlo Bramanti






La mia malinconia è tanta e tale.

La mia malinconia è tanta e tale,
ch'i' non discredo che, s'egli 'l sapesse
un che mi fosse nemico mortale,
che di me di pieta non piangesse.
Quella, per cu' m'aven, poco ne cale:
ché mmi potrebbe, sed ella volesse,
guarir 'n un punto di tutto 'l mie male,
sed ella pur " I' t'odio " mi dicesse.
Ma quest' è la risposta c'ho da llei:
ched ella no mmi vòl né mal né bene,
e ched i' vad' a ffar li fatti mei,
ch'ella non cura s'i' ho gioi' e pene,
men ch'una paglia che lle va tra' piei.
Mal grado n'abbi' Amor, ch'a lle' mi diène.

Cecco Angiolieri
Leggi Tutto... | 3913 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un Santo Di nome Francesco
Postato da rosarossa il Sabato, 23 ottobre @ 16:02:08 CEST (1351 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V

R. M Pierazzi
nota scrittrice, con arte semplice e animata di sentimento ha narrato argomenti di vivo interesse umano. Qui ci delinea nella forma più adatta, sgorgante dalla sincera simpatia, la figura del più grande santo e poeta che passò la sua vita facendo tutto il bene possibile per L’umanità, per Dio e le sue creature. Ben comprenderemo, da questa prosa breve, perché ridotta, la ragione per cui Francesco d’Assisi è il santo dell’amore cristiano e perchè è anche il più santo degli italiani.
Leggi Tutto... | 1810 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un ponte che disunisce l’Italia
Postato da Grazia01 il Sabato, 23 ottobre @ 15:28:16 CEST (1011 letture)
Riflessioni III


Un ponte che disunisce l’Italia

“Potremmo tirare in qua la Sicilia ed eliminare lo Stretto. O prosciugare il Tirreno con enormi spugne ...”, suggerisce lo scienziato: Zio Paperone però non è convinto. Certo, l'idea di fare il ponte per ricavare con i pedaggi sonanti dollaroni gli ha fatto balenar negli occhi la calcolatrice.
Leggi Tutto... | 2334 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


DUE LETTERE E UNA FOTO
Postato da rosarossa il Sabato, 23 ottobre @ 11:49:01 CEST (1261 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V
DUE LETTERE E UNA FOTO



Un vento anomalo strappò le mie radici
per condurmi dove non volevo.




Leggi Tutto... | 647 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Milano di notte
Postato da Grazia01 il Venerdì, 22 ottobre @ 20:11:43 CEST (1190 letture)
Milano mia I




Milano di notte fa finta. Fa finta di dormire, perché domani si va a lavorare; fa finta di stare sveglia, perché la metropoli non si spegne mai. Fa finta di essere gentile, al semaforo, con chi chiede informazioni, perché quando non si è in tanti ci si guarda anche in faccia.
Leggi Tutto... | 1316 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


ODISSEA SETTIMA
Postato da Paolo il Venerdì, 22 ottobre @ 18:48:17 CEST (959 letture)
Le opere di Paolo I

SETTIMA

N. 2
MAZZARELLO
ODISSEA SETTIMA

2.
- No – rispose, tuttavia, il figlio dell’eroe Odisseo.
Non sarebbe potuto diventare Puritano, non tanto
Pensando a Bonifacio Ottavo quanto al Santo d’Ascesi.
Leggi Tutto... | 3947 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Pensieri XIX * Giacomo Leopardi
Postato da Grazia01 il Venerdì, 22 ottobre @ 15:35:36 CEST (1529 letture)
Poesie di Leopardi e altre opere I




Pensieri XIX


XIX.

V'ha alcune poche persone al mondo, condannate, a riuscir male cogli uomini in ogni cosa, a cagione che, non per inesperienza né per poca cognizione della vita sociale, ma per una loro natura immutabile, non sanno lasciare una certa semplicità di modi, privi di quelle apparenze e di non so che mentito ed artifiziato, che tutti gli altri, anche senza punto avvedersene, ed anche gli sciocchi, usano ed hanno sempre nei modi loro, e che è in loro e ad essi medesimi malagevolissimo a distinguere dal naturale.
Leggi Tutto... | 2077 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Reggia di Caserta
Postato da Grazia01 il Venerdì, 22 ottobre @ 13:28:51 CEST (1908 letture)
I patrimoni dell'umanità - Italia



CARLO DI BORBONE, FIGLIO DI FILIPPO V DI SPAGNA E DI ELISABETIA FARNESE, SALI’ SUL TRONO DEL REGNO DI NAPOLI NEL 1734 E NEL 1738 OTTENNE IL RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE DEL SUO TITOLO CON IL NOME DI CARLO VII. NEL 1750 DECISE LA REALIZZAZIONE DI UN MONUMENTALE PALAZZO CHE AVREBBE DOVUTO COSTITUIRE IL SIMBOLO DEL SUO REGNO E COMPETERE PER FASTO E IMPORTANZA CON LA REGGIA DI VERSAILLES.



II re incaricò del progetto l'architetto Luigi Vanvitelli, all'epoca impegnato nel restauro della basilica di San Pietro a Roma. La prima pietra della Reggia (o Palazzo Reale) di Caserta fu posta nel 1752 e la costruzione continuò, dopo la morte del Vanvitelli avvenuta nel 1773, sotto il regno di Ferdinando IV, successore di Carlo.



IL PALAZZO REALE

Il Palazzo Reale presenta una pianta rettangolare, articolata su quattro ampi cortili interni. I suoi cinque piani, disposti su una superficie di circa 50.000 metri quadrati, s'innalzano fino a 36 metri. Le 1742 finestre (di cui 241 sulla facciata principale), le 1200 stanze e le 34 scale interne di collegamento testimoniano le dimensioni colossali dell'edificio. Le due facciate, anteriore e posteriore, presentano tre elementi di moderato ma efficace aggetto: uno centrale, coronato da timpano, e due presso le estremità laterali.



La struttura centrale del palazzo, il vestibolo, è coperta da un'ampia cupola. Nel progetto iniziale era prevista la presenza di quattro torrioni angolari, ma la morte del Vanvitelli ne impedì la realizzazione. Dinanzi alla facciata principale si trova il vasto piazzale d'onore, di forma ellittica, che fa capo al monumentale viale Carlo III che conduce a Napoli.
Leggi Tutto... | 6990 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La coda del diavolo di Giovanni Verga
Postato da Grazia01 il Giovedì, 21 ottobre @ 21:25:12 CEST (1322 letture)
Racconti di Verga

Questo racconto è fatto per le persone che vanno colle mani dietro la schiena contando i sassi, per coloro che cercano il pelo nell'uovo e il motivo per cui tutte le cose umane danno una mano alla ragione e l'altra all'assurdo; per quegli altri cui si rizzerebbe il fiocco di cotone sul berretto da notte quando avessero fatto un brutto sogno, e che lascerebbero trascorrere impunemente gli Idi di Marzo; per gli spiritisti, i giuocatori di lotto, gli innamorati, e i novellieri; per tutti coloro che considerano col microscopio gli uncini coi quali un fatto ne tira un altro, quando mettete la mano nel cestone della vita; per i chimici e gli alchimisti che da 5000 anni passano il loro tempo a cercare il punto preciso dove il sogno finisce e comincia la realtà, e a decomporvi le unità più semplici della verità nelle vostre idee, nei vostri principi, e nei vostri sentimenti, investigando quanta parte del voi nella notte ci sia nel voi desto, e la reciproca azione e reazione, gente sofistica la quale sarebbe capace di dirvi tranquillamente che dormite ancora quando il sole vi sembra allegro, o la pioggia vi sembra uggiosa - o quando credete d'andare a spasso tenendo sotto il braccio la moglie vostra, il che sarebbe peggio. Infine, per le persone che non vi permetterebbero di aprir bocca, fosse per dire una sciocchezza, senza provare qualche cosa, questo racconto potrebbe provare e spiegare molte cose, le quali si lasciano in bianco apposta, perché ciascuno vi trovi quello che vi cerca.
Leggi Tutto... | 23872 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Poesia
Postato da Grazia01 il Giovedì, 21 ottobre @ 13:18:02 CEST (1458 letture)
Poesie di Neruda II
Accadde in quell'età...
La poesia venne a cercarmi.
Non so da dove sia uscita, da inverno o fiume.



Leggi Tutto... | 1658 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Lascia colare il tuo bacio
Postato da ventidimare il Giovedì, 21 ottobre @ 12:38:11 CEST (1221 letture)
Poesie di Juan Ramón Jiménez



Lascia colare il tuo bacio


Lascia colare il tuo bacio
come una fonte -




Leggi Tutto... | 499 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 INFANZIA LONTANA [ 0 commenti - 11 letture ]
 Ezio Bosso ci ha lasciato [ 0 commenti - 17 letture ]
 La trama di "Kim" di Rudyard Kipling [ 0 commenti - 20 letture ]
 Circolo di Lettura Vaccheria Nardi: Antonio Scurati [ 0 commenti - 74 letture ]
 La vita è come un caleidoscopio [ 0 commenti - 13 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 18
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Ultimi messaggi
Last 10 Forum Messages

Bentornato carissimo signor Paolo
Last post by Grazia01 in Messaggi on Lug 05, 2017 at 13:33:15

Il mio benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Feb 21, 2013 at 20:40:04

Il nostro benvenuto a samei
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Ago 22, 2012 at 07:42:26

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mag 03, 2012 at 21:20:53

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Apr 08, 2012 at 18:22:04

Benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Mar 21, 2012 at 09:38:09

Il nostro benvenuto
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Dic 02, 2011 at 23:31:20

Benvenuta in Casatea
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 29, 2011 at 14:12:49

Benvenuto Jael
Last post by Grazia01 in Presentatevi on Nov 28, 2011 at 10:46:15

domanda
Last post by Grazia01 in Informazioni on Nov 04, 2011 at 20:06:58


Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy