Toggle Content Menu Principale

Toggle Content Info Utente

Benvenuto Anonimo

(Registrati)

Iscrizioni:
Ultimo: dada
Nuovi di oggi: 0
Nuovi di ieri: 0
Complessivo: 246

Persone Online:
Iscritti: 0
Visitatori: 270
Totale: 270
Chi è online:
 Visitatori:
01: Home
02: coppermine
03: Home
04: coppermine
05: Home
06: Stories Archive
07: News
08: News
09: Home
10: News
11: Stories Archive
12: Home
13: Your Account
14: Home
15: Home
16: Home
17: Home
18: Home
19: News
20: coppermine
21: Home
22: Home
23: Home
24: coppermine
25: Home
26: Home
27: News
28: Home
29: coppermine
30: Home
31: Home
32: Home
33: Home
34: Home
35: News
36: Home
37: Your Account
38: Home
39: coppermine
40: Home
41: coppermine
42: Home
43: Home
44: Home
45: Home
46: Home
47: Home
48: Home
49: News
50: Stories Archive
51: coppermine
52: News
53: Home
54: Home
55: Home
56: Home
57: Search
58: coppermine
59: Home
60: Statistics
61: Search
62: Home
63: Home
64: Home
65: Home
66: Home
67: coppermine
68: Home
69: Forums
70: coppermine
71: Home
72: Home
73: Home
74: coppermine
75: Home
76: Home
77: Stories Archive
78: Home
79: Home
80: Home
81: Home
82: coppermine
83: coppermine
84: coppermine
85: Home
86: coppermine
87: News
88: coppermine
89: coppermine
90: Home
91: Home
92: Search
93: Home
94: coppermine
95: Home
96: Home
97: Search
98: Home
99: Home
100: Home
101: Home
102: Search
103: coppermine
104: Home
105: Home
106: Stories Archive
107: Home
108: Home
109: coppermine
110: Home
111: coppermine
112: coppermine
113: Home
114: Home
115: Home
116: Home
117: Home
118: News
119: Home
120: News
121: Home
122: Home
123: Home
124: Your Account
125: Home
126: Home
127: Home
128: Home
129: coppermine
130: Home
131: Home
132: coppermine
133: Your Account
134: Home
135: Home
136: Home
137: Home
138: coppermine
139: Home
140: Home
141: Home
142: Home
143: Stories Archive
144: Home
145: News
146: coppermine
147: Home
148: Home
149: News
150: News
151: Home
152: Home
153: Stories Archive
154: coppermine
155: News
156: Home
157: Home
158: Home
159: Your Account
160: coppermine
161: Home
162: News
163: Home
164: Home
165: Home
166: Search
167: Home
168: Home
169: News
170: Home
171: News
172: Home
173: Home
174: Home
175: Home
176: Home
177: Home
178: Home
179: Home
180: Home
181: Search
182: Home
183: Home
184: Home
185: Home
186: Home
187: Home
188: News
189: Search
190: coppermine
191: Home
192: Home
193: Home
194: Home
195: Home
196: Home
197: News
198: Home
199: Forums
200: Home
201: coppermine
202: News
203: Home
204: Home
205: Home
206: Home
207: Search
208: Search
209: Home
210: News
211: Home
212: coppermine
213: Home
214: Home
215: Home
216: Home
217: Home
218: Home
219: Stories Archive
220: Home
221: Home
222: Home
223: News
224: Search
225: Home
226: Home
227: News
228: Home
229: Stories Archive
230: Home
231: Home
232: News
233: coppermine
234: Home
235: Home
236: Home
237: Home
238: Home
239: Home
240: Home
241: Forums
242: Home
243: Home
244: Forums
245: News
246: News
247: News
248: Home
249: Forums
250: Home
251: Home
252: Home
253: Home
254: Home
255: Home
256: Home
257: Stories Archive
258: Home
259: Home
260: Home
261: Home
262: Home
263: Home
264: Home
265: Home
266: Home
267: Home
268: Home
269: Home
270: coppermine

Staff Online:

Nessuno dello Staff è online!

Toggle Content Coppermine Stats
coppermine
 Albums: 171
 Immagini: 9053
  · Viste: 1924124
  · Voti: 431
  · Commenti: 60

Toggle Content *
Segui maktea1 su Twitter


Toggle Content Autori
MALINCONIA - POESIE E NON SOLO
Postato da Tony-Kospan il Domenica, 24 ottobre @ 00:21:35 CEST (4866 letture)
Testi e saggi di Voltaire I







LA MALINCONIA IN POESIA… E NON SOLO…
a cura di Tony Kospan

L'autunno è per definizione la più malinconica delle stagioni… perché arriva con le foglie cadenti… le giornate più corte… dopo il massimo splendore della natura donatoci dall'estate, dopo le promesse della primavera e prima del buio dell'inverno.

Ma cos'è la malinconia?

La parola viene dal greco antico e vuol dire “bile nera” (dal greco “melaina” = scuro e ”cholè” = bile).



Louis Jean Francois Lagrenee - La malinconia

Ma veniamo al suo significato odierno…

Essa può esser definita un sentimento… di leggera tristezza priva di un’origine o motivazione precisa… che talvolta ci invade… ci prende… ci avvolge… come per la mancanza o il desiderio di qualcosa… di qualcuno… ma imprecisato… al contrario della nostalgia che invece è rimpianto per l'assenza di un qualcosa ben individuabile…

A mio parere, se non porta ahimé alla depressione, può esser una dolce nostalgica amica… un momento di pausa…un terreno di coltura fertile che ci porterà poi a nuova vita… a nuove esperienze… a nuove emozioni

Essa è sì collegata alla fugacità ed imperfezione della nostra vita, allo scorrer inesorabile del tempo, ma porta ad una tale tensione emotiva che riesce a donare la massima ispirazione in tutte le forme d'arte ed in primis alla poesia…



Jean-Baptiste Camille Corot - La malinconia

Secondo alcuni la poesia sarebbe indissolubilmente ad essa incatenata ed arrivano ad affermare che senza la malinconia non esisterebbe la poesia.

Personalmente ritengo che certamente essa incida e molto ma non in modo così assoluto
essendo immenso e variegato il mondo della poesia.

Dunque è la malinconia il tema che tratteremo stavolta… in poesia immagini… tutte d'arte… e musiche… e come sempre mi piacerebbe leggere le poesie… ma anche le riflessioni o quant'altro v'ispiri il tema.



Munch - La malinconia


VEDER CADERE LE FOGLIE
N. Hikmet

Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
Soprattutto se sono ippocastani
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo è sereno
soprattutto se ho avuto, quel giorno,
una buona notizia
soprattutto se il cuore, quel giorno,
non mi fa male
soprattutto se credo, quel giorno,
che quella che amo mi ami
soprattutto se quel giorno
mi sento d'accordo
con gli uomini e con me stesso.
Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
dei viali d'ippocastani.

Leggi Tutto... | 2990 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Benvenuto Raffaele.cicas
Postato da Grazia01 il Sabato, 23 ottobre @ 22:09:40 CEST (1123 letture)
Messaggi II


Un cordiale benvenuto a raffaele.cicas, ora Casatea è anche casa tua.
In attesa di vedere quanto vorrai proporre, ti porgo i migliori saluti.

Grazia
a nome dello staff
Leggi Tutto... | 317 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La malinconia in poesia...
Postato da Grazia01 il Sabato, 23 ottobre @ 20:58:38 CEST (2262 letture)
Testi e saggi di Voltaire I
Il tema poetico by Tony Kospan è la








La malinconia, una sensazione difficile da descrivere. Arriva improvvisa spesso senza una ragione precisa, anche se non sei solo, anche se fino a un momento prima sorridevi. Nasce da un pensiero, sentendo una musica che risveglia un ricordo, un evento, una persona, guardando una fotografia, nella scia di un profumo, di un aroma, di una situazione. E’ la percezione della mancanza di qualcosa dentro. Raramente è solo tristezza, la malinconia è anche un’emozione dolce che talora accompagna l’amore .




Malinconia

Nient'altro
che gelo
e passi metallici.

Sul cuore
le tue mani adunche,
i giorni ,

e negli occhi
la notte lunga.

Carlo Bramanti






La mia malinconia è tanta e tale.

La mia malinconia è tanta e tale,
ch'i' non discredo che, s'egli 'l sapesse
un che mi fosse nemico mortale,
che di me di pieta non piangesse.
Quella, per cu' m'aven, poco ne cale:
ché mmi potrebbe, sed ella volesse,
guarir 'n un punto di tutto 'l mie male,
sed ella pur " I' t'odio " mi dicesse.
Ma quest' è la risposta c'ho da llei:
ched ella no mmi vòl né mal né bene,
e ched i' vad' a ffar li fatti mei,
ch'ella non cura s'i' ho gioi' e pene,
men ch'una paglia che lle va tra' piei.
Mal grado n'abbi' Amor, ch'a lle' mi diène.

Cecco Angiolieri
Leggi Tutto... | 3913 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un Santo Di nome Francesco
Postato da rosarossa il Sabato, 23 ottobre @ 16:02:08 CEST (1434 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V

R. M Pierazzi
nota scrittrice, con arte semplice e animata di sentimento ha narrato argomenti di vivo interesse umano. Qui ci delinea nella forma più adatta, sgorgante dalla sincera simpatia, la figura del più grande santo e poeta che passò la sua vita facendo tutto il bene possibile per L’umanità, per Dio e le sue creature. Ben comprenderemo, da questa prosa breve, perché ridotta, la ragione per cui Francesco d’Assisi è il santo dell’amore cristiano e perchè è anche il più santo degli italiani.
Leggi Tutto... | 1810 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Un ponte che disunisce l’Italia
Postato da Grazia01 il Sabato, 23 ottobre @ 15:28:16 CEST (1052 letture)
Riflessioni III


Un ponte che disunisce l’Italia

“Potremmo tirare in qua la Sicilia ed eliminare lo Stretto. O prosciugare il Tirreno con enormi spugne ...”, suggerisce lo scienziato: Zio Paperone però non è convinto. Certo, l'idea di fare il ponte per ricavare con i pedaggi sonanti dollaroni gli ha fatto balenar negli occhi la calcolatrice.
Leggi Tutto... | 2334 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


DUE LETTERE E UNA FOTO
Postato da rosarossa il Sabato, 23 ottobre @ 11:49:01 CEST (1338 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V
DUE LETTERE E UNA FOTO



Un vento anomalo strappò le mie radici
per condurmi dove non volevo.




Leggi Tutto... | 647 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Milano di notte
Postato da Grazia01 il Venerdì, 22 ottobre @ 20:11:43 CEST (1362 letture)
Milano mia I




Milano di notte fa finta. Fa finta di dormire, perché domani si va a lavorare; fa finta di stare sveglia, perché la metropoli non si spegne mai. Fa finta di essere gentile, al semaforo, con chi chiede informazioni, perché quando non si è in tanti ci si guarda anche in faccia.
Leggi Tutto... | 1316 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


ODISSEA SETTIMA
Postato da Paolo il Venerdì, 22 ottobre @ 18:48:17 CEST (999 letture)
Le opere di Paolo I

SETTIMA

N. 2
MAZZARELLO
ODISSEA SETTIMA

2.
- No – rispose, tuttavia, il figlio dell’eroe Odisseo.
Non sarebbe potuto diventare Puritano, non tanto
Pensando a Bonifacio Ottavo quanto al Santo d’Ascesi.
Leggi Tutto... | 3947 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Pensieri XIX * Giacomo Leopardi
Postato da Grazia01 il Venerdì, 22 ottobre @ 15:35:36 CEST (1892 letture)
Poesie di Leopardi e altre opere I




Pensieri XIX


XIX.

V'ha alcune poche persone al mondo, condannate, a riuscir male cogli uomini in ogni cosa, a cagione che, non per inesperienza né per poca cognizione della vita sociale, ma per una loro natura immutabile, non sanno lasciare una certa semplicità di modi, privi di quelle apparenze e di non so che mentito ed artifiziato, che tutti gli altri, anche senza punto avvedersene, ed anche gli sciocchi, usano ed hanno sempre nei modi loro, e che è in loro e ad essi medesimi malagevolissimo a distinguere dal naturale.
Leggi Tutto... | 2077 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Reggia di Caserta
Postato da Grazia01 il Venerdì, 22 ottobre @ 13:28:51 CEST (2136 letture)
I patrimoni dell'umanità - Italia



CARLO DI BORBONE, FIGLIO DI FILIPPO V DI SPAGNA E DI ELISABETIA FARNESE, SALI’ SUL TRONO DEL REGNO DI NAPOLI NEL 1734 E NEL 1738 OTTENNE IL RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE DEL SUO TITOLO CON IL NOME DI CARLO VII. NEL 1750 DECISE LA REALIZZAZIONE DI UN MONUMENTALE PALAZZO CHE AVREBBE DOVUTO COSTITUIRE IL SIMBOLO DEL SUO REGNO E COMPETERE PER FASTO E IMPORTANZA CON LA REGGIA DI VERSAILLES.



II re incaricò del progetto l'architetto Luigi Vanvitelli, all'epoca impegnato nel restauro della basilica di San Pietro a Roma. La prima pietra della Reggia (o Palazzo Reale) di Caserta fu posta nel 1752 e la costruzione continuò, dopo la morte del Vanvitelli avvenuta nel 1773, sotto il regno di Ferdinando IV, successore di Carlo.



IL PALAZZO REALE

Il Palazzo Reale presenta una pianta rettangolare, articolata su quattro ampi cortili interni. I suoi cinque piani, disposti su una superficie di circa 50.000 metri quadrati, s'innalzano fino a 36 metri. Le 1742 finestre (di cui 241 sulla facciata principale), le 1200 stanze e le 34 scale interne di collegamento testimoniano le dimensioni colossali dell'edificio. Le due facciate, anteriore e posteriore, presentano tre elementi di moderato ma efficace aggetto: uno centrale, coronato da timpano, e due presso le estremità laterali.



La struttura centrale del palazzo, il vestibolo, è coperta da un'ampia cupola. Nel progetto iniziale era prevista la presenza di quattro torrioni angolari, ma la morte del Vanvitelli ne impedì la realizzazione. Dinanzi alla facciata principale si trova il vasto piazzale d'onore, di forma ellittica, che fa capo al monumentale viale Carlo III che conduce a Napoli.
Leggi Tutto... | 6990 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La coda del diavolo di Giovanni Verga
Postato da Grazia01 il Giovedì, 21 ottobre @ 21:25:12 CEST (1388 letture)
Racconti di Verga

Questo racconto è fatto per le persone che vanno colle mani dietro la schiena contando i sassi, per coloro che cercano il pelo nell'uovo e il motivo per cui tutte le cose umane danno una mano alla ragione e l'altra all'assurdo; per quegli altri cui si rizzerebbe il fiocco di cotone sul berretto da notte quando avessero fatto un brutto sogno, e che lascerebbero trascorrere impunemente gli Idi di Marzo; per gli spiritisti, i giuocatori di lotto, gli innamorati, e i novellieri; per tutti coloro che considerano col microscopio gli uncini coi quali un fatto ne tira un altro, quando mettete la mano nel cestone della vita; per i chimici e gli alchimisti che da 5000 anni passano il loro tempo a cercare il punto preciso dove il sogno finisce e comincia la realtà, e a decomporvi le unità più semplici della verità nelle vostre idee, nei vostri principi, e nei vostri sentimenti, investigando quanta parte del voi nella notte ci sia nel voi desto, e la reciproca azione e reazione, gente sofistica la quale sarebbe capace di dirvi tranquillamente che dormite ancora quando il sole vi sembra allegro, o la pioggia vi sembra uggiosa - o quando credete d'andare a spasso tenendo sotto il braccio la moglie vostra, il che sarebbe peggio. Infine, per le persone che non vi permetterebbero di aprir bocca, fosse per dire una sciocchezza, senza provare qualche cosa, questo racconto potrebbe provare e spiegare molte cose, le quali si lasciano in bianco apposta, perché ciascuno vi trovi quello che vi cerca.
Leggi Tutto... | 23872 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Poesia
Postato da Grazia01 il Giovedì, 21 ottobre @ 13:18:02 CEST (1514 letture)
Poesie di Neruda II
Accadde in quell'età...
La poesia venne a cercarmi.
Non so da dove sia uscita, da inverno o fiume.



Leggi Tutto... | 1658 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Lascia colare il tuo bacio
Postato da ventidimare il Giovedì, 21 ottobre @ 12:38:11 CEST (1330 letture)
Poesie di Juan Ramón Jiménez



Lascia colare il tuo bacio


Lascia colare il tuo bacio
come una fonte -




Leggi Tutto... | 499 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


All'alba il dolore è stanco
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 20 ottobre @ 21:10:18 CEST (1504 letture)
Poesie preferite



All'alba il dolore è stanco


All'alba il dolore è stanco
il corpo si abbandona sulla terra umida.


Leggi Tutto... | 2095 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ricchezza e povertà
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 20 ottobre @ 20:36:32 CEST (1726 letture)
Ecologia e ambiente I OkNotizie

Secondo molti, in nessun modo si può sostenere che la ricchezza di alcuni sia causa della povertà di molti e dunque ricchezza e povertà sarebbero due fenomeni sostanzialmente indipendenti l’uno dall’altro.
Leggi Tutto... | 10119 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


La notte lava la mente
Postato da Grazia01 il Martedì, 19 ottobre @ 22:35:37 CEST (1128 letture)
Poesie di Luzi
La notte lava la mente.

Poco dopo si è qui come sai bene,
file d'anime lungo la cornice,



Leggi Tutto... | 399 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Tratto dalla seduzione
Postato da ventidimare il Martedì, 19 ottobre @ 22:29:17 CEST (1026 letture)
Poesie preferite


Tratto dalla seduzione


Io non ho bisogno di denaro;
ho bisogno di sentimenti
di parole,




Leggi Tutto... | 661 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Quando mi guardavi
Postato da Grazia01 il Lunedì, 18 ottobre @ 17:11:22 CEST (1295 letture)
Le poesie e altro di Grazia II



Quando mi guardavi


Quando mi guardavi
ti splendevano gli occhi



Leggi Tutto... | 505 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Il nostro benvenuto a ventidimare
Postato da Grazia01 il Domenica, 17 ottobre @ 19:58:28 CEST (1414 letture)
Messaggi II


Un cordiale benvenuto a ventidimare, un bellissimo nickname,
ora Casatea è anche casa tua.
In attesa di vedere quanto vorrai proporre, ti porgo i miei migliori saluti.

Grazia
a nome dello staff
Leggi Tutto... | 327 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Amandoti
Postato da Letty il Domenica, 17 ottobre @ 18:43:50 CEST (1053 letture)
Le poesie di Letty - I


Amandoti


Stanotte come un soffio leggero
sentirai le guance solleticare



Leggi Tutto... | 534 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


ITALIA IN MOSTRA
Postato da Grazia01 il Domenica, 17 ottobre @ 13:01:37 CEST (1098 letture)
Mostre e spettacoli
ITALIA IN MOSTRA

ATTENTI A QUEI DUE



Due artisti contemporanei, David Tremlett e Bruno Querci, e un capolavoro di Palladio. Da questo incontro nasce il progetto Arte contemporanea a Villa Pisani.
Leggi Tutto... | 4359 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


DORMONO ;MA NON SONO MORTI
Postato da rosarossa il Sabato, 16 ottobre @ 12:28:06 CEST (1179 letture)
Le poesie e i pensieri di Rosarossa V


DORMONO MA NON SONO MORTI


E' pieno autunno!
languenti, vagano nell'aria
Impaurite pallide le foglie


Leggi Tutto... | 835 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Canzone d'autunno
Postato da Grazia01 il Venerdì, 15 ottobre @ 19:36:16 CEST (1231 letture)
Poesie di Lorca
Canzone d'autunno


Oggi ho nel cuore
un vago tremolio di stelle


Leggi Tutto... | 1671 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Vaghe stelle...
Postato da Grazia01 il Venerdì, 15 ottobre @ 19:31:02 CEST (1230 letture)
Le poesie e altro di Grazia II
Vaghe stelle…



Con occhi colmi di lacrime
osservo il cielo,



Leggi Tutto... | 909 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Cavalleria Rusticana - Giovanni Verga
Postato da Grazia01 il Giovedì, 14 ottobre @ 20:39:26 CEST (1800 letture)
Racconti di Verga


Vizzini, 3 maggio 1892 –
Fotografia scattata da Giovanni Verga
Archivio Fotografico Fondazione 3M

Cavalleria Rusticana - Giovanni Verga

Turiddu Macca, il figlio della gnà Nunzia, come tornò da fare il soldato, ogni domenica si pavoneggiava in piazza coll'uniforme da bersagliere e il berretto rosso, che sembrava quella della buona ventura, quando mette su banco colla gabbia dei canarini. Le ragazze se lo rubavano cogli occhi, mentre andavano a messa col naso dentro la mantellina, e i monelli gli ronzavano attorno come le mosche. Egli aveva portato anche una pipa col re a cavallo che pareva vivo, e accendeva gli zolfanelli sul dietro dei calzoni, levando la gamba, come se desse una pedata.
Leggi Tutto... | 10948 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


ODISSEA SETTIMA
Postato da Paolo il Giovedì, 14 ottobre @ 20:12:05 CEST (1510 letture)
Le opere di Paolo I

SETTIMA

N. 2
Che cosa è successo questa settimana a Casatea? Letty ha scritto un pezzo a titolo ‘Poveraccia’ con un’immagine nostalgica nell’imagine. Grazia risponde. Che cosa fa Arcesilao? Sarebbe forse interessante sapere qualcosa di Makeda, oppure no, lui la vuole sposare. E’ un’ottima ragazza, sarà come per un Matrimonio Ideale (altro topos), purché lui dopo non lasci emergere il suo narcisismo. Si profilano modifiche costituzionali a Itaca, chissà che gioia per le lettrici. Speriamo di riuscire a capire qualcosa dei tempi, se calano i Lanzichenecchi vuole dire che l’Imperatore del Sacro Romano Impero ce l’ha con qualcuno. Oppure, che vale ancora la pena di avercela con lui. Chissà che colonna sonora apporrà www.Casatea.com.
Leggi Tutto... | 2237 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Ciò in cui credo – James G. Ballard
Postato da Grazia01 il Giovedì, 14 ottobre @ 13:17:02 CEST (1380 letture)
Poesie originali e strane I


Credo nel potere che ha l’immaginazione di plasmare il mondo, di liberare la verità dentro di noi, di cacciare la notte, di trascendere la morte, di incantare le autostrade, di propiziarci gli uccelli, di assicurarsi la fiducia dei folli.
Leggi Tutto... | 4795 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


Divino innamoramento
Postato da Marhiel il Giovedì, 14 ottobre @ 12:06:29 CEST (1192 letture)
Le poesie di Mariella Mulas I
Divino innamoramento

Un rubino novello
occhieggia invitante
all’atmosfera intima
che rincorre
due timidi cuori..




Leggi Tutto... | 682 bytes aggiuntivi | 1 commento | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 5


NOSTALGIA
Postato da Grazia01 il Mercoledì, 13 ottobre @ 22:18:05 CEST (1234 letture)
Poesie di Lorca




NOSTALGIA


Divina notte in cui Amore mi baciò.
I sentieri erano di garofano.




Leggi Tutto... | 4742 bytes aggiuntivi | commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Lampi di Antonia Pozzi
Postato da Grazia01 il Martedì, 12 ottobre @ 20:48:07 CEST (2419 letture)
Poesie di Pozzi Antonia




Lampi

Stanotte un sussultante cielo
malato di nuvole nere
acuisce a sprazzi vividi
il mio desiderio insonne
e lo fa duro e lucente
come una lama d'acciaio....


Antonia Pozzi
commenti? | Pagina Stampabile  Invia questo Articolo ad un Amico | Voto: 0


Ciao


Toggle Content Registrati...

Toggle Content Ultimi arrivi

Toggle Content Ultimi articoli
 Rotonda terra [ 0 commenti - 7 letture ]
 Verso Luino [ 0 commenti - 8 letture ]
 E per sopravvivere [ 1 commenti - 25 letture ]
 A VOLTE IN CERTI CAUSALI MOVIMENTI [ 0 commenti - 88 letture ]
 Spiegami la fioritura [ 0 commenti - 19 letture ]

[ Altro nella News Section ]

Toggle Content Sondaggio
Come migliorare e rendere più agibile il sito?




Risultati :: Sondaggi

Voti: 20
Commenti: 1

Toggle Content Solidarietà

Toggle Content Messaggio

Questo sito contiene anche testi e immagini presi dal web, se avessimo violato, per errore, diritti d'autore o copyright, preghiamo di avvisarci, sarà nostra cura provvedere all'immediata cancellazione. Scrivere a maktea@tiscali.it


Toggle Content Poeti e scrittori noi

Toggle Content POESIE A TEMA

Toggle Content Varie

Network: Web Agency Milano | Scopri i migliori programmi per siti web
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy